Archivi tag: impero statunitense

Come funzionano gli Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono un grande paese, con una splendida natura e un’umanità varia, come ovunque nel mondo. Si radicano anche su una visione del mondo assai particolare, di cui abbiamo discusso più volte qui, e che ha risvolti positivi … Continua a leggere

Pubblicato in Censura e controllo globale, riflessioni sul dominio, società dello spettacolo, Storia, imperi e domini, USA | Contrassegnato , , , , , , , , | 77 commenti

L’Ucraina e il sistema TAV

Qualche ipotesi su ciò che sta succedendo in Ucraina: la classica situazione di cui quasi nessuno ci capisce davvero qualcosa, ma che rischia di coinvolgerci tutti fino al collo – chissà quanto ne sapeva l’italiano medio nel 1939 dello status … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni sul dominio, Storia, imperi e domini, Terrorismo realtà e mistificazione, USA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 336 commenti

“There is no limit to the greatness of America!”

Per l’11 settembre, e soprattutto le ore e i mesi e i vent’anni dopo, con i due trilioni e passa di dollari spesi in bombe e mance per rendere il pianeta più americano. Si vedono molti video, in questi giorni … Continua a leggere

Pubblicato in Collasso, mundus imaginalis, Storia, imperi e domini, USA | Contrassegnato , , , | 226 commenti

Afghanistan: un trilione di motivi

Leggo un’interessante discussione che parte dalle straordinarie notizie in arrivo dall’Afghanistan. Ugo Bardi ha recentemente pubblicato un articolo su Resilience, in cui fa alcune interessantissime riflessioni sui destini degli imperi. Quasi tra parentesi, si chiede quale sia stato il motivo … Continua a leggere

Pubblicato in imprenditori, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , , | 917 commenti

La Tabella Pantone delle Razze

Il mese scorso, raccontavo di come, sopraffatto dall’orrore di consumare e buttare spazzolini da denti fatti di plastica non riciclabile, ordinai un ecospazzolino, legno e bambù. Lo spazzolino mi arrivò il giorno dopo, in una busta dove c’erano segnate tutte … Continua a leggere

Pubblicato in Cialtroni e gente strana, migrazioni, USA | Contrassegnato , , , , , , , | 488 commenti

Conflitti veri, conflitti falsi

Chris Hedges è un giornalista americano con una carriera straordinaria (tra l’altro a capo dell’ufficio del New York Times per il Medio Oriente e i Balcani nei significativi anni che vanno dal 1990 al 2005). Oggi scrive per il sito … Continua a leggere

Pubblicato in Censura e controllo globale, Sinistre e comunisti, USA | Contrassegnato , , , , , | 222 commenti

Un precedente che sigilla il nostro futuro

Ho scritto velocemente, e con le mie limitate competenze, segnalatemi per favore eventuali errori Stanotte, a mezzanotte, cambia la storia. Ieri, abbiamo parlato del modo di produzione informatico. Cioè di come un pugno di aziende abbia spalancato un nuovo continente … Continua a leggere

Pubblicato in Censura e controllo globale, ciberdominio, riflessioni sul dominio, USA | Contrassegnato , , , , , , , , | 44 commenti

Il matto, la risata, l’Impero

Stavo leggendo qualche dato sparso, tipo, nel 2020, 368 omicidi in tutta Italia, 769 – oltre il doppio – nella sola città di Chicago; oppure 81,000 morti accertati per overdose in tutti gli USA nello stesso periodo (all’incirca, la popolazione … Continua a leggere

Pubblicato in Cialtroni e gente strana, Collasso, Storia, imperi e domini, USA | Contrassegnato , , , | 56 commenti