Archivi tag: William Blake

Le Premesse

Ciascuno di noi, ha delle premesse. Qualcosa che non raccontiamo magari chiaramente nemmeno a noi stessi, ma che condiziona tutte le nostre scelte. Litighiamo furiosamente su cose che ci sembrano ovvie, e possiamo solo pensare con disprezzo a chi, per … Continua a leggere

Pubblicato in esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini, mundus imaginalis, Questo blog | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 132 commenti

Storia segreta dell’Inghilterra

Mi è venuto di scrivere di getto una storia segreta dell’Inghilterra, senza controllare alcuna fonte prima di attaccarmi alla tastiera. Una roba assolutamente approssimativa, e contestabile. I proprietari terrieri, i Privanti, a Runnymede, sotto il tasso, fanno riconoscere la loro … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, Storia, imperi e domini | Contrassegnato , , , , | 342 commenti

L’emporio dei serial killer

“I wander through each chartered street Near where the chartered Thames doth flow And mark in every face I meet Marks of weakness, marks of woe.” [1] William Blake Nel 2014, l’ufficio nazionale delle statistiche scelse il comune “più infelice” … Continua a leggere

Pubblicato in imprenditori, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , , , | 184 commenti

Apocalissi imolesi

“Nell’estate del 2013, la OmniPoll, seria società dedita alla ricerca nel campo della religione e della cultura, con sede a Ventura in California, trovò che il 41% di tutti gli adulti statunitensi, il 54% dei protestanti e il 77% degli … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, newage, spiritualismo e neospiritualismo, società dello spettacolo, USA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 267 commenti

“E tutte le arti della vita, le trasformarono nelle arti della morte in Albione”

In questi giorni, per vari motivi, ci siamo trovati spesso a discutere del ruolo dell’Inghilterra nella nascita del mondo in cui viviamo. Mi sembra di percepire uno di quei dibattiti in cui le due parti, accettando le stesse discutibili premesse, … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , , , | 716 commenti

Gerusalemme, l’Emanazione del gigante Albione

Sto leggendo lentamente – tra lavoro, quartiere e la difficoltà del testo stesso – Jerusalem, the Emanation of the Giant Albion, il profetico incisore e poeta inglese degli anni della grande svolta del mondo. E’ un testo oscuro, scritto con … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , , | 17 commenti