Archivi tag: capitalismo

Amazon

La lotta di classe – che non è tutto, ma esiste – non è solo tra padroni e lavoratori. Ci sono produttori, lavoratori, organizzatori della distribuzione, facchini della distribuzione, clienti e stati che prelevano le tasse. Il Sistema Amazon ha … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, imprenditori | Contrassegnato , , , | 62 commenti

Afghanistan: un trilione di motivi

Leggo un’interessante discussione che parte dalle straordinarie notizie in arrivo dall’Afghanistan. Ugo Bardi ha recentemente pubblicato un articolo su Resilience, in cui fa alcune interessantissime riflessioni sui destini degli imperi. Quasi tra parentesi, si chiede quale sia stato il motivo … Continua a leggere

Pubblicato in imprenditori, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , , | 917 commenti

La base logistica di tutto quanto

Gli anarchici tendono a scrivere in maniera ridondante e sovraccarica, ma spesso ci azzeccano più degli altri. Il Rovescio è un sito che ha questi difetti, ma anche questi pregi, entrambi in abbondanza. Visitandolo stamattina, sono rimasto colpito da un … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, ciberdominio, migrazioni, riflessioni sul dominio, società dello spettacolo | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1.149 commenti

Il Grande Reset (1)

Alla prossima puntata Quasi sicuramente avrete sentito parlare del Grande Reset, o Great Reset. In genere presentato come l’ultima demenziale teoria del complotto, da affiancare ai rettiliani del simpatico David Icke [1], l’ennesima prova che solo un pazzo potrebbe avere … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, ciberdominio, Collasso, Nanomondo | Contrassegnato , , , , , , , , , | 307 commenti

“if you’re wonderin’ who it was that made this country great”

Per capire cosa stia succedendo negli Stati Uniti, prendiamo una canzone di sessant’anni fa. Il cantautore Tom Paxton iniziò la propria lunga carriera, nel 1962, con una canzone intitolata, I’m the Man That Built the Bridges. La canzone descrive un … Continua a leggere

Pubblicato in Collasso, mundus imaginalis, Storia, imperi e domini, USA | Contrassegnato , , , , , , , | 613 commenti

La pattumiera con il cuoricino (2)

Quando si racconta una storia come quella dei vestiti che fanno il giro del mondo, arrivano inesorabilmente due tipi di critici. Il primo cerca di dimostrarti che va benissimo così. Non voglio discuterci adesso, mi limito a dire che lo … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, Il clan dei fiorentini, mundus imaginalis | Contrassegnato , , , | 7 commenti

Tre città ideali – Modernia terza parte

Questo post fa parte di una serie sulle “Tre città ideali“ Riassumiamo: Nella città ideale di Modernia, i singoli Frammenti Umani vivono le proprie esistenze a funzioni, separate tra di loro, in spazi che non appartengono a loro, secondo tempi … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, imprenditori, mundus imaginalis | Contrassegnato , , , , , , , , , | 49 commenti

Debiti e dubbi

Nel terzo quadrimestre del 2019, l’Institute of International Finance ha calcolato che il debito globale, privato e pubblico, fosse pari al 322 per cento del prodotto interno lordo. E’ una notizia che non capisco, ma che sicuramente mi riguarda, e … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente | Contrassegnato , , | 42 commenti