Archivi tag: capitalismo

Tre città ideali: Brueghelia, Modernia e Perbenia (4)

Questo post fa parte di una serie sulle “Tre città ideali“ Riassumiamo: Nella città ideale di Modernia, i singoli Frammenti Umani vivono le proprie esistenze a funzioni, separate tra di loro, in spazi che non appartengono a loro, secondo tempi … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, imprenditori, mundus imaginalis | Contrassegnato , , , , , , , , , | 49 commenti

Debiti e dubbi

Nel terzo quadrimestre del 2019, l’Institute of International Finance ha calcolato che il debito globale, privato e pubblico, fosse pari al 322 per cento del prodotto interno lordo. E’ una notizia che non capisco, ma che sicuramente mi riguarda, e … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente | Contrassegnato , , | 42 commenti

Il Privante, il Passapacchi, il Tabaccaio, il Lungimirante e la Rana

“Il mercato siamo noi”, dicono. “Mercato” in effetti fa pensare proprio a “noi”, o almeno al fruttivendolo tifoso dei Bianchi o al fornaio Giuseppe da cui ho comprato il pane stamattina, o magari la contadina universale sulla sua stuoietta. Così … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, imprenditori, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , | 23 commenti

I pasti gratuiti, i poveri li pagano a rate

Il nostro buon Francesco, che è un liberale fatto e finito, ci spiega che i prezzi dovrebbero rispecchiare i costi. Per costi, pensiamo di solito a quanto ha pagato il produttore a sua volta per comprare delle merci, o quanto … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini, imprenditori | Contrassegnato , , , , , , | 24 commenti

“Non prostituirti mai”

Il post di ieri, dove si mettevano a confronto l’ironica proposta di Enrico Verga di reintrodurre la schiavitù,  con la confutazione del valore economico della schiavitù fatta da Brigham Young un secolo e mezzo fa, ha suscitato una discussione interessante. … Continua a leggere

Pubblicato in esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini, imprenditori, resistere sul territorio, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , , , , , , | 192 commenti

Mi sento ricco

Poniamo che io abbia 10.000 euro, ma voglio fare il ganzo. Decido così di comprarmi un’auto da 30.000 euro. Intorto qualcuno, e mi faccio prestare 20.000 euro che non ho. Appena l’intortato comincia a mandarmi gli sgherri sotto casa chiedendo … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , | 422 commenti

“Il destino di Mida, dalle mani fatate”

Confesso che è la prima volta che leggo qualcosa di Gramsci: non si può essere esperti di tutto. Proprio per questo resto colpito dalla chiarezza e dall’attualità di ciò che scrisse, in piena guerra. MERCE Qualche vanerello ha proclamato per … Continua a leggere

Pubblicato in riflessioni sul dominio, Storia, imperi e domini | Contrassegnato , , , | 43 commenti

Quando il mondo era tutto da conquistare

Mentre navighiamo tra i rottami del nostro piccolo pianeta, schivando colpi da ogni parte, è affascinante leggere con che spirito questo stesso mondo veniva visto quando stava per sorgere la Grande Bolla, e gli uomini avevano come guide la Mappa … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, Storia, imperi e domini | Contrassegnato , , , | 72 commenti