Fake News

Le Fake News possono essere in agguato ovunque!

Oggi su Repubblica leggiamo:

candidaC’è un’altra suora più vecchia di cinque anni, e sta pure in Italia.

Eccovi Suor Cecilia, due anni fa:

Sour_Cecilia

 

This entry was posted in giornalisti cialtroni and tagged , , . Bookmark the permalink.

15 Responses to Fake News

    • Andrea Di Vita says:

      @ Moi

      C’era un racconto USA di fantascienza ambientato al giorno d’oggi, dove si immagina che un candidato democratico e uno repubblicano alla carica di senatore in un seggio degli Appalachi scoprino entrambi per una coincidenza tracce diverse dell’esistenza di uno stesso individuo dalla longevità eccezionale, addirittura un reduce della Guerra di Indipendenza contro gli Inglesi. In concorrenza l’uno con l’altro, si mettono ciascuno sulle sue tracce per farne un testimonial della propria campagna elettorale… per poi scoprire sul più bello che il matusalemme esiste, ma che ai tempi è stato un fedele seguace di Benedict Arnold https://it.wikipedia.org/wiki/Benedict_Arnold

      Poi naturalmente sullo stesso argomento c’è l’assoluto capolavoro di John Wyndham, “Il lichene cinese” https://it.wikipedia.org/wiki/Il_lichene_cinese
      che personalmente raccomanderei come lettura oblbigata per gli studenti dei corsi di biologia e bioetica. 🙂

      Ciao!

      Andrea Di Vita

  1. Carlo says:

    Certo che Repubblica ha un certo feeling con le bufale riguardanti i supercentenari (vedi caso Mba Gotho)

  2. Moi says:

    Sono da sempre i record più controversi …

    • Z. says:

      Vero. Che poi, diciàmocelo bisdrucciolamente: fossero tutte così, le fake news…

      • Per Z

        ” Che poi, diciàmocelo bisdrucciolamente: fossero tutte così, le fake news…”

        I supercentenari sono una nicchia di cui per puro caso so qualcosa. E ogni volta che se ne parla, vedo che raccontano balle, in questo caso per semplicissima e innocua cialtroneria e la ricerca di una notizia a effetto.

        Immaginiamo di estendere questo stesso meccanismo a tanti altri campi di cui invece non so nulla.

        E dove in ballo c’è molto di più: oggi la sorgente dei guai del pianeta è la Siria, dove – come abbiamo già visto – la fonte quasi unica di notizie è un tizio senza alcuna particolare qualifica, che vive a Londra e ogni giorno informa il mondo intero di quello sta succedendo in un paese dove non mette piede da anni.

        • Andrea Di Vita says:

          @ Martinez

          “I supercentenari sono una nicchia di cui per puro caso so qualcosa.”

          Come mai? (Pura curiosità personale)

          Ciao!

          Andrea Di Vita

  3. Z. says:

    Anche La Stampa riporta la notizia come Repubblica. E ne riporta anche una che non c’entra…

    http://www.lastampa.it/2017/05/28/italia/politica/cinquestelle-a-caccia-di-classe-dirigente-qXxUfbI5idp2ugGzTRTy9N/pagina.html

    Che possano riuscire a cooptare Montanari e Zagrebelsky mi sembra abbastanza plausibile, Davigo meno, Onida molto meno e Boeri direi decisamente no.

    Voi che dite?

    • Peucezio says:

      Ma qual è il peccato originale che noi italiani dobbiamo scontare, per cui ci ritroviamo fra i piedi Grillo, Di Maio e Di Battista?
      Quale Eva italiana ha mangiato il frutto proibito?

      • Roberto says:

        Li votiamo

        • Peucezio says:

          Pure tu? 🙂

          • Francesco says:

            Lui no ma troppi italiani sì.

            La tara originale? forse la scissione tra elites patriottiche e laiche e popolo cristiano e non-italiano, che non è mai stata ricomposta.

            Nel senso che le elites hanno mollato il popolo e si evolvono per i cazzi loro, in modo astratto dalla realtà e quindi dannoso, mentre ogni tanto il popolo secerne suoi rappresentanti impresentabili.

          • Peucezio says:

            Alla fine però si svelerà la mistificazione.
            Cosa mai può avere di popolare un partito che sposta la sovranità dal popolo alla magistratura?
            E che più in generale delegittima la politica, che è l’unico potere che ancora agisce sotto i riflettori e ha una forma di ratifica popolare?

          • Z. says:

            Secondo me tra i responsabili vanno annoverati (non solo, ma anche):

            – una destra che si è fatta scendiletto di una società per azioni privata;
            – una sinistra che è stata, esagerando un po’ ma nemmeno troppo, incapace di fare politica per oltre un quindicennio.

            Cosa possono avere di popolare, Peucè? Strillano “brutto brutto schifo schifo”, senza però mai muovere un dito, perché solo chi non fa non sbaglia.

            Cose brutte e schifose ce ne sono a bizzeffe, e se non levi mai le mani di tasca puoi essere certo che non ne sarai coinvolto più di tanto, nemmeno per sbaglio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *