Tag Archives: musica araba

La fanciulla romana di Ibn Arabi

Qui abbiamo un amore diffidente per il sufismo islamico. In realtà, la diffidenza non è per il sufismo reale, ma per l’immagine che il sufismo spesso ha in Occidente: un Islam desocializzato, elitario e depoliticizzato, fantasticato come compatibile con il … Continue reading

Posted in islam, mundus imaginalis | Tagged , , , , , , , , , , , , , , | 224 Comments

William Dalrymple – Il futuro della Siria ridotto in macerie

Il curatore del blog Io Non Sto Con Oriana ha tradotto un importante articolo di William Dalrymple, uscito su The Guardian. William Dalrymple è l’autore di Dalla montagna sacra, un libro che ha segnato per sempre il modo in cui … Continue reading

Posted in Medio Oriente, mundus imaginalis | Tagged , , , , , , , , , , , , , , | 21 Comments

Julia Boutros, dove sono i milioni?

Di Julia Boutros, la combattiva cantante cristiana libanese, abbiamo parlato più volte su questo blog. Nella canzone, wayn al-malâyîn – “dove sono i milioni?” – Julia Boutros ci ricorda alcune cose fondamentali, che vanno molto oltre i confini del Libano … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , , | 18 Comments

Marcel Khalife, a tutti coloro che resistono

Di Marcel Khalife, il cantautore della resistenza libanese, abbiamo parlato altre volte, presentando L’aquilone e l’aereo e Attenti al bambino che scrive su un muro. Wa ana amshi – “mentre cammino” – è una delle sue canzoni più note, e … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , , | Leave a comment

Rim Banna, La voce il profumo e la forma

Completiamo – per ora – la serie di importazioni delle canzoni di Rim Banna dal vecchio blog. La voce, il profumo e la forma credo che non abbia bisogno di particolari spiegazioni. Radice della mia radice, certamente ritornerò, aspettami dunque … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Rim Banna, Fares Odeh

Importiamo dal vecchio blog di Kelebek un’altra traduzione di una canzone di Rim Banna. Si chiamava Fares Odeh – Faris Awdah, letteralmente “Cavaliere del Ritorno” – il quattordicenne di Gaza che nel 2000 fu fotografato mentre lanciava un sasso contro … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , , | 2 Comments

Rim Banna, Sara Saray

Sul vecchio blog, avevamo presentato e tradotto Sara Saray, una canzone di Rim Banna, una cantautrice di Nazaret, credo di origini cristiane, che si è dedicata a un grande lavoro di riscoperta della cultura palestinese. Proprio ieri avevo messo in … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , , | 1 Comment

Rim Banna: Notte, come ti sei fatta lunga

Della cantante palestinese (di passaporto israeliano) Rim Banna, abbiamo già tradotto qui tre canzoni: Sara Saray, Fares Odeh e La voce, il profumo e la forma. Questa volta, Ya leil, ma atwalak – “Notte, come ti sei fatta lunga.” Una … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , , , , | 5 Comments