Tag Archives: mundus imaginalis

La vecchia Plattide

La vecchia Plattide spesso respingeva da sé il sonno di mattina e di sera, per tenere a bada la povertà. Alla soglia della grigia vecchiaia, era solita canticchiare una melodia al fuso e alla rocca che le erano così familiari. … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , | 55 Comments

Mondi di frontiera

“La loro vita era rimpinzarsi e sborniarsi o soffrir la fame e la sete, fottere e stuprare, far strepito e giocare a dadi, crapulare e gozzovigliare, assassinare e venire assassinati, uccidere e venire uccisi, torturare ed esser torturati, scacciare ed … Continue reading

Posted in Medio Oriente, Messico, mundus imaginalis, Storia, imperi e domini | Tagged , , , , , , , , | 298 Comments

Il più antico degli europei

Due temi di cui si è discusso, in questi giorni, tra i commenti. La prima la devastazione ambientale premoderna: se ai tempi in cui non c’erano nemmeno le lampadine elettriche, l’umanità è riuscita a combinare disastri, figuriamoci cosa può combinare … Continue reading

Posted in mundus imaginalis, resistere sul territorio | Tagged , , , , , , , , , | 129 Comments

On smiling fields there’s a battle raging

Karine Polwart, cantautrice scozzese, scrisse questa canzone su Annie, la figlia di Charles Darwin, morta a dieci anni, proprio nel periodo in cui il padre stava sviluppando la sua visione del mondo. Solo tre settimane dopo, sarebbe nato un altro … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , | 32 Comments

Il Maestro Alessandro

Non cito di solito i classici, ed è un male, cercherò in questo periodo di riparare. In tempi lontani, ho fatto il liceo classico, da povero e per amore della storia, senza avere la minima idea di cosa significasse in … Continue reading

Posted in esperienze di Miguel Martinez, mundus imaginalis | Tagged , , , , | 17 Comments

Il vino del risveglio

Il vino del risveglio Prendi in mano la coppa, e togliti le vesti dell’ascetismo e della pretesa. Lascia la nicchia della preghiera allo shaykh presuntuoso. Avvisa il maestro della taverna del nostro stato. Che lui, con una coppa, mandi via … Continue reading

Posted in islam, mundus imaginalis | Tagged , , | 170 Comments

Di saggi barbuti, ce n’è stato più d’uno

Sì, lo so a chi pensate, se parlo di uno scrittore, filosofo e analista del mondo, dalla lunga barba, vissuto nell’Inghilterra dell’Ottocento. Io invece penso a John Ruskin; che magari sarà stato meno metodico, ma fu infinitamente più umano, sensibile … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , | 58 Comments

La comunità ruscello e la comunità pozzanghera

Tempo fa, si parlava qui del particolarissimo rapporto che è esistito tra certi  inglesi e Firenze. Un po’ nei miei post, un po’ in un illuminato commento di Pino Mamet. Poi leggo questa riflessione di Franco Arminio. Di lui so … Continue reading

Posted in esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini, resistere sul territorio | Tagged , , , , , , | 85 Comments