Archivi tag: mundus imaginalis

“There is no limit to the greatness of America!”

Per l’11 settembre, e soprattutto le ore e i mesi e i vent’anni dopo, con i due trilioni e passa di dollari spesi in bombe e mance per rendere il pianeta più americano. Si vedono molti video, in questi giorni … Continua a leggere

Pubblicato in Collasso, mundus imaginalis, Storia, imperi e domini, USA | Contrassegnato , , , | 226 commenti

“Una rosa una volta bianca e una volta rossa”

In questo gran caldo umido, denso di zanzare, gli esseri umani fanno presto a dimenticare i traumi. Formiche oziose, la sera camminano in fila reggendo ciascuno uno smartòfono, le braccia ammazzate di tatuaggi di cui si pentiranno presto, alla ricerca … Continua a leggere

Pubblicato in esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini, mundus imaginalis | Contrassegnato , , | 23 commenti

Redline: le origini della teoria queer

Questo è il secondo in una serie di articoli ripresi dal sito Redline. Qui troverete la presentazione e il primo articolo. Ricordo che la traduzione è fatta con DeepL e solo un lieve ritocco mio, spero che tutto sia chiaro. … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, riflessioni sul dominio | Contrassegnato , , , , , , , , | 126 commenti

Redline: il postmodernismo, un mio commento

Un inciso nella serie sul postmodernismo e derivati… Alcuni commentatori hanno notato che esiste una notevole differenza tra l’elegante cinismo di narcisistici francesi come Foucault e Derrida, e il postmodernismo di massa emerso in questi anni negli Stati Uniti. Hanno … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, newage, spiritualismo e neospiritualismo, società dello spettacolo, USA | Contrassegnato , , , , , , , , | 156 commenti

Cartolina dal vuoto

Uno dei miei autori preferiti è Darren Allen, che descrive così le proprie competenze: Scrivo, come forse avrete scoperto, sull’amore incondizionato, la morte, le origini della civiltà, gli orrori del lavoro, i piccoli dei, il paradiso, la filosofia, la verità … Continua a leggere

Pubblicato in monispo, mundus imaginalis | Contrassegnato , | 71 commenti

Gli dei gentili e non

Ajajema è una pubblicazione un po’ misteriosa, di ambienti clandestini messicani che combattono contro la civiltà. Sul numero otto, leggo la traduzione in spagnolo di un testo, di cui però non riesco però a trovare l’originale in alcuna lingua. Ve … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, Messico, mundus imaginalis | Contrassegnato | 52 commenti

Il problema delle utopie

Un saggio di Ewan Morrison su Areomagazine, che vale la pena di leggere, in particolare in questo momento in cui le utopie non sono più fantasie marginali, ma il discorso centrale di “come ricostruire il mondo dopo il Covid”. Alla … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis | Contrassegnato , , | 118 commenti

Regime, passato o prossimo?

Non so esattamente come interpretare questa immagine della consegna del documenti di impeachment del presidente degli Stati Uniti. Però ha un suo fascino, parola non casuale. In alto, la perentoria affermazione IN GOD WE TRUST. Al centro, l’immensa bandiera degli … Continua a leggere

Pubblicato in mundus imaginalis, Storia, imperi e domini, USA | Contrassegnato , , , , , , | 235 commenti