Foreste: una risposta al ministero

Rubo direttamente dal blog in lingua italiana di Ugo Bardi, il tema mi sembra molto importante.

 Posted by Ugo Bardi

Questo video, prodotto da Walt Disney nel 1958, mostra il mitico boscaiolo americano Paul Bunyan, sconfitto dalla sega a vapore in un orgia di distruzione della foresta — ovviamente i veri sconfitti sono gli alberi, ma a quel tempo a queste cose non si faceva caso.

Qui di seguito, la lettera che io e Ilaria Perissi stiamo sottomettendo al MIPAAF (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali) per invitare a una maggiore cautela nel considerare le foreste soltanto come un “servizio ecosistemico” da sviluppare al massimo possibile. Mi veniva in mente di scrivere alla fine, “e in ogni caso i boschi non sono una risorsa economica ma un dono della Dea” — ma forse è meglio che non lo faccia.

Non che ci daranno retta, è solo per farsi sentire. Se avete voglia di scrivere anche voi qualcosa, potete farlo a questo link. Non costa niente ed è una piccola soddisfazione che ci possiamo prendere. Fra i protestatori, anche il nostro Jacopo Simonetta (vi passerò le sue osservazioni nel prossimo post). Attenzione che la data di scadenza per presentare osservazioni è il 28 Maggio!

________________________________________________________
Al Mipaaf
Oggetto: strategia forestale nazionale

Gentile ministro,

Ci permettiamo con queste osservazioni di far notare alcuni difetti di fondo insiti nella struttura del documento sulla Strategia Forestale Nazionale: quello di considerare la biomassa legnosa come una significativa fonte di energia rinnovabile e di altri usi sostitutivi del petrolio e degli idrocarburi fossili in generale

Questo appare chiaro fin dall’inizio del documento, dove si dice per esempio che si prevede (p. 6):

“un aumento, a partire dai Paesi a più alto tasso di sviluppo, dei consumi energetici per produzioni termiche, ma anche di energia elettrica e di bio-fuel per il settore dei trasporti”

E, come si legge nella stessa pagina, si prevede

…. un aumento correlato ai consumi di biomasse legnose conseguente alle politiche di de-carbonizzazione e quindi all’affermazione di nuovi impieghi di materie prime rinnovabili nella bio-economia: bio-plastiche, bio-tessili, bio-medicinali, prodotti ingegnerizzati per l’edilizia e tutti gli altri nuovi materiali in grado di sostituire prodotti ricavati da fonti non rinnovabili. “

Questa visione rappresenta un errore fondamentale nel contesto della transizione energetica che il nostro paese sta affrontando, come pure gli altri paesi definiti come ad “Alto tasso di Sviluppo” nel documento. Un errore sottolineato dalla terminologia usata, con l’uso di concetti quali “servizi ecosistemi” – non credo che ci sia bisogno di sottolineare che il concetto che l’ecosistema è “al servizio” dell’umanità è basato su una visione ottocentesca dell’economia e che oggi è, quantomeno, fuori luogo.

Andando nel dettaglio, va detto che è ancora diffusa l’idea che la biomassa legnosa sia sfruttabile come fonte di energia rinnovabile e sostenibile, un valido strumento per mitigare il problema del riscaldamento globale. Ma anche questa si sta rivelando una visione obsoleta. La ricerca più recente (vedi i riferimenti bibliografici) ha evidenziato i limiti di questa idea.

Se è vero che, in teoria, il biossido di carbonio immesso nell’atmosfera dalla combustione delle biomasse verrà prima o poi riassorbito dall’ecosistema, il processo è dinamico e ha un suo ciclo la cui lunghezza decennale incompatibile con gli obbiettivi di decarbonizzazione stabiliti dal trattato di Parigi del 2015.

In aggiunta, i risultati dell’analisi di processo mediante LCA (life cycle analysis) indicano come l’energia da biomassa sia un processo sempre poco efficiente, che alle volte richiede un consumo di energia fossile paragonabile o anche superiore a quello che produce. Ovvero, il parametro noto come EROEI (energy return of energy invested) è spesso vicino a 1 o anche inferiore.

Questo basso ritorno energetico è particolarmente vero per i biocombustibili, i quali sono in ogni caso una tecnologia perdente per via della loro bassa efficienza di produzione (per non parlare del loro uso in motori termici a bassa efficienza anche loro).

In sostanza, bisogna dire con chiarezza che la biomassa NON è una forma di energia rinnovabile e, in particolare, NON è una forma di energia adatta al nostro paese, se non per applicazioni locali e marginali. Sappiamo tutti molto bene che l’Italia non è non un paese che possiede ampie risorse sfruttabili di biomassa. Stabilire una strategia nazionale basata sull’idea di una crescita dello sfruttamento delle foreste rischia di sprecare preziose risorse economiche e danneggiare seriamente l’ecosistema boschivo anche di più di quanto non è danneggiato attualmente e in modi che non sarebbero rimediabili se non in tempi molto lunghi.

L’Italia, come tutti sappiamo, è il paese del sole ed è dal sole che deve trovare l’energia di cui ha bisogno per il futuro usando tecnologie moderne e ad alta efficienza come per esempio, ma non solo, l’energia fotovoltaica.

Dr. Ilaria Perissi
Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e la Tecnologia dei Materiali (INSTM)

Prof. Ugo Bardi,
Dipartimento di Chimica, Università di Firenze

Bibliografia
CO2 emissions from biomass combustion for bioenergy: atmospheric decay and contribution to global warming. F. Cherubini, G.P. Peters, T. Berntsen, A. H. Stromman E. Hertwich
GCB Bioenergy, Volume 3, Issue 5, 2011
Does replacing coal with wood lower CO2 emissions? Dynamic lifecycle analysis of wood bioenergy
John D Sterman, Lori Siegel, and Juliette N Rooney-Varga3
Environmental Research Letters, Volume 13, Number 1
The Biofuel Delusion: The Fallacy of Large Scale Agro-Biofuels Production
Authors Mario Giampietro, Kozo Mayumi, Earthscan, 2009
Print Friendly, PDF & Email
This entry was posted in ambiente, Italia and tagged , , . Bookmark the permalink.

184 Responses to Foreste: una risposta al ministero

  1. Peucezio says:

    Ma Paul Bunyan era quello che camminava e le orme che lasciava sul terreno si sono trasformate nei laghi americani?

  2. Mirkhond says:

    Casomai un dono di DIO.
    La “dea” mi sa tanto di wicca alla Zimmer Bradley…..

    • Per Mirkhond

      “La “dea” mi sa tanto di wicca alla Zimmer Bradley…..”

      La dea è la Mamma anche di Geova.

      • Peucezio says:

        D’altronde per avere qualcosa di maschile, ci vuole sempre qualcosa di femminile che lo partorisca.
        Mentre non vale il contrario.

        (Per inciso, io non ci credo alla fecondazione maschile, secondo me è un mito patriarcale, nasciamo tutti per partenogenesi; scherzi a parte, Nostro Signore è nato così, non c’era nessun uomo)

        • Francesco says:

          sì ma c’era lo Spirito Santo, non si sa esattamente come ma c’era

          sulla partenogenesi mi basta citare la giusta obiezione della giovanissima Maria all’angelo!

          • Peucezio says:

            Ma se chiedi a Mauricius, ti spiegherà come e qualmente lo Spirito Santo, che pure in latino è maschile (ma in greco effettivamente è neutro) sia un’entità non sessuata, quindi né maschile né femminile.

            Ma io non sono d’accordo, perché, anche se non da tantissimo, come c’insegna l’ottimo Mirkhond, sono un cattolico di rito latino 😀

            A proposito, come cazzo si dice in paleoslavo? Devo verificare…

          • Peucezio says:

            доухъ

            Traslitterato: duchŭ
            Quindi maschile.
            Interessante.
            Tenendo conto che loro traducevano dal greco, che per loro era una base molto più fondamentale che per i latini: il latino all’epoca della diffusione del cristianesimo aveva già un lessico colto, complesso, astratto…
            Invece questi hanno costruito una lingua scritta dal nulla, avendo totalmente il greco (bizantino) come modello, al punto che mettevano accenti criconflessi e spiriti del tutti inutili e non corrispondenti a nulla in slavo, solo per imitazione del greco.
            Ma evidentemente hanno fatto un calco usando l’unica parola disponibile nella loro lingua, che poi è la stessa radice di duša, cioè anima: per gli Slavi non sono concetti distinti.

    • Francesco says:

      Sì Duca, certe cose purtroppo sono ancora in fase crescente, per quanto insulse.

      3.000 anni per liberarsi della Grande Madre e poi ci si ricasca! fortuna che c’è chi resiste

      🙂

  3. Mirkhond says:

    Dio E’ Mamà y Papà contemporaneamente, come dicono gli Indios messicani.

  4. Mirkhond says:

    La Madre del Dio Incrnato NON è una divinità, ma una donna umana sia pure ripiena della Grazia di Dio e pura da ogni peccato o limite umano…..

  5. Andrea Di Vita says:

    @Martinez

    Bardi ha assolutamente ragione.

    Non a caso una civiltà in grado di sfamare (potenzialmente) miliardi di persone è stata resa possibile proprio dall’abbandono delle biomasse come fonte energetica principale.

    Ciao!

    Andrea Di Vita

  6. Moi says:

    “La Dea” è troppo da Wicca, detto da una Domma … troppo da Simp 😉 , detto da un Uomo !

    • Per Moi

      “La Dea”

      Lucrezio:

      Madre degli Eneadi, piacere degli uomini e degli dèi,
      Venere datrice di vita, che sotto i corsi celesti degli astri
      dovunque ravvivi della tua presenza il mare percorso dalle navi,
      le terre fertili di messi, poiché grazie a te ogni specie di viventi
      è concepita e, sorta, vede la luce del sole –
      te, o dea, te fuggono i venti, te le nuvole del cielo,
      e il tuo arrivare; a te soavi fiori sotto i piedi fa spuntare
      l’artefice terra, a te sorridono le distese del mare
      e placato splende di un diffuso lume il cielo.

      Ché appena è dischiuso l’aspetto primaverile del giorno
      e, disserrato, si ravviva il soffio del fecondo zefiro,
      prima gli aerei uccelli te, o dea, e il tuo giungere annunziano,
      colpiti nei cuori dalla tua potenza.

      Poi fiere e animali domestici bàlzano per i pascoli in rigoglio
      e attraversano a nuoto i rapidi fiumi; così preso dal fascino
      ognuno ti segue ardentemente dove intendi condurlo.

      Infine, per i mari e i monti e i fiumi rapinosi
      e le frondose dimore degli uccelli e le pianure verdeggianti,
      a tutti infondendo nei petti carezzevole amore,
      fai sì che ardentemente propaghino le generazioni secondo le stirpi –
      poiché tu sola governi la natura
      e senza di te niente sorge alle celesti plaghe della luce,
      niente si fa gioioso, niente amabile,
      te desidero compagna nello scrivere i versi
      ch’io tento di comporre sulla natura
      per il nostro Memmiade, che tu, o dea, in ogni tempo
      volesti eccellesse ornato di ogni dote.

    • Ugo Bardi says:

      Meglio simp che single!

  7. Moi says:

    Donna

  8. Z. says:

    e John Henry, dove lo mettiamo?

    altroché Paul Bunyan, vogliamo un articolo su John Henry!

  9. O ancora, l’Inno Orfico a Physis. Che sarebbe “natura” con la precisazione che anche noi umani ne facciamo parte a pieno diritto:

    O Natura, dea madre di tutto, madre dalle molte risorse,
    operosa, augusta, demone che molto costruisci, signora,
    domatrice di tutto il mondo, indomita, timoniera, tutta splendente,
    onnipotente, sempre onorata, demone superiore a tutti,
    imperitura, primigenia, celebrata, doni gloria,
    imperitura, primigenia, celebrata, doni gloria,
    notturna, dalle molte costellazioni, portatrice di luce, difficile a contenere, che coi talloni volgi senza rumore l’orma dei piedi,
    santa, tra i numi ordinatrice e fine infinito,
    comune a tutti, tu sola non partecipi di nessuno,
    padre di te stessa, senza padre, virtù, gioiosa, grandissima,
    fiorente, intreccio, amicizia, complessa, valente,
    guida, regolatrice, portatrice di vita, fanciulla che tutto nutri,
    autosufficiente, Giustizia, fra le Grazie Persuasione dai molti nomi,
    custode dell’etere, della terra e del mare,
    amara ai dappoco ma dolce a chi ti obbedisce,
    di tutto sapiente, tutto doni, ti prendi cura, di tutto sovrana,
    generosa nutrice opulente e dissolutrice di ciò che è maturato.
    Tu di tutto padre, madre, nutrice e allevatrice,
    acceleri i parti, beata, ricca di semi, impulso delle stagioni,
    aiuti tutte le arti, plasmatrice, molto costruisci, demone marino,
    eterna, che produci il movimento, esperta, molto accorta,
    che con turbine perenne volgi la corrente veloce,
    del tutto liquida, circolare, che continuamente ti trasformi,
    dal bel trono, onorata, che sola compi ciò che è stato deciso,
    fra coloro che portano lo scettro in alto la più potente cupa tonante,
    intrepida, che tutto domi, sorte destinata, spirante fuoco,
    vita eterna e provvidenza immortale;
    tutte le cose sono tue; tu sola infatti tutte queste cose produci.
    Ma, dea ti supplico nelle stagioni felici
    di portare pace, salute, incremento di tutte le cose.

    Tratto da Inni Orfici ed. Lorenzo Valla trad. Gabriella Ricciardelli

  10. PinoMamet says:

    Mi piacerebbe essere pagano. Potrei credere anche io a una dea, e me la farei proprio bella: mora, sui 25 anni, belle tette.

    Purtroppo non ci riesco.

    • Z. says:

      Dalle qualche anno di più, altrimenti ti pianta per uno più giovane…

      siamo anziani ormai 😀

    • Peucezio says:

      Pino,
      sei un bel tipo: ti sei andato a scegliere proprio la religione più distante dal paganesimo! 🙂

      Comunque anch’io voto per le belle tette!

      • Francesco says:

        beh, cavolo, quello è il minimo, sennò sarebbe come farsi la macchina ideale e scegliere come motore un 900 cc diesel

        😀

        belle E abbondanti!

    • Peucezio says:

      E più maschile, l’unica in cui è dall’uomo che nasce la donna.

  11. Moi says:

    … Simps dell’ Antichità ?! 😉

  12. Moi says:

    I Due Mattei si aiutano a vicenda … per uno Showdown 😉 Elettorale mandando a casa Conte ASAP 😉 ?!

    ————————————————————————————

    Italia viva-Lega, doppio voto con favori reciproci:

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/05/26/italia-viva-lega-doppio-voto-con-favori-reciproci-salvini-si-allontana-dal-processo-open-arms-la-renziana-guidera-la-commissione-covid-in-lombardia-pd-m5s-i-due-matteo-erano-daccordo/5814448/

    Salvini si allontana dal processo Open arms, la renziana guiderà la commissione covid in Lombardia. Pd-M5s in Regione: “I due Matteo erano d’accordo”

  13. Ugo Bardi says:

    Proud Queen of the Earth Gods,

    Supreme Among the Heaven Gods,

    Loud Thundering Storm,

    you pour your rain over all the lands and all the people.

    You make the heavens tremble and the earth quake.

    Great Priestess, who can soothe your troubled heart?

    You flash like lightning over the highlands;

    you throw your firebrands across the earth.

    Your deafening command, whistling like the South Wind, splits apart great mountains.

    You trample the disobedient like a wild bull; heaven and earth tremble.

    Holy Priestess, who can soothe your troubled heart?

    Your frightful cry descending from the heavens devours its victims.

    Your quivering hand causes the midday heat to hover over the sea.

    Your nighttime stalking of the heavens chills the land with its dark breeze.

    Holy Inanna, the riverbanks overflow with the flood-waves of your heart. . . .

    “An Exaltation of Inanna” by Enheduanna (3rd millennium BCE) — translation by Betty De Shong Meador

  14. Z. says:

    Bene, dichiaro concluse le pagan-celtate tipo dee della natura – in particolare si rammenta che tirar fuori alieni e astronavi è severamente VERBOTEN – e vi regalo un po’ di sano ottimismo:

    https://brescia.corriere.it/notizie/cronaca/20_maggio_25/coronavirus-brescia-isolata-variante-meno-potente-d18f57e0-9e90-11ea-aa6b-a30e3049a61e.shtml

    Il professor Caruso, a inizio marzo, rilasciò un’intervista di tutt’altro tenore. No, non l’ho scritto per fare un calemburgo scadente, ma per dire che insomma, non può essere accusato di facili ottimismi infondati, né di aver sottovalutato la gravità dell’epidemia.

    https://www.lastampa.it/cronaca/2020/03/03/news/arnaldo-caruso-questi-divieti-non-bastano-subito-lo-stop-anche-al-sud-1.38542282

  15. Peucezio says:

    A proposito di alieni e compagnia bella, voialtri emiliano-romagnoli 🙂 conoscete ‘sto tizio di Cesena che sbertuccia Biglino?
    https://www.youtube.com/watch?v=msaLpuz2-6A
    E’ simpatico.

    (per una volta faccio io il Moi scorpitore di video e stranezze telematiche della situazione)

    • Ugo Bardi says:

      Ci vuole poco a sbertucciare Biglino!

      • Peucezio says:

        Certo, però lui ha una bella espressività, è proprio divertente da ascoltare, al di là del tema.

    • PinoMamet says:

      Mi sembra simpatico e preparato, però quasi mezz’ora per sentire smontare Biglino non me la sono presa…
      vedo nei commenti che cita Evangelion (verosimilmente Neon Genesis Evangelion) che le me rende anche più simpatico.

      Potrebbe essere utile a Moi! 🙂

    • PinoMamet says:

      Visto ora. è proprio quello! Grande!

      • Ugo Bardi says:

        Si, forte questo Mercadini. Veramente bravo

        • Ugo Bardi says:

          Il problema è che come dice PinoMamet, mezz’ora per smontare le teorie astrobiologiche di Biglino è veramente troppo.

          • Moi says:

            Conoscevo già Roberto Mercadini … ex ingegnere dàtosi al Teatro, ha studiato Ebraico ma anche bazzicato la UAAR !

            • Moi says:

              Quanto all’ Innominabile (… che però nominate voi !) … ha già previsto le obiezioni con il Precetto della Settima Fetta di Polenta :

              —————————–

              Anche un ignorante come me alla settima fetta si accorge che è polenta!

              redazione / 26 Febbraio 2014

              I sapienti non sono in grado di dire con certezza chi ha scritto i vari libri biblici
              I sapienti non sono in grado di dire con certezza quando sono stati scritti i vari libri biblici

              I sapienti non sono in grado di dire con certezza come fossero scritti in origine i vari libri biblici, visto che i codici presentano migliaia di varianti

              I sapienti non sono in grado di dire con certezza come fossero vocalizzati in origine i vari libri biblici

              Ma i sapienti “sanno con certezza” che “quei libri” sono stati ispirati da Dio e che spesso quando scrivono una cosa in realtà ne vogliono significare un’altra.

              Per fortuna, per fare le considerazioni su questa situazione di fatto non è richiesta la sapienza dei sapienti ma è sufficiente l’ignoranza degli ignoranti, tra i quali mi colloco molto volentieri.”

              Mauro Biglino

            • PinoMamet says:

              Moi, davvero, guardati il filmato.

              Vedrai che tutte le “grandi rivelazioni” di Biglino, tipo quelle che riporti qua sotto (“nessuno conosce gli autori dei libri della Bibbia”), vengono dette in qualunque corso universitario sulla Bibbia, e si trovano in qualunque opera di biblisti, di solito a pagina 1.

              Compresi i biblisti religiosi praticanti…

              E “i sapienti” sanno con ragionevole certezza quando una parola vuol dire una cosa, e in che epoca e perché ha cominciato a essere intesa in un’altra.

              Ecco perché loro stanno nelle Università a fare lezione, e Biglino sta su youtube a fare spettacolo con gli UFO…

            • PinoMamet says:

              PS
              Lessi un paio di settimane fa un articolo, sulla stampa ebraica, che non ti linkai per non riaccendere il discorso, in cui tra le altre cose la giornalista faceva notare come Biglino regolarmente sbagli gli accenti delle parole ebraiche…
              non proprio un gran biglietto da visita 😉 ma si vede che gli alieni le dicono diverse 😉

  16. Il Buongiorno da Ilmeteo.it

    Meteo: PROSSIMI GIORNI, l’Alta Pressione va in pezzi, tornano TEMPORALI e GRANDINE.

    Meteo: GIUGNO, Tendenza STRAVOLTA! Tutto il Mese sotto l’INFLUENZA del CALORE AFRICANO.

    Meteo: PONTE del 2 GIUGNO, VORTICE freddo dalla RUSSIA Minaccia l’Italia già dal Weekend.

    Meteo: ESTATE, CENTRO EUROPEO e pure ACCUWEATHER confermano il SUPER CALDO, VIRUS finalmente KO?

    METEO: se c’è VENTO 1 METRO di DISTANZA NON basta per EVITARE il CONTAGIO da CORONAVIRUS

  17. Per Moi

    Prima la Korea del Sud prova a riempire gli stadi con sex dolls:

    https://www.theguardian.com/world/2020/may/18/south-korean-football-team-apologises-for-using-sex-dolls-to-fill-stands

    Adesso il Giappone ha inventato una app con cui il tifoso, standosene al telefonino a casa, manda applausi dentro lo stadio vuoto:

    https://www.theguardian.com/world/2020/may/27/japan-launches-remote-cheering-app-to-boost-atmosphere-in-empty-stadiums

    Gli autori di fantascienza non avevano abbastanza fantasia…

    • Francesco says:

      bellissima questa! appena arriva in Italia la scarico per fischiare i giocatori che mi stanno antipatici

      😀

  18. Moi says:

    A proposito della Differenza fra Paul Bunyan Vs John Henry in USA … avete persente il Caso George Floyd in questo ore ? … Ecco.

  19. Moi says:

    @ MIGUEL / HABSBURGICUS

    … Avete / hai mai sentito parlare / letto qualcosa circa il famoso / famigerato Esalen Institute ?

  20. Moi says:

    Parliamo di un Ex Massone (che non l’ ha mai smentito), Invischiato in un Crack Finanziario (giudicato) Truffaldino, ha una concezione di Chiesa Cattolica ferma al Catechismo di San Pio X , Ex Traduttore per le Ediziono San Paolo e al tempo stesso (!) AntiClericale di Scuola Piemontese (elitaria, “Gnosi” friendly, dotta raffinata … nulla a che vedere con le beceraggini Toscanacce) … che Habs avrà senz’altro ben presente.

    • Moi says:

      … Biglino , ovviamente , ch’ è Torinese … mentre Mercadini è Romagnolo.

      Ecco, il primo è molto carismatico ma tendenzialmente cupo con un umorismo efficace ma eclettico e un po’ criptico, il secondo invece è molto più “compagnone” , solare, un po’ paraculo in senso buono (concetto molto nostrano) di polemico e bonario al tempo stesso … NON mi sorprendono le Origini Regionali dei due 😉 !

  21. Moi says:

    Quanto a Mercadini, avevo già visto i video (due al momento) su Biglino …

    Allora : a me personalmente che la “Creazione” possa essere intesa in senso tipo Stilista di Moda … va benissimo.

    Il punto è che nell’ Ebraismo “Barà” è un concetto che mi è parso un po’ “demiurgico” … nel Cristianesimo, invece, “Creatio” ha un senso soprannaturale : un NeoPlatonismo sentimentale anziché “emanatore” nella totale indifferenza (opzione a mio avviso ben più “razionale”) !

    • PinoMamet says:

      Se tiri fuori la “teoria” della fetta di polenta, citando cose già controbattute da Mercadini all’inizio del video, o non li hai visti o non li ricordi…

      comunque il punto non è quello che “va bene a te”: tu sei libero di credere a quello che ti pare, anche che la razza umana sia stata creata da Goldrake, come Biglino.

      Il punto è cosa dicono i testi presi in oggetto, nelle varie epoche.

      E una cosa è certa: NON HANNO MAI PARLATO DI ALIENI.

    • Roberto says:

      Scusa pino,
      Ma il fatto che nella Bibbia non si parli di alieni, non può essere semplicemente dovuto al fatto che gli alieni hanno impedito all’autore della Bibbia di parlare direttamente di loro?
      È per questo che bisogna leggere fra le righe.
      Quando si parla di trasformare acqua in vino, è chiaramente un processo chimico che non era alla portata di Gesù, ma qualsiasi alieno che si rispetti ne è capace

      • PinoMamet says:

        Hai ragione, non ci avevo pensato!
        😉

      • Francesco says:

        beh, gli alieni mica sono come Bill Gates o i Bildenberg, che tutti possono scrivere su Internet il segreto che sono loro a controllare il mondo e ad avere inventato il CV19 per chiudere le palestre (cit.)

        gli alieni sono seri e si nascondono molto bene, solo Biglino è capace di coglierli!

        😉

        • Peucezio says:

          Magari Biglino può farlo perché è uno di loro.
          Che gli extraterrestri hanno mandato in avanscoperta perché hanno deciso che pian piano ci vogliono rendere edotti della faccenda.

          • PinoMamet says:

            Questa è bellissima!
            😀

            • Francesco says:

              un pò come Giovanni il Battista???

              • Mauricius Tarvisii says:

                Secondo me è tipo Alien vs Predator, come dimostra lo stesso Mercadini con una corretta esegesi della fiaba di Cappuccetto Rosso.

              • Francesco says:

                il fumetto a me è piaciuto assai, il film un pelo meno

                ma insomma è un bel giro di immaginario anni ’80 che mi fa sentire giovane

  22. Moi says:

    Io leggo o ascolto qualcuno per farmi idee mie, non per esprimere perentuali di accordo o disaccordo. La mia idea è che il Dio Monoteismo , per quanto non più antropomorfizzato (*) nell’ aspetto esteriore, lo è acora tuttavia nei sentimenti fra l’altro spesso tutt’altro che benevoli 😉 🙂 , fra Nemici (spesso parenti strettissimi fra loro … tipo Eaìsaù e Giacobbe) e Reprobi alle Sue Regole !

    (*) Qualche vestigiale citazione di un Antropomorfisno anche fisico (!) è rimasta … si parla di grasso bruciato da sniffare per calmarsi (… e chi sgarra a prepararlo in quantità sufficiente fa una brutta fine, ovviamente !) e addirittura di escrementi da sotterrare negli accampamenti militari (… e NON sembra proprio l’Esercito della Salvezza 😉 o una Comunità di Fricchettoni Pacifisti 😉 …) perché il Signore è stanco di pestarli !

    • Moi says:

      Esaù .. e altri refusi, scusate.

    • PinoMamet says:

      Uff…

      allora, perdona il maiuscolo, ma tu insegni, quando ci vuole ci vuole:

      -NESSUN BIBLISTA SERIO, COMPRESI I I PU’ CREDENTI, HA MAI NEGATO CHE NELLA BIBBIA SIANO RIMASTE SEGNI E TRACCE DEL PAGANESIMO PRECEDENTE

      -NONJ C’ENTRA NIENTE CON L’ESERCITO DEGLI ISRAELITI ANTICHI E LE SUE ISTRUZIONI OPERATIVE

      -che sì, era un esercito come tutti gli altri, non vedo chi lo abbia mai negato e cosa c’entri con gli alieni…

  23. Moi says:

    Biglino, sostanzialmente, ha coniugato la UAAR con Sitchin … e funziona anche contro l’ Islam , per dire che è il Golpe di Hubal Vs per conquistare questo Pianeta !

    https://www.laltragenesi.it/2019/07/la-kaba-il-tempio-del-dio-hubal.html

    • Moi says:

      Hubal Vs gli altri Anunnaki …

      • Moi says:

        … Mi intriga come interpretazione: NON è incontrovertibilmente dimostrabile come ad esempio lo è l’eletrromagnetismo … ma neanche la Spiritualità “da Religioni Organizzate” lo è !

        • PinoMamet says:

          Ma cosa c’è da dimostrare??
          Quale sarebbe il terribile segreto Moiano che le “Religioni organizzate” non vogliono far sapere??

          Che gli Ebrei antichi erano pagani prima di essere monoteisti?
          Ma se lo sa persino il mio gatto!!

          Che la Mecca, Kaaba compresa, era utilizzata per culti pagani? Sta in qualunque libro di Storia delle Medie, caspita, e lo dice Maometto stesso, più di così!!

          Non vedo cosa ci sia di strano, assurdo, sconvolgente…

  24. Moi says:

    Come disse Daniela Santanché , riferendosi a Vauro datosi anche alla narrativa dopo le vignette :

    ” la Libertà di Espressione implica anche di accettare l’ esistenza delle cazzate che non vorremmo mai che fossero espresse ! “

  25. Moi says:

    In Italia, la PaleoAstronautica è decollata grazie al gemellaggio con l’ AntiClericalismo … Molti Bigliniani sono Toscanacci UAARini rinnegati, visto che la UAAR _ con inamovibile piglio di Darwinismo Ottocentesco _ rifiuta categoricamente l’ Interventismo Alieno !

    PS

    Mercadini … quello che in Cappuccetto Rosso, con il Metodo Biglino ,il Lupo diventa un Alieno “Licantropoide” e il Cacciatore Spaziale riporta in vita la bimba e la nonna mediante clonazione di lore cellule non digerite dall’ Alieno antropofago suddetto;) ?
    … Figata ! 😉

  26. Moi says:

    Biglino dice di NON aver personalmente alcun problema SE l’ Evoluzione Umana “ha fatto tutto da sola con balzi e accelerazioni incredibili” … però _ in nome della Coerenza _ sarebbe opportuno abolire la Categoria Letteraria del Premio Nobel e darlo per sempre ai Sumeri per la fantasia incredibile dimostrata !

    … Mi piace , come discorso !

  27. Moi says:

    Spero che ‘sto Covid XIX di merda sparisca il prima possibile … ma spero che rimanga il pieno diritto di poter indossare sempre e comunque la mascherina, se lo si vuole ! … Almeno da potersi mettere se si incrocia per strada una donna musulmana col niqab !

    • PinoMamet says:

      Bravo. L’Islam ti teme. Ma quale Carlo Martello, ma quale Goffredo di Buglione!
      Coraggio, crociati, alle mascherine!
      Oh, ma sta attento alle fatwe, eh? Quelle so’ terribili, a volte basta un colpo d’aria, e tac, prendi la fatwa…

      • Moi says:

        Già detto e ripetuto, dissento categoricamente dalla Laicità che “tratta” con le Religioni Organizzate … le robe o si possono fare o NON si possono fare in quanto Cittadini SENZA AGGETTIVI di natura religiosa!

  28. PinoMamet says:

    Nuova tesi sconvolgente: OMERO IN POLINESIA!

    Omero, che come tutti sappiamo scriveva in Pelasgo antico, cioè in albanese moderno, non ha mai parlato di una città situata nell’attuale Turchia! Infatti i Turchi non esistevano ancora!
    Ma allora dove si svolgono le imprese dei suoi eroi?

    beh, fateci caso: quando hanno freddo si coprono con un mantello, come i Maori! Sono degli abili navigatori, di nuovo come tutti i popoli del Pacifico! Sono politeisti e fanno sacrifici di animali, e sono ghiotti di maiale alla brace, proprio come i polinesiani!
    Hanno una religione politeista, e i loro dèi sono grandi guerrieri, inoltre hanno delle dee potenti e guerresche… dove troviamo queste caratteristiche? sempre in Polinesia!

    Troia è la versione che i perfidi greci hanno modificato di Ao-tea-Roa, il vecchio nome della Nuova Zelanda, e Itaca è Havai’ki, la patria mitica dei popoli polinesiani, che in pelasgo, cioè in albanese, vuol dire la Terra degli alieni di Annunaki.

    anche i viaggi avanti e indietro di Ulisse si spiegano benissimo nel Pacifico, mentre nel Mediterraneo, che è così piccolo, come avrebbe fatto a perdersi? 😉

    È vero che Omero cita anche i leoni, che in Polinesia non ci sono mai stati, ma che c’entra, forse c’erano una volta, oppure se li sono inventati i soliti greci…

    è probabile che nei suoi viaggi sulla Terra- che è piatta- sia approdato in America, addirittura prima di Thor Heyerdal, che ha scoperto l’America con il Kon Tiki nel 1492, e del resto seguiva le tracce dei suoi antenati vichinghi, infatti si chiama Thor.
    Del resto Thor Heyerdal è forse il discendente del dio Thor, che non era un dio ma un alieno potentissimo e albanese!
    Infatti aveva un’arma terribile che poi è stata chiamata “martello del tuono!”

    La conoscenza di Omero della geografia è precisissima! Infatti non cita mai l’Australia e il Molise, che non esistono. Non ci credete? Leggete i poemi omerici e vedete se riuscite a trovare una sola citazione dell’Australia o del Molise!

    Aprite gli occhi, gente! I greci non vogliono che sappiate!
    Ma io, che leggo le cose per farmi una mia idea 😉 , sono qui per illuminarvi!

    😉

  29. Francesco says:

    >> L’Italia, come tutti sappiamo, è il paese del sole ed è dal sole che deve trovare l’energia di cui ha bisogno per il futuro usando tecnologie moderne e ad alta efficienza come per esempio, ma non solo, l’energia fotovoltaica.

    scusate ma anche a voi leggendo questo insieme di oscene cazzate tecnologiche e luoghi comuni da MatteoSalvini sono rotolate via le gonadi e anche le rotule?

    • Per Francesco

      “scusate ma anche a voi leggendo questo insieme di oscene cazzate tecnologiche e luoghi comuni da MatteoSalvini sono rotolate via le gonadi e anche le rotule?”

      Non ho capito.

      Tu ritieni che le biomasse siano più efficienti dell’energia solare?

      Ritieni che Matteo Salvini sia un sostenitore dell’energia fotovoltaica e contrario all’utilizzo delle biomasse?

      • Francesco says:

        1) l’energia fotovoltaica mi risulta sia una terrificante fregatura dal punto di vista “verde”
        1.1) fornisce energia con assoluta discontinuità,
        1.2) consuma tantissimo terreno per produrre energia,
        1.3) quando devi smantellare i vecchi pannelli fotovoltaici, è un delirio

        2) l’Italia è il paese del Sole nelle operette e non mi pare una base scientifica adeguata per la strategia energetica del paese

        3) più serio dire “dobbiamo tornare ai ritmi naturali del dì e della notte” che non raccontare favole sull’energia solare

        ciao!

        • Mauricius Tarvisii says:

          “quando devi smantellare i vecchi pannelli fotovoltaici, è un delirio”

          Ma sai che questa l’ho letta sempre e solo tra i commenti su questo blog? Mi interessa, invece, come discorso.

        • Per Francesco

          “) l’energia fotovoltaica mi risulta sia una terrificante fregatura dal punto di vista “verde””

          La penso abbastanza come te, a differenza di Ugo Bardi (che certamente ne sa più di me).

          Ma mi chiedevo perché preferisci le biomasse?

          • Francesco says:

            ma dove hai letto che preferisco le biomasse?

            io sono, in ordine di preferenza, per le centrali nucleari, per quelle a gas naturale, per la schiavitù (altrui)

            ciao

  30. habsburgicus says:

    @Moi @tutti
    a me quello che più colpisce, di questi tempi, è da un lato l’aumento esponenziale di pseudo-teorie farlocche (astrobiblismo ecc :D) ma dall’altro il sostanziale arretramento del “criticismo radicale” serio e rigoroso (anche se, probabilmente esagerato)
    se ci fai caso, oggi vanno di moda i ciarlatani
    ma i “radicali” (da con confondere con i seguaci di Giacinto detto Marco, che ha se non altro il merito di aver fatto conoscere Ilona :D) sono isolati…
    in Olanda, sulle origine cristiane (e dico in Olanda !), la scuola ultra-radicale del vecchio van Manen (floruit 1890′; riteneva, a sx di Baur, che tutte le lettere di Paolo sarebbero apocrife, laddove il tubinggese Baur, già radicalissimo per l’epoca sua, ne salvava quattro) e di van den Bergh van Eysinga (floruit 1° metà XX secolo..miticista, riteneva il Cristianesimo un prodotto del II secolo d.C, c.a 140′) oggi .e sin dai 1950′. non ha più cattedre !
    per l’Antico Testamento, la negazione dell’esistenza di David e Salomone arranca..e pochissimi (Garbini, vedi infra) hanno osato pubblicamente definire un “falso” l’iscrizione aramaica di Tel Dan trovata convenientemente nel 1993 che menzionerebbe bytdwd che molti (ma non tutti !) traducono “casa di Davide” e che risalirebbe a metà IX secolo a.C [sino ad allora David NON COMPARIVA da nessuna parte in fonti extrabibliche e ciò causava problemi..e non compare neppure Giosia, eh ! donde ai tempi d’oro del radicalismo pure il buon Giosia ha rischiato di essere derubricato a mito o quasi-mito 😀 e siamo tre secoli dopo, come tutti sapete, almeno secondo la cronologia ricevuta !]
    eppure, la tradizione ci sarebbe:
    de Vetter ad inizio XIX secolo (e chi lo rammenta ?)
    Vernès a fine XIX secolo e inizio XX secolo (ritenne i Profeti, tutti o quasi, di età ellenistica; enfatizzò l’epoca dei Maccabei)
    Niels Lemche e la scuola di Copenaghen a fine XX secolo ed estremo inizio XXI secolo (ancora tuttora, ma in disarmo, mi pare) a loro vicino è lo “Scandinavian Journal of Old Testament” (SJOT)
    il nostro Garbini, semitista famoso, morto solo pochi anni fa, ultra-radicale con idee talora molto originali
    lo stesso capita in campo profano, per la storia romana antica…il criticismo radicale dei Fasti e le tesi “radicali” per cui tutto quanto sappiamo prima del consolato di P. Valerio e Ti. Coruncanio (280 a.C) sotto cui Pirro sbarcò in Italia, dando inizio alla VERA STORIA di ROMA (controllabile), sarebbe da prendere con le molle (il primo Pais !…tradotto in linguaggio non aulico “sarebbero tutte balle :D) è ora in disarmo..ancora Fabio Mora 1999, ma ben pochi
    eppure tesi fantastiche su Roma arcaica, facendoci entrare gli Etruschi in modo esagerato ecc, abbondano !
    pare che la nostra epoca sia l’anti-positivismo 😀 l’età della Grande Storia e della dura Critica, del “de omnibus dubitandum” che certo diede origine all’iper-critica ma fu nondimeno stimolante
    ma non è neppure l’età pre-1750, cioé l’epoca del “Livio che non erra”, della fede nella Tradizione tanto profana (Livio; Erodoto) quanto soprattutto biblica
    siamo un’età strana
    mettiamo in discussione tutto
    ma non con il serio rigore tardo-ottocentesco
    bensì in modo caciaronesco e approssimativo
    specchio dei tempi 😀

    • Francesco says:

      mi vien da dire “c’è stato di mezzo il Sessantotto” e per una volta sospetto possa essere corretto!

    • Nigredo says:

      Oltre al sessantotto ci aggiungerei miliardi di film e serie tv. Una volta anche chi leggeva aveva molto meno materiale per scatenare la fantasia.

      • Nigredo says:

        In più troppa propaganda, che per fare effetto deve minare la logica e le regole della comunicazione. Alla lunga è diventato quasi impossibile credere a qualsiasi cosa.

      • Francesco says:

        mi perdoni: da quando leggere tarpa le ali alla fantasia? ho sempre pensato il contrario e ne rimango convinto!

  31. Caspita…

    https://www.thetimes.co.uk/article/mine-giant-devastates-ancient-aboriginal-culture-site-7l062f9lq?shareToken=01f78ffe6565686a427d1c031dc9e149

    Mine giant ‘devastates’ ancient Aboriginal culture site
    Bernard Lagan, Sydney
    Thursday May 28 2020, 12.01am BST, The Times
    Media
    Australia
    The caves are the only inland site in Australia to show evidence of continual human occupation through the last Ice Age
    The caves are the only inland site in Australia to show evidence of continual human occupation through the last Ice Age
    GETTY IMAGES
    Share

    Caves used by Aboriginal people for 40,000 years and rich with ancient artefacts have been destroyed by miners in a state-sanctioned blasting operation.

    Aboriginal owners said the loss of the culturally precious caves in Juukan Gorge, Western Australia, one of the earliest known sites occupied by their people, was a devastating blow.

    Rio Tinto, the Anglo-Australian mining giant, said yesterday the explosions were in accordance with approvals given by the West Australian government seven years ago. The company said it had worked “constructively” with local people and, where practicable, had modified its operations.

    The caves, about 30 miles from Mount Tom Price in the western Pilbara, are the only inland site in Australia to show evidence of continual human occupation through the last Ice Age. Less than a year after the blasting was approved an archaeological dig at one of the shelters uncovered the earliest known example of bone tools in Australia, dating back 28,000 years.

    A 4,000-year-old length of plaited human hair from different people, which DNA tests showed were direct ancestors of Aboriginal people still living near by, was also found, along with grinding stones 40,000 years old.

    Burchell Hayes, a Puutu Kunti Kurruma (PKK) traditional owner, said the blasting was 11 metres from the two rock shelters. He added that the community felt sorrow over the lost heritage. “That site is where our ancestors were occupying their traditional land,” he told the Australian Broadcasting Corporation. “Traditionally we hand that [heritage] down but we won’t have anything to show the next generation.”

    John Ashburton, the PKK land committee chairman, said they were warned nine days before the blasting. Attempts to negotiate failed. He said: “We recognise that Rio Tinto has complied with its legal obligations but we are gravely concerned at the inflexibility of the regulatory system.”

  32. OT

    Per vostro divertimento, uno splendido esempio di sopra-le-righismo all’americana o (credo) australiana, che riesce a mettere TANTA carne sul fuoco insieme cotta con punti esclamativi e Certezze Assolute:

    http://www.jewworldorder.org/

    • PinoMamet says:

      Bellissimo! “Gli ebrei sono dietro alle Crociate, alla Santa Inquisizione e alla Chiesa cattolica e hanno ucciso i veri cristiani!”

      😀 😀 😀

  33. Una interessante analisi della crisi, forse irreversibile, del fracking negli Stati Uniti:

    https://www.ilsole24ore.com/art/petrolio-produzione-usa-crolla-ombre-futuro-shale-ADivUNT

    • Francesco says:

      ottimo, di fatto vanno a costituire una riserva strategica per quando i prezzi tornassero altissimi

      giusto?

  34. Moi says:

    @ PINO

    Ci sono almeno “altri” 3 Detrattori di Biglino degni di nota !

    Virgoletto perché Mercadini (che per primo afferma egli stesso di avere una conoscenza dilettantesca della Lingua Ebraica ! ) è troppo Romagnolo per farsi il sangue amaro sulla PaleoAstroNautica … e perché, come vedremo, il Terzo (o Quarto SE includiamo Roberto Mercadini) neppure conosce la Lingua Ebraica !

    Con ordine :

    Giuseppe Cùscito e Daniele Salomone. Entrambi sono Studiosi Biblici e conoscono la Lingua Ebraica ! Il primo è “a-religioso” nell’ approccio, il secondo dovrebbe essere un Ebreo Cattolico (e sai benissimo che qualcuno, specie in Italia, ce n’è da sempre !)

    L’ ultimo NON so e NON voglio sapere come cazzo si chiami : mi è antipatico ! Fighetto Romano Spocchioso con compiaciuto Accento NanniMorettesco , con espressioni comiche (?!) Romanescofone vezzose che NON mi fan ridere !
    Si fa chimare “Wanna Be Buddha” / “Da Grande Voglio fare il Buddha” … si autodefinisce “Sadaka” Romaneschizzando la Fonetica Sanscrita (come i Fighetti che Romaneschizzano la Fonetica Inglese con prosodia da Roma Nord)

    … E NON conosce la Lingua Ebraica ! Però ha un notevole sèguito, ha contattato Cùscito (che almeno lui è titolato a parlare … a differenza del Sadaka all’ Amatriciana che ha Zero Tituli !) , perciò mi tocca citarlo controvoglia !

    • PinoMamet says:

      Moi, a me non interessano accento e carattere dei detrattori di Biglino. E neanche di Biglino.

      Biglino spara un monte di cazzate, e non c’è bisogno di grandissima cultura per accorgersene, basta un po’ di buon senso.

      • Moi says:

        Te li segnalo perché Cùscito e Salomone si occupano anche (!!!) di Ben Altro … e quel Ben Altro potresti invece trovarlo interssante ! 😉

        • Moi says:

          …ah, il Giuseppe Cuscito che intendo io è quello Giovane, ho appena visto che ha un Omonimo Ottantenne , sempre un Accademico.

      • PinoMamet says:

        Conoscerà anche la lingua ebraica, ma scrive “Salomone” in ebraico tutto sbagliato…

        comunque dal suo sito risulta essere un siciliano, che ha scoperto origini ebraiche nel XV secolo. Vabbuò.

        Non ho idea di cosa sia “Ben altro” e lo sai che non amo troppo gli indovinelli, se secondo te mi può interessare puoi anche dirmelo.

  35. Moi says:

    Pardon : SalAmone … anche se SalOmone suonerebbe “Ebraicamente” decisamente meglio, almeno in Italia !

  36. Z. says:

    Miguel!

    Come posso corromperti per farti cancellare a vita tutti i commenti che parlano di ufologia biblica?

    • PinoMamet says:

      Sottoscrivo.
      Posso metterci anche 20 euro 😉

    • Per Z

      “Come posso corromperti per farti cancellare a vita tutti i commenti che parlano di ufologia biblica?”

      Mi corromperei da solo: è un argomento che non ho mai trattato, che non mi interessa, che non commento… ma sono un censore talmente buono che non avrei il coraggio di farlo.

      • Moi says:

        @ MIGUEL

        Cmq “stare al gioco” e accettare Turisti convinti di visitare i “Parcheggi dei Dischi Volanti” 😉 mi pare che sia iniziato nel Messico Monumentale MegaLitico PreColombiano !

        • Moi says:

          un argomento ancora in voga è “come cazz’han fatto a tirar su ‘ste mega costruzioni in pietra pesantissima senza conoscere la ruota ?”

          … Certo : “Ha stato gli Ufi !” 😉 con tecnologie antigravitazionali (e qui scatta il “gemellaggio” con il “Ruach” Semitico …) !”

          … MI pare un po’ troppo drastico , anche se NON statisticamente impossibile ! 😉

          In ‘sto cazzo di Universo, esistono o no Sborantiliardi di Corpi Celesti ? … Quanti Possono avere condizioni favorevoli alla “Abiogenesi” ?! … Quante possibilità ci sono che si sviluppi una tecnologia che permetta di viaggiare nel Cosmo ?! … E così via !

          …. Poi lo Xenofobo 😉 sarei io !

          • Moi says:

            … C’è una roba chiamata Equazione di Drake : persuàdo la Prof. Lisa Paniscus a uscire dal Silenzio Assordante 😉 a cotal proposito ?!

  37. Z. says:

    Ci dev’essere un piano dietro tutto questo.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/05/28/lei-risulta-contatto-di-caso-di-coronavirus-ats-milano-manda-questo-sms-poi-regione-lombardia-rettifica-errore-informatico/5816372/

    O meglio, mi piacerebbe credere che ci fosse. Il fatto è che no, non c’è un piano. Li disegnano così.

    • PinoMamet says:

      Però è strano… che sia un errore lo credo senz’altro, ma dovuto a cosa? Stanno facendo le prove per la famosa applicazione (che sospetto, a ‘sto punto, non entrerà in funzione mai, o ci entrerà a virus finito)?
      Boh!

    • Francesco says:

      “li disegnano così” è la definizione di piano, compagno!

      cmq, cosa aspettate a espellere la Lombardia dalla Repubblica? cosa dobbiamo combinare ancora?

      😀

  38. Mirkhond says:

    Fantascienza per fantascienza, piuttosto che alla teoria degli antichi astronauti, preferisco questa perla paradarwinista che cerca di dare una spiegazione sull’origine della civiltà, strettamente connessa alla malvagità umana:

    “I resoconti biblici sugli angeli caduti, i passaggi nel Libro di Enoch, il segreto svelato nella Genesi, capitolo sei, penso rappresentino un ricordo collettivo dell’incrocio tra due specie ominidi, i primi uomini…”
    ” Ed è così, credo, che è nato il ricordo collettivo. Nel 10000 avanti Cristo circa una particolare specie di uomini emigrò dal Nord nella Turchia curda. Questi ominidi invasori erano fisicamente grandi e grossi. Potrebbero essersi evoluti, alla fine, dal Gigantopithecus, il più grande ominide mai conosciuto. A giudicare dalle vicine influenze culturali, questi ominidi più massicci arrivavano sicuramente dall’Asia centro-orientale”.

    ” Qualsiasi sia la loro origine, chiamiamo questi ominidi invasori ‘Uomini del Nord’. In confronto all’Homo sapiens erano più evoluti e indubbiamente più aggressivi. Padroneggiavano la lavorazione della ceramica e l’architettura, la creazione di bassorilievi e la scultura, forse addirittura la scrittura, mentre l’Homo sapiens viveva ancora nelle caverne.”

    “Come mai gli uomini del Nord erano più intelligenti e più spietati? La soluzione si trova nella loro origine : PROVENIVANO DAL NORD. Gli scienziati ipotizzano da tempo che i climi più rigidi diano origine a un’intelligenza più acuta, più strategica. In un’era glaciale si aveva bisogno di pianificare tutto con largo anticipo solo per riuscire a sopravvivere. Si era anche costretti a competere più brutalmente per qualsiasi risorsa disponibile. Per contrasto, climi più tiepidi e miti producono forse una più spiccata intelligenza sociale e una cooperazione più amichevole…
    Ma gli uomini del Nord avevano un problema, da cui la loro migrazione. Possiamo supporre che si stessero estinguendo, come gli uomini di Neanderthal prima di loro. Sembra in realtà, che soffrissero di un DIFETTO GENETICO che li PREDISPONEVA a una violenza intensa quanto malvagia. Forse l’inclemenza dell’ambiente instillò in loro la paura di un Dio vendicativo. Una divinità che bramava il sangue, la propiziazione del sacrificio umano.
    Qualunque fosse il motivo, si stavano uccidendo da soli, sacrificando i loro simili. Una civiltà morente, come quella degli aztechi. Disperati, cercarono una sede e un clima più miti: il clima edenico della Mezzaluna fertile. Migrarono a sud e a ovest. Una volta là cominciarono a incrociarsi con le più umili popolazioni delle pianure curde; mentre si mescolavano ai cacciatori e raccoglitori, ai piccoli cavernicoli, insegnarono loro le arti dell’architettura, della scultura, le pratiche religiose e sociali, da cui lo sbalorditivo progresso culturale rappresentato da Gobekli Tepe. A dire il vero, sospetto che quest’ultimo fosse un tempio eretto dai SUPERUOMINI per instillare un timore reverenziale nei cacciatori e raccoglitori.”
    ….
    “Per un pò, Gobekli Tepe deve essere sembrata un vero paradiso ai piccoli cacciatori e raccoglitori. Un Giardino dell’Eden, un luogo in cui gli dèi camminavano tra gli uomini. Ma poi le cose cominciarono a cambiare. Le risorse alimentari potrebbero aver iniziato a scarseggiare, di conseguenza i giganti del Nord misero al lavoro i piccoli cacciatori, a raccogliere le erbe selvatiche della pianura curda, a sgobbare come agricoltori. Era iniziata la misteriosa transizione verso l’agricoltura. La rivoluzione neolitica. E noi umani eravamo gli iloti. Gli schiavi. Quelli che faticavano nel campo.”
    ….
    “Forse agli uomini del Nord piaceva stuprare le minute cavernicole….forse insegnarono loro a ‘ baciare il fallo ‘ come dice il Libro di Enoch. Le donne divennero indubbiamente consapevoli della propria sessualità – come Eva, trovata nuda nell’Eden – mentre copulavano con i nuovi arrivati. E quando le due specie di ominidi si INCROCIARONO tra loro, gli SCIAGURATI geni della violenza e del sacrificio furono trasmessi ai discendenti, sia pure in forma diluita. I geni vennero ereditati dai figli nati da queste UNIONI.”
    …..
    “Quindi sì, fu la CADUTA dell’uomo. La comunità di Gobekli e delle pianure circostanti era adesso completamente brutalizzata, traumatizzata e ipersessualizzata. Questo non era più un Eden. Inoltre, la stessa agricoltura stava rendendo più brullo il paesaggio, più dura la vita. E quale fu la reazione degli uomini del Nord a questi segni di cattivo auspicio? Reagirono recuperando gli antichi tratti: cominciarono a compiere sacrifici per ammansire i crudeli dèi della natura o i demoni della loro mente. E avevano bisogno di placare tali dèi con il sangue umano.”

    “Verso l’8000 avanti Cristo la sofferenza, i sacrifici e la violenza divennero evidentemente eccessivi. I cacciatori e i raccoglitori locali si rivoltarono contro gli invasori del Nord. Passarono al contrattacco. Scoppiò una battaglia di immani proporzioni. In preda alla disperazione, i cavernicoli trucidarono gli ultimi invasori del Nord, che superavano nettamente di numero. Poi seppellirono tutti quei corpi in una valle, nei pressi delle tombe dei bambini sacrificati, creando un’ unica enorme fossa comune – non lontana da qui, da Gobekli, la Valle della Strage.”
    ” E poi seppellirono il tempio!”

    ” E quindi Gobekli Tepe venne interrata, laboriosamente, per nascondere la VERGOGNA di questo incrocio e tumulare il seme malvagio. I cacciatori e i raccoglitori seppellirono volutamente il grande tempio per sradicare il ricordo: il ricordo degli orrori, della caduta dall’Eden, del loro incontro con il male. Ma non funzionò. Era troppo tardi. I geni violenti e inclini al sacrificio umano degli uomini del Nord erano entrati nel DNA dell’Homo sapiens”.
    …..
    ” Tutte queste grandi religioni monoteiste nascono dal trauma di quanto avvenne a Gobekli Tepe. Tutte sono basate sulla paura di splendidi angeli e di un dio collerico….E’ significativo che tutte queste religioni si basino ancora adesso sul principio del sacrificio umano: nel giudaismo c’è il simulato sacrificio carnale della circoncisione,nell’islam il sacrificio della jihad….”
    …”….E nel cristianesimo abbiamo il ripetuto sacrificio di Cristo, il primogenito di dio, che muore in eterno sulla croce.
    Quindi rappresentano tutti una sindrome da stress, una sorta di incubo, in cui riviviamo costantemente il trauma delle incursioni degli uomini del Nord, l’epoca in cui fummo scacciati dall’Eden e costretti a rinunciare alla nostra vita d’ozio…..”

    Da Il Segreto della Genesi di Tom Knox.

    • Francesco says:

      veramente pessimo questo Knox, mi ricorda me quando invento utopie per i miei piccoli amici di plastica

      però io sono più realistico

    • PinoMamet says:

      In effetti la trovo una fantasia piuttosto tamarra…

      mi colpisce come in queste ricostruzioni fanta-qualcosa ci sia spesso un elemento, come dire, porno.

      • Moi says:

        Nei Testi Antichi _ tutti ! _ possedere carnalmente con la forza una donna da parte di un uomo è tutt’altro che infrequente !

        Poi, certo : non sono mai mancate neppure Divinità (o SemiDivinità Guerriere) Femminili in grado di farsi rispettare, o anche di avere potere loro su Personaggi Maschili. Sia per “Manipolazione Psicologica” che per forza fisica vera e propria … anche se ritengo che la prima opzione sia sempre più credibile !

      • PinoMamet says:

        Sì ma questi non sono testi antichi, sono fantasie moderne.

        • Moi says:

          … probabilmente (adesso NON starmi a chiedere delle percentuali di probabilità … eh !) l’ autore si sarà un po’ ispirato, banalizzandoli, ai “Topoi” o ai “Tropes” (come dicono più spesso i Madrelingua Inglese, dubito con particolare precisione) Antichi .

          L’ opera è già vecchiotta , crica una decina d’anni o poco più : il Politically Correct retroattivo (!) NON era anch’ora così soffocante !

  39. Moi says:

    … e mentre c’è chi si culla nel FiloIslamismo Salottiero Ottocentesco Massonico … nel Mondo Reale :

    https://www.ilgiornale.it/news/roma/quali-terroristi-gente-che-prega-lhanno-rieducata-frasi-choc-1862413.html

    “Quali terroristi? L’hanno solo rieducata”, le frasi choc degli islamici su Silvia Romano
    Nella kasbah romana di Tor Pignattara nessuno crede che la conversione di Silvia Romano sia stata forzata e c’è persino che dà ragione agli al Shabaab: “Quali terroristi? Quella è gente che prega, i terroristi siete voi che lanciate le bombe sui bambini”

    • Francesco says:

      non capisco la parola “choc” cosa c’entri

      Miguel è una vita che sostiene quanto siano buoni e belli gli Shababbi somali ed è la stessa Aisha a dire di essersi liberamente convertita dall’ateismo pratico all’Islam

      😉

      • Moi says:

        C’è un Imam Meneghino che dice che è “contestualmente lecito dubitare della spontaneità di una simile Conversione / Ritorno / Riabbraccio all’ Islam” … chiaramente un Traditore della Umma ! … Da impiccare a una gru in Piazza Duomo ,Teheran Style , per far vedere quanto rispettiamo le Culture Altre ! 😀

        • Moi says:

          Qui però c’è un interessante CortoCircuito a Dx … SE sei VS le Femministelle Terzomondiste Radical Chic, sei PRO i Fondamentalisti Islamici ! … SE sei VS i Fondamentalisti Islamici , sei PRO le Femministelle Terzomondiste Radical Chic !

    • PinoMamet says:

      “mentre c’è chi si culla nel FiloIslamismo Salottiero Ottocentesco Massonico”

      -cos’è il FiloIslamismo Salottiero Ottocentesco Massonico?

      rileggi la domanda: non ho scritto “cosa è secondo te” o “quale personaggio di attualità ti sta sulla balle oggi”, ho scritto:

      cosa è il FiloIslamismo Salottiero Ottocentesco Massonico?

      hai qualche dato su cui si possa discutere (un articolo di giornale; un libro; un’intervista registrata da qualche parte; un articolo di rivista universitaria…) in cui si parli di Salotti del XIX secolo dove i Massoni per qualche motivo appoggiavano l’Islam?

      Allora ne parliamo, altrimenti facciamo il gioco di inventarci le cose.

      -” chiaramente un Traditore della Umma”

      Il bello è che secondo me lo pensi davvero. Cioè, tu leggi la notizia di un religioso musulmano che dice “secondo me una conversione sotto costrizione non è valida”, e non i viene da pensare “forse ha ragione lui” e neppure “forse ci sono diverse correnti di pensiero nell’Islam”, no, ti viene da pensare “ecco, è un traditore del vero Islam che è brutto e cattivo perché sì…”

      Decisamente ti manca la presenza di Ritvan…

      • Moi says:

        … in realtà lui avrebbe reagito proprio come l’ Imam Meneghino Scettico _ Vox Clamantis In Deserto _ elo stimavo (nel senso che non bazzica più qui) proprio per questo !

        Poi ignoro SE sia andato via per le dispute Vs Te circa le Tesi Pelasgiche …

        • Moi says:

          Quell’ Imam lì, in teoria ha detto una cosa banalissima, ma contestualmente (!) alla nostra Classe Intellettuale (sempre timidissima Vs il Fondamentalismo Islamico) sembra una roba da Candidato al Nobel per la Pace !

          … Avrò diritto a inquietarmi, ritenendolo contestualmente oggettivo inquietante ?

        • Mirkhond says:

          Credo che se ne sia andato per motivi di salute. Probabilmente a seguito di un intervento al cuore a cui accennò lui stesso.

      • PinoMamet says:

        Non credo. Di dispute era uno specialista, erano la sua passione.

        Devo dire che dopo di lui praticamente ogni albanese che ho conosciuto mi ha tirato fuori la stessa storia dei Pelasgi (i gruppi di appassionati di Storia greca su internet sono pieni di albanesi che rompono a riguardo, ma ne ho conosciut idiversi anche dal vivo) quindi suppongo che sia proprio una cosa che gli insegnano a scuola e nella quale sono abituati a credere un po’ tutti…

        io credevo fosse solo una fissazione sua.

        Comunque sarebbe ora che riformassero il loro insegnamento della Storia 😉

  40. Moi says:

    SE l’ Estetista è così Islamicamente indispensabile a qualsiasi (!!!) Donna, come mai gli Islamicherrimi AlSciababbi 😉 ‘UNN gliel’ han miha fornit’a ?! 😉

    • PinoMamet says:

      Moi, ci sei o ci fai?

      TU- e non altri, qua dentro- hai cominciato a rompere con la non-notizia di Silvia Romano che è andata dall’estetista.

      Hai tirato fuori un link di detrattori dell’Islam che hanno fatto una collezione delle intepretazioni pù restrittive delle leggi islamiche, dalle quali risulterebbe che la cura estetica sarebbe proibita alle donne musulmane.

      Per conoscenza aneddotica (e credo ormai universale, a dire il vero) ti faccio presente che le donne arabe (e aggiungo persiane, comprese quelle conosciute da me) sono anzi truccatissime e dall’estetista ci vanno pure spesso.

      Tua risposta:
      allora>/em> se l’Islam permette il trucco come mai i rapitori non hanno truccato Silvia Romano?”

      e io perdo pure tempo a risponderti…

  41. Moi says:

    FiloIslamismo Salottiero Ottocentesco Massonico

    ——–

    Dite che NON esiste … allora perché Silvia Romano è andata in mezzo a Kwellilah ?

    … Di poveri e diseredetati , NON ce n’era “Piò-a-tàiṡ-a-kah” ? 😉 😀

    • PinoMamet says:

      Dunque, io alle 10:02 posto un commento in cui ti dico di spiegare cosa sarebbe questo FiloIslamismo Salottiero eccetera eccetera, e tu, con la macchina del tempo, alle 9:59 scrivi “dite che non esiste”

      Chi, lo dice, si può sapere?

      Comunque il resto della frase non ha senso. I massoni del Milleottocento hanno spedito Silvia Romano a fare da educatrice ai bambini cristiani di Chakama in Kenya perché sono FiloIslamici??

  42. Moi says:

    l ‘Islam, quasi mai “ci” 😉 ha lasciato indifferenti : l’ “abbiamo” 😉 sempre o coccolato o avversato. Magari ENTRAMBE le cose più del necessario … Ci sono state fasi alterne, il fenomeno è più Francese che Italiano a dirla tutta.

    Del resto, è fin troppo facile mettere fuori gioco qualcuno dicendogli di avere concezioni di “Destra”. Io NON ho mai condiviso alcuna esperienza né con Maragli Cosplayers di Squadracce, né con Fricchettoni Anomali (!) Sfigatissimi convinti di essere in contatto con il Fantasma di Giulio Ebola 😉 (… o come si chiama !) per averne letto i libri ! [… nessun riferimento a Peucezio, almeno NON volontario, eh ! 😉 ]

    • PinoMamet says:

      A me l’Islam lascia completamente indifferente. Il mondo arabo lo trovo vagamente simpatico, più o meno come tutti i mondi “esotici”- più dei turchi e meno degli indiani, se devo fare delle classifiche, meno ancora dei cinesi- ma non ho motivi di amarlo particolarmente né di odiarlo, e se non ci fossero state le Guerre del Golfo, l’attacco alle Twin Towers e soprattutto Oriana Fallaci non credo che ci avrei mai dedicato particolare attenzione.

      A dire il vero trovo più interessante il mondo arabo antico, pagano.

  43. Moi says:

    Silvia Romano e i suoi “like” a islamisti e predicatori radicali
    Un’attenta analisi del profilo Facebook di Silvia Romano ha mostrato come ben 16 dei 21 “like” cliccati dall’utente sono di matrice islamica, tra cui una pagina con contenuti estremisti e ben tre predicatori radicali e controversi. Presente anche l’ambito dell’islamismo politico attivo in Italia.

    https://www.ilgiornale.it/news/cronache/silvia-romano-ed-i-suoi-islamisti-e-predicatori-radicali-1865512.html

    … Lei stava sguazzando sotto la Sharia e “Noi Italia” le abbiamo fatto il dispetto di riportarla nel Dar-Al-Kufr !

  44. Moi says:

    Vittorio Sgarbi lo diceva da ormai tre settimane che NON era una Santarellina come vogliono farci intendere le Terrazze Bbene Radical Chic, eh !

  45. Mirkhond says:

    Pino

    A proposito di teorie pelasgiche diffuse in Albania, ho letto che nella Macedonia antica, vi erano aree abitate da popolazioni non greche, come i Pieri considerati di stirpe tracia e i Bottiei, abitanti nella regione del golfo di Tessalonica.
    Di questi ultimi non si conosce l’esatta origine etnica, anche se gli storici greci antichi (Erodoto, Tucidide e Strabone) non li consideravano greci (parlavano di un’origine cretese, anche se poi li facevano transitare nella Japigia e poi fra i Traci) e per loro è stata ipotizzata pure un’origine tracia o illirica.
    Del resto la stessa lingua macedone, pur essendo considerata dalla maggiorparte degli studiosi una variante del greco arcaico o una lingua strettamente collegata ad esso, presenterebbe però anche termini non collegabili ad un linguaggio di tipo greco.
    Cosa ne pensi in merito?

    • PinoMamet says:

      Mah?
      Non sono uno specialista della questione, mi pare che nel suo complesso la lingua macedone antica possa essere considerata tranquillamente o una variante del greco o al massimo una lingua “sorella” del greco.

      Che comprenda al suo interno termini di altra origine non mi stupisce per niente considerando che, come ricordi tu, la Macedonia era già… una macedonia nei tempi antichi.

      Il tema dei popoli non ellenofoni nella Grecia antica mi affascina (mi pare ce ne fossero anche in Eubea, per esempio, oltre alla comunità che gli antichi chiamavano “vere cretesi” e “vere cipriote” rispettivamente- per non parlare dei tanti luoghi attribuiti agli “albanesemente” famosi Pelasgi…) ma temo che se ne saprà sempre pochissimo, perché quasi tutte sono passate all’uso del greco e soprattutto sono state completamente assorbite dalla cultura ellenica.

      Chissà quali erano le loro origini (non escluderei neppure origini extra-balcaniche per alcuni, visto che la società micenea comprendeva già nuclei di stranieri di varia provenienza) e chissà cosa hanno lasciato di loro nella cultura greca!

    • PinoMamet says:

      Interessanti a proposito i miti sull’origine egizia e fenicia di santuari o città…

  46. Mirkhond says:

    La lingua macedone antica, ovviamente.

  47. Mirkhond says:

    Quali gruppi pregreci sarebbero attestati in Eubea?

  48. Mirkhond says:

    Comunque la cosa che mi colpisce di queste presenze non greche nella Macedonia antica, è il racconto di Strabone (c.64 a.C. – c. 24 d.C.) relativo ai Bottiei, che lo storico greco ritiene di origine cretese, ma che fa giungere in Macedonia dalla Japigia.
    E difatti un erudito bitontino, Luigi Sylos (1862-1945), scrivendo una storia di Bitonto, circa un secolo fa, parla di un popolo illirico, i Botoni, che sarebbe giunto in Puglia, proveniente proprio dalla Bottia macedone; probabilmente ispirato proprio al racconto di Strabone che parla di un re Botton a capo dei Bottiei che sarebbero giunti dalla Japigia in Macedonia.
    Botton che ricorderebbe Botone, un mitico re che avrebbe fondato Bitonto.
    Ovviamente detta così la faccenda è sicuramente un’elaborazione leggendaria, e riguardo a presunte origini cretesi da noi come in Macedonia, la cosa viene spiegata dagli storici attuali, come una rielaborazione mitizzata di lontani ricordi di una presenza micenea spintasi anche nel Mediterraneo occidentale, nella tarda età del bronzo tra XV e XI secolo a.C.
    Presenza che affiancatasi e poi sostituitasi alla talassocrazia minoica, ne avrebbe rilevato rotte e scali commerciali, estendendoli appunto al Mediterraneo occidentale.
    Per cui, facendo la tara a leggende e anacronismi, si potrebbe pensare che una buona parte della Macedonia più antica, precedente la dinastia degli Argeadi (VIII sec. – 310 a.C.), fosse abitata da genti non grecofone, forse legate ai Peoni, che vengono considerati di ceppo trace o traco-illirica.
    Successivamente gli Argeadi (che Erodoto considerava di provenienza peloponnesiaca, probabilmente riflettendo l’ideologia di corte macedone, che voleva la dinastia regnante come di origine greca, per farsi accettare dai Greci come affini e non come barbari, mentre secondo Appiano erano originari della regione macedone attorno all’attuale Kastoria, tesi quest’ultima che gode del consenso degli storici moderni), dalle loro terre della Macedonia “alta” tra i laghi di Prespa, Ochrida e, appunto, Kastoria, a partire dall’VIII secolo a.C. si sarebbero spinti progressivamente verso est, attorno al Golfo di Salonicco, scacciando (o assorbendo) le popolazioni non greche locali come i Pieri, i Bottiei e gli abitanti della Migdonia, scacciati verso la Calcidica e le estreme propaggini orentali della Macedonia ai confini con la Tracia. Oltre a restringere i Peoni nelle aree più settentrionali, nelle attuali Macedonia slava, Serbia meridionale e Bulgaria occidentale.
    Queste popolazioni (a parte i Peoni, che però, almeno nella loro classe dirigente dovettero rivestirsi di una patina ellenizzante, per la forte influenza macedeone almeno dal IV secolo a.C.), finorono comunque per grecizzarsi totalmente, come hai giustamente ricordato.
    Però mi rimane la curiosità del legame con la Japigia, che veniva attribuita almeno ai Bottiei da parte di Strabone, tenendo conto che ai suoi tempi, gli idiomi indigeni non greci di entrambe le aree citate, erano ormai estinti.
    Strabone quasi certamente si rifaceva a storici più antichi, e mi domando se costoro avendo presente gli idiomi parlati in Japigia e in Bottia, non ne scorgessero delle sia pur lontane affinità.
    Ma ovviamente, data la mancanza pressoché totale di documenti scritti da parte di queste genti non greche della Macedonia antica, si possono fare solo congetture….

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *