“#iostoconverdelli e #antifascistisempre”

Il mistero del momento!

Se ho capito bene, al di là di una nuvola di retorica:

1) qualche giorno fa qualcuno, ha scritto su Twitter che Carlo Verdelli, direttore di Repubblica, lo avrebbero fatto fuori oggi.

2) Siccome non c’è nulla di più temibile di un anonimo troll che fa lo scemo su Twitter, Articolo 21, la Federazione Nazionale della Stampa e la stessa redazione di Repubblica hanno deciso di ricorrere all’arma finale e imbattibile: il tweet storm.

Circa tre ore fa, Articolo 21 ha annunciato la vittoria dei tuittobombardieri sul nemico:

“Il “tweet storm” con gli hastag #iostoconverdelli e #antifascistisempre, entrati nella classifica dei trending topic con migliaia di tweet, è stato lanciato questa mattina a partire dalle 10 da Articolo 21 e dalla Federazione nazionale della stampa italiana.

La data del 23 aprile non è casuale poiché proprio questa era stata indicata in una delle minacce via social come quella della “morte” del direttore di Repubblica. A dare il via al tweet storm è stato proprio Nico Piro con il tweet: “Datemi una mano a far sentire forte l’indignazione di chi non vuole vivere in un Paese dove vengono minacciati giornalisti e si mina la libertà di stampa. Fate un tweet con #iostoconverdelli e/o retwittate questo. Le minacce a @CarloVerdelli di @repubblica riguardano tutti noi”.

Poco più di un’ora dopo il Presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, in un’intervista a Radio Radicale ha tracciato il primo bilancio e ha parlato di un “bellissimo risultato, un messaggio a coloro che ogni giorno minacciano decine di cronisti, molti dei quali sconosciuti, perché illuminano il ritorno di gruppi neoafascisti”.”

Un’ora dopo il trionfo, la famiglia Elkann – che a dicembre si è comprato Repubblica ha fatto fuori Carlo Verdelli, proprio come profetizzato dall’anonimo tuittatore.

Ora, capiamo tutti che è molto più grave un troll su Twitter che il fatto che un quotidiano sia di proprietà di un’azienda che gestisce enormi appalti (ad esempio per il TAV) e condiziona tutta l’economia e le infrastrutture del paese.

Ma vediamo se faranno almeno una tuittatina su questo.

This entry was posted in Cialtroni e gente strana, giornalisti cialtroni and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

41 Responses to “#iostoconverdelli e #antifascistisempre”

  1. Moi says:

    Adesso la sparo :

    per me qualche impiegatucolo frustrato interno (!) a Repubblica (tipo qualcuno che mette gli “stunf!” 😉 e i “click” e impara le robe in anteprima) che “già sapeva” si è voluto divertire … ha avuto la Pseudonimica Celebrità e al tempo stesso ha preso per il culo milioni d’ Italioti con la Minaccia FaSSSista a ridosso del primo, assolutamente inedito, XXV Aprile “da stèr in cà” 😀 😉 !

    • Per Moi

      “per me qualche impiegatucolo frustrato interno (!) a Repubblica ”

      Penso anch’io. E forse Verdelli voleva raccogliere punti-vittima in fretta, per non sparire senza aver fatto un bello scherzo alla Famiglia Fiat.

      Verdelli fa un editoriale di addio oggi in cui non spiega assolutamente nulla https://www.repubblica.it/cronaca/2020/04/23/news/ai_lettori_di_repubblica-254827807/

      Rileggendo l’articolo precedente su Repubblica, che dava la notizia del secondo giro di minacce, tutti gli indizi ci sono:

      “Non si tratta solo di un messaggio scritto, ma è qualcosa di più elaborato. L’account @machiavellico2 ha pubblicato un finto manifesto funebre che dà notizia della “cancellazione” di Verdelli, definito “odiatore quotidiano”. E’ riportata l’età del direttore di Repubblica ed appare una sua foto. “Dio abbia pietà della sua anima nonostante l’odio quotidiano”, si legge in calce al finto manifesto, in cui è indicata anche la data di morte: il 23 aprile 2020. Ed ecco il secondo elemento da non sottovalutare. Non è la prima volta, infatti, che qualcuno fissa al 23 aprile il decesso di Verdelli. Non più tardi di dieci giorni fa, infatti, con la stessa modalità dell’account creato ad hoc è stata fatta circolare su Twitter una falsa pagina Wikipedia, nella quale compariva la stessa data di morte.

      • Moi says:

        …DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE !

        Ottimo Rodeo 😉 nel Cavalcare i Punti Vittima, con tanto di condivisione emotiva del Lòcchdàun 😉 … gemellata prontamente con il XXV Aprile e l’ AntiFaSSssismo !

        … Insomma : un vero FuoriClasse dell’ Italico Giornalismo !

        • Moi says:

          Ah … Eugenio Scalfari, il Vecchio Saggio Fondatore presentato con Epos da romanzo “Fantasy” (*) le Laudi all’ Italico Popolo Pio Bovide Nato per il disinteressato Sacrifizio di Sé che Euripide con l’ Alcesti … lèvate ! 😉

          • Moi says:

            (*) secondo la Personaggiona HyperPoliticallyScorrect 😉 Silvana De Mari, Medico e Scrittore (sì, donna ma si descrive al maschile …) … il Fantasy sarebbe nato dalla fusione dell’ Epica con la Fiaba …

            • Moi says:

              Aah … NON è Trans MtoF ! 😉

              … è che secondo lei le professioni declinate al femminile sono una cazzata inventata dalle Femministe Wiccane o giù di lì 😉 !

              • Moi says:

                …pardon : FtoM volevo dire o forse no …

                … “Chromosomically Dyadic XX ”

                … va be’, ci siam capiti/e/* !

  2. Moi says:

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/04/23/gedi-verdelli-via-da-repubblica-molinari-nuovo-direttore-giannini-a-la-stampa-e-feltri-allhuff-elkann-prende-la-guida-del-gruppo/5779903/

    … a Repubblica s’è instaurato un certo Maurizio Molinari, allo Huffington Post arriva invece Feltri … nel senso di Mattia ! 😉

  3. Moi says:

    SEGNALAZIONE

    Il cortometraggio di Gipi a Propaganda Live: ‘Bollicine’

    Aspirante Suicida per annegamento … ma con il Governo di Sx NON farebbe notizia !

    https://www.youtube.com/watch?v=KZRWaYYXhQg

  4. daouda86@libero.it says:

    Io invece sto cercando di risolvere lo scam Qanon .

    Ad ognuno il suo

    • Roberto says:

      Non so cosa sia ma qualunque cosa sia è più interessante del tweet Storm

    • Marco says:

      Mi sa che è solo un passatempo tipo Dov’è Wally..
      Già all’inizio di aprile QAnon aveva annunciato una mega retata di tutti i pezzi grossi ammerigani con tanto di 3 giorni di buio entro il 10 aprile.
      Avranno avuto dei contrattempi, tipo rendere pubblica la retata…

    • daouda says:

      diciamo che non è così semplice , bisogna anche considerare come sia possibile che uno shit poster crei una sorta di culto, ma ripeto non è così banale come si vorrebbe ridurre per quanto mi sembri un grande depistaggio oltre che un traino elettorale.

  5. Comunque è interessante la sproporzione tra:

    1) un paio di tweet anonimi subito rimossi e per nulla chiari

    2) il fatto che il principale quotidiano e sito fonte di notizia d’Italia appartenga alla stessa famiglia che possiede la FIAT, che dallo Stato italiano ha lucrato l’anno scorso 1,4 miliardi di euro netti, senza contare:

    – ammortizzatori sociali
    – costruzione di infrastrutture
    – appalti TAV
    – impatto delle auto sulla salute pubblica

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/19/fiat-76-miliardi-di-euro-ricevuti-dallo-stato-investiti-62-miliardi/357338/

    Indovinare quale dei due fatti ha suscitato il micidiale Tweet Storm!

    • La FIAT che elude poi il fisco italiano tramite la Exor Holding, ventiquattresimo gruppo mondiale per dimensioni economiche, con sede in Olanda (paese che fa perdere miliardi di euro in tasse all’Italia), ma anche della PartnerRe con sede a… Bermuda.

      Che probabilità c’è che Repubblica appoggi, o almeno faccia conoscere, un’eventuale campagna contro i paradisi fiscali?

      No, più importanti i tweet anonimi.

    • Moi says:

      … di quello non si ricorda più nessuno, specie or che esiste soltanto il Còvid Diciannove e Verdelli se ne va facendo un pienone di Punti Vittima con un’ Omelia Laica sull’ Imminente XXV Aprile !

      Sono dei Genii della Comunicazione a proprio vantaggio … altroché !

    • Peucezio says:

      Certo che l’anticomplottismo ha un che realmente di ridicolo.

      Il fatto che l’organo per eccellenza dell’intellighencija di sinistra italiana venga rimpallato dai due o tre giganti del capitale italiano (De Benedetti, poi la Fiat) dimostra come sia lunare (quando non in cattiva fede) l’atteggiamento di chi chiede retoricamente cosa siano i poteri forti.

      E’ come se a livello di geopolitica mondiale uno sostenesse: “beh, ma insomma, San Marino, il Burundi e il Gibuti sono rappresentati nelle Nazioni Unite esattamente quanto gli Stati Uniti, quindi non esiste una preminenza economica e militare soverchiante di questi ultimi sul resto del mondo, che ne influenza la politica e l’economia, e chi lo sostiene è un terrapiattista che crede alla cospirazione di Pippo, Pluto e Paperino insieme ai rettiliani e ai Savi di Sion”.

      Peraltro c’è qualcosa di surreale nel fatto che nel paese di Ustica, la strategia della tensione, l’uccisione di Moro, i rapporti fra mafia e politica, la P2, Gladio, ecc. ecc. ecc. si abbia l’impudenza o l’ingenuità di fare gli anticomplottisti.

      • Per Peucezio

        ” dimostra come sia lunare (quando non in cattiva fede) l’atteggiamento di chi chiede retoricamente cosa siano i poteri forti.”

        Infatti: e a parte i NoTav, in Italia nessuno ha il coraggio di denunciare questi “complotti” che sono alla luce del sole.

        Chi è che affronta tutte le forme di sussidi che lo Stato dà alla Fiat, compreso il non contestare che in Italia agiscano liberamente imprese che hanno sede in Olanda, dove devono pagare molto meno tasse?

        Come se il conflitto di interesse riguardasse solo quelli che si mettono “in politica”, che sono le persone meno significative d’Italia.

        • Francesco says:

          >>> che in Italia agiscano liberamente imprese che hanno sede in Olanda,

          scusa caro ma a quando risale il Mercato Comune Europeo?

          😀

    • Francesco says:

      miguel

      alla tua età dovresti sapere quale valore dare a un articolo del FQ

      anche se in tempi di scarsità di carte igienica dovrebbe essere aumentato

  6. Per Moi

    ” … “Chromosomically Dyadic XX ”

    … va be’, ci siam capiti/e/* !”

    Si dice “Person with vulva”.

    Habs è il più politicamente corretto qui dentro.

  7. Moi says:

    Già … così come si deve dire “Pregnant People” :

    https://blogs.scientificamerican.com/observations/covid-19-is-no-reason-to-abandon-pregnant-people/

    COVID-19 Is No Reason to Abandon Pregnant People

  8. Comunque, il giornale di famiglia di Elkann tiene alta la bandiera della Resistenza in Toscana, sostenendo un’iniziativa del sindacato dei pensionati:

    https://firenze.repubblica.it/cronaca/2020/04/21/news/25_aprile_una_folla_di_selfie_per_la_liberazione-254555196/

    “Per partecipare, sia i pensionati che chiunque altro lo voglia, si aderisce all’appello dello Spi, su spicgiltoscana.it fino al 25 aprile compreso. In quel giorno poi – dalle 8 alle 14 – si scrive un messaggio su un cartello e ci si scatta un selfie per mandarlo via whatsapp al 3485285436 (vedi foto pubblicata sopra). Ci si vede poi (virtualmente) in piazza su repubblica.it; ipartigiani.it; spicgiltoscana.it.

    Ha già mandato il selfie con il cartello che recita un verso di Bella Ciao, Alessandra Spanu, funzionaria dell’Slc Cgil nazionale, insieme alla foto della sua bambina di tre anni e mezzo, Beatrice, che inalbera, fiera, il cartello “W i partigiani””

    I reduci della Marcia su Roma fuggono terrorizzati alla vista dei selfie.

    • Moi says:

      … fantastico !

      “Ci saremo ancora. Ora firmando questo appello, il 25 aprile unendoci nella piazza virtuale per festeggiare i nostri partigiani e portare avanti la nostra battaglia. Sconfiggere il coronavirus significa riconquistare i valori della libertà, rispettare le vite di ognuno, lavorare perché quello che si apre di fronte alle porte di casa sia un mondo più giusto, più attrezzato, più tecnologico”.

      [cit.]

      Orwell, Huxley … scansàteveeeeeeeeeeee !!!!! 😉

      • Moi says:

        … d’altronde sono gli/le/l* stessi/e/* che per la netta Vittoria di Bonaccini hanno addirittura riesumato _ … dal nulla, dopo tre decenni ! _ Žukov e la Battaglia di Stalingrado !

        … immagino Hipsters Millennials a sditazzare freneticamente dallo smartphone (senza il quale si sentirebbero privi/e/* del Terzo Lobo Cerebrale 😉 !) su Wikipedia l’ indomani he roba fosse Stalingrado e Žukov !

  9. Moi says:

    UK

    Don’t say pregnant women – say pregnant PEOPLE! Fears over transgender upset
    THE Government has said the term “pregnant woman” should not be used in a United Nations treaty because it “excludes” transgender people.

    https://www.express.co.uk/news/uk/869874/Term-pregnant-women-banned-offensive-transgender-people-UK-United-Nations

    PS si noti l’ espressione arcigna della Vècia Terfazza triggherata 😉 Germaine Greer !

    ———————————————

    … è chiaro o bisogna mandarvi i chinook(*) sui tetti [cfr. “arrustuta” Palermitana] a spiegarvelo ?! 😉

    (*)

    https://en.wikipedia.org/wiki/Boeing_CH-47_Chinook

    • Moi says:

      Feminist Germaine Greer said the term ‘pregnant women’ denied women’s ‘right to exist’

      [cit.]

      • Moi says:

        Mmmh … non è che o la Greer o la Giornalista Gillian Crawley si sono “gender confused” ed è the term ‘pregnant people’ che nega women’s ‘right to exist’ ?!

  10. Matteo Salvini
    @matteosalvinimi
    Fase 2, serve totale deregulation e rivoluzione liberale.
    Bisogna ripartire dall’assoluta libertà di impresa: azzeramento di tutta la burocrazia, di tutti i controlli preventivi, silenzio assenso per le domande nei Comuni, via il codice degli appalti e tutta la trafila Anac, Corte dei Conti, sovrintendenze, Tar.

    Si faccia una totale deregulation, la rivoluzione liberale di cui si parlava trent’anni fa: piena libertà di azione ai cittadini e alle imprese, cancellazione di ogni vincolo burocratico.

    https://facebook.com/salviniofficial/videos/864247707427022/?vh=e&d=n

    @matteosalvinimi

    • Peucezio says:

      Sono d’accordissimo, tranne nell’ambito dell’edilizia.

      Io farei moratoria totale di nuove costruzioni e intangibilità del patrimonio edilizio esistente (con la sola eccezione di poter abbattere brutture fatte dal ’45 in poi, allo scopo di sostituirle con edifici con stringenti requisiti qualitativi), assegnazione immediata a persone senza casa di tutto il patrimonio immobiliare pubblico di edilizia popolare, elimimando tutti i passaggi burocratici e, laddove questo non basti, esproprio con equo indennizzo delle grandissime concentrazioni immobiliari (quelle di banche e assicurazioni, per intenderci).

      Per il resto invece abrogazione totale e definitiva del codice degli appalti e asfaltificazione (esiste come corrispettivo di “cementificazione”?) dell’Italia con strade e ogni altra utile infrastruttura di trasporti (ma essenzialmente strade, con correlativi viadotti, tunnel, stazioni di servizio, ecc.; va bene completare l’alta velocità ferroviaria, ma bisogna soprattutto incentivare la mobilità su mezzo privato e gli eventi di questi giorni ne stanno dimostrando l’utilità).
      Porrei solo vincoli legati a zone di particolare valore paesaggistico, purché la rete presente sia sufficiente a renderli fruibili.

    • Peucezio says:

      Inoltre andrebbe abolito ogni vincolo d’impresa:
      tu prima apri la tua attività, quale che sia, senza nessun permesso e nessun controllo preventivo.
      Poi, se non sei a norma e ti becchiamo, sono cavoli amari.
      Ma la selva di adempimenti e regole va sfoltita.
      Un mio attempato amico fissa negli anni ’90, se non ricordo male, la fine di tutto un mondo di ubriaconi e ambiente d’osteria (con canzoni spontanee, socialità vecchio stampo, varia umanità popolare, locch, liggera e simili), quando una nuova legge impose restrizioni in base a norme igieniche e di sicurezza, che comportarono la chiusura di tante bettole di vecchio dipo dove si andava a mangiare e soprattutto a bere vino di bassa qualità a prezzi estremamente contenuti.

      Da queste cose si vede come l’iperburocratizzazione italiana non è un danno per la grande impresa, ma solo per quella piccola, che, anzi, grazie a ciò, la grande può fagocitare: Starbuck e MacDonald hanno tutti i mezzi e le risorse per fare fronte ai vessatori adempimenti burocratici e all’esosa tassazione italiana; la trattoria di quartiere no.

      Come poi, malgrado ciò, in Italia sopravvivano molto di più i piccoli che in altri paesi dalla burocrazia agile e dalla tassazione ragionevole, resta un mistero spiegabile solo col fatto che evidentemente il piccolo imprenditore italiano ha delle capacità e delle risorse intellettuali e morali quasi sovrumane.

      • Per Peucezio

        “Da queste cose si vede come l’iperburocratizzazione italiana non è un danno per la grande impresa, ma solo per quella piccola”

        Su molte cose hai ragione.

        Si nota molto in agricoltura: le misure di igiene sono studiate per la Buitoni, non per il piccolo contadino, che quindi o vende i propri prodotti sottocosto alla Buitoni, o smette di fare il contadino.

        Ma è una faccenda complessa, non si può tagliare con l’accetta come fanno Salvini e Renzi.

    • PinoMamet says:

      Vota e fai votare Matteo Salvini!
      firmato, La Mafia
      😉

    • Francesco says:

      1) un altro ignorante che confonde liberale e liberista

      2) un altro scemo che fa di ogni regola un fascio, così che alla fine vinceranno i socialisti iper-regolatori

      3) credo abbia ragione al 75%, peccato

      🙁

  11. Moi says:

    Anche le Banche stanno “Messianicamene” facendo già pubblicità Buoniste Motivazionali

    (inquadrature da drone su piazze vuote, musichette tristi, voce maschile narrante grave, uomini affranti davanti a PC portatili o Tablet, sorrisi radiosi con occhi “resilienti” di donne, cinni magari in culla, musichetta che accelera facendosi un po’ gioiosa … BravaGente virato a tutta Sx !)

    sui Prestiti cavalcando ‘sto Còvid Diciannove …

  12. La politica italiana:

    1) Il M5S non ha bloccato l’aeroporto di Firenze, non ha bloccato il TAV, non ha bloccato le prospezioni petrolifere in Basilicata…

    2) la Destra vuole sbucaltare tutto

    3) la Sinistra fa i tweet storm e i selfie per fare buuh! ai fascisti

  13. Moi says:

    VERDELLLI

    https://www.ilriformista.it/perche-verdelli-e-stato-licenziato-da-direttore-di-repubblica-il-retroscena-86709/

    Perché Verdelli è stato licenziato da direttore di Repubblica, il retroscena

    … Ma NON finisce qui :

    Sciopero di Repubblica, decisione dopo rimozione Verdelli

    https://www.ilriformista.it/sciopero-di-repubblica-il-cdr-in-protesta-per-rimozione-verdelli-86629/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *