Monthly Archives: March 2019

Mannamo i posmoderni sull’arbero de cocco!

Sul postmodernismo, che va tanto di moda adesso, in particolare negli Stati Uniti. Uno, ho letto poco di Foucault, che tutti i postmoderni esaltano come il loro profeta. Due, quel poco che ho letto mi è sembrato scritto in un … Continue reading

Posted in mundus imaginalis, riflessioni sul dominio | Tagged , , | 2 Comments

La faccia e la questione (2)

 A tutti voi sarà capitato di farvi un mazzo così per qualcosa che ritenete davvero importante, e sentirvi prendere in giro dopo da gente che non ha fatto un tubo, perché avete la erre moscia o perché vi siete messi … Continue reading

Posted in ambiente | Tagged , | 699 Comments

La faccia e la questione (1)

In questi giorni, è successo qualcosa di straordinario, a livello mondiale. Fino a qualche settimana fa noi eravamo: 1) qualche esperto che ci capisce davvero di biologia, clima, meteorologia, scienze, ma non riesce  a farsi ascoltare da quasi nessuno 2) … Continue reading

Posted in ambiente | 29 Comments

Sciopero per il clima

Venerdì nelle scuole ci sarà uno sciopero per il clima. Dico subito che a livello estetico, queste cose mi piacciono poco. Se volete convincere uno come me a inquinare e magari riprendere pure la patente, presentatemi la foto di una … Continue reading

Posted in ambiente | Tagged | 375 Comments

“Cammino a schiena dritta, cammino a testa alta tengo nella mano un ramo d’ulivo, sulle spalle porto la mia bara”

Le nostre vite, per quanto lunghe, sono sempre all’inizio, fino all’ultimo istante. Ma stasera ascoltavo e riascoltavo Marcel Khalife, e mi sono ritrovato, a fare un bilancio del mio finora. Alla fine, sono fiero che ci sia qualcosa che corrisponde, … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , | 23 Comments

Le capre di Seneca pascolano sotto la Torre di Pisa

Gli amici di Apocalottimismo organizzano per venerdì 22 marzo un convegno all’Università di Pisa che sarà sicuramente interessante, sull’impegnativo tema, Resilienza o estinzione? Cambiamenti climatici, perdita di biodiversità, crisi economica: scegliere il futuro dopo la crescita. Ci saranno Jacopo Simonetta … Continue reading

Posted in ambiente | Tagged | 753 Comments

Loot!

Peter Bellamy, con il suo meraviglioso accento del Norfolk, ha cantato l’Inghilterra profonda e poi, a quarantasette anni, si è suicidato. Dedicò buona parte della sua vita a mettere in musica e cantare le poesie che Rudyard Kipling aveva dedicato … Continue reading

Posted in mundus imaginalis, Storia, imperi e domini | Tagged , , | 44 Comments

La normalità della vita

Come ho già avuto occasione di raccontare, vivo nel luogo più bello del mondo (nessuno si ingelosisca, lo è ogni luogo del mondo). Di fronte c’è la facciata di San Frediano in Cestello, dove passò tutta la sua vita Maddalena de’ … Continue reading

Posted in ambiente, esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini | Tagged , , , , | 26 Comments