In fondo all’arcobaleno

Siamo andati a visitare Santa Maria Novella, a guardare la strana figura della Trinità di Masaccio morto a ventisette anni e il crocifisso assessuato del Brunelleschi, e poi la Cappella dei Tornabuoni che illustra l’eterna politica fiorentina, incredibilmente uguale nei secoli.

Usciamo sotto la pioggia.

Si apre uno squarcio di luce sull’Arno e si forma un arcobaleno insolitamente definito.

Che nasce – tutto è relativo – proprio nella Torre di Arnolfo.

Print Friendly, PDF & Email
This entry was posted in Il clan dei fiorentini, mundus imaginalis and tagged , . Bookmark the permalink.

6 Responses to In fondo all’arcobaleno

  1. MOI says:

    Be’: un fenomeno ottico e meteorologico che produce uno spettro quasi continuo di luce nel cielo quando la luce del Sole attraversa le gocce d’acqua rimaste in sospensione … però dal vivo fa tutto un’altro effetto ! 😉

  2. MOI says:

    Attenzione, a proposito : estromettere subito l’ insegnamento della Fisica Newtoniana dalle scuole !

    https://it.wikisource.org/wiki/Il_Newtonianismo_per_le_dame/Dedica

    … “Mansplaining” ! … “Mansplaining” ! … “Mansplaining” !

    https://en.wikipedia.org/wiki/Mansplaining

    … Trigger ! … Trigger ! … Trigger !

    😉

  3. daouda says:

    Pé fallo nasce ed uscì da la tore dovevi da fà na foto n po’ più spostato. Per il resto non capisco che differenza c’è tra te e uno che và a disneyland, dico te pé ddi tutti quelli come te che fai il turista.
    E nun fà finta da nun avé capito brutto zozzo…

  4. mirkhond says:

    Daouda

    Una domanda che volevo farti da tanto tempo:

    Ma perché ce l’hai così tanto con Miguel? Che ti ha fatto?

    • daouda says:

      Difficile rispondere e visto che sennò sbiello, esporrò 3 punti:

      a) perché gli mancherebbe poco per pensare e produrre bene ed anche sentire( udito e tatto ) emozionalmente bene, mentre è un deviato e viste le qualità è uno spreco

      b)perché mi diverto e voglio vedere ogni volta la cantilena che utilizza

      c)perché proprio il poco che non raggiunge, avendo però delle qualità migliori, lo colpevolizza di più.Infatti leggendolo è troppo palese che sia un plagiatore e propugnatore del degrado, quindi è colpevole

      d) perché magari sono anche invidioso credo, chiaro sintomo di assenza di Grazia divina

      e) per irrobustirlo nella pazienza, come obiettivo proprio eh

      SI BADI! I motivi per cui mi fà ribrezzo il bastardo ( ossia tecnicamente l’illegittimo e/o di razza mista ) non si sovrappongono né escludono i motivi per cui invece scrivo su sto ritrovo digital-telematico.

      p.s. è chiaro che se Miguel anche uno che possa apprezzare in un certo senso perlomeno per quel che riguarda lui stesso i miei strali insulti o cos’altro, non scriverei.

      TE POSSO FFA’ IO UNA DOMANDA A TE MIRKHOND?
      Perché non ti chiedi mai se io davvero stia scrivendo a M.M. ????

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *