Monthly Archives: January 2018

Abbiamo un cadavere, chi lo vuole?

In un grande frigorifero, da qualche parte dell’Ospedale Torregalli, a Firenze, c’è Roberto. L’ho conosciuto cinque anni fa, come ho raccontato in un vecchio post: Cammino sul ghiaccio per strada, attento a non scivolare, e incontro Roberto, che vive su … Continue reading

Posted in cattolici, esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini | Tagged , , , , | 18 Comments

No, non è l’Isis!

Non è l’Isis, è la Germania. L’altro giorno le autorità (mica i profughi siriani) hanno abbattuto la cattedrale del paesino di Immerath, nella Renania. Perché era sulla linea di espansione di questa miniera di lignite a cielo aperto: Non è … Continue reading

Posted in ambiente, Europa, imprenditori | Tagged , , , , | 103 Comments

Il genio del funzionario

Il signor Prefetto di Firenze è il dott. Alessio Giuffrida. E’ anche presidente onorario dell’Orchestra da Camera Fiorentina, un ente di cui è presidente Salvatore Leggiero, ex-aiuto elettricista napoletano “con la passione del mattone” che con i suoi risparmi ha … Continue reading

Posted in Il clan dei fiorentini | Tagged , , | 15 Comments

Picco per capre

Sentiamo confusamente di trovarci a un punto stranissimo della storia. Tutti hanno in questo momento più di quanto abbiano mai avuto i loro avi. Quindi ci troviamo in un punto elevato. Eppure intuiamo che qualcosa di terrificante si stia muovendo sotto … Continue reading

Posted in ambiente, Storia, imperi e domini | Tagged , , , , , | 36 Comments

Su le manine, si vota!

Oggi mi arriva questo invito, che giro volentieri a tutti. Anche perché scopro qui l’esistenza delle Manine Elettorali. Anch’io voterò Andrea Rossi!

Posted in Cialtroni e gente strana, mundus imaginalis, società dello spettacolo | Tagged , , , , , , | 53 Comments

Due spiegazioni, senza traduzione alcuna

Nel 1993, Howard Kunstler scrisse un’opera più importante, o almeno certamente più attuale e leggibile, del Capitale di Marx: The Geography of Nowhere: The Rise and Decline of America’s Man-Made Landscape. Un libro che racconta in dettaglio il perverso rapporto … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , | 43 Comments

O sorelle dagli occhi profondi, è voi che io vedo?

L’accelerazione dei tempi e il livellamento globale portano con sé anche un’accelerazione sonora, come speravano esaltati i futuristi di un secolo fa: zangzang tumbtumb! Questo rumore accelerato, la colonna sonora che non tace mai dietro ogni televisore, in ogni supermercato, … Continue reading

Posted in mundus imaginalis, resistere sul territorio | Tagged , , , | 31 Comments

problemino

Problema risolto, potete commentare! Sono spariti tutti i commenti, e non si riescono a scrivere di nuovi. Credo che sia solo un problema di aggiustare il database, domani mattina quando mi sento più elettronico mi ci metto. Intanto molti di … Continue reading

Posted in Uncategorized | 38 Comments