Manchester, scoperto il mandante

A Manchester, la polizia perquisce la casa dell’attentatore.

Solo che a forza di cercare polvere e tracce di DNA all’interno, si perdono l’immenso indizio che fornisce l’esterno.

manchesterDove vediamo a chiare lettere, che il mandante anche questa volta è sempre lui: Charles-Edouard Jeanneret-Gris, noto nel mondo della criminalità ambientale con vari pseudonimi, quali “il Corvo”, “Lecorbesier”, “Le Corbu” e “Le Corbusier“, uno dei più famigerati elementi della Banda di Ludwig Mies detto “van der Rohe” e tale Gropius, alias “Massa”.

 gropiusFoto segnaletica di “Massa”

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana, Terrorismo realtà e mistificazione, urbanistica and tagged , , , . Bookmark the permalink.

50 Responses to Manchester, scoperto il mandante

  1. marxista (nel senso di groucho) says:

    Non a caso le vele di scampia vennero costruite proprio in base e in onore a quei principi. Qui producono camorristi, altrove terroristi.

  2. PinoMamet says:

    Beh Mies van der Rohe, Le Corbusier ecc (e ci metto anche Charlotte Perriand) han fatto anche delle belle robe, solo che tutti ‘sti casermoni in cemento, niente da fare, sono proprio brutti.

    E qui veniamo nel mio carrugio, come dice un noto frequentatore del blog ;)

    il male non è l’Islam o non Islam, è che vanno in giro con le ciabatte di plastica;
    e a far aderire al salafismo, che è la dottrina dei posti scrausi, è il fatto di abitare in un posto scrauso.

    • Francesco says:

      eppure di attentati suicidi non ne ricordo, fatti da abitanti di posti scrausi di altro milieu etnico-religioso …

      sarà un caso?

      :)

      • PinoMamet says:

        Mica tutte le dottrine da posot scrauso incitano al terrorismo.
        Qualcuna incita al rap ;)

      • Carlo says:

        Attentati suicidi non so, però controllerei in che genere di posti vivono certi induisti dell’India e buddhisti del Myanmar che si rendono responsabili di violenze e linciaggi ai danni di cristiani e musulmani

      • Andrea Di Vita says:

        @ Francesco

        Beh, con Srebrenica siamo già a 9000 vittime Musulmane in un colpo solo.

        Se ci aggiungiamo i Musulmani (Rohingya) della Birmania e i Musulmani di Sri Lanka fatti segno rispettivamente alla pulizia etnica dei colleghi della Aung Suu Kyu e dei militanti induisti, il conto sale.

        Però è vero, non sono assassini suicidi.

        Ciao!

        Andrea Di Vita

        • Francesco says:

          non colgo il collegamento con i posti scrausi, caro ADV

          lì ci sono menate territoriali e politiche, se ricordo

          saluti

          • Carlo says:

            Infatti, io vorrei sapere se anche lì vivono in posti scrausi e se sì in che tipo di posti scrausi. La mia è semplice curiosità, non sono ironico

    • Andrea Di Vita says:

      @ PinoMamet

      “un noto frequentatore”

      :-)

      Ciao!

      Andrea Di Vita

  3. roberto says:

    secondo me sei ingeneroso con le corbusier (che non credo abbia costruito nulla a manchester e sicuramente non quel parallelepipedo).
    inanzitutto, limitiamoci alle sole costruzioni di “unités d’habitation”, lavora un un periodo un po’ particolare (dopo guerra, europa in macerie, milioni di senza tetto, gente che si sposta in massa in città).

    in secondo luogo, le sue unité d’habitation sono dei piccoli quartieri che dovrebbero starti simpatici. tetti utilizzati come giardini, piscine, scuole (sul tetto!), negozi, posta, spazi in comune a profusione
    prova a leggere qui, su uno dei suoi progetti più, famosi, la cité radieuse di marsiglia, io ci vedo molto di quello che racconti tu sull’oltrarno

    http://www.marseille-citeradieuse.org/cor-vivre.php?zotable=tabcmsv1_cms&zotype=vivre&zopage=cor-vivre&zogra=Au%20fil%20des%20ans&zogrb=&zogrc=&zopcles=&zohaut=800&zolar=800&zocols=1&zocarti=ffffff&zofonti=63832a&zopafond=

    • roberto says:

      aggiungo che devi a le corbusier lo sviluppo dell’idea del “tetto terrazza”, cioè l’utilizzazione del tetto non come semplice copertura del palazzone, ma come luogo di vita comune (parliamo qui di architettura di palazzoni, quindi di spazio comune, non di casetta con il tetto piatto come ne vedi dappertutto in grecia)

      poi certo, tutti dovrebbero poter vivere in un meraviglioso borgo con secoli di storia, con una piazza ed immerso nel verde, in una specie di monteriggioni senza turisti, ma questo non mi sembra possibile materialmente

      • PinoMamet says:

        Che poi non sono proprio sicuro che il tetto a terrazza “vivibile” sia un’invenzione di Le Corbusier…
        credo che lui abbia avuto l’invenzione di dirlo, che è un’altra cosa.

        Ecco qua comunque l’invenzione archittetonica al meglio del suo uso:
        https://www.youtube.com/watch?v=lhTR_Ng2DKg

        • roberto says:

          “credo che lui abbia avuto l’invenzione di dirlo”

          c’erano anche i giardini di pensili di babilonia prima del modernismo :-)

          scherzi a parte, da profano, a me sembra che la novità di le corbusier sia non tanto la terrazza, ma il fatto che in palazzoni pubblici si usi la terrazza come spazio comune (nella città radieuse a marsiglia c’è una scuola sulla terrazza!). insomma, la piazza-terrazza

      • Andrea Di Vita says:

        @ roberto

        “ma questo non mi sembra possibile materialmente”

        In Italia ci siamo vicini. Tanto che spesso manco lo apprezziamo.

        Ciao!

        Andrea Di Vita

    • francydafne says:

      Nessun problema Roberto, Le Corbusier rimane un gigante dell’architettura, dopo tutto non penso abbia nulla a che fare col fatto che l’allarme non è suonato perché non previsto per quella città, così come non era presente alcun piano di evacuazione, né scale d’emergenza adeguate. Né ha nulla a che fare con il fatto che per risparmiare 2 sterline al metro quadrato erano stati montati pannelli altamente infiammabili, i peggiori che si potessero montare.
      Questa storia di cercare mandanti a tutti i costi per le tragedie che succedono è una storia antica, basti pensare a Sgarbi che insulta la Cederna accusandola di essere la mandante dell’assassinio di Calabresi.
      In realtà, se dovessimo dare retta a Miguel, dovremmo tutti tornare a vivere nelle palafitte…. :D

      • roberto says:

        sicuramente non ha niente ha che fare con il palazzone orrendo della periferia inglese, né con la mortifera tirchieria di chi l’ha rinnovato in quel modo criminale

        ritornando alla cité radieuse di cui parlavo, hanno avuto un incendio catastrofico nel 2012, ma
        1. non si è appicciato tutto come un fiammifero
        2. hanno evacuato tutti senza morti ne feriti
        quindi direi che qualche differenza tra una cosa fatta a cazzo ed una fatta co qualche criterio c’è, e son differenze che salvano vite

  4. Peucezio says:

    Tutto ciò mi ricorda un discorso di mio zio, che diceva che gli psicologi e gli architetti sono più dannosi dei mercanti d’armi.

    • Andrea Di Vita says:

      @ peucezio

      “E gli architetti son dei cani
      (concepiscono mostruosità )
      Ti prego fulmina le loro menti
      (perchè da loro nasce il vero terrore)
      Vogliono distrugger le favole dei nonni
      (che han costruito una venezia per noi)
      Vogliono distrugger le favole dei nonni
      (che han costruito una venezia per noi)”

      http://www.musicplace.it/Deus-Adriano-Celentano-testo

      Ciao!

      Andrea Di Vita

  5. Moi says:

    E dir che han pure il giardinone antistante, insomma … c’è di molto peggio: sul serio !

  6. Moi says:

    NON sempre la causa del Salafismo è lo “scrausume” … NON sempre !

    ———

    Cmq la May ha dato a intendere che si potrebbe cavalcare la Brexit potando ai Musulmani quei Diritti Umani che NON meritassero più …

    • Moi says:

      NON sarebbe Legge Marziale, ma Causa Maggiore di Sicurezza Nazionale.

      • Moi says:

        Insomma: la UE è di ostacolo alle Sicurezzze Nazionali ?

        @ ROBERTO

        La UE prevede la Legge Marziale Europea ?

        • Roberto says:

          No

          Polizia e sicurezza sono (purtroppo) materie di competenza degli Stati membri, con qualche blando elemento di coordinazione

          Sulle cazzate che dice la May preferisco non esprimermi

  7. Moi says:

    A proposito : il Mafiosazzo resta in carcere, per ora … e che ci marcisca dentro, come dice Beppe Grillo !

    • Carlo says:

      Secondo un articolo del Post e uno di Focus in realtà Riina sarebbe già in ospedale da un anno e mezzo solo che sottoposto comunque al regime speciale (niente giornali, radio, TV, non più di tot visitatori alla volta), quindi fare credere, come certi garantisti della domenica, che il povero Totò stia morendo in carcere senza cure mediche è disonesto

      • roberto says:

        vi rimando alla sentenza e a questo bel commento.

        la questione secondo me è fondamentale.
        in giro ci sono un sacco di persone che si dicono “patriottiche “anzi “nazionaliste” e che si richiamano a valori, fede e tradizioni.

        beh noi, volenti o nolenti siamo figli di beccaria e nella nostra amata patria “anche il peggior criminale possiede diritti fondamentali” (cit.).
        tutto il resto è triste barbarie, e, se fossi sensibile ai valori religiosi, aggiungerei profondamente anticristiano.

        poi per carità, liberi di essere barbari oscurantisti, ma difficile essere allo stesso tempo barbari ed italiani.

        ho detto

        http://www.questionegiustizia.it/articolo/riina_la-suprema-corte-e-lo-stato-di-diritto_06-06-2017.php

        • Carlo says:

          Ma io mica contesto la sentenza della cassazione (anche perché non sono un magistrato), dico solo che alcuni media fanno credere che il povero Totuccio si trovi in una cella di prigione senza cure mediche, mentre, in realtà, è già in ospedale

        • Carlo says:

          Comunque Provenzano è stato sottoposto fino alla fine della sua vita al 41 bis in ospedale, cioè come Riina adesso, e non mi sembra che qualcuno abbia detto che questo violava i suoi diritti fondamentali, Provenzano ha dunque meno diritti di Riina?
          p.s. comunque io non contesto il fatto che a Riina siano assicurate tutte le cure che la sua condizione richiede (non sono un garantista della domenica, ma nemmeno un forcaiolo), vorrei, però, fare notare che riceve già tali cure scontando la pena nella clinicauniversitaria di Parma, senza bisogno che gli vengano concessi i domiciliari

  8. Moi says:

    Brexit : DeKalergization ! … It’s fight or flight ! It’s do or die ! Time to kick asses ‘n’ take names ! :)

    • Carlo says:

      Veramente secondo Kalergi la Gran Bretagna non è davvero Europa e quindi manco doveva entrare nell’ipotetica (ai suoi tempi) Unione Paneuropea e per questo un mio vecchio amico ammiratore di Kalergi ha accolto la notizia della Brexit con grande soddisfazione

  9. Moi says:

    Shadiq e Donald si incontrano … o no ?

  10. Moi says:

    … e Fourier ? … e Tocqueville ?

  11. Moi says:

    il Salafismo è vera alternativa …il Rap NO: esprime frustrazione e rabbia dell’ escluso che vuole tutto e subito_ nel senso di figa, macchinoni, figa, yacht e figa :) _ approdando ai vertici. Di far fatica non se ne parla. In pratica il “Fellah” (come dice Blondet) Antico Egizio che vuol partecipare subito ai bargordi dellla Corte del Faraone, ma zero beghe di politica ! Scuola ?! Roba da Sfigatelli : la Strada, la Vita Uniche Maestre !

    Insomma: il percorso antropologico inverso di Mosè ! ;)

    Quasi sempre giovane maschio etero e cistutto :) … anzi : ipertestosteronico proprio !

  12. Moi says:

    l’assistente sociale tipo è una giovane donna che sfoga sulle Vittime delle Ingiustizie della Società Borghese il proprio istinto materno (empatia, altruismo, compassione,comprensione …) carrieristicamente rinnegato in nome del Femminismo …

    … ma poi se delle Vittime delle Ingiustizie della Società Borghese la stuprano _ perché “se vuoi far qualcosa davvero per aiutarmi, dàmmela: non rompere il cazzo con le ramanzine da nonna dell’Ottocento, su un mondo che NON conosci da libri di sfigati che han letto libri di altri sfigati senza aver mai scambiato nessuno due pugni neanche per la contesa di figa !”_ l’ assistente sociale Baby Boldry :) di cui sopra diventa misandrica.

    • Mauricius Tarvisii says:

      L’assistente sociale è un professionista che coordina gli interventi assistenziali del Comune, non un volontario di Sant’Egidio. Ha attribuzioni di legge e dei doveri di diritto pubblico.

    • paniscus says:

      “l’assistente sociale tipo è una giovane donna che sfoga sulle Vittime delle Ingiustizie della Società Borghese il proprio istinto materno (empatia, altruismo, compassione,comprensione …) carrieristicamente rinnegato in nome del Femminismo …

      … ma poi se delle Vittime delle Ingiustizie della Società Borghese la stuprano _ “
      —————————

      Penoso.

      Riparti dal via e riprova con un’argomentazione migliore.

      • Moi says:

        Peccato che li abbia sentitie letti personalmente nel Mondo Reale, certi discorsi … certi passaggi illogici diretti femministoidi dal Buonismo del Matriarcato al Berserker Misandrico !

  13. Moi says:

    Come si concilia Musulmano e Rapper ?

    Come direbbero i Fricchettoni New Age: l’ Islam è (quasi) totalmente Yang !

  14. Moi says:

    @ ANTISIONISTI :) :

    TRIGGER ALERT : PESISSIMA !

    https://www.youtube.com/watch?v=MLK9IVbsvHY

    Rucka Rucka Ali – Without Jews

  15. Moi says:

    Filippine: a Mindanao legge marziale contro i miliziani jihadisti

    https://www.youtube.com/watch?v=WjcMTXvaq74

    … perché le Filippine sì e l’ Europa no ?

    • PinoMamet says:

      Mi rifiuto di doverti rispondere…

      • Moi says:

        Era una domanda retorica … i Filippini sono dei Selvaggi, che trovano lecito a un certo punto difendersi con l’ unica cosache il Nemico è grado di capire: proprio come gli Israeliani !

        … ma non si era per il Mito del Buon Selvaggio ?

      • PinoMamet says:

        Aridaje…

    • Mauricius Tarvisii says:

      La legge marziale non è contro i jihadisti, ma contro la totalità della popolazione al fine di combattere un conflitto armato interno. Solitamente è impopolarissima, ma se vuoi puoi cominciare a metterla in atto individualmente: evita ogni assembramento, non uscire di casa dopo il tramonto, autorazionati la benzina, dimezza gli acquisti…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>