due milioni di milioni di dollari

Leggo che per condurre la War on Terror, gli Stati Uniti, dal 2001 a oggi, avrebbero speso finora la cifra di two trillion dollars, cioè 2,000,000,000,000 o se preferite, 2⋅1012 dollari. Il calcolo si basa sui dati ufficiali, che per tanti motivi sono estremamente riduttivi, ma ci dà almeno un ordine di grandezza.

La prima domanda che viene in mente è, quanto avrà speso l’altra parte, i cattivi, nella misura in cui abbiano qualcosa in comune tutti coloro che gli Stati Uniti hanno bombardato e stanno bombardando da diciassette anni?

Un’idea ce la dà l’Arma del Delitto dell’11 settembre:

box cutterA cui gli Stati Uniti possono contrapporre, ad esempio, questo:

USS-Carl-Vinson-in-KoreaLa seconda riguarda i risultati.

Da ottocento basi sparse in tutto il pianeta, i due trilioni vengono lanciati senza posa addosso al Nemico.

Dopo diciassette anni ininterrotti di ammazzamenti (e dopo aver cambiato venti comandanti diversi), gli Stati Uniti manderanno, pare, migliaia di nuovi soldati per assicurare il vacillante fronte afghano (ah, e dopo aver buttato la bomba non nucleare più potente della storia umana addosso agli unici nemici seri dei Taliban).

Per quanto riguarda la Libia, ci limitiamo a una foto della signora Clinton durante la sua visita in Libia (ricordando le sue allegre parole sull’uccisione di Gheddafi, “We came, we saw, he died”):

clinton_libia

e a una mappa della situazione attuale nel paese liberato:

libya2017

Comunque, il risultato finale si riassume in questa “mappa del rischio”, dove in pratica solo nelle zone in verde chiaro, ti puoi sentire tranquillo:

RiskMap-2017_MAP-REGIONS_MENA

La terza cosa che viene in mente è, come sono fatti due trillion di dollari?

Troviamo questo interessante rendering, ricordando che dovete moltiplicare per due:

trillion

Print Friendly
This entry was posted in Storia, imperi e domini, Terrorismo realtà e mistificazione and tagged , , . Bookmark the permalink.

46 Responses to due milioni di milioni di dollari

  1. Z. says:

    A proposito di numeri:
    http://www.repubblica.it/esteri/2017/05/19/news/wikileaks_procura_svedese_archivia_accusa_di_stupro_contro_assange-165821461/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P6-S1.8-T2

    ci lamentiamo dei processi in Italia, ma qui le indagini vengono chiuse dopo sei mesi. Se proprio si dilungano – e accade di rado, per ragioni eccezionali e documentate – dopo un anno e mezzo.

    Ma qui… SETTE ANNI?

    • Francesco says:

      tu che sei del ramo: possibile che non ci sia un capo di accusa serio per fucilare questo stronzo?

      è legale fare quello che fa lui? nel caso, chi ha fatto quelle leggi?

      grazie

      • Z. says:

        Non ho seguito molto la vicenda, ma perché vuoi fucilarlo?

        e poi, sei davvero convinto che il suo lavoro abbia avuto effetti di rilievo sulla politica internazionale?

        non ne sarei così sicuro…

  2. Grog says:

    Una volta le troie svedesi arrivavano a Rimini (e anche sul lido di Venezia) con le
    FIGHE LETTERALMENTE ALLAGATE
    ed era un problema soddisfarle perchè bisognava farne
    ALMENO TRE PER SERA
    altrimenti dicevano
    “ITALLIANO CULATON FORSE?!”.
    Al che tu le dicevi “sparisci troia divora cazzi dellìaccidente! Tornatene alle tue notti artiche e scopati un orso polare o fattela leccare da una renna!”
    Adesso se la prendono un simpaticissimo ma slavato australiano costretto a stare più anni nel Consolato Ecuadoregno come un prigioniero! Gli auguro solo di avere avuto VERE FEMMINE LATINE per fare l’amore e non slavate e grasse troie nordiche!
    Non c’è niente di meglio di una vulva con peluria nera OLE’! OLE’! OLE’! OLE’! OLE’!
    Grog! Grog! Grog!

  3. Grog says:

    ULTIMA ORA
    Pare che i “rozzi pastori di capre” Yemeniti abbiano appena colpito
    RIAD CON UN MISSILE BORKAN-2(*)
    tanto per dare il benvenuto allo strano pazzo che occupa la casa bianca e scambia chiavette USB con l’astutissimo russacchiottone LAUROV fancendo inferocire la comunità dei servizi ameri-CANI, per giunta il povero LAUROV è stato minacciato da un incazzatissimo PUTIN che in pubblico ha detto
    “PARCHE’ TU NO MI HA DETO SUBITO DI SEGRETI SU CHIAVETA?! FIGLIO DI ORSO ROGNOSO DI KAMCHACTA! IO ME TE SBATTO IN SIBERIA E PRENDO TRUMP AL POSTO TUO!”
    Grog! Grog! Grog!
    (*) Sarebbe una modernizzazione di un favolo missile sovieto detto FROG ed io come GROG non posso che tifare per lui! Forza GROG!
    Ucci Ucci sento odor di tecnici Nord Coreani che su queste cosine sono bravini, come rompi le palle al 38°parallelo quelli di vendicano subito per interposta persona (proxy) e sono capaci di tutto, cretini gli americ-ANI non avete capito che i Coreani (in generale) menano come fabbri e ODIANO I GIAPPONESI.

  4. Grog says:

    ULTIMA ORA
    Tantissimi PIDDIMERDINI concentrati a Mil-CULO, meno male che sono fisicamente lontano altrimenti avrei tentato di convincere quelli DEI CENTRI SOCIALI AD UNA RIEVOCAZIONE STORICA.
    Vestiti quelli dei CENTRI SOCIALI COME SOLDATI SABAUDI io avrei dato ordini simili a quelli del
    FEROCE MONARCHICO BAVA CHE LA FOLLA COL PIOMBO SFAMO’
    Da ridere a vedere tutta LA MERDOCRAZIA fuggire di fronte alle scariche di mitraglia dei cannoni caricati con cartocci di bulloni e vetri, e poi il fuoco di fucileria incrociato sulla folla con moderne munizioni senza fumo ed antichi fuciloni ’91.
    Bing Bang Bong massacrati PIDDIMERDINI al rombo del CANNON!
    Grog! Grog! Grog!

  5. Grog says:

    Alle grida strazianti e dolenti
    di troiacce che falli di negri domandavan,
    il feroce monarchico Bava
    gli affamati con la truppaglia sabauda inculò.

    Furon mille gli ani sfondati
    sotto gli uccelli degli assatanati sabaudi
    e al furor dei sabaudi porconi
    “non sprecate colpi goderecci!” la plebe tosco piddina gridò.

    Deh non rider piddina marmaglia
    se il pisellone ha domato i culattoni,
    se i culattoni hanno tromato i frocioni,
    sul tuo capo tanta merda cadrà!

    La panciuta caterva dei ladri piddini,
    dopo avervi ogni bene usurpato,
    la lor sete di falli neri non ha ancora saziato
    in quel giorno nefasto e feral

    Su piangete mestissime madri
    quando oscura discende la sera
    per i figli gettati al merdapiddi,
    per le inculate del negro fatal.

  6. PinoMamet says:

    I nomi europei moderni delle potenze di dieci sono seriamente mancanti: dopo “mille”, il primo originale, cioè non composto, è “milione”;

    propongo:
    1000 mille
    10.000 miriade (myrioi)
    100.000 lakh (hindi/urdu)
    1000.000 milione
    10.000.000 crore (hindi/urdu)
    100.000.000 (?)
    1000.000.000 miliardo

    • Per PinoMamet

      “I nomi europei”

      D’accordo tranne su “lakh”, troppo evidentemente non italiano.

      Suggerisco di trovare un termine ittico (“lakh” dovrebbe essere parente di “Lachs” in tedesco, salmone, che fa tante uova).

      • PinoMamet says:

        Un “salmone” di euro suona abbastanza bene :D oppure potrebbere essere “un luccio”

        • Moi says:

          Be’, poi ci sono i prefissi evocativi, tipo “Zillion” [sic] o “sborantiliardo” ;) … tipo quanti secondi un gasteropode impiegherebbe (se potesse fisicamente farlo come si muove strisciando sulla terra) a raggiungere Alpha Centauri.

          Ma di solito, certe quantità si rendono meglio mediante proporzioni,tipo che uno “stellone” sta al Sole come la Terra sta all’oltrarno o che uno sborantiliardo ;) di euro in banconote da 100 messe l’una sopra l’ altra a mazzetta :) la prima sarebbe sul fondo della Fossa delle Marianne e l’ultima sarebbe in cima all’ Everest.

          • Moi says:

            ANZI, NO :

            In realtà, il Sistema Internazionale va ben oltre (sia in grande che in piccolo) rispetto a “milli/centi/deci” & “deca/etto/kilo” …

            https://checkmatrossi.files.wordpress.com/2014/06/prefissi.jpg?w=625&h=402

            Vi ricordate il “deca” (cioè i 10 sacchi) di Max Pezzali ?

            Dopotutto, parliamo già di “giga” (10^9) in informatica sul telefonino chefatuttolui :) come se fossero gli etti d’insalata al mercatino, no ?

            Ebbene, potremmo fare fino allo Yottaeuro (chesarebbe pure simpatico, suonando come “Yattaman” ;) per calcolare i bilanci delle economie planetarie …

            • Moi says:

              Yotta (10^24) … proseguite, semmai, da qui ! “Yàttà !” invece è un’escalamazione Nipponica di tipo “ce l’ho fatta !”

            • Moi says:

              … a proposito di nomi esotici, che significa quel “Md” piuttosto ricorrente nei nominativi Indo-Paki-Bangla :) e che sembra il “Mc” degli AngloSassoni ?

            • Moi says:

              due milioni di milioni

              2’000’000’000’000 gi zeri sono 12 … 2*10^12 … 2 teradollari ovveroppure ;) 2 bilioni [sic] di dollari

            • Moi says:

              il prefisso ha il vantaggio di poter pensare in termini numerici piccoli, tipo 2 YottaPanchine del Nidiaci :) con l’AsessorA alla Bilancia :)

    • Moi says:

      @ PINO

      Be’se non c’è il “lakho” ;) come 10^5 nel Sistema Internazionale, si vede che non era utilissimo ; poi domani, chissà, se sarà davvero utile per effettuare una misurazione …

      • Moi says:

        un appartamento in centro a Milano con garage a 3 “lakhoeuri” … ne venderebbero di più ? ;)

      • PinoMamet says:

        Gli indiani lo trovano utilissimo ;)

        Anche il programma “Chi vuol essere milionario” in India mi pare si chiamasse “Chi vuol essere possessore-di-un-crore”, cioè dieci milioni.

        • Moi says:

          Andiamo più sul Nerdico[sic] : una “crororupìa” :) … quanti “neuri”, in prefissi da Sistena Internazionale ?

          • PinoMamet says:

            Boh, breve ricerca mi dice che attualmente (oggi) 1 euro vale 72 rupie indiane, 1 dollaro USA ne vale 64 circa.
            Se ho capito bene.

        • Francesco says:

          posso fare outing? li odio, gli indiani, per come contano!

          ma sospetto sia una cosa asiatica

          • PinoMamet says:

            In effetti per noi è un sistema che richiede un po’ di adattamento, ma allora che dire dei francesi dei loro “quattro-venti-dieci”? ;)

            • Beh, il sistema messicano era più o meno questo:

              1 – uno
              2 – due
              3 – tre
              4 – quattro
              5 – cinque
              6 – cincuno
              7 – cincdue
              8 – cinctre
              9 – cincquattro
              10 – ducinc
              11 – ducincuno

              ecc.

            • PinoMamet says:

              Mi pare simile al sistema wolof come insegnatomi da un amico;

              trascrivo alla buona:

              -ben
              -gnaar
              -gnètt
              -gnènt
              -dgiurom

              -dgiurom ben
              -dgiuron gnaar
              -dgiurom gnètt
              -dgiurom gnènt

              -fuku

              -fuku ac ben

              ecc.

  7. Grog says:

    ANSA.it Liguria
    Gatto conteso, il caso finisce in tribunale. L’animale va da un’altra padrona e l’ex proprietaria sporge denuncia
    Il pm Emilio Gatti lo assegna alla prima padrona, ma il tribunale ribalta la decisione
    COMMENTO
    Ora Renzi dirà che il pm Emilio Gatti va denunciato al CSM perché sul caso non poteva deliberare in quanto in conflitto di… Gatti

  8. Marianna says:

    Non ti preoccupare Miguel, con la moneta elettronica risolveremo i problemi di spazio!(anche se leggevo da qualche parte che il metodo del bitcoin blockchain può essere utile in diversi settori)

  9. Moi says:

    @ ZETA

    “NeoPreSocratici” è stupendo …

  10. Moi says:

    dovrebbe esser questo, il Md simil-Mc ;) :

    Mohammod, Muhammod or Muhammad (মোহাম্মদ) is also a common prefix used before the name of many Muslim males, and it is not considered as the name used to refer to the person. In many cases, the “Muhammad” prefix is shortened to মোঃ (“Md.”, or “MD.”). Other common prefixes are not systematic. The prefix often serves as the first name and the given name appears as the last name/surname.

    https://en.wikipedia.org/wiki/Bangladeshi_name

    —————

  11. Moi says:

    @ PINO

    il “miriametro” e il “miriagrammo”, una volta c’erano … per poi cadere in disuso.

    “Micron” ha praticamente cambiato nome in un più “sistematico” termine come “micrometro”; “nano” è stato invece portato alla ribalta dalla fantascienza prima e dalla medicina poi …con le “nanotecnologie”, in base al “nanometro”.

    http://3.bp.blogspot.com/-HupionNIsjs/VKhbYtgNz7I/AAAAAAAAB3Q/0AduzbDy2dg/s1600/Screenshot%2B2015-01-03%2B22.12.25.png

    Bisognerebbe forse sentire dalla Prof. Paniscus, per saperne di più …

  12. Moi says:

    Insomma : taglierino Vs portaerei … vince taglierino ?! ;)

    PS

    a Bologna coesistono “cùtter” e “càtter”, con varianti “catterino” e “cutterino” … di solito ci si affeziona a una pronunzia, e poi si dà dell’ anglomane o del provinciale alla controparte. Difficile sentir usare l’una o l’altra pronuncia indifferentemente. Col tempo, non può prevalere che “càtter”, come sta già prevalendo.

  13. Moi says:

    https://doppiaggiitalioti.wordpress.com/2011/01/21/errori-da-scienziato/

    unità di misura: l’errore più famoso nella storia del cinema

    ;)

  14. Grog says:

    Ho seguito con attenzione la lezione sulle unità di misura e volendo modestamente partecipare propongo la SCALA DELLA PUZZA
    che va da
    0…….a……PUZZASSOLUT o MERDAPIDDI
    a passi di un “puz” per 10^18 “puz” fondo scala
    Grog! Grog! Grog!

  15. Moi says:

    Un uomo chiede agli attentatori di Manchester di colpire anche la gay street. Twitter blocca l’account

    http://gayburg.blogspot.it/2017/05/un-uomo-chiede-agli-attentatori-di.html

    PS

    … si noti il fiocco-coniglietto nero di AG a lutto

  16. Moi says:

    bitcoin o blockchain

    ———-

    sarebbe, esattamente, o Marianna ?

    Visto che io lo posso chiedere a te senza rischiare accuse di “Mènspléiningh” ;) :

    https://en.wikipedia.org/wiki/Mansplaining

    https://it.wikipedia.org/wiki/Mansplaining

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>