Me too!

In memoria del duro lavoro che abbiamo fatto a suo tempo per sostenere le petizioni di Avaaz, abbiamo deciso anche noi di contribuire alla petizione per un nuovo referendum nel Regno Unito.

Tanti inglesi si sentiranno europei, ma questo europeo ha deciso di sentirsi inglese oggi.

Così il signor Humphrey Dumpton, residente a Londra, ha ricevuto un gentile thank you direttamente dal parlamento britannico.

Cattura

A, e c’ho pure un parlamentare tutto per me: Cattura2Eccovi il mio deputato (Labour) (in posa davanti a una scritta che lo insulta perché ha votato a favore dei bombardamenti aerei in Siria, del tutto inutili ma un paese che si rispetta non può lasciare i massacri solo ai russi).

Neil-Coyle-twitter.jpg-large

This entry was posted in Cialtroni e gente strana, esperienze di Miguel Martinez and tagged . Bookmark the permalink.

70 Responses to Me too!

  1. Francesco says:

    guarda che la scritta insulta i Lib Dem mentre il tuo deputato è uun Labour!

    🙂

  2. Dal contesto http://www.breitbart.com/london/2015/12/04/labours-kinder-gentler-politics-death-threats-mps-vote-according-conscience/ mi sembra di capire che chiamino lui un “lib dem che ti pugnala alle spalle”, e per questo il nostro si fa fotografare lì per fare la figura di quello Minacciato dall’Isis ma Sorride lo Stesso.

    Ma in effetti è tutto poco chiaro.

    • Dedicato a Moi:

      https://www.youtube.com/watch?v=pQtd9X4UO8k

      (tiè, misterioso link youtube senza spiegazioni, per vendicare tutti di tanti altri)

      • Francesco says:

        grazie Mig

        tu sei tutti noi! anzi da oggi sei Mig 29 Fulcrum per me!!!

        😀

      • PinoMamet says:

        Bellissimo! Lo voto come nuovo testo dell’inno europeo!
        😀

        PS
        Non credo ci sia bisogno di esporre ulteriormente il mio animo fascio e chiarire perché l’Inno alla gioia sia totalmente sbgaliato come inno nazionale… o federale che sia.

        • Z. says:

          Beh, Mauricius auspicava l’avvento di un nemico comune, possibilmente individuato nell’Inghilterra.

          Direi che è stato accontentato 😀

          • Mauricius Tarvisii says:

            Non ho mai letto così tanti insulti contro gli inglesi come in questi giorni 😀

          • PinoMamet says:

            A me gli inglesi stanno così sulle balle che cominciano a essere simpatici.
            Specialmente dopo che hanno mostrato l’unico atteggiamento ragionevole nei confronti dell’Unione Europea: mollarla 😀

            ma non mi piacciono come nemici, preferirei boh, i bulgari.
            Percentualmente ho conosciuto un bulgaro simpatico, ancorché musulmano, un bulgaro così così, e una bulgara abbastanza stronza.
            Direi che è abbastanza per demonizzarli 😀

  3. MOI says:

    TALKIN’ ‘BOUT BREXIT … ‘N’ RENZIT/RENZEXIT [cit.] :

    http://www.wallstreetitalia.com/diritto-di-voto-fa-paura-renzi-verso-rinvio-referendum-al-2017/

    Diritto di voto ora fa paura. Renzi valuta rinvio referendum

    27 giugno 2016, di Laura Naka Antonelli

    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

    Così Boccia, a margine della prima edizione di DigithON, la quattro giorni di maratona delle idee digitali tenutasi in Puglia:

    “Il Partito Democratico deve sostenere compatto le riforme e spiegare con chiarezza che il cambiamento è necessario. Personalizzare il referendum è assolutamente sbagliato, come sbagliato è impiccarsi a una data (…) Sarebbe più opportuno anticipare il congresso del PD, approfondire con schiettezza e anche duramente nel merito il confronto e, solo dopo, affrontare il referendum costituzionale avendo davanti il tempo necessario per rendere seriamente edotto il Paese. Non ci vedo nulla di male se facessimo in autunno il congresso, e invece, si svolgesse il referendum nella primavera del 2017 dando più tempo agli italiani per capirne le ragioni più profonde, sarebbe un gesto di buon senso. Apprendiamo dagli errori degli altri; pentirsi dopo non serve a nulla“.

    Rodotà afferma nell’intervista al quotidiano La Stampa:

    “Questo referendum è stato brandito da Cameron per ragioni interne al suo partito, un uso del tutto strumentale di uno degli istituti giuridicamente più delicati. Ma così facendo il referendum diventa – da strumento di democrazia diretta e partecipazione – lo strumento distorcente di un appello al popolo, peraltro un popolo disinformato. E muore“.

    Rodotà esprime la propria opinione sottolineando:

    “Io, tolto quello del 2 giugno, i referendum li ho fatti tutti, e obiettivamente c’è un degrado. Ci sono anche esempi di referendum positivi, che hanno aumentato la partecipazione, penso a quello sull’acqua. Ma un referendum male usato produce un effetto divisivo fortissimo: il rischio qui è creare non uno, ma due popoli europei totalmente separati”.

    [cit.]

  4. MOI says:

    Brexit Bis !

    Islanda 2 – Inghilterra 1

  5. Grog says:

    VOGLIO SANGUE DI INTELETUALE DEL CASO!
    Grog! Grog! Grog!

  6. MOI says:

    Oggi èun giorno triste : ieri pomeriggio è morto Carlo Persoli alias Bud Spencer … Katechon ipso facto per aver trattetenuto, assieme a Terence Hill, il massimo numero possibile degli odierni Italiani fra i (più o meno) 50 e i 35 anni dal Cinismo e dall’ Egoismo.

    • Andrea Di Vita says:

      @ MOI

      Riposi in pace.

      Con Terence Hill ha interpretato alcuni dei pochi film Italiani per famiglie (=senza turpiloquio) degli anni Settanta.

      Ricordo una battuta di “Banana Joe”:

      “Tua figlia è stata in Europa?”
      “Sì”
      “Ah! E lo parla?”

      Ciao!

      Andrea Di Vita

  7. Z. says:

    Oggi mi sono pentito di aver votato PD alle scorse europee:

    https://www.youtube.com/watch?v=ltokomw4UoQ

    Posso chiedere anch’io di rivotare?

  8. Z. says:

    Ecco, questa vorrei che qualcuno me la spiegasse (il grassetto è nell’originale):

    M5s votano con Farage. Tra coloro che hanno votato contro la risoluzione del Parlamento, sostenuta da popolari, socialisti, liberali e verdi, ci sono anche i 17 europarlamentari del Movimento 5 Stelle che hanno così condiviso la linea del leader dell’Ukip Nigel Farage, loro alleato nel gruppo euroscettico Efdd. Tra i 200 voti contrari, oltre a quelli dell’Efdd, ci sono pure quelli del gruppo dei conservatori Ecr (di cui fanno parte, tra gli altri, i Tories britannici), dell’Enf di Marine Le Pen e Matteo Salvini e quelli dell’estrema destra neofascista.

    http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/28/news/brexit_renzi_tutto_il_necessario_per_salvare_soldi_cittadini_e_merkel_contro_presidenza_di_turno_londra-142980346/?ref=HREA-1

    • Z. says:

      Vedo che anche Tsipras ha fatto lo stesso, dimostrandosi ancora una volta un acuto genio della politica internazionale.

      Miseriaccia, vorrei picchiare la testa contro il muro 🙁

      • “Miseriaccia, vorrei picchiare la testa contro il muro”

        Anch’io… oggi ho saputo che il 30 giugno c’è lo sfratto esecutivo per una famiglia di giovani di qui, con due figli. Lui ha perso il lavoro da poco.

        Non hanno alcun posto dove andare – potrebbero prendere eventualmente la mamma e i bambini agli Innocenti – una sorta di convento laico di clausura – separandoli dal padre che andrebbe a vivere per strada, ma lei non ci sta.

        Hanno provato a chiedere qualcosa al Comune, dove hanno però risposto che non hanno diritto a nulla, visto che hanno ancora un tetto (ed è vero, perché non è ancora il 30 giugno).

        Adesso stanno cercando una casa da occupare.

        Così, giusto se qualche cretino dovesse chiedere, come mai tanti di questi tempi sono arrabbiati.

      • Z. says:

        Miguel,

        so che il legale che avevate si è trasferito, ma avete valutato l’ipotesi di fare un collettone per un avvocato che vi segua continuativamente?

        A quanto vedo quello degli sfratti nel vostro quartiere è un problema ricorrente, e ci sono tanti avvocati, anche bravi, costretti a lavorare per gente che non li paga o li paga dopo mesi e mesi. Se non altro, con voi saprebbero di avere a che fare con persone che mantengono la parola data.

        • “ma avete valutato l’ipotesi di fare un collettone per un avvocato che vi segua continuativamente?”

          Forse non abbiamo soldi.

          • MOI says:

            Potreste, in alternativa, fondare la ONLUS “Studenti di Giurisprudenza Contro il PD” ..

            • MOI says:

              Però, per darsi credbilità, dovrebbero adottare uno stile di vita morigerato :

              lasciandovi dormire la notte, senza poter far balotta con il doping 😉 di sostanze psicotrope (più o meno [il]legali : dalla birra alla spina alle “paste” sintetiche) … ed è qui il problema !

          • MOI says:

            Magari potreste offrire loro in cambio dei “Pettegolezzi Giuridici sul PD di Firenze” utili per la Tesi di Laurea ….

          • Z. says:

            Miguel,

            capisco perfettamente. Però credo che anche a Firenze ci siano avvocati bravi, giovani e squattrinati, disposti ad accontentarsi. È un po’ quel che suggerisce Moi…

            È anche probabile che alcuni di voi abbiano diritto al patrocinio a spese dello Stato.

            Sia chiaro, non ti voglio dare lezioni. Solo dare il mio piccolo contributo a livello di proposta, visto che ci parli spesso di questo problema.

    • Per Z

      Non so, non abbiamo nessun portavoce dell’Ukip qui.

      Trovo questo, non è molto dettagliato:

      https://www.facebook.com/danielaaiutom5s/posts/1089253031166899

      Questa mattina si é svolta una seduta plenaria straordinaria del Parlamento europeo per discutere del post #Brexit .

      Una seduta svoltasi all’insegna dell’ipocrisia e connotata da comportamenti da “asilo mariuccia” nei confronti dei deputati dell’Ukip ed in particolar modo del loro leader Nigel Farage.
      Fischi, insulti fuori microfono, interruzioni varie.

      Nessuno dei capigruppo ha provato neanche lontanamente a fare una sorta di “mea culpa”, né tanto meno lo hanno fatto Juncker o la presidenza del Consiglio olandese.

      Tutti a ripetere le stesse ipocrite cantilene, senza mai andare al nocciolo della questione, ossia: come si é giunti a tutto ció?

      Nessuna campagna elettorale, per quanto efficace, avrebbe mai potuto far presa su un popolo come quello britannico, che si é semplicemente disinnamorato di un progetto, quello che sta portando avanti questa Unione europea, e che ha generato problemi su problemi allontanandosi da quello che sarebbe dovuto diventare, ossia una comunanza di popoli diversi ma che coabitano per il bene comune.

      Vogliamo un’altra Europa, vogliamo costruire un nuovo progetto, vogliamo realizzare l’Europa dei popoli, non della finanza, dei banchieri, delle lobby, dell’austerity.”

    • Andrea Di Vita says:

      @ Z

      Interessante la chiusa dell’articolo di cui hai postato il link:

      “A Italia 1,4 miliardi di più in fondi di coesione. Il premier italiano, Matteo Renzi, ha annunciato che ” “proprio oggi ci hanno concesso 1,4 miliardi in più di fondi di coesione: sono denari che andranno alle piccole e medie imprese, a giovani e lavoro” “.

      Comincia la manovra per far vincere il Si’ al referendum istituzionale…

      Ciao!

      Andrea Di Vita

      • Francesco says:

        Che posso dire?

        Forza Renzi!

        PS non me ne frega nulla di Renzi, è alle riforme che tengo! vorrei crepare, tra qualche anno, con una Costituzione accettabile e non questa qui. Ai figli consiglierò caldamente il resto del mondo, per vivere.

  9. MOI says:

    @ ROBERTO

    Ma è vero che uscendo dalla UE è più facile scrollarsi di dosso Politically Correct, Genderismo, QuotaRosismo e Islamizzazione ?

    ——————

    Le ingerenze tipo “toglierci le pizze e le grigliate per imporci gli spiedini d’ insetti” [cit. Giorgia Meloni, Bologna , VIII Novembre 2015] sono capitoli a parte.

    • Roberto says:

      1.boh
      2.nessuno vuole toglierti la pizza, ma che te lo dico a fare….

      • Z. says:

        Lo dici tu. Ieri sera ho ordinato una pizza al Pratello e invece mi hanno servito un arrosticino di scarafoni flambé…

    • Francesco says:

      Politically Correct ha in Londra uno dei suoi templi.
      Genderismo: anche di più.
      QuoteRosa: per ora attecchiscono meno, sarà colpa di Elisabette e Maggie varie.
      Islamizzazione: sono pienissimi di immigrati musulmani, con problemi limitati

      Sintesi: non c’entra un tubo

  10. MOI says:

    Insomma, uno dei pochissimi, ultimissimi baluardi dell’ identità Italiana è lo stile di vita … come può un Paese dalle mille forme di “pasta” accettare ingerenze in materia da parte di gente che la cuoce facendone un colla in acqua bollita con l’ olio di mais e senza sale ? … o ingerenze sui termoarredi in bagno da parte di gente che NON ha nemmeno la parola “bidè” / “bidet” nella propria lingua, e non te lo fa trovare neppure in stanza di Hotel a Sboranta 😉 Stelle ? !

  11. MOI says:

    Demagogia ! Populismo ! Oclocrazia !

    Bene: me lo son già detto da solo.

    SE ci sono altri argomenti …

  12. MOI says:

    1

    http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2015/11/11/alimentare-consiglio-ue-approva-norme-su-insetti-e-alghe_baf6852c-20df-49ab-a223-5b29da633eb7.html

    Alimentare: Consiglio Ue approva norme su insetti e alghe

    In vigore dopo 20 giorni in Gazzetta, applicazione fra 2 anni

  13. MOI says:

    Quanto a pizze, grigliate, caffé … l’Ultimissimo Baluardo Identitario Italico è che gente che considera manicaretti i cheese-burger e le sciacquature di caffettiere vere e proprie, in materia di gastronomia e di agroalimentare deve solo tacere.

  14. MOI says:

    Insomma, è come se i Musulmani in Europa si sentissero dire “No: il bussolino qibla per impostarvi verso La Mecca lospostate di tre gradi e tre quarti a Sud Ovest, perché la Precessione dell’ Asse Terrestre rispetto a sboranta secoli fa quando Maometto … ah: e poi mi raccomando di rizzare il culo più in su di quattro gradi e cinque settimi, perché la curvatura terrestre calcolata dal Sapiente Isalmico Assoincossamè 😉 conteneva un seppur minimo errore di meno zero virgola due stocazzesimi pi greco fratto sboranatacinque.

    • Francesco says:

      finora a noi cattolici mica c’hanno detto come dire la Messa o come fare le Ostie

      massimo tra un pò ci chiederanno di cancellare San Paolo … se non lo facciamo noi prima

      mochela dai!

  15. MOI says:

    Assonicossamè (a-so-incossa-mé = so tutto io)

    ———-

    “Isalmico” mi è venuto in refuso però è bellino: evoca salmi, salme, l’ aceto balsamico, l’ Alma Mater Studiorum …

  16. MOI says:

    sulla pizza dev’ esserci stato qualche inghippo tipo sul forno a (!) legna, o in (!) pietra.

    Prima (e in fin dei conti, unica) reazione popolare : “cazzo ne sa gente che crede che la pizza vera sia quella di Pizza Hut” ?!

    • Roberto says:

      Non è mai esistito nessun inghippo sulla pizza (ne abbiamo parlato tempo fa, senza nessun risultato, vedo)

  17. MOI says:

    Brexit, il paradosso della piccola Gibilterra: in piena Europa ma fuori dall’UE. Ora la Spagna chiede co-sovranità

    http://www.huffingtonpost.it/2016/06/24/gibilterra-brexit-spagna_n_10650590.html

    —————–

    più sul “tènnico” 😉 , come direbbe Francesco …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *