Una minaccia e due risate

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana, islamofobia, Terrorismo realtà e mistificazione and tagged . Bookmark the permalink.

48 Responses to Una minaccia e due risate

  1. Il troppo è troppo.
    Mi prendo la licenza di invocare, per una volta, l’intervento dei corpi antiterronismo…!

    • Il video non ha la scusante di essere fatto male: tecnicamente è una buona opera comica, con un’ottima regia.

      Traduzione del concetto di fondo: non ci provare a suicidarti davanti me, che chiamo subito la polizia e non scherzo.

      • Certamente.
        In casi del genere elementi come questi ben farebbero ad affidarsi incondizionatamente alla forza pubblica.
        La loro forza privata potrebbe -come dire- procurargli qualche grossa delusione.

  2. Z. says:

    Segnalo altresì un interessante brano rap di Bello FiGo (già Bello Gu, già Gucci Boy) sulla vicenda dei due fucilieri di marina italiani sotto processo in India.

    Credo che a Miguel potrebbe interessare…

  3. Grog says:

    Tutti i paesi hanno particolari “forze speciali” i tagliani potrebbero avere temibilissime “MINCHIA FORCE” o elusive “FATTI LI CAZZI TUA FORCE” o contestatissime “CHE CAZ FORCE”.
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!

  4. Val says:

    Ridete, ridete, intanto a Colonia milioni di rifugiati-infoiati hanno molestato e palpeggiato tutte le tedesche che gli sono capitate a tiro…

  5. Gino A. says:

    Non sanno bruciare bene nemmeno una bandiera e sanno renderlo pure noioso.
    Credo che questa sciattoneria sia pur più grave della loro idiozia.

    • Z. says:

      Se fossi un complottista direi che quei tizi sono a libro paga dell’ISIS.

      Senza fattura, ovviamente :D

  6. mirkhond says:

    Chissà come e dove se la sono procurata quella bandiera dell’isis?
    Sono una compagnia di comici?

    • Z. says:

      Credo di no, almeno non intenzionalmente…

    • “Chissà come e dove se la sono procurata quella bandiera dell’isis?”

      Ho l’impressione che il filmino sia stato girato da una piccola agenzia pubblicitaria, di quelle che fanno gli spot per i mobilifici e simili. Ci devono avere studiato anche un po’, tra illuminazione, pose, tempi, oggetti vari.

      La bandiera presumo che l’abbiano fatta fare apposta, prendendo immagini su Internet.

      • Z. says:

        Boh, a me pare un filmato fatto veramente con due lire. Sono convinto che, per lo stesso budget, il nostro Pino sarebbe riuscito a fare un lavoro di tutt’altra qualità :)

        • PinoMamet says:

          Sono impegnato, sto preparando lo spot per il ritorno in campo di Silvio Berlusconi.
          Quasi quasi glielo propongo, capace che gli piace pure.

          VFC (voce fuori campo)
          Accusato!

          immagini dei processi a Silvione

          VFC
          Colpito!
          fermo immagine sulla faccia insanguinata colpita dal “duomo”

          VFC
          Incarcerato!!
          varie immagini ad effetto su Silvio all’uscita dai tribunali, tra giornalisti e forze dell’ordine…

          VFC
          lo aveva detto…

          SILVIO
          Mi rimpiangerete!

          scena di montaggio:
          immagini del governo Monti;
          screen shot di telegiornali che parlano di crisi e disperazione
          immagini di gente in fila alle banche ecc.

          VFC
          Ma ora…

          BOOM!
          esplosione, fiamme

          VFC
          Silvio is back!

          scritta in sovrimpressione
          SILVIO 2
          La vendetta

          Dalle fiamme dell’esplosione, esce Silvio, impeccabile in smoking, pistola fumante in mano, subito affiancato da due mignotte mozzafiato.

          SILVIO
          Ma stavolta… cattivi!

        • “Boh, a me pare un filmato fatto veramente con due lire. ”

          Non lo so, in effetti bisognerebbe sentire il parere di Pino.

          Gli attori comunque sono fantastici.

          • PinoMamet says:

            Il realizzatorie non si è limitato a filmare ma ha fatto anche una regia
            (primi piani sui visi, riprese da varie angolazioni, di nuovo stretti sui forconi che colpiscono la bandiera che brucia) e verosimilmente anche il montaggio
            (da alcuni particolari, come la ripresa dall’alto dell’uomo che finge di parlare e fa lo stesso movimento col braccio che fa quando è ripreso di fronte, direi che chi ha filmato aveva già idea di come montare).

            Non ci ha speso tanto, probabilmente la spesa maggiore, se non altro in termini di tempo, è stata la riproduzione della bandiera dell’ISIS.

            Può essere tanto l’opera di una piccola agenzia di pubblicità, come dice Miguel, come di un singolo appassionato (ormai i livelli sono ampiamente appiattiti, con una videocamera, un programma di montaggio e molta pazienza da parte degli amici chiunque potrebbe realizzare un film… )

            comunque a me mettono umana simpatia, voglio dire:
            sfidano l’Isis con i forconi e invocando la democrazia e le forze dell’ordine…

          • Z. says:

            Boh, ripeto, se fossi un complottista mi verrebbe il dubbio che fosse stato l’ISIS a commissionare il filmato. Per sostenere: ecco, vedete, quelli che si oppongono a noi sono dei tizi messi così, e non sanno nemmeno fare riprese decenti…

  7. Luke says:

    Tempo fa mi ero imbattuto in un gazebo di questi sedicenti “forconi”.

    Impostazione da nostalgici (tricolori ben in vista e font littoriani sugli striscioni) ma presentatisi come “apolitici” mi dissero:
    – “Una firma per cambiare questo Paese e salvarlo dai politici ladri”.
    e io : – ma firma per fare cosa, concretamente?
    – “Chiedere l’abolizione del canone RAI”
    e io : “Non possiamo fare il bollo auto, che mi viene più caro e poi il canone l’ho già pagato?”
    – quello mi guarda stranito, senza nemmeno capire che lo pigliavo per il…naso :-)

    Giuro che è vero!

    • Z. says:

      Secondo il giurista internazionale FQ si tratterebbe di “lotta di classe”. Non è che abbia capito il senso della frase, visto che non mi è chiaro che classe appartengano gli estremisti di destra che minacciano i negozianti di bruciar loro la bottega.

      A meno che “di classe” non fosse un modo per elogiare il buon gusto della lotta…

  8. Moi says:

    Sorpresa :

    http://tv.liberoquotidiano.it/video/personaggi/11854767/mille-patrie-assisi-hossein-musulmano-lega-nord.html

    Hossein, l’Islam e l’Italia: “Io, musulmano e iscritto alla Lega Nord”

  9. Moi says:

    Colonia, consigliere della Lega: “Sfamerò con il piombo le vostre luride voglie”
    Il consigliere comunale di Biella della Lega Nord, Giacomo Moscarola: “Se succede qualcosa del genere alle persone che mi sono care, non aspetteró né la giustizia dello stato né la giustizia divina”

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/colonia-consigliere-lega-sfamer-piombo-vostre-luride-voglie-1211324.html

  10. Moi says:

    Proposta di Calderoli : riaprire l’ Asinara per i Jihadisti

    http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2016/01/10/calderoliportiamo-jihadisti-allasinara_66171fe4-7935-494f-99eb-22619afed989.html

    …. il problema però sarebbe che ne risentirebbe il turismo attorno al parco naturale che la regione sarda ha creato nel frattempo.

  11. Moi says:

    Le PseudoFemministe Kalergiche Italiche sul Branco di Colonia :

    http://www.imolaoggi.it/2016/01/11/come-hanno-reagito-le-finte-femministe-davanti-al-branco-di-colonia/

    Colpa nostra. Riassume tutto, con la nota eleganza, il vignettista Vauro sul Fatto «Le nostre donne ce le stupriamo noi!».

  12. Moi says:

    La teoria è contorta ma affascinante: «l’ uomo occidentale difende le donne aggredite per sentirsi superiore ai musulmani. Cercano di fare di noi donne la bandiera della loro capacità di liberazione». Insomma il problema non è affatto la concezione della donna radicata nell’ Islam, ma piuttosto degli uomini occidentali che cercano di fare i furbi condannando i tentati stupri in Germania solo per sentirsi superiori ai colleghi islamici, e sottomettere meglio le donne europee. Ma alla Signorelli non la fate, vi ha beccati.

    [cit.] :

    ————————-

  13. Moi says:

    La Signorelli è quella della “capasciuïtà” [sic] … ;)

  14. Moi says:

    Quella FiloProtestante che “i Paéssi Cattolisciui z’òno i più corrotti perché c’è la confessione e quindi del Peccato se ne possono pure fregare” …

  15. Moi says:

    UNA PAROLA D’ORDINE PER LE MOLESTIE –

    Il via libera alle molestie di Capodanno a Colinia e in altre città sarebbe arrivata via web. Anche se la polizia tedesca esclude una premeditazione, spunta il termine “Taharrush gamea”, “Molestate la donna bianca”, usato all’epoca delle “Primavere arabe”, quando nelle piazze decine di donne furono pesantemente molestate durante le manifestazioni, tra cui anche la giornalista americana Lara Logan.

    http://www.quotidiano.net/colonia-donne-1.1635282

    • “la donna bianca”, ma va là…

      TaHarrush indica aggressioni, molestie, “harrassment”. “Gamea” presumo che sia la trascrizione della pronuncia egiziana di “jaami’ “, cioè collettivo. Quindi una cosa come “molestie collettive”, senza necessariamente un significato sessuale, che ci può anch’essere.

      • Comunque, cercando “taharrush jaami'” in lettere arabe, trovo questo videogioco per ragazze dove – come recitano le istruzioni in inglese – devono sedurre il massimo numero di maschi biondoni nel minor tempo:

        http://al3abnew.tweeety.com/Games-101.html

        • Moi says:

          Ma infatti ripeto per l’ ennesima volta che il mio sussudiario delle elmentari (adottato in una scuola pubblica nella Mecca del Comunismo Italico negli Anni Ottanta !) definiva ancora “Africa Bianca” dal Sahara Occidentale al Canale di Suez …

          il “bianca” è la classica “sussunzione giornalistica”… che _con concorso di colpa dell’ identitarismo Arabo più estremista !_ fa dei Nat* Musulman* una “razza” in senso Otticento-Anni Trenta (in Europa) Anni Cinquanta (in USA) ; in Gernania poi i media NON brillano certo per “tatto” e “sensibilità” …

          • Moi says:

            Quello che “sono di Madrelingua Araba, tu no : il Corano posso capirlo solo io” … che apre la Finestra di Overton verso il Razzismo Biologico.

          • Moi says:

            Salvo che poi Umar Andrea capirebbe il Corano meglio di Tahar Ben Jelloun e Magdi e Khaled Fouad, sempre Allam!

  16. Moi says:

    Come immaginavo, il Milordino Piddino Cremasco NON rappresenta gli AngloSassoni … NON tutti :

    https://www.youtube.com/watch?v=lJaiJ_maUEY

    AntiIslam Demonstration in UK

  17. Moi says:

    http://www.image.excite.it/politica/news/biancofiore-dudu-default.jpg

    @ Mauricius il Cinofobo : dicono che i cani siano specchio dei “proprietari” (“padrone” è stato bandito perché non è animalistically correct !)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>