Adolf Hitler è vivo, arrestato a Firenze

Adolf Hitler, peruviano arrestato dai carabinieri di Firenze

L’immigrato deve scontare nove mesi agli arresti domiciliari

 26 dicembre 2015

 Sorpresa alla vigilia di Natale: i carabinieri della stazione di Legnaia che hanno notificato un’ordinanza emessa dal tribunale di sorveglianza

di Firenze nientemeno che ad Adolf Hitler. Questo è il nome di battesimo di un peruviano di 46 anni, con un cognome tipicamente sudamericano, che era stato condannato perché sorpreso, nel luglio 2013 a Firenze, a guidare in stato di ebbrezza. L’uomo dovrà scontare nove mesi agli arresti domiciliari. Secondo quanto riferito dai carabinieri, il peruviano ha raccontato di avere un nonno che ha come nome di battesimo Benito Mussolini e un fratello di nome Lenin.

Print Friendly, PDF & Email
This entry was posted in Il clan dei fiorentini, migrazioni, mundus imaginalis and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

20 Responses to Adolf Hitler è vivo, arrestato a Firenze

  1. Moi says:

    “Hitler”o “Mussolini” come nomi (“Lenin” e “Stalin” erano soprannomi … di cui esistono i femminili italofoni con “a” finale, almeno in Emilia Romagna !) credo che non ce li abbiano neppure a Predappio e dintorni, ma ci devono essere leggi _ mutevoli, eh …_ che limitano la fantasia (soprattutto politica !) nel dare i nomi ai bambini.

    Ad esempio: adesso un nome come “Asia” è accettato; dichiarò però, in un’ intervista, il regista Dario Argento che quando, nel 1975, nacque sua figlia (universalmente nota come “Asia”, ma “Aria” sui documenti …) non lo era ancora.

    • Z. says:

      Non sapevo di Asia Argento, ma la cosa non mi stupisce. So di una neonata di qualche anno più giovane che non potè essere chiamata Asia dai genitori perché – così disse l’impiegato – Asia non è un nome ma una regione geografica.

      Così la chiamarono Assia.

      😀

      • PinoMamet says:

        A me risulta che l’opera più spaventosa della carriera di Dario Argento abbia il nome completo di Asia Aria Vittoria Rossa Argento;
        non mi stupisce che all’anagrafe abbiano fatto qualche storia… 😉

        • Roberto says:

          Mi risulta che non si possano dare più di tre nomi (ma che ci sono anagrafi più o meno consapevoli della cosa)

          • PinoMamet says:

            Infatti risultava anche a me…

            però ho controllato ora su Wikipedia, che rilancia con un ulteriore nome, Maria (tra Aria e Vittoria, mi pare).
            Boh.
            Forse sono i nomi di battesimo?
            La ha battezzata? ariboh.

          • Roberto says:

            Per le anagrafi ballerine, conosco una coppia che ha dato al primo figlio 5 nomi, in Sicilia, senza che nessuno battesse ciglio. Poi hanno provato a darne quattro al secondo, a Milano, e non è stato possibile (la storia è pure finita a carte bollate, ma senza fortuna)

          • Pietro says:

            Mio fratello, se non sbaglio :D, ne ha quattro!

        • mirkhond says:

          Argento è comunista?
          Comunque Vittoria Rossa è stata preceduta da Idea Nuova Socialista, consorte del più famoso Enrico Cuccia……

          • Moi says:

            Boh, l’altra invece (molto meno nota) a quanto pare si chiama “Fiore” [sic] senza problemi … cioè NON come diminutivo di Fiorella o simili.

          • Moi says:

            cmq era un’intervista a DA 😉 in un contenuto speciale di un dvd …

          • Moi says:

            Asia e Fiore hanno cmq avuto due genitori2 😉 diversi : rispettivamente Daria Nicolodi (1975) e Marisa Casale (1970)

  2. Moi says:

    Ma adesso che leggi ci sono sui nomi di persona, in Italia ?

    La UE cosa propone ?

    • PinoMamet says:

      Ma come Moi, proprio tu non lo sai? 😉

      La UE propone, no, obbliga, impone nomi rigorosamente gender free, ma sta meditando di passare a un codice alfanumerico con la scusa della praticità!
      Roberto sa tutto, ma copre il complotto… 😉 😀
      vedrai, quando farai un/a figlia/o ti toccherà chiarmala/o come i droidi di Guerre Stellari!
      😉

      • Z. says:

        😆

        a meno che Robéluxe non cambi la custodia del cellulare, naturalmente!

      • Roberto says:

        Pino ha ragione, infatti sulla mia agenda si trova come H7-25, il suo nome eurocratico
        😀

        Scherzi a parte l’UE non ha nessuna competenza in materia di nomi, però, per dire, se io sono irlandese e i miei genitori mi hanno chiamato hitler, se decido di andare a vivere in Germania, i tedeschi non possono in alcun modo molestarmi, anche se per la legge tedesca non puoi chiamare un bambino hitler (esempio ipotetico perché non ho idea di come funzionino le leggi tedesche e irlandese in materia)

  3. Moi says:

    USA

    Donna che dal nome televisivo (due maiuscole con trattino …) non può aver più di trent’anni …

    http://www.derbytelegraph.co.uk/Cashier-took-pound-3-400-pay-luxury-holiday/story-24559054-detail/story.html

    commenti inevitabilmente ironici.

    THEFT: Derby supermarket cashier […] Batey stole £3,400 to pay for luxury holiday to Mexico

  4. mirkhond says:

    “il peruviano ha raccontato di avere un nonno che ha come nome di battesimo Benito Mussolini e un fratello di nome Lenin.”

    Non si sono fatti mancare niente in famiglia! 🙂

  5. Grog says:

    Così sto stronzo impara ad uscire dalla cancelleria non accompagnato dalla scorta SS!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!
    Grog!

  6. Messa così, la cosa è divertente: ma come… sono vivo, vado per i centovent’anni, e l’unica cosa che sono capaci di fare è arrestarmi…?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *