La piccola vedetta piemontese

Print Friendly
This entry was posted in mundus imaginalis, resistere sul territorio and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

60 Responses to La piccola vedetta piemontese

  1. mirkhond says:

    I Valsusini dovrebbero imparare a lottare dagli Oltrarnini di Martinez!
    Ma forse riguardo alla tav il magna magna è molto più abbondante, così come l’appetito dei pescicani di destra, di SINISTRA, e leghisti.
    Poi Salvini va in Veneto a dire di imitare gli Scozzesi!
    Comunque carino il video e simpatici ed ironici questi ragazzi piemontesi!

  2. Per Mirkhond

    “I Valsusini dovrebbero imparare a lottare dagli Oltrarnini di Martinez!”

    noi avremmo tutto da imparare da loro, che si battono da vent’anni.

    Certamente, la Val di Susa, tra le mille lotte analoghe che ci sono in Italia, ha avuto la fortuna di diventare visibile. Che comporta anche un certo kitsch da estrema sinistra, a volte; ma non è per questo che ci sentiamo vicini.

    Se tutte queste realtà di persone che si battono da un capo all’altro del paese contro il saccheggio si unissero, dandosi una mano…

    • Z. says:

      Ad esempio, se non ricordo male, in Val di Susa il proprietario di un fondo su cui doveva passare l’opera ne ha ceduto numerose parti a numerosi proprietari diversi.

      Questo ha comportato problemi non indifferenti per chi doveva notificare non più ad un singolo proprietario, ma a diverse centinaia di proprietari e forse più, l’inizio della procedura.

  3. PinoMamet says:

    Il pezzo lo trovo carino, dai :)
    potevano prendere dei cappelli da alpini veri, già che c’erano (immagino che in Val di Susa non scarseggino) ma non facciamo i difficili :)

  4. Moi says:

    Poiché nell’ altro post avete citato Elio e Le Storie Tese … Bologna all’ avanguardia, come sempre d’altronde !

    http://www.youtube.com/watch?v=JrYYLAgvNrw

    Elio e le Storie Tese_Festa Nazionale de L’Unità_Bologna Parco Nord_1987

  5. Moi says:

    Ma sì … ogni tanto, buona notizia.

    http://milano.repubblica.it/cronaca/2014/09/21/news/milano_l_islam_in_piazza_contro_i_terroristi_dell_is_una_fiaccolata-96358826/

    NON influirà molto sull’ ISIS … ma è un buon inizio !

    Particolare la “t-shirt” con scritto “salat : protect your soul” …

  6. Moi says:

    El mâchin parò, i s’ el câten emilièni … ! ;)

    http://video.corriere.it/gb-polizia-sequestra-lamborghini-fluorescente/9f0e3e38-dfbd-11e2-b1a7-8dfb006d0609

    … e prendono le multe anche loro !

  7. Moi says:

    Nel PD quelli di Minoranza “la buttano lì” di fare la scissione … tipo il Governo Iraniano di attaccare Israele ! ;)

    • PinoMamet says:

      La Boldrini mi sta così antipatica che riesce a farmi provare simpatia persino per uno della Lega…
      aldilà di ogni considerazione, comunque:

      -12 giorni di sospensione per la spigola? in Parlamento si è visto di tutto (cappi sventolati, monetine tirate, risse…) ed è la prima volta che sento una cosa così. Non sarà un unicum, ma a chi risultano altre punizioni simili??

      -se è vera la faccenda della carta intestata fatta rifare solo per lo sfizio di leggerci sopra “la presidente”, la Boldrini conferma i peggiori sospetti su di lei.

      • Roberto says:

        La storia della carta intestata è vera, ma non mi ricordo quale sarebbe lo scandalo. mica avranno buttato tonnellate di carta! Se ne stampa un pochino alla volta ed in ogni caso si conserva quella al maschile per il prossimo, no?

        Sulle sanzioni non so. Mi ricordo che dambruoso si è preso 15 giorni per la rissa. Io a tutti i pagliacci dei pesci cappi e mortadelle darei la stessa sanzione, 10 scudisciate

        • PinoMamet says:

          Mm se le cose stanno così, la Boldrini è già più giustificata e Buonanno meno.

          Però persino io ho in casa della carta intestata del Parlamento (fregata a casa di un deputato che voleva produrre “er cinema”) non giurerei che se ne stampi pochina…
          dimentichi sempre che siamo in Italia ;)

        • Roberto says:

          Hai ragione anche tu….
          Diciamo che quello che scrivo varrebbe se io fossi presidente della camera, una ragione in più per votarmi
          :-)

      • Moi says:

        Cappi contro Craxi, banchetti con la mortadella quando cadde Prodi …

  8. Moi says:

    @ PINO

    Il Rabbi Midrashologo ;) … hai presente quella scena de “La Patata Bollente” in cui Pozzetto legge un’ interpretazione gay della Bibbia in cui si dice che, prima della Creazione di Eva, Adamo si sarebbe narcisisticamente innamorato di sé stesso vedendosi riflesso nudo in un laghetto (tipo appunto Narciso Greco) ?

    Ovviamente si tratta di “mythos”, ma ti risulta qualcosa di effettivamente _ anche solo vagamente _ simile nei “midrashim” ? In fondo, qualunque cosa sia, l’ “attrazione omosessuale” è in qualche modo sempre esistita; si presume, quindi, che tutte le culture antiche ne abbiano cercato una spiegazione.

    Non è escluso che quei libri visti nel film esistessero davvero … Mario Mieli scrisse molto, anticipando di decenni tematiche “gender” di matrice culturale USA che nell’ Italia “istituzionale” PCI vs DC sembravano fantascienza.

    • PinoMamet says:

      … sai che non so?
      Proverò a chiedere a chi sa più di me (non è difficile ;) ) non escluderei che una qualche interpretazione del genere ci possa essere stata;

      tra l’altro si presterebbe anche alla lettura “anti-omosessuale”
      (“ti do la donna così non diventi gay; però adesso che c’hai la donna, non hai più giustificazioni per essere gay!”)
      come anche a quella “tollerante verso i gay”
      (“essere gay è una tendenza innata nell’uomo, però limitatevi!”)

      Molto ambiguo: in effetti potrebbe essere un midrash :D

      I midrashim sono appunto mythoi, nel senso di “cose raccontate, spesso palesemente inventate, come strumento per indagare e chiarire, che finiscono per assumere significati e valenze loro propri”.
      Più sintetico di così per ora non riesco… ;)

  9. habsburgicus says:

    OT
    ormai è diventato anticristianissimo…altro che UAAR :D (eppure è così chiaro il legame del Cristianesimo con l’Europa…mah..notate che attacca con violenza estrema anche il Cristianesimo pre-conciliare, anzi forse più)
    http://ilsizzi.wordpress.com/2014/09/22/o-leuropa-o-la-madonna/

    • PinoMamet says:

      So che sembra strano dirlo, e detto da me;
      ma lo stimo troppo (!) nella sua personale sincerità, per accettare che rischi di diventare un qualunque neo-pagano.

      Poi fa tutto un calderone di religiosità “semitica”, cristianesimo delle origini, Chiesa pre- e post- conciliare; davvero indegno di chi distingueva così sottilmente (magari pure troppo, ma vabbè: almeno per gioco, chi non ha la sua personale geografia mentale?) le “etnie” italiane.

      Insomma, voglio dire, se gli piace la continuazione della religiosità romana, il Cattolicesimo credo basterebbe ad accontentarlo.

      • habsburgicus says:

        infatti
        oppure potrebbe deplorare storicamente quello che avvenne nel IV secolo d.C ma riconoscere che poi la Storia è andata avanti :D e che, in quello che chiamasi generalmente Europa, il Cattolicesimo ROMANO un qualche ruolo lo ha avuto :D
        non si rende conto che così facendo adotta proprio di posizioni di quegli ambienti che, presumo, aborra :D
        forse questa modalità anti-cristiana a prescindere gli passerà, prima o poi :D

  10. Moi says:

    http://www.lanuovabq.it/it/articoli-loccidente-la-cristianofobia-e-il-diavolo-probabilmente-10397.htm

    Ràino ;) , l’ AntiAmeriKanao alla Cassata ;) Siciliana … però qualche ragione ce l’ha.

    “Chissà, forse l’avanzata dell’islam fanatico è proprio la sferza con cui il Dio (cristiano) cerca di svegliarci dal torpore”

    [cit.]

    … Suo malgrado, comincia a prendere in considerazione Franco Cardini.

  11. Per Moi

    “http://www.lanuovabq.it/it/articoli-loccidente-la-cristianofobia-e-il-diavolo-probabilmente-10397.htm”

    Chi sa da dove nasce l’ossessione di certa gente di destra con le manifestazioni di piazza, forse l’invidia?

    Cammilleri dice che non ci sono microgruppetti di sinistra che camminano avanti e indietro per le strade italiane, urlando “cristiani liberi!” prima di rompere le righe e andare a cena.

    E quindi:

    “gli altri non hanno la manifestazione di piazza nel loro dna. Sono psicologicamente dei moderati. Per loro la politica è amministrazione, non un credo cui consacrarsi. Si realizza così la profezia di Gesù: i figli di questo mondo sono più scaltri di quelli della luce.”

    Cioè quelli che credono che la politica sia “amministrazione” e quindi governano (che mi sembra una bella descrizione del PD) non contano nulla, anche se hanno i ministeri, le armi e i soldi. Gli scaltri sono gli squattrinati che fanno le passeggiate…

    • Francesco says:

      Non penso che Rino si riferisca a quelli a cui ti riferisci, parlando di altri

      Credo che parli dell’invisibilità assoluta dei cristiani “normali”, persino maggiore di quella dei gruppetti estremisti di sinistra (che comunque alla fine trovano belle sponde in Parlamento e nella stampa mainstream)

      Se adotti uno schema “credenti/non credenti” la cosa risulta più chiara e non irragionevole

      Oggi l’unico prete che provoca un pò di movimento è il Papa ….

  12. Sempre sul grande Cammilleri…

    “Chissà, forse l’avanzata dell’islam fanatico è proprio la sferza con cui il Dio (cristiano) cerca di svegliarci dal torpore. Il buon padre, il cui figlio si rifiuta di prendere le medicine salvavita, non lo abbandona alla sua sorte ma gli dà una sonora sculacciata. Con dispiacere.”

    Cioè il Buon Padre, per sculacciare i cattolici di Pordenone che prendono la pillola (Cammilleri parla di “divieti sessuali”), fa massacrare un po’ di copti di quelli che baciano le icone e hanno cinque figli in un villaggio dell’Alto Egitto.

    Ci credo che lo fa “con dispiacere”.

    • Z. says:

      La vostra passione per la microbiologia è notevole. Ammetto che prima di capitare su questo blog non conoscevo nessuno degli individui che qui suscitano tanto interesse :D

    • mirkhond says:

      Certi apologeti, fanno di tutto per rendere RIDICOLO prima che estraniante, il Messaggio che vorrebbero diffondere…..

      • Moi says:

        … E quale sarebbe ‘sto Messaggio, con tanto di Maiuscola da Prosopopea ?

        Che i Sinistroidi di tutto il Mondo (PD compreso) fan gli sboroni contro la Chiesa ma con l’ Islam se la fanno sotto ?!

        … lo diffondono, lo diffondono.

        ;)

        • Z. says:

          A te sembra che il PD sia così tanto baldanzoso con la Chiesa cattolica? A me onestamente sembra equanimemente timoroso, per così dire, con tutte e tre le grandi fedi mosaiche :D

      • mirkhond says:

        Anche. Ma il pensiero era rivolto alle grossolanità di Cammilleri…

        • Moi says:

          Inoltre un conto è la Chiesa e un conto la Vecchia DC … ora però la questione è “brillantemente risolta” affidandosi all’ immancabile Spirito del Concilio :

          http://www.lanuovabq.it/it/articoli-la-cattolica-boschi-benedice-matrimoni-e-adozioni-gay-10398.htm

          “«Sarà raggiante mia nonna, abbonata a Famiglia Cristiana». Esordisce così Maria Elena Boschi … ”
          [cit.]

        • PinoMamet says:

          A me pare che “la cattolica Boschi”:

          -per quanto riguarda le coppie gay, dica cose “cattolicamente” aaccettabilissime
          (mica ha detto che si devono sposare in chiesa con l’abito bianco… dice solo di non prendere il figlio”già esistente” di una coppia di gay o di lesbiche e sbatterlo in un istituto, che mi sembra proprio il minimo sindacale della correttezza umana…)

          -per quanto riguarda l’aborto, un po’ meno, perché parla di “applicare la legge”, che vuol dire tutto e niente.

          Gasparri come al solito non ci ha capito un cazzo, e la attacca proprio sul “matrimonio gay”…

        • PinoMamet says:

          O forse ha capito benissimo, e sa anche lui cosa può attaccare per fare punti audience.

          Il che lo rende ancora meno “cattolico” della Boschi, tra l’altro.

        • Francesco says:

          tutti e due giù della torre, allora

          solo che lei ha una bella intervista simpatetica su FC, lui il solito spazio sui media come “uno di destra”

          che gli serve per restare nel giro dei berlusconiani, penso, essendo di suo privo di qualsiasi qualità

        • Z. says:

          Ma come giù dalla torre!

          Diamine, una donna non si tocca neanche con un fiore, e tu la vuoi buttar giù dalla torre?

          Che cattivo esempio che vuoi dare ai giovani :)

        • corrado says:

          Prima di buttare la Boschi però aspetta che mi posiziono sotto per prenderla.

  13. per Moi

    “http://www.lanuovabq.it/it/articoli-macche-gaffe-a-ratisbona-ratzingerlaveva-previsto-10381.htm

    Ma, secondo il “Massimo Esperto”, nel 2006 Papa Ratzinger a Regensburg avrebbe previsto l’ ISIS …”

    Ma dove li peschi questi?

    Secondo Weigel, il Papa, nel 2006, aveva previsto che ci sarebbe stata della violenza in Medio Oriente!

    L’aveva anche previsto Adamo quando diceva a Caino e Abele di non litigare, però all’epoca era una profezia più originale.

    • Francesco says:

      letto Weigel

      notevole, anche se tutta questa analisi del mondo islamico nel discorso di Ratisbona non lo ricordo

      che il problema sia dentro il mondo islamico, nel conflitto tra governi “laici” oppressivi e corrotti e rivoluzionari “religiosi” intolleranti e fanatici mi pare del tutto evidente

      con esiti diversi nei diversi paesi islamici ma la descrizione mi pare corretta

  14. Certo che Cammilleri e Weigel sembrano usciti da una parodia malriuscita sul sito dell’UAAR.

    Un po’ di sana logica scolastica, di quella medievale, no eh?

  15. Concludo sulla serie Cammilleri…

    Trovo psicologicamente affascinante il sillogismo per cui il mondo è in mano a Satana e lo dimostrerebbe il fatto che i quattro estremisti di sinistra non fanno i cortei per prendersela con Dio che sculaccia i cattolici italiani massacrando arabi cristiani (chiedo scusa ai cattolici un po’ più seri, la possibile bestemmia è tutta di Camilleri).

    E il potere di Satana sarebbe dimostrato anche dal fatto che c’è gente che si preoccupa di un orso e che si oppone a “una semplice ferrovia”.

    Come sanno anche i ciellini (spero!), nessuno è contro “una semplice ferrovia”.

    Esiste invece gente che si preoccupa perché dalla crisi di Tangentopoli in qua ci sarebbe una coalizione tra la Fiat, le cooperative “rosse” e la mafia per saccheggiare legalmente risorse pubbliche in quantità illimitate con Grandi Opere Inutili e Imposte del tipo più vario, che non si devono nemmeno realizzare, l’importante è continuare a succhiare soldi.

    Che si sia d’accordo no con questa analisi, è questo il tema in discussione. Per questo, è più importante capire se i contratti tra lo Stato e la FIAT prevedono che tutti i rischi vadano al primo e i guadagni al secondo, oppure no; che sapere se ci saranno rischi di amianto in Val di Susa.

    Ma il punto fondamentale è che a opporsi a tali GOII ci sono poche persone direttamente colpite (ad esempio gli abitanti del quartiere di Firenze dove intendono fare un megatunnel per far risparmiare qualche minuto ai treni), certamente qualche pittoresco estremista di sinistra, un discreto numero di gente perbene priva di ogni risorsa.

    Mentre dall’altra parte ci sono i partiti da destra a sinistra, le forze dell’ordine e pure quelle armate (in Val di Susa) e i soldi appunti di Fiat, cooperative “rosse” e di mafia.

    Cammilleri dovrebbe essere contento per una volta di stare dalla parte vincente.

    • Francesco says:

      <<< E il potere di Satana sarebbe dimostrato anche dal fatto che c’è gente che si preoccupa di un orso e che si oppone a “una semplice ferrovia”.

      beh, direi che Cammilleri questa volta mi convince al 99%

      dovrei leggere bene cosa c'entra la Ferrovia ma sull'orsa ha ragione da vendere

      solo il Demonio può aver spostato la solidarietà ""spontanea"" dai confratelli di fede alla bestia, con l'aiuto di volenterosi complici

      • PinoMamet says:

        Beh, i media hanno parlato soprattutto di yazidi, che- per i pochi curiosi che avranno letto oltre la seconda riga di qualche articolo- sono poco rassicuranti “adoratori del Demonio”, quindi mi sembra che ci sia un conflitto di interessi ;)

        PS
        Conobbi uno yazida, anni fa; un ragazzo simpatico; mi spiego la sua religione pressapoco così “dicono che adoriamo Satana- risatina- ma non è proprio così, ecco”.
        Poi abbiamo parlato di altro quindi non so
        :)

        • Francesco says:

          Potrei replicare dicendo che per gli Yazidi i media occidentali si sono mobilitati, per i Cristiani se ne sono sbattuti alla grandissima.

          A parità di condizioni, se non che i Cristiani erano molti di più.

        • roberto says:

          un po’ hai ragione, ma credo che sia lo showbiz….vuoi mettere quanto è figo un popolo di cui nessuno sa assolutamente nulla e che permette a uno qualsiasi dei nostri bulli intellettuali di andare a spiegarci in TV usi e costumi yazidi con l’aria di dire “ma che cazzo di scuole avete fatto se nun sapete gnente de li iazziti”?

          devo dire però che sui media d’oltralpe degli yazidi non gliene è fregato niente a nessuno fino alla parlamentare irakena che ha pianto in parlamento, io ho sentito solo parlare di massacri di cristiani

        • Z. says:

          Uhm…

          più che particolare solidarietà e empatia per gli yazidi io qui vedo soprattutto repulsione e terrore – e non solo in Occidente – per gli amici di Dibba dell’ISIS. Direi anche comprensibilmente.

  16. Per Habsburgicus

    “forse questa modalità anti-cristiana a prescindere gli passerà, prima o poi”

    Dai, il ragazzo ha trent’anni, ha tutta la vita davanti per ritirarsi in un convento copto in Etiopia.

  17. a parte l’età, direi che Sizzi ci somigli anche come espressione a questo venerando monaco:

    http://afritorial.com/wp-content/uploads/2012/09/debra-4.jpg

  18. Moi says:

    @ TUTTI (specie @ Francesco)

    A proposito di Grandi Opere … Inutili ? Boh ! Imposte ? Di sicuro !

    http://www.lazerhorse.org/2014/05/24/danyang-kunshan-grand-bridge-longest-world/

    I Cinîś, in quat’r ân e con un cantîr da diśmélla uperèri, i han fât un pånt da z’àintssàntazénch kilòmeter …

    @ MIGUEL

    1

    http://voxnews.info/2014/09/22/via-la-croce-dal-cimitero-per-non-turbare-islamici/

    Togliere la croce dal cancello del cimitero per non turbare i Musulmani … morti e sepolti lì, è meraviglioso ! Persino Rino Cammilleri NON ci aveva pensato !

    2

    “Statunitens* Vs American* ” … discorriamone.

    In effetti, almeno in Italia, l’ aggettivo sostantivato “Statunitense” si tende (!) a USArlo ; -) un po’ per dire polemicamente:
    “Ve’ … ‘sti stronzi di Yankee* Imperialisti : si vogliono far chiamare “Americani” … credendo che il loro Paese sia ben due Continenti, sui quali poi spadroneggiano !”
    E qui non si può non “scomodare” la Dottrina di Monroe e il Corollario di Roosevelt; veri e propri capolavori di ambiguità volontaria e di dissimulazione.

    *Prevengo la tua dotta obiezione storica : pochissimi AntiAmeriKani Italici (e anche Europei, mi sa …) distinguono gli “Yankees” dai “Rebels” …

    Se sono nati fra la seconda metà degli Anni Settanta e la prima degli Anni Ottanta, parlando del “Generale Lee” la loro reazione sarà mediamente commentare che il culo di Daisy Duke (donde il termine gergale per gli shorts “hot”) era molto fotogenico quando lei vi entrava dal finestrino assieme ai cugini, nella sempre movimentata Contea di Hazzard.

    http://en.wikipedia.org/wiki/The_Dukes_of_Hazzard

    Il Generale Grant invece, pur vincitore, è praticamente sconosciuto fuori dallo studio della Guerra Civile “Americana” (appunto) / di Secessione. E fuori dal folklore para-storico del “Dixieland”, ovviamente.

    @ HABSBURGICUS

    Sul “Falar Brasileiro” … be’, in effetti la “Lusofonia” del Brasile si è diversificata notevolmente da quella del Portogallo (pronuncia; grammatica; espressioni idiomatiche; il lessico “Afro” in Brasile ha permeato di sé il “Portoghese” ancor più che lo “Spagnolo” a Cuba … che è tutto dire !) ; non dico proprio come Neerlandese di Olanda e Afrikaans, ma sicuramente di più (!) dell’ “Anglofonia” fra UK, USA, Canada, Australia, Nuova Zelanda, ecc …

    Per esempio: l’ uso dei pronomi enclitici e proclitici in Brasiliano “ricalca” molto lo Spagnolo e l’ Italiano corrente, in “Portoghese” invece “ricalca” molto il Toscano “arcaico” dei “diròvvelo” per “ve lo dirò” …

  19. Moi says:

    Ah, la tag “oblivion”in English cosa rappresenta ? Mi sfugge …

  20. Moi says:

    Una caratteristica che accomuna certe fasce di età dell’ Oltre Ex Cortina di Ferro è … fingere (!) di NON capire il Russo !

    • Z. says:

      Io ne ho anche trovato uno che fingeva di non capire inglese.

      Ma l’italiano lo capiscono abbastanza bene :D

  21. Moi says:

    http://www.youtube.com/watch?v=HQ8B9rabHc4

    Ingegneria del Consenso …. sarà vero ? Di solito la s’invoca quando le elezioni (a qualsiasi livello… dal Quartiere all’Europa) NON vanno come si auspicava ;) :) :D

  22. Moi says:

    Ho visto le interviste alla ” Hasa d’ i’ (p)Popolo ” in Oltrarno … belle gorge, ritratti di Ho Chi Minh alle pareti !

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>