La mattina del Drago Verde, in Oltrarno

Sul pianeta virtuale mi sono fatto vedere poco, perché sono talmente immerso in questi giorni nel pianeta reale, o meglio il pianetino dell’Oltrarno.

Oggi faremo una manifestazione per il giardino-ludoteca Nidiaci, di cui vi ho parlato tante volte.

Una storia che è iniziata con qualche mamma che si lamentava perché non sapeva più dove portare  i bambini è cresciuta e cresciuta… solo che dentro questa storia c’è tutta l’aggressione della speculazione immobiliare, la ferita al rione, la solidarietà di una comunità che si sta ricostituendo proprio attorno a questa questione.

Che forse non sembrerà grande in sé, ma è indiscutibile. E’ indiscutibile che il luogo per 90 anni fosse dei bambini; è indiscutibile che le istituzioni non abbiano fatto letteralmente nulla per impedire che venisse tolto loro. Anzi, alzavano la mano solo per concedere permessi al privante.

Tutto l’Oltrarno è tappezzato di manifestini e volantini per il corteo di oggi e a ogni angolo di strada incontri gente che ha detto che ci verrà.

E così la voce si è diffusa, dopo l’adesione dei Bianchi sono cominciate ad arrivare adesioni politiche, alla fine oltre alle opposizioni (di sinistra) ieri sera alle 22.30 è arrivata anche quella del PD dell’Oltrarno.

Fateci gli auguri!

Print Friendly
This entry was posted in esperienze di Miguel Martinez, Il clan dei fiorentini and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

21 Responses to La mattina del Drago Verde, in Oltrarno

  1. Z. says:

    Quando Renzi cambierà idea e dirà che è dalla vostra parte, beh, allora saprete per certo di aver vinto la battaglia :D

    In bocca al lupo, ché “auguri” porta male!

  2. rossana says:

    Il Pd “dalla nostra parte” non so se sia una bella notizia.
    Ancora mi brucia la loro “parte” quando, e solo dopo che i numeri delle firme non potevano più essere negati, si schierò per i Referendum sull’acqua.
    Prima no. E nemmeno durante.
    Avevano altre ideee sulla questione anche mentre si accreditavano il merito del successo: il giorno dopo fecero una legge per azzerare quel risultato rendendo di fatto inutili i voti per l’acqua pubblica di milioni di italiani.
    Il Pd è Renzi, non fidarsi è un obbligo.

  3. Tortuga says:

    Assolutamente auguri!

  4. Ale says:

    Auguri!

  5. Moi says:

    Io la sapevo che in Toscana devi augurare : “In culo alla balena !” [sic] e poi l’ altro replica: “speriamo che la ‘un caghi !” [sic] …

  6. Moi says:

    @ Z / Roberto:

    http://www.metafilter.com/22779/drop-condoms-not-bombs

    …piano-piano, “prende forma” ;)

  7. Peucezio says:

    Sono già uscite le foto su facebook della manifestazione.
    Ma com’è andata, Miguel?

  8. Per Peucezio

    “Sono già uscite le foto su facebook della manifestazione.
    Ma com’è andata, Miguel?”

    Eccomi finalmente a casa, in giro da stamattina prestissimo, per cui scrivo solo che la manifestazione è andata benissimo, una così grossa nel nostro quartiere dubito che se ne sia vista da decenni

    Dove sono uscite le foto, mi dai un indirizzo preciso?

  9. Durruti says:

    Ricorda molto la protesta di Burgos, anche se più in piccolo.
    Auguri!

  10. Moi says:

    Ma se si torna alle urne perché “implode Letta”, Renzi farà “Sindaco di Firenze” + “Segretario del PD” + “Candidato Presidenza del Consiglio per CentroSinistra” … tutt’insieme ?!

    Per carità, s’è visto di peggio … ma giusto per capire !

    • Z. says:

      Immagino che alla fine mollerà la carica di sindaco di Firenze, magari dietro insistenza di alleati e compagni di partito.

      Ma effettivamente, credo che la sua idea sarebbe proprio quella.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>