Equinozio d’autunno

Mi sento chiamare verso il luogo di Persefone
chiamare verso il passaggio oscuro
sotto il bianco cipresso
Fissata dagli occhi di Persefone
Io andrò, ti seguirò

Fino al fiume del dimenticare
Ah Persefone
κόρη της νύχτας
(figlia della notte)
κόρη της άνοιξης
(figlia della primavera)

Drawn to the place of Persephone
Drawn to the dark passageway
Under the white cypress tree
Fixed by the eyes of Persephone
I will go, I will follow you

Down to the river of forgetfulness
Ah.. Persephone
κόρη της νύχτας
(Daughter of the night)
κόρη της άνοιξης
(Daughter of the spring)

Michelle Glover

Print Friendly
This entry was posted in mundus imaginalis and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Equinozio d’autunno

  1. PinoMamet says:

    Poi dicono che a noi la cultura europea non piace!
    :)

    • Moi says:

      Non ti sembra una Persefone un po’ sul “celtaro andante” ?

      • PinoMamet says:

        Embè, pure i celti c’hanno diritto alla loro Persefone!
        Mi stupisce di più l’uso del neogreco in una cosa su Persefone, mi fa pensare che la Michelle Glover non abbia studiato il greco a scuola e abbia chiesto la traduzione al padrone del ristorante vicino casa ;) però va bene dai, del resto la musica greca “moderna” (fino al ’38) è molto bella :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>