Avaaz promuove Miguel Martinez a VIP (Very Important Petitioner)

Tempo fa, firmai una petizione contro la proposta di legge “antipirateria” che negli Stati Uniti minacciava la libertà in rete.  Sapendo benissimo che i politici non danno alcun peso a firme elettroniche, che per quanto numerose, possono benissimo essere false e comunque non provengono dai loro elettori.

In compenso, firmando quella petizione, sono diventato a mia totale insaputa uno degli X milioni di membri rivendicati dai promotori della petizione, un’organizzazione con sede a New York, che si chiama Avaaz.

“Avaaz” è una rotellina in un complesso giro di think tank messi in piedi dalla Century Foundation (che raccoglie “imprenditori liberal” statunitensi)  e dal miliardario George Soros.

Avaaz è il braccio per la periferia dell’impero di MoveOn.org, una struttura attualmente impegnata a trasformare gli arrabbiati ribelli del movimento Occupy in felici elettori di Obama, con una notevole capacità di inventare nuove sigle, appropriandosi di parole d’ordine nate in altri contesti.

Insomma, tutto un mondo che abbiamo visto ampiamente analizzato in quel fondamentale libro di Alfredo Macchi,  Rivoluzioni s.p.a. Chi c’è dietro la Primavera Araba. Leggetelo.

Dico che Avaaz ha “x” milioni di membri, perché se cerco su Google avaaz million members, solo in prima pagina trovo che l’organizzazione si vanta di avere, variamente, uno, due virgola otto, cinque (con punto esclamativo), sei virgola sei, otto, nove virgola sessantacinque, dieci, quattordici e quindici milioni di “membri”.

Ho trovato pure la cifra di venti milioni, di cui 13 milioni attivamente militanti… In ogni caso, hanno superato i famosi Otto Milioni di Membri da sempre vantati da Scientology.

Senza che io abbia contribuito più un clic alla vita di Avaaz, mi sono trovato, l’altro ieri, cooptato a far parte di un “piccolo gruppo selezionato” di “membri di Avaaz“.

Mi scrive infatti un signore che si firma Alex Wilks (Avaaz, come Herbalife, adopera sempre uno stile molto personale), per darmi l’annuncio:

“Cari amici,

Oggi Avaaz lancia un nuovo incredile strumento e sta invitando un piccolo gruppo selezionato di membri di Avaaz ad utilizzarlo per primi.”

Il “nuovo incredibile strumento“, per noi Pochi Selezionati, consiste nella possibilità di lanciare petizioni “su qualsiasi questione“.

Poi “se la tua petizione prende piede, potrebbe diventare una campagna di Avaaz“.

Questo “nuovo incredibile strumento” mi ricorda qualcosa.

Ecco! Abbiamo pubblicizzato proprio qui una simpatica petizione per non far togliere la scorta a Nello Rega, lanciata su Firmiamo.it: Firmiamo.it infatti è un vecchio “incredibile strumento” per lanciare petizioni “su qualsiasi argomento” (e ce ne sono alcune altre migliaia al mondo, ma non voglio deprimere Alex Wilks raccontandoglielo).

Per vostro aggiornamento, la petizione a favore di Nello Rega attualmente è arrivata a 41 firme, tra cui ben cinque del prestigioso commediografo fiorentino Dante Alighieri.

Comunque, abbiamo approfittato immediatamente del nostro nuovo ruolo di Piccoli Selezionati Avaaz, per lanciare una proposta che ci sta da tempo a cuore:  promuovere la libera circolazione delle persone, senza discriminazioni etniche, sessuali o cromatiche.

Come ci assicura Avaaz, “non esiste idea troppo grande o troppo piccola.”

Sostenete qui la nostra petizione. E diventerete pure membri di Avaaz e potrete anche ricevere i loro messaggi in cui chiedono di contribuire soldi.

Piccola nota tecnica

Per lanciare la petizione, il sito di Avaaz ci ha chiesto:

“Quale cambiamento vuoi?”

Un mondo a tanti colori in cui le persone possano muoversi liberamente

“Chi può fare in modo che ciò succeda?”

Il parlamento della Repubblica Italiana

“Perché è importante questa petizione?”

Perché la libertà di decidere quando, come e dove andare è il diritto di ogni essere umano, a prescindere dalle preferenze cromatiche

“Qual’è il testo della petizione?”

Noi, cittadine e cittadini di un mondo multicolore, chiediamo di abrogare il DL 30 Aprile 1992, n. 285 (Codice della Strada), limitatamente all’art. 41 comma secondo, limitatamente alle parole “rosso, con significato di arresto” e comma quinto limitatamente al punto a) recante le parole “rosso, con significato di arresto e non consente ai pedoni di effettuare l’attraversamento, né di impegnare la carreggiata”; comma sesto limitatamente alla parola “rosso”; comma settimo limitatamente alle parole “rossa a forma di x con significato di divieto di percorrere la corsia o di impegnare il varco sottostante la luce”; comma undicesimo recante le parole “Durante il periodo di accensione della luce rossa, i veicoli non devono superare la striscia di arresto; in mancanza di tale striscia i veicoli non devono impegnare l’area di intersezione, né l’attraversamento pedonale, né oltrepassare il segnale, in modo da poterne osservare le indicazioni.

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana, Movimenti gruppi e sette, Storia, imperi e domini and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

81 Responses to Avaaz promuove Miguel Martinez a VIP (Very Important Petitioner)

  1. Nel giro di un clic, mi arriva l’entusiasmante risposta di Avaaz:

    From: “Avaaz.org”
    Subject: La tua petizione è stata lanciata: comincia a promuoverla!
    X-Mailer: AvaazMailer
    X-BINDING: avaaz8

    Ciao ,

    Congratulazioni per aver creato la petizione: Un mondo a tanti colori in cui le persone possano muoversi liberamente

    Hai appena fatto un passo importante per cambiare le cose: fanne un altro facendo conoscere tua campagna.

    Il modo migliore per cominciare a trovare firmatari è inviare email ai tuoi amici e familiari con un messaggio personalizzato.

    Ecco un esempio di email che puoi copiare, personalizzare e inviare già ora.

    ——————————————————————————–

    Cari amici,

    Ho appena creato una nuova petizione e spero vorrete firmarla, si chiama:
    Un mondo a tanti colori in cui le persone possano muoversi liberamente

    E’ una questione molto importante per me e insieme possiamo fare la differenza! Se la firmerete e poi la condividerete con i vostri amici e contatti, riusciremo presto a ottenere il nostro obiettivo di 100 firme e potremo cominciare a fare pressione per ottenere il risultato che vogliamo.

    Clicca qui per saperne di più e per firmare:
    http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/?launch

    Campagne come questa partono sempre in piccolo, ma crescono se persone come noi si attivano: ti prego di prenderti un momento per dare una mano firmando e spargendo al voce proprio ora.

    Grazie mille,

    ——————————————————————————–

    Una volta che hai inviato le email ai tuoi amici, rafforza ancora la tua petizione condividendola su Facebook e Twitter: http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/?tvSLBbb

    Facciamo in modo che le cose cambino,
    Il team delle Petizioni della Comunità di Avaaz

  2. Tortuga says:

    Prende anche indirizzi e.mail fasulli.

  3. Rock & Troll says:

    A cosa servirà mai recuperare il voto dei fannulloni figli di papà di occupywallstreet?
    I poveretti dicono di essere “il 99%”, mentre saranno meno dello 0,01%.
    Ma come sempre i comunisti vaneggiano di parlare (tra loro quattro) a nome “delle masse”. Sarà il fumo delle canne o la carenza di attività fisica.
    Nel frattempo le masse americane, quelle vere, sono impegnate a lavorare sodo per produrre benessere per la Nazione e per il mondo intero. E alle prossime elezioni voteranno in massa per Mitt Romney, non certo per Barak HUSSEIN Obama.

  4. Gino says:

    Io ero solito firmare le petizioni di firmiamo.it come Osama bin Laden con mail osama@alquaeda.com . Anche Avaaz avrà bisogno del mio sostegno questa volta e insieme sconfiggeremo l’apartheid stradale!

    • Gino says:

      Noto ora
      “Questa petizione è stata creata da Miguel M. e potrebbe non rappresentare il punto di vista della comunità di Avaaz.”
      Quindi posso proporre una petizione in favore della tortura o dello sterminio della categoria x o y?

  5. E adesso mi arrivo anche un bel “wow” da Avaaz, per il mio “splendido lavoro”:

    Date: Wed, 29 Aug 2012 16:22:02 -0400
    To: muqawama@gmail.com
    From: “Avaaz.org”
    Subject: La tua petizione ha 5 sostenitori!
    X-Mailer: AvaazMailer
    X-BINDING: avaaz8

    Ciao ,
    Wow: 5 firmatari.
    Congratulazioni!

    Continua lo splendido lavoro che hai fatto facendo crescere la petizione, Un mondo a tanti colori in cui le persone possano muoversi liberamente! La sua forza cresce con ogni nuova firma. Usa questi consigli per renderla di massa:

    http://www.avaaz.org/it/petition/how_to_promote_your_petition/

    Inoltre, se non hai completato la pagina della tua petizione (aggiungendo una foto, fornendo un indirizzo email del tuo destinatario, …) fallo subito: più la pagina è completa, maggiori saranno le possibilità di riuscita:

    http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/

    Grazie,
    Il team delle Petizioni della Comunità di Avaaz

  6. Ecco i firmatari finora!

    Tutti nuovi membri di Avaaz!

    (il nome in caratteri ebraici dovrebbe leggersi Daniel Goldhagen):

    4 ore fa

    Dalai Lama, India
    4 ore fa

    דניאל גולדהגן, Regno Unito
    4 ore fa

    Adolphe Hitler, Germania
    5 ore fa

    Donald Rumsfeld, Italia
    5 ore fa

    Zhong Zhu, Cina

  7. Solo ora scopro questo secco riassunto della mission di Avaaz, da Liberate Brian:

    Avaaz: Salvare gli oceani, impegnarsi per i rinoceronti, bombardare la Siria

    http://liberatebrian.iobloggo.com/179/avaaz-salvare-gli-oceani-impegnarsi-per-i-rinoceronti-bombardare-la-siria

  8. roberto says:

    una cosa che non capisco (e sicuramente per limiti miei) è cosa gliene frega a soros o obama o a chi per loro di creare una cosa cosi’ sballata?
    mah….

  9. roberto says:

    comunque sei a 36 firme, pure padre pio e giovanni rana ti sostengono!

  10. I seguenti adepti portano Avaaz verso il traguardo di 100.000.000 di membri!

    29 minuti fa

    Padre Pio, Italia
    50 minuti fa

    Giovanni Rana, Italia
    53 minuti fa

    ملا محمد عمر, Afghanistan
    55 minuti fa

    Lee Mortache, Regno Unito
    57 minuti fa

    Botta Di Culo, Italia
    58 minuti fa

    Guybrush Threepwood, Regno Unito
    un’ora fa

    Vlad Ţepeş, Romania
    2 ore fa

    Dongiovanni Mazzamauriello, Italia
    5 ore fa

    Pieregleberto Mazzacurati, Italia
    5 ore fa

    Pascal Bruckner, Francia
    6 ore fa

    Rudolf Hermann Lotze , Germania
    6 ore fa

    Gordon Ramsay, Regno Unito
    6 ore fa

    Vladimiro Guadagno, Italia
    6 ore fa

    Ron Pypall, Regno Unito
    6 ore fa

    Oliver St. John Gogarty , Irlanda
    6 ore fa

    Gratta Checca, Italia
    6 ore fa

    Cecco Angiolieri, Italia
    6 ore fa

    Uri Nathael, Stati Uniti d’America
    6 ore fa

    Gideon Mitrash, Stati Uniti d’America
    6 ore fa

    Paolo Berlusconi, Italia

    30 minuti fa

    Padre Pio, Italia
    51 minuti fa

    Giovanni Rana, Italia
    54 minuti fa

    ملا محمد عمر, Afghanistan
    56 minuti fa

    Lee Mortache, Regno Unito
    58 minuti fa

    Botta Di Culo, Italia
    59 minuti fa

    Guybrush Threepwood, Regno Unito
    2 ore fa

    Vlad Ţepeş, Romania
    2 ore fa

    Dongiovanni Mazzamauriello, Italia
    ora

    Oliver St. John Gogarty , Irlanda
    ora

    Gratta Checca, Italia
    49 secondi fa

    Joe Magarac, Stati Uniti d’America
    5 minuti fa

    Chapo Guzman, Messico
    6 minuti fa

    Wilhelmus Simon Petrus Fortuijn, Paesi Bassi
    19 minuti fa

    Deborah Firenstein, Israele
    20 minuti fa

    Fiamma Nait, Israele
    31 minuti fa

    Thomas Strunz, Germania
    6 ore fa

    Dalai Lama, India
    6 ore fa

    דניאל גולדהגן, Regno Unito
    6 ore fa

    Adolphe Hitler, Germania
    7 ore fa

    Donald Rumsfeld, Italia

  11. Pietro says:

    Solo due considerazioni:
    1) Il commento di R&T e’ la prova definitiva che si tratti di un troll… Davvero troppi stereotipi in una volta sola… Caso chiuso!
    2) Miguel se qualcuno ti firma in buona fede non lo pigliare troppo per il culo
    Non so se avete gia’ citato sto link, ammetto di leggere a volte a caso http://it-it.facebook.com/notes/orwell-2012/avaaz-dossier/328622653893030

  12. Durruti says:

    Conoscete la prima giornalista (giornalista?) condannata per avaazismo?
    Un caso davvero penoso, leggete qui:

  13. Durruti says:

    Conoscete la prima giornalista (giornalista?) condannata per avaazismo?
    Un caso davvero penoso, leggete qui:
    http://www.laprivatarepubblica.com/santa-inquisizione-popolare-giulia-innocenzi/

  14. Le firme aumentano, accidenti.

  15. Mi scrive entusiasta come sempre Avaaz, per ringraziarmi dei 100 nuovi membri che gli abbiamo regalato tutti insieme:

    Ciao Miguel ,

    Wow: 100 firmatari.
    Congratulazioni!

    Continua lo splendido lavoro che hai fatto facendo crescere la petizione, Un mondo a tanti colori in cui le persone possano muoversi liberamente! La sua forza cresce con ogni nuova firma. Usa questi consigli per renderla di massa:

    http://www.avaaz.org/it/petition/how_to_promote_your_petition/

    Inoltre, se non hai completato la pagina della tua petizione (aggiungendo una foto, fornendo un indirizzo email del tuo destinatario, …) fallo subito: più la pagina è completa, maggiori saranno le possibilità di riuscita:

    http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/

    Grazie,
    Il team delle Petizioni della Comunità di Avaaz

  16. Ultimi nuovi membri di Avaaz

    Wow! (per citare lo slogan di Avaaz):

    Gianglauco Squarcialupi, Anguilla

    L’artista un tempo conosciuto come Prince, Stati Uniti d’America

    San Pio Primo, Vaticano

    Guru Deva, India

    Sarswati Devi, India

    San Igino, Vaticano

    Sai Baba, India

    San Telesforo, Vaticano

    San Sisto Primo, Vaticano

    Vigile Urbano, Anguilla

    Bianca Rossi, Georgia

    Alessandro Primo, Vaticano

    San Evaristo, Vaticano

    San Clemente Primo, Vaticano

    San Cleto, Vaticano

    San Lino, Vaticano

    Pietro Simone, Vaticano

    Paolo Attivissimo, Svizzera

    Lonesome George, Ecuador

    Alvaro Vitali, Italia

    Grigorij Perelman, Russia

    Joseph Crabtree, Regno Unito

    Alessandro Pavolini, Italia

    Nicola Bombacci, Italia

    Nunzio Sulprizio, Italia

    Gugliemo Maria Eugenio Rinaldini, San Marino

    Besse Cooper, Stati Uniti d’America

    Kanzi, Stati Uniti d’America

    Friedrich Wilhelm Nietzsche, Cipro

    George Soros, Antille Olandesi

    Roberto Bolaño, Cile

    Karol Józef Wojtyła, Polonia

    Augusto José Ramón Pinochet Ugarte, Stati Uniti d’America

    Tintin, Belgio

    Alain de Benoist, Francia

    Barak HUSSEIN Obama, Stati Uniti d’America

    Don Matteo, Italia

    Antonio Zichichi, Italia

    Joseph Goebbels, Israele

    Oriana Fallaci, Israele

    Nello Rega, Libano

    Burt Simpson, Stati Uniti d’America

    Anne Frank, Germania

    O.P. Atatürk, Turchia

    Rachel Corrie, Israele

    Miss Kappa Loreena, Stati Uniti d’America

    Yulia Volodymyrivna Tymoshenko, Ucraina

    Cristina Del Basso , Italia

    Ladislao Mittner, Italia

    Nestor Makhno, Ucraina

    • Ritvan says:

      Invito tutti ad indovinare chi – con tutta probabilità – avrà mandato all’Avaaz il messaggio firmandosi “Barak HUSSEIN Obama, Stati Uniti d’America”.

      P.S. Aiutino: scritto “Barak” e non com’ è in realtà “Barack” e HUSSEIN scritto tutto in maiuscole….sù, non è tanto difficile, cribbio!:-)

      • Tortuga says:

        E io voglio sapere chi si è adoperato ad inserire più nomi di santi in vaticano di quanti devata stavo inserendo io dall’india. E’ concorrenza sleale :D

        Sarà successo qualcosa allo sfondamento del limite di 100?

      • Ritvan says:

        Beh, visto che nessuno tenta di indovinare, do la soluzione:
        Rock & Troll così conclude il suo intervento del 29/08/2012 at 10:45 pm “…. E alle prossime elezioni voteranno in massa per Mitt Romney, non certo per Barak HUSSEIN Obama.”.

        Dite che è solo una coincidenza?:-)

  17. mirkhond says:

    Caspita che gotha di firme! :)

  18. roberto says:

    dai, non è plausibile! sappiamo tutti che la tymoshenko sta in prigione e figurati se perelman si interesa ad una cosa del genere.

    roberto

  19. Grazie anche a tutti voi, i membri di Avaaz in questo momento hanno raggiunto la cifra di 15,667,241! Lo annuncia il sito!

    • PinoMamet says:

      Aspetto con ansia il momento in cui gli iscritti di Avaaz supereranno la popolazione mondiale.. di questo passo ci arrivano ;)

  20. Io sono una persona serissima e ho firmato col mio nome e cognome. Anche perché sono convinto del valore morale e civile di questa battaglia promossa da Miguel Martínez tramite Avaaz: per il lavoro che faccio, l’abolizione dei semafori rossi mi porterà un aumento stratosferico della clientela, e inoltre permetterà di fare fuori un numero considerevole di quei biechi rompicoglioni di ciclisti, che Iddio li stracatafulmini. Mi dicono che anche il Martínez vada spesso in bicicletta, sebbene un tempo il sottoscritto abbia compiuto l’epica impresa di fargli conseguire la patente automobilistica, ma volete mettere il valore aggiunto dell’immolazione per la causa nientemeno che del promotore di questa meravigliosa iniziativa? Avantaaz con Avaaz!
    NB Anch’io promuoverò presto una petizione Avaaz per l’abolizione di Captcha, Security Codes e quant’altro; sarà soltanto il primo passo verso un’iniziativa ancor più foriera di democrazia dal basso, l’abolizione di ogni tipo di password. Saluti!

  21. Un avviso per i tanti che in questo momento stanno firmando e provengono da paesi in cui non si usa l’alfabeto latino: si fa fatica a visualizzare i caratteri “non latini”, arabi, ebraici, ecc. ma persino quelli tipo la “l” con la riga in “Wojtyla”.

    Usate per favore il più banale alfabeto latino.

    Thank you!

    • Io li visualizzo parecchio bene!
      Tra l’altro i nomi dei gerarchi nazisti scritti in alfabeto ebraico son così carini…

    • Qûr Tharkasdóttir says:

      Ma fa parte dell’entertainment! Non ti piace მიხეილ სააკაშვილი, il grande amico kartvelebi?

  22. Temo che se un avaaziano (che suona come marziano) atterrasse su questo post, lo troverebbe serio.
    All’eventuale amico che si imbattesse privo di difese direi: “Sì, è un post serio, ma non come piacerebbe a te”.

    Detto questo… finora la più bella è Gratta Checca: non so perché, ma rispetto alle altre ha un sapore tutto suo.
    (e sempre forza Grigorij Perelman!)

  23. PinoMamet says:

    Alla fine mi avete convinto e ho firmato anch’io. Basta con la dittatura dei semafori rossi!

    Ma non sono mica convinto che sia stato così semplice… quelli di Firmiamo mi sembravano più organizzati, o sarà solo perchè a quelli ho dato la mia mail vera?

  24. Wow! nuovi consigli da Avaaz:

    To: muqawama@gmail.com
    From: “Avaaz.org”
    Subject: Giorno 2 – Le liste di email sono forti!
    X-Mailer: AvaazMailer
    X-BINDING: avaaz8

    Ciao Miguel –

    La tua petizione (Un mondo a tanti colori in cui le persone possano muoversi liberamente) è attiva da due giorni: fantastico!

    L’hai fatta partire condividendola con i tuoi amici. Ora accelera la raccolta di firme condividendola con gruppi che puoi raggiungere tutti assieme per mezzo di liste di discussione via email.

    Pensa a tutti i gruppi cui appartieni: ogni organizzazione, luogo di lavoro, squadra, corso, associazione e così via. Di qualunque cosa si tratti, probabilmente ha una lista! Dai un’occhiata alla tua cartella di Posta in entrata e trova le liste più attive (ti stupirai di quante ce ne sono) o cerca mailing-list correlate all’argomento della tua petizione. In queste liste ci sono i tuoi prossimi 100 o addirittura 1000 sostenitori!

    Dai un’occhiata all’esempio di email qui sotto : copia il testo in una nuova email e personalizzalo in base a ciascuna lista o lanciala subito così come.

    Continua così,
    Il team di Petizioni della comunità di Avaaz

    PS: Non dimenticarti che puoi modificare e condividere la tua petizione qui:
    http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/edit/

    Cari amici,

    Ho appena creato una nuova petizione
    e spero vi andrà di firmarla; si chiama: http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/

    E’ una questione molto importante per me e insieme possiamo fare qualcosa per risolverla! Se firmate la petizione e poi la condividete con i vostri amici e contatti, potremo raggiungere presto il nostro obiettivo di 500 firme e fare pressione per ottenere il risultato che vogliamo.

    Clicca qui per saperne di più e firmare:
    http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/

    Campagne come questa partono sempre in piccolo, ma crescono se persone come noi vengono coinvolte. Per favore prenditi un secondo e aiutaci ora firmando e passando parola.

    Grazie mille,
    Miguel

  25. Pietro says:

    Ma c’entra qualcosa Formigoni?

  26. In questo momento, grazie anche a tutti voi, Avaaz ha raggiunto i 15,671,882 membri!

    WOW!

  27. Tortuga says:

    – Ora accelera la raccolta di firme condividendola con gruppi che puoi raggiungere tutti assieme per mezzo di liste di discussione via email. —

    Wow! Ecco dove si impara a spammare i gruppi :D

  28. astruso says:

    Si può lanciare una petizione di Avaaz per la messa al bando di Avaaz ?

  29. Mauricius Tarvisii says:

    Firmato. Posso farlo anche più di una volta o devo riavviare il modem per cambiarmi l’IP?

  30. Mauricius Tarvisii says:

    Firmato. Posso rifarlo subito o devo riavviare il modem?

  31. Tortuga says:

    Forza ragazzi, siamo a 407, dieci per ciascuno, arriviamo a 500, e poi basta però perché io già me sò stufata ;-)

  32. Per Mauricius Tarvisii

    Capisco, tutta la tua famiglia vuole firmare. Basta cancellare la stringa di caratteri che compare in fondo all’URL in cima alla pagina, lasciando il resto dell’URL (cioè lasciando https://secure.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/ )

  33. Tortuga says:

    Il firmatario
    L’èlì, l’èlì, l’èlàchel’aspetava 3 volte
    ha errato nell’inserimento della sua mail e il sistema ha lanciato una finestra di allarme:
    Warning! You have entered wrong email! Would you like to replace current email with susempermi@gmail.com
    Alla risposta che chiedeva di confermara la correzione si rispondeva “annulla” e la firma venive registrata comunque.

  34. Marcello Teofilatto says:

    Da fonti affidabili :-), ho saputo che alla lista si sono aggiunti Mr. Bean, Crocodile Dundee, Ciccio di Nonna Papera, Pietro Gambadilegno e Diabolik.
    Ciao da M.T.

  35. Tortuga says:

    cannot load page /var/www/vhosts/avaaz.org/httpdocs/new/common/templates//do_blue/pages/show_error.php

  36. Marcello Teofilatto says:

    Ultima ora: benché non interessati direttamente alla questione (dato che vivono in una foresta senza semafori), ho saputo che anche Dotto, Eolo, Cucciolo, Gongolo, Mammolo, Pisolo e Brontolo non hanno mancato di esprimere la loro solidarietà.
    Saluti da M.T.

  37. Mauricius Tarvisii says:

    Adesioni dall’America Latina, con Simon Bolivar e Aureliano Buendia, dagli USA, con Paolino Paperino, e dai “nostri” Giacomo Leopardi, Cetto Laqualunque e ho visto anche un Germano Mosconi.

  38. corrado says:

    Annuncio con emozione l’adesione di: Gengis Kahn (Mongolia), Aiace Telamonio (Gracia) e Melu u fiddiu du Pruppu (Germania).

  39. Tortuga says:

    Vi sto guidando telepaticamente!
    Io ormai li penso e poi mi vien pigrizia di scriverli, ma vedo che tanto me li scrivete voi, come Marcellino pane e vino.
    Più mi sento pigra più scade la fantasia … non so più che scrivere … comunque mancano Pippi calzelunghe, Mary Poppins e Lady Oscar senz’altro.

  40. corrado says:

    Si allunga il numero degli illustri ex-studenti della Sorbona aderenti al nostro appello: dopo Silvio “Papi” Berlusconi anche Saloth Sar, detto Pol Pot (e-mail: polpot@etudiant.lasorbone.fr)

  41. la signora Mary Poppins dagli Stati Uniti d’America è la cinquecentesima firmataria!

    • Tortuga says:

      Ho vinto il “mongolino d’oro”?!

      • PinoMamet says:

        Pensa che credevo che certe espressioni fossero tipiche della mia zona…
        non è che fingi biecamente di essere francese per giustificare la R fidentina? ;)

        (in compenso, i romani alla TV sono insopportabili quando dicono “perchè, come si dice a Roma, rosso di sera bel tempo si spera”, oppure “come diciamo noi a Roma, tanto va la gatta al lardo…” o “non so se si capisce per quelli che non sono di Roma, ma meglio un uovo oggi…”)

  42. Mi scrivono:

    To: muqawama@gmail.com
    From: “Avaaz.org”
    Subject: La tua petizione ha 500 sostenitori!
    X-Mailer: AvaazMailer
    X-BINDING: avaaz8

    Ciao Miguel ,

    Wow: 499 firmatari.
    Congratulazioni!

    Continua lo splendido lavoro che hai fatto facendo crescere la petizione, Un mondo a tanti colori in cui le persone possano muoversi liberamente! La sua forza cresce con ogni nuova firma. Usa questi consigli per renderla di massa:

    http://www.avaaz.org/it/petition/how_to_promote_your_petition/

    Inoltre, se non hai completato la pagina della tua petizione (aggiungendo una foto, fornendo un indirizzo email del tuo destinatario, …) fallo subito: più la pagina è completa, maggiori saranno le possibilità di riuscita:

    http://www.avaaz.org/it/petition/Un_mondo_a_tanti_colori_in_cui_le_persone_possano_muoversi_liberamente/

    Grazie,
    Il team delle Petizioni della Comunità di Avaaz

  43. Tortuga says:

    500
    Non ci resta che aspettare il premio della serie:
    “email innocenti per bambini deficienti”

    :D

  44. Qûr Tharkasdóttir says:

    Spero che fatte il lavoro per bene e che ricercate gli indirizzi e i CAP appositi. Esempio: Pippi Långstrump

    A parte questo, ricordo per la Storia: come si fa a vedere la lista completa dei firmatari?

  45. Qûr Tharkasdóttir says:

    Dopo Pippi Långstrump veniva: carl.bildt[chiocciola]foreign.ministry.se
    Me l’ha mangiato Miguel.

  46. Tortuga says:

    Essendomi stufata, dopo la firma del signor Parecchio Anonimo che non doveva mancare, ho deciso di lanciare la petizione su fb.

  47. Pietro says:

    La voglio lanciare su FB anche io. Oppure si potrebbe crearne una apposita su FB, secondo arriviamo al miliardo di firme nel giro di un amen (o di un Inschallah)

  48. Pingback: Supermario Balotelli, il Mulla Omar e Padre Pio diventano membri di Avaaz. Wow! | Kelebek Blog

  49. Pingback: Supermario Balotelli, il Mulla Omar e Padre Pio diventano membri di Avaaz. Wow! | Informare per Resistere

  50. Pingback: Avaaz ci risponde. Senza rispondere | Kelebek Blog

  51. Pingback: I vertici di Avaaz si fanno vivi. Incontriamo il misterioso mondo dei cibergabibbo | Kelebek Blog

  52. Pingback: Avaaz ci risponde. Senza rispondere | ALTERNATIVA POLITICA

  53. Pingback: Il caso Avaaz: la nostra replica ad Oliver MacColl | Kelebek Blog

  54. Pingback: I vertici di Avaaz si fanno vivi. « FreeYourMind!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>