Geert Wilders ruba l’idea a Nello Rega

Il personaggio che vedete in questa foto è un politico olandese di nome Geert Wilders.

Evidentemente sta cercando di diventare famoso imitando il nostro vecchio amico Nello Rega.

Wilders ha infatti appena scritto un libro intitolato Marked for Death: Islam’s War Against the West and Me, all’incirca, “Segnato per essere assassinato: la guerra dell’Islam contro l’Occidente e contro di me”.

Figuriamoci se l’Islam, che ha già le mani occupate con una guerra in Basilicata, si va a occupare pure di questo qui.

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana, islamofobia and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

6 Responses to Geert Wilders ruba l’idea a Nello Rega

  1. Moi says:

    Comunque Geert ha aperto di recente la Crisi di Governo in Olanda … troppe politiche economicamente impopolari c’erano in manovra.

  2. Moi says:

    http://www.youtube.com/watch?v=QZE5nqldydA

    Il quale Nello Rega ci fa sapere che c’è speranza !

    In Saudi Arabia (!) We Trust ! :-)

  3. Una modestia ben calcolata lo porta a scrivere prima West e poi Me, come si lui fosse il microcosmo dove riconoscere l’occidente.

    Il titolo si potrebbe leggere anche in un’altra maniera, a mio parere, meno evidente: “Votato alla morte. L’Islam è guerra contro l’Occidente e Me”.
    Come a dire… non è colpa mia se sono costretto a combatterli, è colpa loro che sono islamici.

  4. Pietro says:

    Magari dietro a Wilders c’e’ Rega…

  5. Mondo cane says:

    Ma no, si sono equamente divisi le quote islam, Wilders i sunniti, Rega gli sciiti.

    • Z. says:

      Insomma, Rega si è preso la quota di minoranza. Come i socialisti nella CGIL.

      Non c’è niente da fare: quando c’è da fare i furbi, a noi Italiani non ci batte nessuno!

      Z.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>