Shopping

Leggo:

Police: Woman anxious to get Xbox uses pepper spray on other Black Friday shoppers, 20 injured

E cioè, Walmart mette in vendita una consolle per videogiochi a prezzi scontati.

Una signora pensa bene di accorciare la fila, sparando in faccia a quelli prima di lei con uno spray al peperoncino.

Venti feriti. Non è chiaro se la signora sia poi riuscita a completare l’acquisto.

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

23 Responses to Shopping

  1. daouda says:

    non pensavo fossi antifemminista…

  2. Pingback: Shopping - Kelebek - Webpedia

  3. Moi says:

    Nato come arma da difesa personale, nelle mani di teste paranoiche o labili diventa il suo contrario rispetto all’ idea originaria, come già accaduto anni fa vicino a Firenze :

    http://salamelik.blogspot.com/2010/04/se-non-fossero-egiziani.html

    • daouda says:

      Guarda che non è che cià tanto senso il tuo discorso.Un oggetto è un oggetto, pure la zappa nasce pé zappà, ma te la si può pure dà in faccia senza problema, se serve in giustizia.

      • Moi says:

        Sì, ma la legge distingue armi e armi improprie … le seconde per difendersi (!) evitano più facilmente il reato di eccesso di difesa.

        • daouda says:

          non lài ancora capito? Sti cazzi della legge.

          Più sicuri con lo spray o con una mazza?

        • Z. says:

          Ti vorrei proprio vedere mentre dici “sti cazzi della legge”. Non a Moi sul blog di Miguel.

          Al giudice, durante un direttissimo, dal gabbiotto degli arrestati :lol: :lol:

          Z.

        • daouda says:

          Ci giochiamo, che sò…La vita? La casa? Il nostro culo?
          E chissà quale potrebbe essere un buon motivo per ritrovarsi dentro…me ne viene uno di facile immaginazione che ti riguarda, vedi un po’!
          Giusto per non perderci in vaniloqui ed appurarne la verificabilità.

          Le legge ha parti assurde , altre inique, altre inutili.
          In questo senso sti cazzi della legge , che si riduce a convenzione arbitraria, distaccata dalla sua realtà profonda.

          Io non ho problemi con te.
          Ti ringrazio molto del fatto che auguri a quello che ritieni un coglione di finire al gabbio.
          Tutto quadra, evidentemente.

        • Z. says:

          Credo che tu abbia frainteso. Non ti considero un coglione e non voglio affatto che tu finisca al gabbio.

          Proprio per questo mi sembra che l’osservazione di Moi non sia così campata in aria. E anzi, direi che il suo peso ce l’ha.

          :wink:

          Z.

        • daouda says:

          Ma lasciamo stà il coglione, ossia io, che è verità.

          Il problema è che le armi dovrebbero essere a disposizione di tutti quantunque creda che ogni “status” non possa pretendere di avere mezzi differenti dalla propria condizione.
          E’ chiaro che ogni epoca ha le sue armi, nel senso che ogni arnese come ogni idealità è indicativa della situazione dell’umanità in sé o di una data umanità, ma questo c’entra poco con un divieto del genere.

          Il suo peso lo ha eccome, indubbio.

          saluti

  4. Buleghin el vecio says:

    Ste vendite scontate i mericani il doveria farle una volta la setimana con regolamento preciso:
    A- è ameso abatere chi stà davanti ne la coda , ma non più de tre a la volta, solo a colpi de masa da baseball
    B- è amesa la difesa pravantiva, chi stà davanti ne la coda puole masar a l’arma bianca chi stà dedrio ma non più de tre a la volta
    C- xè ameso de inseguir chi ghà già pagà a la casa e ciapargli la roba ma solo con scambio de sasate esclusivamente sul crapon, vietato il bersaglio grosso.
    D- gli ingagi sportivi li puole eser fati solo a linterno del punto vendita.

    Vanta pensar ai grandi vantagi economici de la regolamentasion
    – più vendite di coltelame, de mase da baseball e caschi de protesion per la crapa
    – inseguir che ghà già pagà a la casa fa ben a la linea dei mericani obesi che insegue o che scapa
    – grande incramento de liti legai
    – grande incramento de vendita de bende, ceroti, punti e stampele par chi resta storpià

    Sostansiale aumento del PIB ( Prodotto Interno Balengo ) e forse uscita da la recesion che la atanaglio la conomia!

    Vanta far una consideran filosofica final, che il più bel mestiere dal mondo xè l’ecomista! Il puole dir e scrivar tute le cose più asurde che van da la scola de Viena ai cicli conomici influensà da le machie solari!
    Pasando per i Cigago boys e magara un bel piano quinquenal! Nesun ti chiederà mai conto de tute le monate che ti ghà dito e dei dani che ghai provocà!
    Cori solo il rischio de farte far senator a vita e prasidente del consiglio.

  5. Rock & Troll says:

    Io leggo su Repubblica, Corriere e soci notizie di immigrati che rubano, stuprano, uccidono. Di islamici che preparano attentati. Di zingari che rapiscono i bambini.
    Ovviamente sono tutte notizie false o mal riportate.
    Questa, invece, è senza dubbio verissima.
    Perché?
    Perché ci insegna quanto il kapitalismo e il konsumismo siamo malvagi e facciano diventare la gente malvagia e senza più valori.

    • daouda says:

      E sì gli immigrati fanno solo del bene ed arrichiscono lo stato…

      Ad ogni modo una notizia del genere , anche se falsa, sarebbe comunque plausibile.

    • Z. says:

      R&T,

      ma sei sempre la stessa persona che scriveva qui un anno fa? Ti è capitato qualcosa di brutto nel frattempo, se posso chiedere?

      Z.

  6. Francesco says:

    Consolle con due elle? Siamo sicuri?

    Io la mia Wii ho dovuto reimpacchettarla perchè aveva un effetto nefasto sul figlio piccolo.

    Con grande dispiacere.

    • Moi says:

      un effetto nefasto sul figlio piccolo.

      ___

      Se non è troppo intimo … quale ?!

      • Francesco says:

        quando gli dicevo di smettere di giocare, c’erano dei lievi problemi a convincerlo

        un pò come Silvio con le ragazzine, immagino

        • Z. says:

          Mi spiace Francè, ma se non altro sei stato davvero bravo a tenere duro. Forse dirò una banalità ma credo che avrà motivo per essertene grato.

          Z.

        • Francesco says:

          non è che faccia capricci solo per quello, è un bambino vivace

          tenere duro sarà difficile quando inizieranno a vedersi intorno coetanei con lo smartphone da 500 euro …

  7. Roberto says:

    Non è una console era la Xbox!

  8. maria says:

    da coin a firenze, nei giorni scorsi davano un piumino di marca per 10 euro, sono passata per caso da via calzaioli e ho visto una folla pazzesca, lì per lì ho pensato a qualche incidente poi ho visto che era la coda per il “prezioso” oggetto, non so se siano state usate armi improprie ma di certo so che ci sono stati liti e conflitti
    Tempucci!
    maria

  9. Non è il primo caso recente in cui la gente dà di matto per i videogame
    http://attualissimo.it/call-of-duty-non-e-disponibile-e-minaccia-di-far-saltare-il-negozio/

    Poi mi ricordo che in uno dei periodi di ossessione collettiva per gli stupri una lettrice scrisse una lettera ed un quotidiano proponendo la sua ricetta per difendere le donne: riconosciamo loro il porto d’armi di diritto. Basta non farci poi la fila insieme quando l’Xbox è al saldo…

  10. Z. says:

    Comunque,

    l’aggressione a freddo nei confronti di persone ignare è decisamente il modo più efficiente di impiegare una bomboletta di spray urticante. Per fortuna, almeno in Italia, pare siano ben pochi i furbastri che cercano invano di aggredire un malvivente più veloce e più abituato di loro agli scontri in strada. Anzi, devo dire che non ho conoscenza di nessun caso di cronaca né di procedimenti penali al riguardo.

    Z.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>