La tortura sonora nella “guerra al terrorismo”

Se abitate a Firenze o dintorni, e conoscete l’inglese, il tema mi sembra molto interessante.

Ulteriori dettagli sul sito di Alternativa Toscana.

New York University La Pietra Policy Dialogues

invites you to the lecture

Music as Torture in the United States’ ‘War on Terror’

By Professor Suzanne Cusick, New York University

Monday, February 28th at 6:00 pm

Villa Villa Sassetti, Via Bolognese 120, 50139 Florence, Italy

Print Friendly
This entry was posted in islam and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to La tortura sonora nella “guerra al terrorismo”

  1. Francesco says:

    Ho capito!

    Anche tu sei influenzato dal festival di Sanremo!

  2. valerio says:

    Ci sono andato, ma non mi è piaciuto molto.
    L’acustica della piccola sala era penosa, l’autrice ha esposto i suoi testi, ben scritti e interessanti, con un tono di voce molto basso e a velocità fin troppo sostenuta.
    Pur conoscendo bene l’inglese, mi sono perso diverse chiusure di discorso o altre parti fondamentali.
    Alcuni, visto la sala ricoperta di tappeti, le sedie comode e il volume dell’impianto bassissimo, si sono addormentati.
    Mi è sembrato, ma mi potrei sbagliare, di una lettura troppo accademica e, in fin dei conti, autoreferenziale alla struttura (la New York University) e ai suoi studenti.
    Sarò condizionato dal fatto che mi piacciono le letture, preferisco quando il relatore va a braccio, o con una traccia scritta, ma non con una lettura ininterrotta di un’ora filata.

  3. valerio says:

    Nell’ultima frase, manca un ‘non': NON mi piacciono le letture.
    Saluti a tutti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>