Luciano Silighini Garagnani fa di nuovo censurare Splinder

Luciano Silighini Garagnani è un signore che seleziona volti femminili per la pubblicità e cerca di far censurare opere d’arte.

Con queste parole, iniziava un nostro post, risalente allo scorso luglio, sul vecchio blog di Kelebek. L’altro giorno, la redazione di Splinder, che per queste cose ha il coltello dalla parte del manico, ci ha scritto:

Buongiorno kelebek,
per motivi di tutela della privacy ti invitiamo a cancellare i dati sensibili (nome e cognome) del sig. Luciano Silighini Garagnani da questo post:

http://kelebek.splinder. com/post/22973250/luciano-silighini-garagnani-fa-censurare-splinderTi chiediamo di farlo entro 2 giorni da questa comunicazione, dopodichè provvederemo noi stessi alla cancellazione.

Ti ringraziamo per la collaborazione
Cordiali Saluti

La redazione

Notoriamente, noi non sopportiamo la spocchia, le minacce o la censura. Per cui il vecchio post trasloca qui, nella sua forma completa. Infatti, proseguiva così:

Di Luciano Silighini Garagnani e del suo attacco al Palio di Siena, abbiamo parlato su questo blog un paio di giorni fa. Citando cose scritte e rese pubbliche da lui stesso, per cui immaginiamo fossero cose che gli faceva piacere diffondere.

Adesso riceviamo dalla redazione di Splinder questa comunicazione:

Ciao,

ti chiediamo cortesemente di rimuovere dal tuo blog il seguente post:
http://kelebek.splinder. com/post/22959734/uno-scontro-di-civilta-con-la-madonna-e-san-giorgio-da-una-parte-e-luciano-silighini-garagnani-tecnico-virtuale-dall-altra

dal momento che contiene materiale lesivo nei confronti di terzi e pubblica foto non autorizzate.

Ti chiediamo di eliminare il post entro 2 giorni da questa comunicazione. Trascorso tale tempo, se il post sarà ancora pubblicato, provvederemo noi alla sua cancellazione.

Cordialità

La redazione

Va da sé che la redazione di Splinder ha il coltello o la tastiera dalla parte del manico, per cui ovviamente acconsentiamo.

Ma sarete curiosi quanto me di capire che cosa ci poteva mai essere di lesivo nei confronti di Luciano Silighini Garagnani nelle cose scritte da Luciano Silighini Garagnani a proposito di Luciano Silighini Garagnani.

Per fortuna, il post è stato copia-e-incollato per intero sul blog di Io Non Sto con Oriana dove si può leggere a questo indirizzo:

Uno scontro di civiltà con la Madonna e San Giorgio da una parte e Luciano Silighini Garagnani dall’altra

Nota, gennaio 2011: l’articolo cui fa riferimento il link si trova anche su questo blog.

Cordialità

La redazione (di Kelebek)

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana, destre, islamofobia and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

7 Responses to Luciano Silighini Garagnani fa di nuovo censurare Splinder

  1. Ritvan says:

    Buon Anno Nuovo 2011 a tutti !

  2. Z. says:

    E da parte mia pure, anzichenò.

    Z.

  3. Z. says:

    OT

    Questa notizia, come è anche giusto che sia, non trova che un misero trafiletto su Repubblica. Non che mi senta di biasimare i redattori – immagino che fatti del genere non siano né così rari né così interessanti.

    http://bari.repubblica.it/cronaca/2011/01/02/news/ucciso_dal_padre_dell_ex_fidanzata_perch_aveva_rifiutato_di_sposarla-10786353/

    Epperò… se il buon padre fosse stato – orrore – un MuSSulmano?

    Z.

    • Ritvan says:

      Mah, caro Z., molto probabilmente ci sarebbero stati articoloni in prima pagina, naturalmente, dove si verrebbe anche spiegato per filo e per segno come la colpa sarebbe del Corano oppure dell’imam locale:-) (si ride per non piangere, eh!).
      P.S. Però, dal fattaccio ci si sente autorizzati a dedurre che il Vangelo Femminista:-) imponga – per lavare l’onta – l’uccisione del seduttore, mentre il Corano Biekamente Maskilista:-) dirige l’ira assassina paterna esclusivamente sulla figlia che s’è lasciata “disonorare” (come abbiamo visto nei casi strombazzati dai media italici).
      P.S.2 Ovviamente gli islamologi alle vongole, per ignoranza o malafede, non tengono conto del fatto che i musulmani che commettono tali delitti sono in genere immigrati da zone in cui vige, oltre al codice “d’onore”, anche quello della “vendetta”, entrambi precedenti all’islam e anche al cristianesimo. Pertanto il padre “disonorato” preferisce uccidere la propria figlia per “lavare l’onta” e chiuderla lì, “, visto che l’uccisione del “seduttore” aprirebbe una sanguinosa faida senza fine con il clan di quest’ultimo.

  4. PinoMamet says:

    Mi aggiungo in ritardo agli auguri :)

  5. mirkhond says:

    Buon anno anche da parte mia!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>