Clarissa Lombardi fa ridere

La signora Clarissa Lombardi di Prato fa ridere. E poi Veste Cavalli.

E una volta che avete riso della signora Clarissa Lombardi/Cavalli, potete riderne di nuovo. Scoprirete che anche i Talebani le hanno scippato la borsa, ad esempio.

P.S. Sapete che qui i luoghi comuni dell’antifascismo di solito trovano poco spazio. Però qualche maligno cacciatore di nazisti potrebbe sospettare un lapsus nell’associazione tra FORNA [sic] e ROM in questo divertente comunicato di Forza Nuova Prato, a maiuscole tutte inserite. Impagabile il DIVIETO ASSOLUTO DI STABILITA’. Chi si ferma è perduto!

forza-nuova-prato-clarissa-lombardi

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

4 Responses to Clarissa Lombardi fa ridere

  1. In considerazione del maldestro tentativo di difesa tentato dalla malcapitata, mi sono preso la libertà di rincarare la dose. Puoi linkare anche l’articolo successivo: http://iononstoconoriana.blogspot.com/2010/12/clarissa-lombardi-continuano-le.html

  2. Andrea Di Vita says:

    Per martinez

    Trovo sinistra l’assonanza fra l’espressione ‘problema rom’ e quella ‘problema ebraico’ utilizzata dai Difensori di Valori di qualche tempo fa.

    Ciao!

    Andrea Di Vita

    P.S. Una domanda. In Arabo le frasi ‘Che Dio mi perdoni’ e ‘Che Dio mi assista’ si somigliano? E’ facile confonderne la traduzione?

  3. “Che Dio mi perdoni” è probabilmente “astaghfiru-llah”… Che Dio mi assista, si dovrebbe poter dire in vari modi, ad esempio “a’udhu-bi-llah”, comunque “astaghfiru-llah” io la conosco soprattutto come un modo per scusarsi di aver detto qualcosa di riprovevole, sul tipo, “mi si perdoni l’espressione”.

    Comunque il problema non è la polizia, che fa bene a seguire anche le piste più labili. Il problema è il rapporto tra polizia e media, o comunque il fatto che i media sparino la notizia che Mohamed (nome) Fikri (cognome) è stato arrestato in relazione a un atroce delitto. Voglio vedere quando cercherà di nuovo lavoro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>