La guerrafondaia pacifista Noa stasera da Fazio

Mi dicono che stasera alla trasmissione di Fazio ci sarà come ospite la cantante israeliana Achinoam Nini, meglio nota come Noa. La quale, siamo certi, sarà spacciata per "pacifista".

Per capire meglio chi è Noa, e perché la definizione di "pacifista" è un insulto ai morti di Gaza, leggete la  petizione lanciata da alcuni israeliani che si oppongono davvero al massacro, come è stata riportata dal sito di Palestina News:

La petizione che segue è volta a impedire la partecipazione della cantante israeliana Noa ad un evento benefico in favore di Gaza che avrà luogo domani a Tel Aviv.

In una recente lettera rivolta ai Palestinesi di Gaza, Noa aveva scritto “Io so che nel profondo del vostro cuore DESIDERATE ( il maiuscolo è nel testo, n.d.t.) la morte di questa bestia chiamata Hamas che vi ha terrorizzato e massacrato, che ha trasformato Gaza in un cumulo di spazzatura fatto di povertà, malattia e miseria”.

Aggiungendo poi: “Posso soltanto augurarvi che Israele faccia il lavoro che tutti noi sappiamo deve esser fatto, e VI LIBERI definitivamente da questo cancro, questo virus, questo mostro chiamato fanatismo, oggi chiamato Hamas. E che questi assassini scoprano quanta poca compassione possa esistere nei loro cuori e CESSINO di usare voi e i vostri bambini come scudi umani per la loro vigliaccheria e i loro crimini”.

Print Friendly
This entry was posted in Israele Palestina Canaan and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

29 Responses to La guerrafondaia pacifista Noa stasera da Fazio

  1. utente anonimo says:

    O misericordia…

    pgls

  2. PinoMamet says:

    “Carissima Noa

    io so che nel profondo del cuore tu DESIDERI la morte di quella bestia, quel cancro chiamato fanatismo e violenza; pertanto, so che dentro di te ti AUGURI che Hamas faccia bene il lavoro che sai deve essere fatto, e spedisca un razzo su Olmert, la Livni e i coloni fanatici e Tsahal, perché CESSINO di usare la popolazione di Sderot e Ascalona come scudi umani.

    Perchè tutti noi amiamo tanto la pace, i fiori e i bambini che giocano, sono sicuro che non ostacolerai il lavoro di pacificazione svolto da Hamas”…

  3. utente anonimo says:

    BTW,

    Gaza: forse Spagna cambiera’ legge

    Ora vige competenza universale per crimini contro umanita’

    (ANSA) – MADRID, 31 GEN – Il governo spagnolo potrebbe modificare la legge che attribuisce una competenza universale alla giustizia del Paese. Giovedi’ un giudice di Madrid ha avviato un’indagine su due ministri e 5 ufficiali israeliani per un raid a Gaza nel 2002.Per Abc,che cita fonti governative,potrebbero essere fissate maggiori restrizioni per la presentazione di denunce per presunti crimini contro l’umanita’ avvenuti all’estero, limitandoli ai casi in cui sono coinvolti cittadini spagnoli.

    dal Vs Rassegnato Stampa

  4. utente anonimo says:

    Vomito al pensiero del solito zerbinaggio di fazio nei confronti di ogni suo ospite.

    Alessandro.

  5. roseau says:

    Rensponsabilità dei media mainstream che hanno accreditato -ipocritamente, superficialmente?- Noa come una pacifista. Dette da lei, certe affermazioni non mi sorprendono.

    Certo fanno male, se si pensa che in passato ha collaborato con artisti come Rim Banna o Nabil Salameh, e se si pensa che parteciperà all’ Eurofestival 2009 accanto a Mira Awad.

    Ma secondo me chi sta dentro al calderone mainstream , se vuol continuare a starci e a guadagnarci, si deve allineare alle posizioni più corrette, che non vanno mai oltre degli auspici di pace di maniera o alla deprecazione delle Organizzazioni Terroristiche® .

    Se poi ci mettiamo che Noa di suo è già piuttosto melensa, ed è capace di far succedere un casino a Sanremo (!) perché la sua canzone non ha passato la prima selezione nel gradimento degli spettatori, il quadro è completo.

    Per Fazio, temo non ci sia speranza: me lo ricordo bene sbavacciante davanti ad André Glucksmann.

  6. utente anonimo says:

    Devo ricordarmi di perdermela.

    Marcello Teofilatto

  7. utente anonimo says:

    Me lo sono ricordato. M.T.

  8. Asoka says:

    è molto che non passavo da queste parti.. il numero dei commenti è paurosamente sceso…

  9. kelebek says:

    Per Asoka n. 8

    Ho notato anch’io.

    E’ un fenomeno complesso e risale all’inizio dell’attacco a Gaza.

    Da allora:

    1) Io ho fatto molti più post, anche diversi al giorno

    2) Le viste sono raddoppiate

    3) I commenti sono molto diminuiti

    4) Mi sembra che si stiano però riprendendo adesso

    Boh, roba da internette…

    Miguel Martinez

  10. utente anonimo says:

    secondo me sono scesi perchè stai diventando monotematico e un po’ noioso. E inventare le notizie non ti aiuta; non è che stai diventando come un giornalista “vero” che quando non ha notizie le crea? E’ diventato seccante leggerti poi andare a controllare sul web se hai inventato una palla o solo distorto le fonti.

    Francesco

  11. utente anonimo says:

    per niente monotematico!

    che si parli il più possibile del dramma palestinese e della spietatezza di IDF!

    un nuovo lettore

  12. utente anonimo says:

    Uccidetevi tutti e toglietevi dalle palle. Altrimenti vi cancelleremo dalla Terra Santa con la “bomba H al cobalto”. Quella all’idrogeno la riserveremo per il nano.

    Meteora

  13. kelebek says:

    Per Francesco

    Sono anni che ti dico che quando ti annoi, ci sono altri 300.000 blog solo su Splinder.

    Se non ci credi, vai sulla home page di Splinder e pesca un blog a caso.

    Poi quando ti sei disannoiato, puoi sempre tornare qui.

    Miguel Martinez

  14. herdakat says:

    Le ho appena inviato una mail chiedendole del perchè tenere un sito invece che gestire un blog… come non detto!

    F.

  15. GEOPARDY says:

    Intanto c’è chi non trova pace.

    Scritto il 2009-02-01 in News

    Domenica 1° febbraio, ore 16

    Da Angela Lano in Gaza City,

    Come annunciato in questi giorni, lo stato sionista, criminale di guerra, ha ripreso a bombardare la Striscia di Gaza.

    Abbiamo udito pochi minuti fa diversi cannoneggiamenti provenire dal mare. In cielo hanno ripreso i sorvoli degli F16.

    Tra ieri e oggi, Israele ha sfoderato la bugia del lancio dei razzi contro i propri territori, ma la resistenza nega categoricamente e accusa il governo di Tel Aviv di inventare pretesti per riattacare la Striscia e causare altri morti, in vista delle elezioni. La logica dello stato ebraico è più o meno questa: più morti, più voti. Solo una mente criminale, mostruosa può ragionare in questi termini.

    Questa mattina abbiamo incontrato il portavoce del governo Hamas, Tahar an-Nunu, che ci ha confermato che la resistenza palestinese non ha lanciato razzi né ieri né oggi, e che si tratta di propaganda israeliana per giustificare una nuova aggressione via cielo e via mare della Striscia di Gaza.

    “Israele vuole esercitare pressioni su di noi – ha affermato an-Nunu – prima delle elezioni per indurci ad accettare le sue improponibili condizioni di tregua. Vogliono fermare la resistenza palestinese in cambio di niente. Le nostre richieste sono chiare: fermare le aggressioni, porre fine all’assedio e riaprire tutti i valichi. Loro, invece, ci propongono un’apertura parziale. Lo abbiamo detto prima della guerra e lo ripetiamo ora”.

  16. utente anonimo says:

    Angela Lano ha una visione tutta sua di come vanno le cose. Gli ultimi bombardamenti sono la diretta conseguenza della violazione del cessate il fuoco da parte palestinese con la morte di un soldato in pattuglia sul confine con Gaza e il lancio di Qassam verso Israele. Ma come al solito da parte palestinese non si possono avere altro che balle e balle.

    Raffaele

  17. PinoMamet says:

    Invece da parte israeliana solo verità “corrette”, eh Raffae’?

    Ma fammi il piacere…

  18. RitvanShehi says:

    Razzi da Gaza, feriti tre israeliani e l’aviazione bombarda la Striscia

    1 febbraio 2009 alle 10:18 — Fonte: repubblica.it

    Il Neghev colpito dagli obici dei miliziani. Il premier annuncia ritorsioni Il movimento integralista accetta la proposta egiziana per uno stop di 12 mesi alle ostilità Il governo di Gerusalemme spaccato. Livni: “Non si tratta”. Barak: “Favorevole” Intelligence israeliana: “Missili non imputabili al gruppo radicale, ma ad altri terroristi”

    Da:

    http://news.kataweb.it/item/545431/razzi-da-gaza-olmert-risposta-smisurata-hamas-accetta-la-tregua-per

    Anche “Repubblica” al soldo dei “perfidi giudei”?:-) Ah, già, dimenticavo, il patron De Benedetti è un “perfido giudio”:-)

  19. kelebek says:

    Per Raffaele n. 16

    “Ma come al solito da parte palestinese non si possono avere altro che balle e balle.”

    Eh, anche Alfred Rosenberg diceva che dei semiti non c’era mai da fidarsi :-)

    Miguel Martinez

  20. utente anonimo says:

    Rosenberg lo lascio a un esperto come te di propaganda. Probabilmente per te un soldato ucciso e 13 qassam sparati sono frutto di esagerato senso dell’immaginazione.

    Raffaele

  21. utente anonimo says:

    Non sono io (anche se lo ho pensato, non te lo ho scritto)

    Francesco (quello vero, almeno quello solito)

    :(

  22. RitvanShehi says:

    >Non sono io (anche se lo ho pensato, non te lo ho scritto)

    Francesco (quello vero, almeno quello solito) :( < Allora il Francesco del #10 è gentilmente pregato – nel caso volesse continuare a scrivere qui – di aggiungere un segno distintivo al suo nome. Suggerisco “Francesco II”:-). Ritvan Il Custode (Non Autorizzato:-) ) Della Trasparenza Del Blog

  23. kelebek says:

    Per Raffaele

    Hai un vantaggio su Rosenberg: la genetica da allora ha fatto un gran balzo in avanti, per cui sei pregato di spiegare qual è il gene che fa sì che i palestinesi sappiano sono dire “balle e balle”.

    Sarei curioso, perché sarebbe la prima volta che le teorie razziste trovano un fondamento scientifico.

    Miguel Martinez

  24. utente anonimo says:

    Solo i palestinesi possono rompere la tregua… infatti gli attacchi delle truppe Israeliane non fanno notizia:

    http://tribes.tribe.net/mideastpolitics/thread/fddac022-e5b7-4d54-81c5-1765652f38b0#fc55ca9e-01ec-4ac0-951a-392a4dc61bb6

    Martin V.

  25. utente anonimo says:

    altra magnifica perla giornalistica, questa volta tutta italiana… e orwelliana…

    http://guerrillaradio.iobloggo.com/archive.php?eid=1779&y=2009

    Martin V.

  26. talib says:

    Raffaele, guardi che non l’ho bannata dal mio blog, venga pure a rispondermi quando vuole.

  27. utente anonimo says:

    Miguel, come ti scrivevo precedentemente, lascia stare Rosenberg o altri esponenti della propaganda nazista. Non ho alcuna intenzione di discutere con te di un argomento piuttosto delicato da un punto di vista personale come l’Olocausto. In secondo luogo potrai notare che non ho mai citato la Shoa’ come argomento di giustificazione per Israele nel conflitto con i palestinesi. Non credo che l’affermare che i responsabili politici di Hamas siano degli impostori abbia in se delle connotazioni razziste. Ritengo che sia controproducente per i palestinesi venirsene fuori affermando che l’ultima risposta militare israeliana sia stata assolutamente gratuita e ingiustificata quando la loro violazione del cessate il fuoco ha causato la morte di un soldato e il lancio, ben visibile a qualsiasi giornalista straniero presente sul territorio, di 13 razzi qassam vesro le citta’ attorno a Gaza. In questo modo anche cio’ che c’e’ di vero nelle vicende palestinesi assume contorni un po’ dubbi.

    Raffaele

    p.s Cara Talib, mi permetta (visto che ci diamo del Lei) di farle notare che per diversi giorni non sono stato in grado di postare alcuna risposta alle sue domande. Ogni qual’volta ho cercato di farlo un messaggino “spiacente ma non puoi commentare questa notizia” me lo ha impedito.

  28. talib says:

    smentisco, sa? non saprei nemmeno come moderare i commenti, figuriamoci un commentatore anonimo che si firma Raffaele. Comunque non voglio mica costringerla. Sembrava così desideroso di farlo.

  29. E’ una posizione questa, purtroppo, molto comune. La guerra è brutta ma Milosevic… se Bin Laden… forse con l’Onu… però Hamas… Ne abbiamo di campioni in casa nostra.

    cico

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>