Il libro censurato di Craig Murray

Craig Murray  è un coraggioso diplomatico inglese, la cui carriera fu brutalmente stroncata  quando denunciò l’uso sistematico della tortura (contro gli oppositori islamici) in Uzbekistan.

Craig Murray era in procinto di pubblicare il resoconto delle proprie esperienze come diplomatico in Africa, sotto l’intrigante titolo The Catholic Orangemen of Togo and Other Conflcits I Have Known, quando è arrivata una lettera al suo editore.

La lettera proveniva dagli avvocati di Tim Spicer, un imprenditore nel ramo del mercenariato di cui Craig Murray aveva parlato nel libro.

Viste le tremende leggi sulla diffamazione che esistono in Inghilterra, l’editore si è messo paura e ha deciso di non pubblicare più il libro.

A questo punto, Craig Murray ha chiesto ai suoi lettori di aiutarlo a mettere il testo gratuitamente in rete.

Intanto, Craig Murray ha pubblicato il libro su carta a proprie spese, e mi sembra un’ottima idea comprarlo direttamente da lui: si legge certamente meglio su carta che sul computer.

Craig Murray nel suo libro presenta la propria esperienza di prima mano sui legami tra la politica inglese, il traffico di armi e di diamanti e gli errori della politica degli aiuti ai paesi africani.

E lo mettiamo quindi volentieri in rete.

Da queste parti, il testo intero è perciò disponibile gratuitamente su un apposito blog.

Qui potete scaricare la copertina

Qui le prime pagine

E qui il corpo del libro

Attendiamo con ansia una denuncia da parte dell’imprenditore mercenarile.

Print Friendly
This entry was posted in Censura e controllo globale and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>