La Lega Nord sposa l’Associazione di amicizia Italia-Israele

Allora, guardiamo bene la sequenza.

A Bologna, un nutrito gruppo di quei lavoratori che puliscono i gabinetti degli italiani e con le proprie tasse pagano le pensioni delle casalinghe di Voghera, ha manifestato contro l‘attacco israeliano a Gaza. E siccome era l’ora della preghiera, ed erano musulmani, hanno pregato.

Ora, le manifestazioni si fanno in centro; e nei centri storici italiani, c’è una chiesa o magari un Duomo ogni cento metri.

E così, mentre i cattolici seri hanno taciuto, il vescovo vicario di Bologna, monsignor Ernesto Vecchi  le cui nozioni di storia palestinese evidentemente finiscono con la crocifissione, ha pensato che tutti quei lavoratori avessero in mente, non Gaza, ma la sua chiesa.

E così in un’intervista al ”Resto del Carlino”, ha detto, "quella non è una preghiera, è una sfida al nostro sistema democratico e culturale. Abbiamo avuto la conferma che c’è un progetto pilotato da lontano di islamizzare l’Europa".

Il Grande Complotto contro la Cristianità (democratica) di Ernesto Vecchi – che ha anche il sonoro titolo di Vescovo Titolare di Lemellefa –  fa una certa tenerezza.

Un po’ meno la Lega Nord, che subito dopo ha installato un gazebo a Piazza Maggiore, raccogliendo firme per chiedere la chiusura del luogo di culto islamico di via Pallavicini a Bologna.

Fermatevi un attimo e sostituite "culto islamico" con "culto cattolico" o "culto ebraico" e divertitevi a immaginare quali sarebbero state le reazioni…

Ma la cosa interessante è che questa manifestazione per privare una comunità religiosa dei suoi diritti costituzionali non è stata promossa solo dalla Lega Nord, ma anche dalla "Associazione di amicizia Italia Israele" di Bologna, come dichiarano le agenzie stampa.

E infatti, il gazebo leghista per riaffermare la cristianità di Piazza Maggiore era tutto addobbato di bandiere israeliane.

L’Associazione di amicizia Italia Israele sembra che abbia una suddivisione denoiminata ‘Associazione parlamentare di amicizia Italia Israele.

Infatti, Andrea Jarach, presidente dell’Associazione di amicizia Italia Israele, dichiarava (nel 2004):

"Inoltre, sto lavorando sul Parlamento dove esiste un’associazione di parlamentari amici di Israele (110 membri), e sulle Regioni per creare altrettante associazioni tra i politici. E poi tanto lavoro informativo in collaborazione con gli enti esistenti (Informazione Corretta, Israele.net, etc.)."

Anche nelle riunioni che queste associazioni tengono in collaborazione con l’ambasciata d’Israele, sembra che l’associazione dei parlamentari sia semplicemente un settore dell’associazione che fa il gazebo con la Lega.

Comunque, per gli appassionati di bombardamenti aerei e infanticidi, l’Associazione parlamentare di amicizia Italia Israele terrà un "Israel Day" davanti a Montecitorio, il 14 gennaio alle ore 18.30.

La manifestazione è organizzata con la solita trasversalità da Enrico Pianetta (PDL), Fiamma Nirenstein (PDL), Gianni Vernetti (Margherita, di cui cura le relazioni internazionali) e  Rossana Boldi (Lega).

fiamma-nirenstein-armando-manocchia-premio-fallaci

Nella foto, il nostro vecchio amico Armando Manocchia dell’Associazione Una Via per Oriana, consegna a Fiamma Nirenstein il Premio Oriana Fallaci.

Alla premiazione, svoltasi a Bologna lo scorso 9 aprile, era presente in veste ufficiale anche l‘Associazione di Amicizia Italia-Israele di Bologna, rappresentata dal suo presidente  Francesco Carbone e dal vicepresidente Yosef Tiles.

C’erano poi vari perditempo umani, tra cui  "Michela Vittoria Brambilla, Anna Maria Bernini di Fare Futuro, il Sen. Berselli e Bettamio, gli Onorevoli. Raisi, Garagnani e Palmizio."

Print Friendly
This entry was posted in destre, Israele Palestina Canaan and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to La Lega Nord sposa l’Associazione di amicizia Italia-Israele

  1. controlL says:

    Questo monsignore dimostra di conoscere poco anche la storia moderna d’italia, persino quella della sua parte. Primati dell’instupidimento per ripetizione di balle propagandistiche.p

    Canto dei sanfedisti: http://it.youtube.com/watch?v=ozlwPWoMWuM&feature=related

    Li Francise so’ arrivate

    ‘nce hanno bbuono carusate

    evvualà evvualà

    cavece ‘nculo alla libertà

    p

  2. controlL says:

    Oggi, 11 gennaio, anche una canzone di de andré: sidun (sidone, saida): http://it.youtube.com/watch?v=iViyawifvGI&feature=related

    p

  3. utente anonimo says:

    “Perditempo umano” mi sembra la miglior definizione possibile per Garagnani.

    Z.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>