Rim Banna – Fares Odeh

Si chiamava Fares Odeh – Faris Awdah, letteralmente "Cavaliere del Ritorno" – il quattordicenne di Gaza che nel 2000 fu fotografato mentre lanciava un sasso contro un carro armato. Due settimane dopo, fu ucciso da un cecchino israeliano.

Faris_odeh03a

Continua a leggere sul nuovo blog di Kelebek

Print Friendly
This entry was posted in mundus imaginalis and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

11 Responses to Rim Banna – Fares Odeh

  1. utente anonimo says:

    Beh, dì quello che vuoi ma quello studente cinese che a mani nude si è messo di fronte a una colonna di quattro carri armati secondo me ha avuto comunque DUE PALLE COSI’. Anche se non tirava sassi.

    Vorrei vedere quanti ventenni italiani riuscirebbero a fare la stessa cosa.

    Rock & Troll

  2. kelebek says:

    Per Rock & Troll

    Totalmente d’accordo. Infatti, non facevo alcuna distinzione tra lui e Faris Odeh. Notavo solo la diversa percezione che se ne ha da queste parti.

    Miguel Martinez

  3. utente anonimo says:

    257 bimbi uccisi in pochi giorni, 150 mutilati, manco Hitler fece cio’ con tanta insensibilita’ , all’inizio.

    Stesso discorso per gli animaleschi razzi di Hamas piomanti sui bimbi ebrei. Israele non e’ padrone di qs mondo. Tantomeno Hamas. Lo siamo tutti noi.

    /////////////

    Buon anno. Sentiamo che il 2009, da diversi punti di vista, potrebbe diventare il primo anno di un determinato periodo di qualcosa simile a una riscossa ( che pero’, pensiamo partira’, di certo lenta e contrastatissima). Il mondo non sara’ piu’, tra qualche settimana, nelle mani di un pericoloso e insano “nazifascismoderno” quale di stra certo e’ stato Bush junior ( junior da ogni punto di vista). Che e’ addirittura riuscito nell’impresa di essere un Presidente degli States, peggiore di Nixon: il peggiore di tutta la storia degli Stati Uniti d’America. Stati Uniti che han sofferto si, un quasi da non credere, 9.11, ma che a fronte di quel ingiustissimo, quasi extraterrestre, evento, han torturato, nazimaccartistato ( chiunque criticasse young Bush, little Bush, Bushino, finiva in liste del Fbi e della Cia, come, addirittura, presunto terrorista; manco quella specie di animale assatanato nazistissimoo che era J Edgar Hoover arrivo’ a tanto), sequestrato, irriso, complottato, denigrato, danneggiato, “suicidato”, ucciso centinaia di migliaia di bimbi e anziani, portato quasi tutto il pianeta Terra sul ciglio della bancarotta. Il, per me promettente Obama Barack Hussein, sta’ per arrivare e infatti i mercati, da quando egli e’ stato eletto, han smesso di scendere, e ora, stan inziando, a salire, pur se, come prima citato, tra mille contrasti. Il tutto profetizzato, diciamolo pure, per l’ennesima volta, praticamente alla perfezione, da una persona che ammiriamo sempre piu': il mai rassegnato alla deriva mafascista dei Berluscones, anzi, dei Berlusxuxluxklones, l’eroe anti fasciocamorristi Berlusconiani, Michele “Michael” Nista. Un qualcuno con un intuito, una capacita’ di visione, uno Spirito, a volte, quasi soprannaturale. Che ha anticipato il grande crollo di Wall Street, indicando il suo, livello di ( piu’ o meno), atteraggio, ossia “8000”, 17 mesi prima che esso si verificasse. Nell’agosto 2007, mentre il Dow Jones valeva quasi 14.000. Scrivendone e firmando cio’ sul web ( un po’ come prevedere che il Pupuputupu di Rekiavik possa battere 22 a zero l’ottima Juventus attuale, e azzeccare tutto cio’)!! Che alla perfezione ha indicato il timing del momentaneo seguente rialzo di Wall Street stessa ( il 10.10.08), la fase statica poi a seguire, e l’inizio del rialzo attuale. Un antiBerluscones, anzi, un anti Berlusxuxluxklones, al calor bianco. Che, non per niente, Marco Mancini, Gaetano Saya, Riccardo Sindoca, Giuliano Tavaroli, Emanuele Cipriani, Pio Pompa, e Pio Pompina.i. di contorno varii del Unfp,.quasi fecero uccidere, nel 2003, su ordine di Silvio Berlusconi e Giuliano “Giulianazi” Ferrara. Cio’ ovviamente, essendo che questa gang di Arco..r..leone, da decenni, strateme questo eroe anti nazifasciondranghetari Berluscones stessi. Gesu’ il Nazereno, ossia il tantissimo odiato da massoni e ebrei di tipo sanguinario vario ( probabilmente come quelli che si stan divertendo a spappolare, a sminuzzare, neonati e bimbi, ora, a Gaza: 280 in soli pochi giorini, vergogna assoluta!!;; e che sia chiaro, allo stesso livello pongo anche gli animali di Hamas, che, via razzi, cercan di far lo stesso con i bimbi ebrei; Israele cedette, regalo’ i terreni di Gaza ai palestinesi, perche’ ci potessero vivere civilmente, e non per fare tunnel e bombardare: vergogna, vergogna totale, tanto quella di qui sopra!!;; basta!!!; sia alla feroce, spietata, direi, insensibilissima, Zivni, come agli animaleschi di Hamas; e non cercate di darmi ora del antisemita, son da sempre antifascista, specie per quello che fu l’Olocausto, ma gli Ebrei, a volte, sono crudelissimi, quasi disumani, spietati e quando qs accade, va’ detto; il Pianeta Terra non e’ di loro proprieta’ ma e’ di tutti noi, Cristiani compresi; e lo e’ tanto meno delle bestie di Hamas, che sparano razzi contro bimbi israeliani, o delle altre bestie di Al Qaeda, cha amino ammazzare centinaia, se non migliaia, di persona alla volta), non per niente, gia’ 2008 anni fa, parlava di “mai profeta in patria” . Michele “Michael” Nista, come tanti migliori giovani cervelli italiani, non per niente, vive all’estero. Per finire, una richiesta disperata a qualche pm per bene vivente tra le due Berlusconianissime Arcore e Corleone (da cui la nuova capitale italiana di Arco..r..leone), che di certo, ancora ci sara’, per quanto il ma..f..ascista Silvio Berlusconi stesso, sta’ cercando di distruggere la categoria di qs tipo di pm, ossia, quelli anti lui. E completamente. Magari per sostuirla con altri, che, come Silvio Berlusconi stesso sempre ama definire, sian a lui “fedelissimi”, e quindi, ricordanti non poco, quelli dei “tribunali speciali” di Benito Mussolini. Specie alla luce del fatto che ultimamente, tutte le inchieste, son stranamente sempre e solo imbarazzanti per il centro sinistra italiano Ecco, comunque, la nostra richiesta disperata: “fateci sentire un po’ di telefonate di Silvio Berlusconi, specie quella full of eros con la prostituta nazifasciocamorrachic Mara Carfagna”. Silvio Berlusconi ha detto in settimana che in caso di qualche sua telefonata resa pubblica, lascera’ l’Italia scappando ( alla Bettino Bottino, praticamente; cognome non citato per rispetto verso chi non e’ piu’ in vita; che io ho, a differenza dei gia’ citati massonazifascisti Berlusxuxluxklones). Sappiamo tutti che Silvio Berlusconi e’ un falso viscido putrido vilissimo e sta’, come suo solito, super stra mentendo, ma se voi pubblicaste qualche sua telefonata, potremmo definirlo per l’ ennesima volta, codardo e bugiardo, se, come di certo avverrebbe, egli non partirebbe, o potremmo darci alla pazza gioia, in caso egli smammerebbe per davvero.

    Due posts qui riguardanti l’eroe anti ma..f..ascisti Berlusxuxluxklones, il, praticamente, sempre alla perfezione preveggente, Nista Michele. Uno scritto su di lui, e uno da lui. Il 2009 sara’ l’inizio della riscossa, smantelliamo la puzzona nazifasciocamorra Gomorra Berlusconiana, all’attaccooooo, sveglia, moscioni del Pd, svegliaaaaaaaaaaaaaa, Veltrusconeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeees.

    ///////////////////////////////////////////// //////////

    Post dedicato a lui, tra l’altro da una persona di centrodestra, per quanto ripettabile e democratica, mister Paolo Barrai.

    IL FIUTO DI UN AMICO

    Qualche anno fa a Milano la borsa chiudeva poco dopo pranzo. Nel pomeriggio se un operatore istituzionale cercava titoli italiani sapeva dove andare…

    Telefonava a Michele Nista.

    Michele era un vero broker, altro che macchina telematica. E riusciva anche a trovare prezzi migliori della macchina stessa facendo felice sia il venditore che il compratore.

    Anche con la chiusura dei mercati alle 17.30 Michele è sempre riuscito a trovare l’introvabile.

    Non esisteva la “missione impossibile”.

    Un milione di generali? Bastavano pochi minuti e venivano trovate al giusto prezzo.

    Poi Michele si è allontanato dal mercato, ma a Novembre l’ho incontrato dopo tanto tempo.

    Abbiamo bevuto un caffè e abbiamo parlato del mercato…

    Caro Michele, farai anche altre cose ora ma il fiuto, quello no…non ti manca.

    Michele, non sarà forse un macroeconomista ne uno studioso di bilanci ma ha una particolare dote…il senso degli affari.

    Pochi come lui si muovono nel mercato con la stessa spavalderia.

    Anche a Novembre non si è sbagliato…mentre i molti urlavano al rally di Natale e il Dow Jones era intorno ai 14.000 il mio caro amico Michele mi ha guardato fisso negli occhi e mi ha detto “Ehi dottor….il Dow arriverà a 11.800 fra poco”

    Caro Michele sei stato bravo, anzi bravissimo…

    Ah dimenticavo di dirvi che la scorsa settimana ho incontrato Michele, questa volta non abbiamo preso un caffè…ma siamo passati a un pranzo 8anche se frugale)

    Sapete cosa mi ha confid
    ato guardandomi ancora una volta negli occhi? “ehi Doctor fra poco il dow Jones arriva a 10.800″

    Sapete che vi dico…che se fossi Bernanke comincerei a preoccuparmi seriament, L’INIEZIONE DI DROGA DETTATA DAL TAGLIO DEI TASSI NON E’ CHE UN ESTREMO TENTATIVO DI SALVARE UN MODELLO ECONOMICO ALLO SFASCIO.

    Vai Michele, continua cosi’!!!

    ///////////////////////////////////////////// //////////////////

    Uno degli ultimi post scritti dal condottiero anti mafascisti Berlusconicchi, Michele “Michael” Nista. Dedicato a qs, che per l’intero pianeta Terra, DOVRA’ ESSERE, L’INIZIO DELLA RISCOSSA: il 2009.

    ///////////////////////////////////////////////////////////////////

    MICHELE NISTA (ZIOMICHELE): 2009 INIZIO DELLA RISCOSSA? SENTO CHE LO POTREBBE ESSERE!!!

    Vedendo, tra gli ultimi posts del 2008, di essere stato citato sia in un post di Paolo Barrai, come cosi’ tra i commenti di ” Auguri”, ho voluto, come mio solito, di getto, scrivere un mio commentone, e ora, come d’accordo con doctor Paolo “Pabluzzo Pabluzzino” Barrai stesso, vorrei prendere lo stesso commento, e ( come andava di moda dire a fine anni 80, allorche’ ero uno sbarbatello dj di varie discoteche, prima lombarde, poi del nord e centro Italia e alla fine anche di qualche altro paese europeo, per lo piu’ Inghilterra e Svizzera) “rimixarlo”. Ecco quindi, il remix di quel mio commento, che, di nuovo, intitolerei: “2009: potenzialmente, l’inizio della riscossa”.

    ——————————————————————————————————————————————————————–

    Per la prima volta, da settembre 2007 ( allorche’ iniziai a similcollaborare, su base meramente amichevole, con qs sito) a ora, son costretto a dissentire da…

  4. utente anonimo says:

    a ora, son costretto a dissentire da doctor Paolo “Pabluzzo” B.rrai. Cosa che mi sembra normalissima, comunque, sia perche’ sul pianeta Terra, su sei miliardi di persone, non ve ne sono due ( milioni di gemelli compresissimi), che due, che vedano tutto nella stessa maniera, sempre, sia perche’, per lo meno io, amo visceralmente il significato della parola D E M O C R A Z I A.

    Dissento in pieno, e per davvero, con Paolo, quando dice che egli erro’ a scrivere di comprare, sui mercati azionarii, il 10.10.08. Dissento enormemente, mostruosamente, su cio’, primo, perche’ quel 10.10.08, spinsi io a fargli scrivere questo, quindi, prendetevela pure interamente con me, e per nulla con con lui.

    Secondo, perche’ da quel 10.10.08, come qsiasi grafico puo’ dimostrare, il Dow, risali’ circa del 25 per cento, ripeto V E N T I C I N Q U E P E R C E N T O!!!! E che altro mai vorreste, doctors? Da 7600 circa, a quasi 10.000! Non capisco davvero, che cosa vorreste mai di piu’, duturun, di Arcore, Corleone, o Arco..r..leone stessa? Che uno si debba vergognare di aver azzeccato in pieno il pelo e il contropelo mi sembra davvero super stra incredibile! Autodistruttivo al massimo. Ridicolo, comico, sorry, ma da comica di basso livello, pure.

    Si e’ mai visto, infatti, una persona che dopo aver fatto fare il 40 pc ( se non molto piu’) di performance al ribasso dal 9.07 al 10.08, annunciando un calo del Dow ( nel 9.07!!!!!!!!!!!!!!) da 13.500 fino a un qsiasi livello sotto l’8000, prima delle, prossime a venir, elezioni Us, poi, il giorno che detto famoso buco del 8000 si avvera ( 10.10.08), vi scrive pure ( e alle ore 13, ossia ben prima che gli Usa aprissero): ” oggi il cerchio si chiudera’ ( e il Dow, il 9.10.08, valeva 8.500 circa; quindi, per nulla facile, anche solo profetizzare un ulteriore ribasso del 6 su base giornaliera), la bucata del livello 8.000 ora si effettuera’, quindi ricopritevi e andate lunghi”, come feci io? Io dissi a Paolo che il Dow sarebbe andato sotto l’8000 prima delle elezioni Us dell’autunno 2008, nel settembre 2007, mentre lo stesso valeva quasi 14000. Io dissi a Paolo, il 10.10.08, , ma alle ore 13, ben prima dell’apertura di Wall Street, che il calo del Dow si sarebbe trasformato in grosso rialzo, per lo meno da quei livelli, e il tutto si e’ avverato in entrambi i casi, dando a chi tutto cio’ ha effettuato, una performance del quasi cento per cento, in soli tredici mesi, a fronte di una negativa, del Dow stesso, del 35. E il tutto e’ stato scritto e firmato dal sottoscritto, Michele Nista, prima del suo verificarsi. Il tutto e’ tutt’ora controllabile sul web, no games per quaquaraqua codardi, genii solo “col senno del poi”, here. Io e Paolo Barrai, abbiam messo la testa sotto la ghigliottina, e abbiam vinto. I massoni di dx, che come al solito, ora stan venendo a cercare di delegittimare me e qs sito, su ordine di qualche loro pappone di Loggia, o di qualche altro loro corrotto Rotariano o dei Lions clubs, fascistissimo, per quel che mi riguarda, son solo pagliacci quaquaraqua miserabili.

    Questi son fatti, eventi avvenuti, e non balle “Berlusconicchie” e tali, quindi, son destinati a rimanere.

    Dissento, conseguentemente, anche con un’ altra cosa scritta qui sopra: dal 9.07, allorche’ volli, per mera passione mista a divertimento, gratuitamente, anzi gratuitamente e a spese mie, dare una mano a qs sito ( che nel frattempo e’ passato da 130 lettori quotidiani a quasi 8.000: nota bene; quindi, anche qui, come accaduto prima presso diversi agenti di cambi e in varie sim, negli anni 90, la ” non diplomatica ma incisiva”, come dice sempre P.aolo Barrai, la ” verace cura di Michele “Michael” Nista”, dei frutti moltiplicanti, parrebbe che li ha stra dati; ovviamente, io feci solo da vitamina, avendo scrtto qui solo l’uno per cento, o meno, del totale dei posts; il resto lo ha fatto tutto il duturun Paolo B.rrai stesso; ma talvolta, quel uno per cento o meno, puo’ diventare come il seme della senapa: ” piu’ piccolo di tutti, ma il cui albero…”), a oggi, qs sito stesso, la ha avuto la palla di cristallo ed eccome.

    Non lo dico tanto io, molto probabilmente ultimo degli ultimi, ma i fatti!!! Gli eventi. Che potran infastidire a morte qualcuno appena sopracitato ( proprio perche’ fatti e non parole): i Berluscones, ma che tali rimangono!!!! Qs sito prevedette ( sempre meglio non dimenticarselo mai, per quel che mi riguarda) il ribasso del Dow fino a 8000 e oltre, prima delle a venire elezioni Us, nel settembre 2007, ripeto, 2 0 0 7, e cio’ mentre il Dow stesso valeva quasi 13.700 ( post “e se crollasse fino a 8.000″?: del 9.07; da me ispirato e spinto alla pubblicazione), la fine del ribasso e inizio del rialzo, il 10.10.08, che vi e’ stata, e stra stata, dando altre palate di quattrini a chi in tutto cio’ ha creduto; “similpalate” quantificabili in un ulteriore 25 per cento di perfomance ( il Dow e’ di nuovo ridisceso dopo qs reazione; vero; ma io scrissi che sarebbe salito da li, dai livelli di quel 10.10.08, e non da li e per sempre!!!!! e infatti e’ risalito quasi di un quarto del cento per cento e in soli pochissimi giorni, da li, che volete di piu’, duturun? e comunque, vale ancora 8.500 il Dow Jones stesso, anzi, 8.800 quasi, e non 3200; e fin’ora, 8.000, si e’ dimostrata, piu’ o meno, come preannunciai 16 mesi prima, forte base, per il Dow stesso; uno che mi contrasta ovunque, per ordini “Berlusconia..n..eopiduisti” scrisse qui, per, come suo solito, invano, cercare di delegittimarmi, che il Dow, per l’ ultimo Natale appena passato, sarebbe valso 5.000 e a seguito di vittoria di Obama stesso; io dissentii in stra pieno e riscrissi di un Dow a 8.500; per l’ennesima volta, chi ha perso e’ stato lui). Scrissi poi di dollaro in forte recupero ( non per sempre!!! in momentaneo forte recupero) e tutto cio’ si e’ ri stra avverato. Di mercato con molti up and down, ma sempre aggirantesi attorno a un livello media di 8.000/8.500, sempre a livello di Dow Jones e il tutto si e’ ri ri ri stra avverato.

    Vado avanti per la mia strada, dritto come un siluro. Per me il mercato vuole vedere le azioni ” non finanziarie” di Obama Barack!!! Prima cosa vuole vedere i repubblicani via dalla White House ( che han conquistato e mantenuto il potere, attraverso due megafrodi a Miami nel 2000 e in Ohio, nel 2004, never forget!; omaggi pero’ a John Mac Cain: per me, un uomo onesto, per bene!!!!) completamente, e poi, le azioni “non di Wall Street” di Obama Barack Hussein. Attende quindi, in pieno, la sua entrata in scena del 20 gennaio 09!!!!!!! Attende di vedere ” in soldoni”, quale sara’ la qualita’ del suo ” delivering”!!!! Far notare codesta qualita’ ( immagino io) prendera’ qualche mesetto.

    Si arrivera’ quindi all’alzata delle rondini della primavera 2009 ( allorche’ forse dovrei tornare in Italia; funny coincidence; a meno che…). Se Obama Barack si rivelera’ un bluff, si potra’ allora anche scendere a 5.500 a livello di Dow. Io, pero’, in Obama Barack credo ( per quanto, parrebbe che a Gerusalemme, stian pianficando al momento, di renderlo una copia “piu’ esotica” di Bushino, di Bush junior; spero che egli mai finisca per cadere in qs trappola orribile e che davvero mantenga il suo meraviglioso proposito pre elettorale che ha visto tre quarti del Pianeta Terra, felicissimo e con le lacrime agli occhi, me compresissimo, se non in primis, festeggiare la sua vittoria: “quello di buttare giu tutti i muri odiosissimi, politici e Spirituali, che affliggono al momento il Pianeta Terra!!!!!!), e penso che se lo stesso, si dimostrera’ davvero un nuovo JF Kennedy misto a Martin Luther King, il Dow, nel 2009, salira’, non poco e cosi’ accadra’ negli anni a seguire.

    Scrissi che al piu’ tardi ( quindi forse anche parecchio prima), per la fine della legislatura prossima statunitense, il Dow risalira’, per lo meno fino a 14.000 e lo ripeto. Vi sono solo due cose che potranno bloccare, se non invertire, tutto cio’, una, per me, purtroppo, “orribilissimamente”, potenzialmen
    te probabile, e un’ altra, per fortuna, sempre per me, non cosi’ probabile. La probabile e’ che entro i prossimi due anni Obama Barack possa venire ucciso.

    Cosa da evitare, non far concretizzare a tutti i costi, ripeto, a tutti i costi, ma che potrebbe ( inutile fare gli struzzi o i nati oggi, anzi, domani), anche verificarsi. E’ un grandissimo uomo, potenzialmente, per me, Obama Barack Hussein: un tipo Spirituale, con forte anima, speciale per davvero e non falsamente, come Bush jr o Berlusconi. Per me, egli vuole davvero cambiare in parecchio meglio, i screditatissimi Usa “Bushones/bullsh.tones” attuali ( in mia opinione, i peggiori Usa di tutti i tempi, per lo meno a livello di senso democratico). Vuole che anche i senza tetto, gli ultimi degli ultimi degli Stati Uniti, possano venire curati negli Ospedali ( thanks good great God), e qs, a tantissimi avidi assicuratori non piacera’. PER NULLA!!! Tantomeno ai piu’ egoisti, di estrema destra, disumani, spietati e neoXuxluxklanisti tipi di abitanti che vivono tra Los Angeles e New York. Come cosi’ ai loro vari complici in giro per il mondo. Da costoro, da qs tipo di gangs “fig.ettone”, magari in connessione coi loro amici, anzi “fratelli” e finanziatori, i cosidetti “mafiosi” ( esatto come fu per i due padri putativi di Obama Barack: JF Kennedy e Martin Luther King), potenziali attentati assassini contro Obama Barack potran venire tramati ed eccome, e spero, super stra davvero, con tutto il cuore, che gli stessi, verranno sempre prevenuti e/o sventati.

    Altro potenziale rischio che tutto cio’, ossia un forte rialzo a medio termine dei listini azionari mondiali, trainati dal Dow Jones, possa non avvenire, all’interno dei prossimi 4 anni, viene dal fatto che Obama Barack si dimostri un Silvio Berlusconi di colore, ossia, un vacuo…

  5. utente anonimo says:

    ossia, un vacuo venditore, un attoricchio, uno effervescente nel dire balle in campagna elettorale, ma poi, interessato solo alle cose di “Cosa sua”. Parliamoci chiaro: che si riveli un “Silvio Berlusconi abbronzato e non tappetto”, insomma. Penso che i rischi, da qs punto di vista, stiano a sotto zero. Obama Barack non e’ un Toto’ brianzolo che vende la Fontana di Trevi a italo americani, come lo super stra e’, per me, Silvio Berlusconi!!!! Secondo me, se non uccideranno Obama Barack, e, specialmente, se lo stesso effettuera’ ” ottimo delivering”, il Dow tornera’ a 14.000, prima, se non ben prima, della prossima battaglia per le presidenziali Usa del 2012.

    Molto, ma molto meno ottimista son per l’Italia neofeudale e neomedioevale Berlusconiana ( non tanto, per forza, perche’ di dx; pur essendo io di centro sin da sempre; ma tantissimo perche’ ITALIA NEOFEUDALE, NEOMEDIOEVALE, NEOMONARCHICA E NEOPIDUISTISSIMA). Speriamo che Umberto Bossi ( per quanto sia mai stato leghista io, ma, sempre e solo, demoCristiano di centro sin) sventi i piani “moderatoeversivi”, anzi, “eversivomoderati”, anzi “eversivi” e basta, di Silvio Berlusconi, ma sono in qs pessimista. Per quanto ho non poca piu’ stima di Bossi che di Berlusconi ( non fosse altro per quando rimase coi tubi da tutte le parti, in fin di vita, per mesi, allorche’ gli volli mandargli degli auguri, privissimi di piaggeria, ma pienissimi di senso di spontaneita’ e umanita’, qui, dall’ estero; da figlio di meridionali, quindi, molto probabilmente, antipaticissimo alla gran parte dei Leghisti, ma pur sempre con alma y corazon), penso in pieno che i due prendano in giro l’ opposizione. Facciano un teatrino buono solo per i boccaloni. I ciula, come direbbero in via Bellerio a “Milan”. A volte, l’ opposizione, la umilia Bossi, parlando di milioni di baionette pronte qua e la, e Berlusconi si finge paciere. Come a volte, succede il contrario, con Bossi, che vuole tranquillizzare i ” pero’ gia’ super stra tranquilli, se non addiritura addormentatissimi” del Pd ( purtroppo infiltratissimo da tante spie Berlusconiane prezzolatissime, “disarticolanti in a Pio Pompa way”, e’ ora di dircela e tutta!!!), dicendo loro: ” non vi preoccupate, parlero’ io con voi ( “parlero”‘, ovviamente, per capire che razza di carte inutili possiate avere in mano, e non certo per altro)”. Poi, il lunedi, Bossi e Berlusconi si pappano il caviale, si trincano lo champagne, magari vicini a un paio aspiranti porno star ad Arcore, e si spanzano dalle risate dicendosi: ” wee, che ciula i Veltruscones, come abboccano, ormai, grazie alle nostre tv sciacquacervelli a raffica, abbiamo l’Italia in mano come minimo per 25 anni”. Siccome lo penso anch’ io che con la sbrandellatissima, divisissima ( ad Berlusconianum hoc) e non poco moscia opposizione attuale, l’ Italia rischia di diventare una viscidissima Berlusconia per i prossimi vent’ anni e passa ( e che Berlusconi vadi a copiare Enrico Cuccia, ossia che riuscira’ a dittaturare finche’ non avra’ 99 anni e oltre), da qui, il mio essere pessimista sull’ Italia, sorry, su Berlusconia stessa.

    Anche se qs non vorra’, forse, dire default, penso comunque che il tutto potrebbe finire per volere dire precipizio dietro un mare di nazioni, da sempre dietro di noi, nelle classifiche che trattano gli indici economici, come cosi’ quelli di competitivita’, di qualita’ della democrazia, della liberta’ dell’informazione, del livello di criminalita’, della trasparenza, ect ect. Penso che l’ Italia neofeudale, neomedioevale, neomonarchica, neopiduistissima attuale, non ingiustamente, sconti momenti durante i quali il divario tra il suo btp e il bund si divarica. Un’ Italia, piu’ o meno gemella del Cile di Augusto Pinochet, come penso, sempre piu’, andremo ad avere con Silvio Berlusconi, “in goppa” a essa, per decenni, penso, che dopo un po’ di tempo, non ingiustamente, potrebbe anche finire fuori dall’ area euro.

    E, diciamocela tutta, se lo meriterebbe, alla fin fine, pure. Forse voglio il male del mio paese nativo e non piu’ di residenza? Affatto, le mie vogliono essere “stimolate” atte a non precipitare cosi’ in basso, e quindi l’ opposto di auspici!!!!! E se dei sordi desiderano, con me, essere tali, perche’ non volenti sentire apposta, che vadano pure a……

    Amo e odio il mio paese, come un qcosa, infatti, a cui ci si tiene non poco: se no, non lo seguirei con visceralita’ tutti i giorni. Il vero punto e’ che la Francia, come cosi’ il Brasile, gli Usa, son si repubbliche presidenziali, ma con fior fior di INELUDIBILI CONTRAPPESI. INELUDIBILI, PERO’ !!!!!!!!!!!!!!!!! E se un giorno Nikolas Sarkozy volesse comprarsi 3 tra le prime sei reti televisive francesi, coi soldi di Vincent Bollore’, del Gof francese, se non di “aggressivoni” marsigliesi che fan bum bum ( come pare Silvio Berlusconi assolutamente fece in Italia, via parimenti “agressivoni” siculi), e allo stesso tempo, volesse anche avere fermissimo controllo su quel che dicono le altre prime tre, lo manderebbero subito in qche ex colonia “gallica” dell’Oceano Pacifico, Africa o Sudamerica. In Italia, anzi, in Berlusconia, invece……

    Per finire, chiariamo che io mai scrissi di rallies natalizii, o fui dietro a posts che scrissero di cio’. Ho scritto e continuo a scrivere di rallies “Obamiani”, “Obamoni”, e l’era Obama inziera’ il 20.1.09, a Natale 08, gia’ super passato, quindi. La parte finale del 2008 e l’ inizio di questo 2009, in tutto questo che ho qui scritto, anzi “rimixato”, ben promette.

    LAVATA DEL PARCO BUOI

    Ma non correrei dietro questi ultimi rallies. Penso che altre “lavate” potranno ancora arrivare ( anche se non piu’ “meno sei, meno sei, meno cinque”, per tre gg consecutivi, come abbiamo visto anche solo poche settimane fa), ma su qs “ultimi ribassi”, su ” qs saldi”, con visione di medio termine, comprerei. Forse, coi primi soli, ” i prezzi potrebbero inziare a rincarare” e magari anche non di pochissimo.

    Auguri sentiti di ottimo 2009 come cosi’ di Epifania, a tutti, in primis, anche per quel che mi riguarda, alla nonna di Paolo B, non ben sententesi al momento, e che forse, ebbi la vera, affatto ipocrita, fortuna di conoscere, nella sua, davvero non da tutti, gentilezza, come cosi’, nel suo senso di umanita’, durante un pranzo, a cui ebbi il gran piacere di venir invitato, nel Febbraio scorso, a casa Barrai. Auguri poi di cuore a tutti, Berluskones, anzi, Berlusxuxluxklones compresi, io, a vs differenza, son per prima cosa democratico, e poi, in caso di leaders come Obama Barack, Joe Biden, Alcide De Gasperi e Aldo Moro, “democrat” as well. Il 2009, potenzialmente, potrebbe essere l’ inizio della riscossa, tutti uniti intorno ad Obama Barack, tutti ( magari tutti, tranne Silvio Berlusconi, che piu’ che dietro ” ai fatti suoi e agli amici degli amici, anzi “ai fratelli dei fratelli” suoi, non sa’ stare), your reader from abroad, Michele, “Michael” Nista.

    Pubblicato da consulenza finanziaria di Mercato Libero a sabato, gennaio 03, 2009 38 commenti

    Post scritto da International Network “Salviamo l’Italia dalla mafia nazifascista di Silvio Berlusconi” con aderenti in 80 paesi di tutto il mondo, e in tutti e cinque i continenti, ion e sono uno. Argentino di origine italiana, Franco. E, specie su Berlusxuxluxkloni, franco, de verdad.

  6. roseau says:

    Ossantocielo….Michele “Michael” Nista -o chi per lui- imperversa anche qui….

    @___@

  7. dantem says:

    Sto guardando il documentario della BBC: “I Nazisti – un avvertimento dalla storia”.

    Il 18 dicembre 1941, Himmler scriveva a proposito dei polacchi: “da sterminare come partigiani”.

    Con il termine “evacuazione” poi, si intendeva chiaramente “sterminio”.

    Di recente anche un ex capitano israeliano ha detto chiaramente che Gaza, è un lager. Ma finirà mai?

  8. utente anonimo says:

    http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/LEGA-quotCHIUDERE-IL-CENTRO-ISLAMICO-DI-BOLOGNAquot/news-dettaglio/3493351

    Bandiere di Israele nei Gazebo della Lega…

    La “Associazione di amicizia Italia Israele” che collabora con la Lega…

    Se penso che la Lega in passato ha ospitato individui in odor d’antisemitismo (la Pivetti innanzi tutto) e che la Padania ospita spesso articoli vagamente complottisti, in cui si parla di “poteri forti”, “europa delle banche e dei massoni”, “lobby anticristiane” e altra paccottiglia pseudointellettuale un tempo patrimonio dell’antisemitismo… mah…

    L’opportunismo non ha mai fine.

    Rock & Troll

  9. dantem says:

    Ah! L’opportunismo della Lega è un’azienda che rende assai bene.

    In un passato assai prossimo su ‘La Padania’ e sulla bocca di Bossi si potevano ammirare frasi del genere: “Berlusconi mafioso?”, oppure, “Il dramma di Berlusconi è che è un palermitano che parla in meneghino, mandato apposta per fregare il nord. Io questo lo compresi subito.”

    Politica dei paradossi? Non proprio. E’ il profilo autoritario di certe menti che conta, e che dice di andare sempre con ‘quello che comanda’. Chi ha più probabilità di vincere è Ok, il perdente accantonato, la poltrona assicurata.

    Niente ideologie, niente principi. E’ uno schema, e quindi niente paradossi.

    Ma di cosa sto parlando… dici politica e ti ritrovi a fissare un ingranaggio.

  10. kelebek says:

    Per Rock&Troll n. 8

    Grazie della dritta, subito sfruttata in un post, come puoi vedere.

    Miguel Martinez

  11. utente anonimo says:

    Risposta degna di una Pol Potina, direi, shame on you

    Franco Leggedri Cordoba Arg

    International Network

    “Salviamo l’Italia dalla mafia nazifascista di Silvio Berlusconi”

    Network presente in 85 paesi in tutto il mondo e in tutti e 5 i continenti

    Michele “Michael” Nista, distruggiamo il Berlusxuxluxklonismo, all’arembaggioooooooooooooooo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>