A scuola di buone maniere dai turchi

Vedete che succede quando si è un po’ fermi? La gente impara a comportarsi bene.

Walter Veltroni ieri ha ingiunto a Berlusconi di non far andare Borghezio alla manifestazione islamofoba di oggi a Colonia, aggiungendo che

è «inaccettabile» che un membro della maggioranza di un governo democratico partecipi a manifestazioni di questo tipo, cioè apertamente razziste ed antidemocratiche" (ANSA, 19-SET-08 18:55).

Il Partito Democratico mi risulta che governa qui in Toscana.

Ora, due anni fa, su questo blog, si scriveva che

il presidente del Consiglio della Regione Toscana Riccardo Nencini, in piena crisi delle vignette (con un centinaio di morti in tutto il mondo), e pochi giorni dopo le dimissioni di Roberto Calderoli, ha avuto la brillante idea di conferire – contro il parere della maggioranza dei consiglieri regionali toscani – la "Medaglia d’Oro della Regione Toscana" alla nota xenofoba Oriana Fallaci, usando fondi pubblici per un apposito viaggio a New York assieme a un consigliere di Forza Italia (Angelo Pollina) e uno della Margherita (Gianluca Parrini). La medaglia è stata poi conferita nel consolato italiano, sede istituzionale.

Per cui, per togliersi un legittimo sfizio personale, Riccardo Nencini ha coinvolto sia la Regione Toscana che lo stesso stato italiano in una pesante offesa collettiva alle persone di origine islamica: ricordiamo che Oriana Fallaci scelse proprio questa occasione per lanciare la sciocca provocazione della "nuova vignetta".

Ora, la rete che organizzò quel viaggio presso la madrina della xenofobia, e soprattutto la successiva campagna di solidarietà con Riccardo Nencini,  è la stessa che oggi organizza il raduno xenofobo di Colonia. O erano "naziskin" – come dicono i media – allora come oggi, o non lo sono né oggi né allora.

Allora i futuri "democratici" della Regione Toscana fecero finta di niente. Oggi che i musulmani tedeschi non si fanno mettere i piedi in testa – come sono soliti fare i nostri musulmani, con lodevoli eccezioni – i democratici dichiarano le manifestazioni di quella rete "apertamente razziste ed antidemocratiche".

Meglio tardi che mai, solo che Borghezio presumo che a Colonia ci sia andato con i soldi suoi, a differenza di Nencini che ci è andato con i nostri.

Print Friendly
This entry was posted in islam, Islam in Europa and tagged , , . Bookmark the permalink.

46 Responses to A scuola di buone maniere dai turchi

  1. mariak says:

    Lo sapevi che a Firenze sarà intitolata una strada a oriana fallaci?

    L’iniziativa è sulla scia tracciata dal disastrosamente fattivo Nencini seguito con grande entusiasmo da forza italia e an.

    Tieni conto che la giunta di firenze è di centro-sinistra. trovo la cosa abbastanza grave, forse più dell’altra, in quanto il consiglio regionale a norma di statuto gode di una grande autonomia politica -finanziaria e il suo presidente può fare cose anche se il presidente della regione non vuole, salvo ovviamente aprire una crisi di governo.

    Una medaglia può essere dimenticata ma una strada resta e francamente che firenze onori la fallaci in questo modo mi dispiace parecchio, in quanto si legittimano pubblicamente le cose odiosamente razziste che questa donna ha scritto.

  2. E intanto l’estinta continua a sfornare apocrifi. In questi ultimi giorni in libreria la sua ultima opera, che secondo me non può aver scritto lei che gli ultimi tempi era ridotta troppo male. Penso che ne usciranno ancora altri, così, tanto per venderli e per tenere vivo il ricordo.

  3. kelebek says:

    Grazie, Maria…

    Tu dici che è sicuro che faranno la strada? Mesi fa avevo l’impressione che il comune nicchiasse imbarazzato, tra un elettorato fondamentalmente becero e il rischio di alienarsi i militanti politici di sinistra.

    Ci sono novità?

    Miguel Martinez

  4. RitvanShehi says:

    >Mesi fa avevo l’impressione che il comune nicchiasse imbarazzato, (a intitolare una strada alla Fallaci-ndr.) tra un elettorato fondamentalmente becero e il rischio di alienarsi i militanti politici di sinistra. Miguel Martinez< Probabilmente, nel frattempo, ha avuto tempo di spiegare ai sullodati “militanti politici di sinistra” che in fondo in fondo la Fallaci era stata pur sempre una “kompagna”: magari una “kompagna che a volte sbagliava”, ma bisignava anche tener presente lo stato d’animo di una kompagna rosa dal cancro..ecc.,ecc.
    All’elettorato becero, invece, non ha dovuto spiegar nulla:-)

  5. kelebek says:

    Per Ritvan n. 4

    Non credo proprio. Non conosco nessun militante di sinistra che pensi che la Fallaci sia una “compagna”.

    Molto più probabile che abbiano fatto presente una serie di delicati equilibri, non bisogna spingere sull’acceleratore, occorre tener presente il quadro politico complessivo e poi soprattutto… se non si baciano i piedi alla Fallaci, facciamo il gioco di Berlusconi. Il 90% dei sinistri li freghi così, il 9% li freghi parlando dei fascisti e l’1% non lo freghi.

    Miguel Martinez

  6. utente anonimo says:

    Non credete che la vostra acrimonia nei confronti della Fallaci dovrebbe iniziare ad evolversi? magari riconoscendo le indubbie qualità della signora, che certo non era un Borghezio o un Veltroni qualsiasi?

    E lo dice uno che non era nè è un tifoso della stessa.

    Francesco

  7. PinoMamet says:

    Francesco

    a me starebbe stata antipatica comunque, credo, non so che farci.

    Ciao!

  8. PinoMamet says:

    Poi scusami, tanto per tornare alle pagine linkate del libro postumo fallaciano:

    la menano così tanto che aveva fatto tutto ‘sto lavoro di raccolta di informazioni, per creare ‘sto meraviglioso affresco storico; e se ne esce facendo recitare, come prova di avvenuta conversione religiosa da parte dell’antenato marinaio mangiapreti, una preghierina in italiano attuale (mi sembra proprio la versione in uso oggi, magari quella stabilita dalla CEI) anzichè in latino come anche gli asini sanno; bastava tra l’altro interpellare qualunque vecchietta di Pellegrino Parmense (immagino che qualunque altro paesino italiano facesse all’uopo) per sentirsela ripetere a memoria in latino, altro che “lavoro sulle fonti”, ricerca storica e affresco storico!

    Vabbè che quando l’ha scritto era morta, più di tanto non si può pretendere.

    :-)

    Ciao!

  9. utente anonimo says:

    MM,

    – Ora, la rete che organizzò quel viaggio presso la madrina della xenofobia, e soprattutto la successiva campagna di solidarietà con Riccardo Nencini, è la stessa che oggi organizza il raduno xenofobo di Colonia. —

    Di che rete si tratta?

    Z.

  10. utente anonimo says:

    Francesco,

    – Non credete che la vostra acrimonia nei confronti della Fallaci dovrebbe iniziare ad evolversi?–

    Mi sembri quel tizio basso che quando lo criticano dice “mi odiano, mi odiano!” :-)

    –magari riconoscendo le indubbie qualità della signora —

    Tipo il suo odio contro i musulmani? Ma quella qualità nessuno gliela toglie, non preoccuparti :-)

    – E lo dice uno che non era nè è un tifoso della stessa. —

    Ti credo – però ammetti che possa sorgere qualche legittimo sospetto, per dirla col tizio basso di cui sopra. In genere è il tifoso che chiama “acrimonia” le critiche al suo idolo :-)

    Z.

  11. paniscus says:

    Sulla denominazione della strada, non so nulla: però le hanno GIA’ dedicato un’importante sala conferenze in pieno centro, appartenente alla Provincia, e molto usata da sempre…

    Lisa

  12. mariak says:

    miguel e lisa,

    ora mi fate venire il dubbio, eppure mi pareva di aver letto questa notizia della strada, mi informerò meglio, non vorrei essermi scambiata con la sala della biblioteca.

    Vi saprò dire.

    maria

    ps. per francesco

    non ho mai sottovalutato le doti di oriana fallaci, tra le quali, la maggiore, quella di saper scrivere, quei contenuti senza la sua scrittura, spesso falsa ma eccellente, non avrebbero mai fatto tanta presa.

    Non so se fosse antipatica ma certamente il suo carattere e il suo linguaggio erano molto “popolari”, proprio nella costruzione del discorso e nel lessico, e forse molti si sono identificati in lei proprio per questo.

  13. mariak says:

    Ho fatto una breve ricerca.

    Allora quello che avevo letto si riferiva a un comunicato dell’assessore giani, ex socialista come Riccardo Nencini, che annunciava , appunto, l’intenzione di dedicare una strada, a oriana fallaci dopo l’approvazione di tale iniziativa niente meno che nella commissione toponomatica del comune di firenze!

    Questo l’11 settembre, successivamente la maggioranza di centro sinistra del consiglio comunale dopo un contortissimo discorso del sindaco domenici sulla figura della scrittrice , ha respinto la proposta della casa delle libertà ,come riporta il comunicato di un giornale on line,Nove.Firenze.it:

    “I rappresentanti della Casa delle Liberta hanno abbandonato l’aula del consiglio comunale «per protestare contro la maggioranza di centrosinistra che si è rifiutata di firmare l’ordine del giorno presentato dalla CdL che richiedeva l’intitolazione di una via o di una piazza di Firenze alla concittadina Oriana Fallaci». «Il regolamento del consiglio comunale – ha spiegato il capogruppo di Forza Italia Paolo Amato – stabilisce che se un ordine del giorno non viene sottoscritto in aula da tutti i capigruppo non può essere discusso. Ed è esattamente quello che è avvenuto dopo la commemorazione della grande scrittrice. Il centrosinistra evidentemente non vuole che il nome di Oriana Fallaci possa essere iscritto sulle pietre di Firenze. Finchè si è trattato di dare riconoscimenti tardivi e retorici tutto bene, ma quando si è giunti al punto cruciale di tradurre tali riconoscimenti formali in atti concreti la maggioranza di centrosinistra ha tolto la sua maschera buonista mostrando, ancora una volta, tutta la propria ostilità ad Oriana Fallaci».

    Il sindaco domenici se l’è cavata preannunciando “un’iniziativa di alto livello” per rendere omaggio a una fiorentina illustre ecc. ecc..

    Insomma per ora gli abitanti di Novoli l’hanno scampata, e noi con loro porcaccia miseria!

  14. mariak says:

    Colonia: stop a corteo anti-islam

    Migliaia in piazza contro la manifestazione, la polizia costretta a vietarla

    COLONIA – La polizia tedesca ha vietato la manifestazione anti-islamica che doveva iniziare oggi a Colonia. Un portavoce ha spiegato che la misura è stata adottata perchè era minacciata la sicurezza dei cittadini. Già dalle prime ore della mattinata migliaia di contestatori avevano bloccato tutte le strade di accesso cittadino per impedire agli organizzatori di raggiungere la centralissima piazza di Heumarkt, dove doveva svolgersi la manifestazione anti-islamica. Solo una trentina di estremisti di destra era riuscita a raggiungere il luogo.

    ATTACCO ALLA POLIZIA – Durante la contro-dimostrazione delle forze democratiche c’è stato «un massiccio attacco» di estremisti di sinistra contro le forze di polizia. Un portavoce ha dichiarato che gli attivisti di sinistra hanno tentato di togliere le pistole alle forze dell’ordine; e la polizia è stata costretta a reagire facendo uso dei manganelli. Non è ancora chiaro il numero dei feriti tra i dimostranti mentre diversi poliziotti sono stati colpiti da una sassaiola e uno di essi è rimasto ferito.

    LA MANIFESTAZIONE FALLITA – Al «congresso contro l’islamizzazione», organizzato dall’associazione “Pro Koeln” per protestare in primo luogo contro la costruzione di una grande moschea a Colonia, partecipano numerosi esponenti di partiti populisti e di estrema destra europei. All’incontro prende parte anche l’eurodeputato leghista Mario Borghezio. Già nella giornata di venerdì c’erano state tensioni e scontri a margine della conferenza.

    dal

    Corriere della Sera

  15. kelebek says:

    Per l’amico troll…

    Ti ho già gentilmente concesso lo spazio per le tue esternazioni.

    1) Hai tutta la rete da spammare, se vuoi

    2) Qui si discute, non si fanno proclami monolinea per lanciare il proprio sito

    3) Se ti interessa discutere, libero di farlo. Quella tua però non costituisce dialettica, se non ti decidi di cambiare stile.

    Miguel Martinez

  16. muslima says:

    Ciao, Miguel. Me la spieghi questa:

    “Oggi che i musulmani tedeschi non si fanno mettere i piedi in testa – come sono soliti fare i nostri musulmani, con lodevoli eccezioni”

    ‘un l’ ho capita proprio…

  17. kelebek says:

    Per Muslima n. 16

    I musulmani italiani, con lodevoli eccezioni si fanno mettere i piedi in testa.

    E le lodevoli eccezioni pagano prezzi terribili.

    Miguel Martinez

  18. 6by9add6add9 says:

    Ciao .. :)

    ti rinnovo la domanda fatta dalla sorella Muslima..alla quale non hai dato risposta che possa far capire..

    Fatma.

  19. kelebek says:

    Per Fatma n. 18

    Intendo… quando ad esempio è stato arrestato l’imam di Ponte Felcino, c’è stata certamente la solidarietà di molti musulmani locali, ma ben poco da altri. Anzi…

    Ogni volta che i leghisti e affini hanno cercato, come a Koln, di chiudere qualche moschea, ci sono state solo imbarazzate giustificazioni, peraltro subito criticate da altri presunti portavoce islamici.

    Per non parlare della corsa ignobile a fare i “musulmani moderati” da parte di tanti dirigenti del mondo islamico.

    Questo vuol dire, oggettivamente, farsi mettere i piedi in testa.

    Dico oggettivamente, come dato di fatto, non come offesa: ci sono diecimila motivi.

    I principali mi sembrano comunque due:

    1) la terribile situazione di precarietà della maggior parte dei musulmani in Italia, con permessi di soggiorno sempre a rischio e torturatori e carcerieri che li aspettano in patria. Mentre i turchi possono contare sulla solidarietà del proprio paese e del proprio governo.

    2) L’oggettiva divisione e litigiosità all’interno delle comunità arabe, che costituiscono il nucleo dell’Islam italiano.

    Miguel Martinez

  20. muslima says:

    Salam sorella, bentrovata anche qui :)

    Miguel, permettimi. Innanzitutto ben saprai che il musulmano medio, lavoratore, attivo nella comunità non “estremista” ma nemmeno non praticante non ha spazio da nessuna parte. Fidati, è così. Non fai notizia se sei normale e se ti fai sentire civilmente senza fare casotto. Tipo Smith, dal quale mi dissocio, per esempio.

    Che intendi con “farsi mettere i piedi in testa”? Che ce ne stiamo lì, belli seduti quando non ci fanno aprire moschee o altro? Sbagliato. Cerchiamo di comportarci da persone civili, di inserirci nella società (io sono italiana e faccio fatica a farlo, fai un po’ te come stiamo messi…), di partecipare a riunioni e quant’ altro di necessario per farci conoscere e sentire. Civilmente e pacificamente. Ma i piedi in testa no, sono un’ altra cosa. Ci sono fratelli che sì, per motivi di documenti e altro non possono muoversi più di tanto, è vero, però il nostro come comunità lo facciamo, quotidianamente. Quante volte siamo andati dalle amministrazioni comunali, e quante altre volte ci andremo per dirgli che ci siamo anche noi e che abbiamo i nostri diritti, e che è giusto che vengano rispettati. Ma se i “pezzi grossi” non ci vengono incontro non significa che noi non cercheremo comunque di andare avanti e, ripeto, con la pace, di ottenere quello che legalmente ci spetta. A partire dalle moschee e dai cimiteri, argomento quest’ ultimo niente affatto trascurabile, soprattutto per noi nati e cresciuti in Italia.

    Credimi, i musulmani e le musulmane che conosco sono tutt’ altro che meschini o pezze da piedi. Hanno dignità da vendere, e grande rispetto per chi non la pensa come noi. E lavora, ogni giorno, con il sorriso sul volto per ottenere ciò che ci necessita senza far torto a nessuno.

    C’ è anche gente differente, ma questo non vuol dire assolutamente nulla. Detesto le generalizzazioni, Miguel, e mi sa che in questo caso, tu che di solito mi pare non lo faccia, ci sia cascato dentro con tutte le scarpe.

    Ciao.

  21. RitvanShehi says:

    Sorella “muslima”, tu che sei una diretta discendente di Dante e Manzoni e non una arrivata sul gommone come il sottoscritto:-), dovresti conoscere le sfumature lessicali che separano l’espressione italica “pezze da piedi” da quella usata da Miguel “farsi mettere i piedi in testa”. Se non lo sai, te lo spiego io, dal gommone:-): la “pezza da piedi” (detto volgarmente anche “leccaculo”) è uno che lo fa VOLONTARIAMENTE, per servilismo d’animo, profitto o altro simile. Quello che si lascia mettere “i piedi in testa”, invece, è uno che – per ben altre ragioni – non reagisce ADEGUATAMENTE a un’ingiustizia/vessazione nei suoi confronti.

    Ciao

    Ritvan Autoelettosi Membro Onorario dell’Accademia della Crusca:-)

  22. 6by9add6add9 says:

    RitvanShehi

    per essere arrivato con il gommone., di strada ne hai fatta parecchia dopo il mare., il tuo lessico., la tua sintassi non fa un buco nell’acqua..e la tua ironia mi scompone :)

    poi spieghi anche a me cosa sono quelle “apici” sul nome della sorella Muslima., dall’alto del tuo gommone gradirei una risposta., l’intendimento di scrivere senza spiegare e’ una cosa davvero… .. .. gommone gommone presto… salvami tu dall’ignoranza.

    mi complimento con te., tendo pero’ anche a precisare una cosa., nella lingua italiana molte volte alcune frasi con il tempo vengono utilizzate dal popolino volgare come spiegazione plausibile a diversi intendimenti., mettere in piedi in testa nel nostro caso era perfettamente inteso dalla sorella che ha dato una risposta direi alquanto accettabile dal punto di vista di una persona che vive l’Islam all’interno del nostro bel paese che tra tutti gli stati “europeri” :) e’ rimasto fermo a prima di Garibaldi., eh si.., sembra strano ma e’ cosi’.,

    esserci dentro si ha una visione delle cose leggermente diversa.

    Ciao ciao..

  23. utente anonimo says:

    Veramente, sorella Fatma, quando nel lontano 1999 “salii sul gommone” * io parlavo e scrivevo in italiano esattamente come oggi.

    Le virgolette intorno a “muslima” stanno a significare che quello è solo un nick. Il suo vero nome, da quel che mi risulta, è Aisha. O no?

    Per quanto riguarda le espressioni pedestri:-), confermo quanto detto: Miguel non ha usato nei confronti dei musulmani in Italia l’espressione dispregiativa “pezze da piedi”.

    Ciao

    Ritvan Slogghinato

    * Come i frequentatori abituali di questo blog sanno, non sono arrivato nel Belpaese sul gommone, bensì su regolare tragetto di linea e con regolarissimo visto di specializzazione, visto convertibile in visto di lavoro se poi uno trova lavoro (come è successo a me). Però, ci tengo a far finta di essere arrivato sul gommone, sai, agli indigeni piace tanto poterlo sottolineare:-). L’ultimo esempio viene pochi giorni fa, quando un Comune ha assegnato un premio di merito a una studentessa albanese. I giornalisti TV che l’intervistavano, più che al premio e annessi e connessi erano interessato a un racconto dettagliato della traversata in gommone di tanti anni fa.

  24. 6by9add6add9 says:

    Fratello Ritvan

    conosco vagamente Miguel ed a mio parere e’ una persona squisita., sono sicurissima che non lo ha scritto sotto forma dispregiativa quel “pezza da piede”., pero’ a me piace capire le cose sin dove arrivo naturalmente., e la prima risposta data alla sorella Muslima non era decisamente idonea alla domanda proposta.,

    Condivido la riposta data da Muslima o Aisha., in ogni cosa c’e’ la verita’ oggettiva e soggettiva., anche se devo ammettere che Miguel ha ragione in parte., quando si prende il singolo e quando si prende la massa. ;)

    Piuttosto., con i tempi che corrono meglio non fare troppa Epica letteraria., alla fine non sapendo piu’ in cosa credere si finisce per credere a tutto. :)))

    Salam.

  25. utente anonimo says:

    A proposito di turchi,

    ricordo che all’Euro 2000 la Regina si era lasciata sfuggire qualche uligàno di troppo. E come al solito gli uligàni facevano i loro danni: finché alcuni di loro hanno pensato bene di andare a molestare i tifosi della Turchia.

    Che con un paio di coltellate li hanno convinti a desistere :-)

    Z.

    p.s.: poi il giorno dopo è passata la gendarmeria belga con cavalli e idranti, e giù botte! Una bella differenza dal calcio italiano, dove si lascia mano libera ai tifosi per non contrariare i presidenti…

  26. muslima says:

    Aaaaaa Ritvan, sfumature lessicali o meno, il fatto che ci si dica che ci facciamo mettere i piedi in testa non lo ritengo comunque un complimento. Ok, non un’ offesa mortale ma nemmeno un complimento. E non credo nemmeno sia vero. Facciamo quel che possiamo, nei limiti del buon senso, della buona educazione e della nostra fede. E non perdiamo la speranza nè la voglia di fare, mai. Anche se a volte mica è facile, visto che appunto, dobbiamo sudare 7 camicie pure per farci dare un tocco di terra per farci cacciare dentro quando saremo morti.

    Bye. Aisha&muslima.

  27. kelebek says:

    Per Muslima n. 26

    Vabbene, capisco. Non volevo offendere. E non metto in discussioni gli sforzi individuali e micro-collettivi dei musulmani in Italia.

    Comunque rimane la differenza tra ciò che avviene in Italia e in Germania, a livello macro-collettivo.

    E sarebbe interessante capire bene le ragioni; proprio perché i musulmani in Italia possano rispondere in maniera forte e chiara alle persecuzioni che subiscono.

    Miguel Martinez

  28. RitvanShehi says:

    >Aaaaaa Ritvan, sfumature lessicali o meno, il fatto che ci si dica che ci facciamo mettere i piedi in testa non lo ritengo comunque un complimento. Ok, non un’ offesa mortale ma nemmeno un complimento. E non credo nemmeno sia vero. …Bye. Aisha&muslima.< No, non è un complimento e nemmeno un’offesa. Però è la verita e Allah c’impone di dire la verità, no?:-).
    Per farti un esempio, ho letto giorni fa su “Libero” le bravate di un sindaco leghista che aveva ricattato i musulmani del suo paese: permesso per la moschea in cambio di un cosiddetto “patto di convivenza”. Ho letto il “patto”: di una protervia indicibile, umiliante per i musulmani. Il sindaco raccontava che i rappresentanti dei musulmani avevano timidamente sollevato qualche obiezione, nel senso di apportare qualche piccola modifica che attennuasse un po’ lo squilibrio del “patto” a sfavore dei musulmani. Niente, il sindaco si vantava di aver detto loro “o lo accettate così com’è o non se ne fa niente”. Insomma un luminoso esempio della famosa “civiltà occidentale basata sul dialogo”:-). A me, invece, l’atteggiamento di quel tal sindaco ricorda vagamente un’ altra “civiltà”: quella in cui i suoi esponenti dicono spesso e volentieri “questa è un’offerta che non potete rifiutare, aaah!”:-).

    I musulmani l’hanno firmato. Si saranno anche fatti mettere i piedi in testa per la maggior Gloria di Allah, finalmente contento che i suoi fedeli lo possano pregare in una moschea fatta come Allah comanda:-), anziché in uno scantinato, ma non per questo non si può dire che, appunto, si son fatti mettere i piedi in testa e hanno ceduto a un vile ricatto.

    Salam

  29. 6by9add6add9 says:

    RitvanShehi

    Allah(swt) ama i pazienti., e si che lo dovresti sapere bene.

    L’Italia non e’ la Germania e gli italiani non sono i tedeschi.

    La pazienza a volte serve a non sfociare il tutto nella violenza.,

    Pazienta fratello che la pazienza porta in Paradiso inshallah., altro che moschea.

  30. dalovi says:

    Perchè anche la Turco non compra casa a NeW York?

    [..] Dopo che con la Legge 40 si sono appropriati della vita, quella altrui s’intende, vogliono ora appropriarsi anche della morte. Anche in questo caso la nostra. Ecco quindi che di fronte ad una legislazione e ad una giurisprudenza giudicate non conformi [..]

  31. RitvanShehi says:

    >RitvanShehi, Allah(swt) ama i pazienti., e si che lo dovresti sapere bene.

    L’Italia non e’ la Germania e gli italiani non sono i tedeschi.

    La pazienza a volte serve a non sfociare il tutto nella violenza.,

    Pazienta fratello che la pazienza porta in Paradiso inshallah., altro che moschea.< Mah, sarà anche come tu dici, sorella, ma siamo poi sicuri che una volta in Paradiso Allah (o chi per Lui) non mi assegni una hurì fotocopia di Rosy Bindi o Livia Turco, tanto io son paziente e quelle simili ad Angelina Jolie sono state esaurite dai “shahid”?:-)
    Parlando seriamente, io non intendevo dire che i musulmani di quel paesino dovessero mettere a ferro e fuoco la città, eh. Ma una bella denuncia al sindaco, chessò, per abuso d’ufficio, omissione ingiustificata d’atto d’ufficio, nonché una bella causa davanti al TAR per ottenere la licenza alla faccia del sindaco similmafioso e insegnargli le regole della civiltà.

    Credo che Allah avrebbe apprezzato ( a meno che Lui non abbia qualcosa contro i ricorsi al TAR:-), che non mi risulta) e, siccome ama la pazienza, avrebbe pazientato volentieri pure Lui per la moschea.

  32. 6by9add6add9 says:

    RitvanShehi

    una tiratina ad un orecchio non ti farebbe male., lascio la frusta ad altre piu’ manchevoli negligenze., :)la tua ironia ed il poco rispetto che porti per Allah(swt) mi inducono a pensare che sei il piu’ focoso dei musulmani moderati? :)

    o moderi la tua lingua o moderi la tua fede? (mistero del gommone che gommone non fu?)

    Da cosa nasce cosa., una denucia qua ed uno manifestazione la., un sasso di qua e una bomba di la., continuo a sostenere che il tempo dedicato alla pazienza paga., continuo a sostenere che il popolo italiano non e’ pronto e prenderlo per la giustizia di una liberta’ reciproca adesso come adesso non porta alcun frutto se non l’instigare nella mente assai stagna a spiacevoli inconvenienti..,

    la medicina va data un poco per volta anche prendendo calci nel de dre..( gli ultimi saranno i primi ti ricorda qualcosa? ) ci si abitua e la si inghiotte., magari facendo le smorfie ma la si inghiotte alla fine., volenti o nolenti.

    di eroi senza anima e’ stufo il mondo ma di gente che ama la pazienza si sta riempiedo l’anfratto. (questa e’ molto sottile chissa’ se l’hai capita :)

    voglia Allah(swt) perdonare la tua inriverenza., inshallah., ameem.

    Salam aleykum wu ramatullah wu barakatu.

  33. utente anonimo says:

    Ritvan,

    – Credo che Allah avrebbe apprezzato ( a meno che Lui non abbia qualcosa contro i ricorsi al TAR:-), che non mi risulta) —

    No, decisamente no: se davvero ama i pazienti non può che approvare i procedimenti davanti al Tar. Ogni tanto vedo spuntar fuori dei ricorsi depositati nel 1993 :-)

    Z.

  34. RitvanShehi says:

    >RitvanShehi una tiratina ad un orecchio non ti farebbe male., lascio la frusta ad altre piu’ manchevoli negligenze., :)la tua ironia ed il poco rispetto che porti per Allah(swt) mi inducono a pensare che sei il piu’ focoso dei musulmani moderati? :)6by9add6add9< No, non mi ritengo un musulmano: discendo da musulmani, credo nel Dio unico, nell’ aldilà e nei Profeti, mi sforzo di fare il bene e, pertanto, come c’insegna il Sacro Corano e che tu saprai meglio di me, molto probabilmente avrò la mia ricompensa nell’aldilà da Allah, se non proprio come un “vero” musulmano, almeno quasi:-) >o moderi la tua lingua o moderi la tua fede? (mistero del gommone che gommone non fu?)< Già, hai indovinato, dipende proprio dal gommone: noi albanesi non siamo mai stati dei fanatici religiosi e storielle divertenti e dissacranti sulle religioni abbondano dalle nostre parti. >Da cosa nasce cosa., una denucia qua ed uno manifestazione la., un sasso di qua e una bomba di la., continuo a sostenere che il tempo dedicato alla pazienza paga., continuo a sostenere che il popolo italiano non e’ pronto e prenderlo per la giustizia di una liberta’ reciproca adesso come adesso non porta alcun frutto se non l’instigare nella mente assai stagna a spiacevoli inconvenienti..,< Non mi pare che il Profeta abbia mostrato a suo tempo tanta cristiana:-) pazienza nei confronti dei concittadini meccani che volevano impedirgli di esercitare la sua Fede. >la medicina va data un poco per volta anche prendendo calci nel de dre..( gli ultimi saranno i primi ti ricorda qualcosa? )< Sì, ma sempre il Profeta non è che apprezzasse tanto quel passo:-). E di prendere calci nel de dre..non gli andava proprio. Ohe, sorella, se vuoi mettere Cristo davanti a Muhammad, non hai che da seguire l’esempio luminoso di Magdi Cristiano Denoantri Allam, eh!:-) >ci si abitua e la si inghiotte., magari facendo le smorfie ma la si inghiotte alla fine., volenti o nolenti.< Vedi sopra. >di eroi senza anima e’ stufo il mondo ma di gente che ama la pazienza si sta riempiedo l’anfratto. (questa e’ molto sottile chissa’ se l’hai capita :)< Sì, ma arivedi sopra! >voglia Allah(swt) perdonare la tua inriverenza., inshallah., ameem.< Se – come dice un libro sacro anche per i musulmani – Allah ci creò “a sua immagine e somiglianza”, credo proprio che anche Lui sia abbondantemente provvisto di senso dell’umorismo. E nella Sua Onniscenza, non scambierebbe mai il mio per “irriverenza”. >Salam aleykum wu ramatullah wu barakatu.< Idem come sopra:-)
    Ritvan

    P.S. Scusa l’indiscrezione, ma “6by9add6add9″ è la combinazione della tua cassaforte oppure un modo per ricordarti che hai 18 anni?:-)

  35. RitvanShehi says:

    >No, decisamente no: se davvero ama i pazienti non può che approvare i procedimenti davanti al Tar. Ogni tanto vedo spuntar fuori dei ricorsi depositati nel 1993 :-) Z.< :-) :-) :-)

  36. 6by9add6add9 says:

    RitvanShehi

    Mi hai strappato un sorriso esattamente nelle ultime due righe del tuo alquanto articolato commento., un misto tra laicismo e fede proverbiale in Allah(swt).,

    non conosco albenasi ma se sono tutti come te., non ne potrei fare a meno.

    partiamo allora da questo 6by9add6add9., cosa ti porta a pensare al nr. 18? il risultato e’ 69., che se letto in chiave matematica fa molto piu’ arrapare che nel senso puramente carnale del termine., almeno per me., :)

    ma qua dovrei spiegarti la mia mente contorta e di quanto la matematica sia per me fonte di grande fede in Dio(swt)., e se tanto mi da tanto :)

    sono pienamente convinta che Allah(swt) abbia quel senso ironico che contraddistingue le menti eccelse., ma attento., l’ironia bisogna anche saperla usare e dosare altrimenti si rischia di cadere nel trappolone della sfacciataggine., dell’arroganza e finisce che.. l’asino vuol fare il cavallo di razza ma sempre asino rimane.

    Paragoni i musulmani modermi converiti ai dei cagasotto.,

    Il Profeta Mohamed(swt) ebbe il compito di portare all’umanita’ intera il Sacro Corano., con la lotta armata., con la parola., ma sopratutto con la pazienza., parola che Allah(swt) esorta nel Corano cosi’ tante volte quante volte afferma che solo chi ha intelletto puo’ capire e comprendere., oggi siamo i testimoni di questa fede., il Corano c’e’ gia’.. e la maniera piu’ consona per oggi giorno e’ dimostrare che l’Islam non e’ guerra ma pace., che la parola vale piu’ della guerra., che la fede vale piu’ delle manifestazioni., Dio(swt) da il permesso alla guerra per i musulmani solo in caso di attacco nel proprio territorio., ma non mi sembra questo che stiamo discutendo il caso proposto., quindi .. pazienta.., e questo pazientare non vuol dire stare seduti ma muoversi con la giusta misura di chi sa cosa vuole e quando e come ottenerlo.

    Parli ancora del profeta Gesu'(su di lui la pace) con poca riverenza ma ti ricordo che e’ un grande profeta anche lui., e alcune sue parole vanno ricordate come esempio di grande saggezza., Mohamed(swt) e’ l’ultimo profeta e portatore della definitiva parola di Allah(swt).., ma porta il dovuto rispetto per tutti gli altri., lo citare anche altri profeti non mi fanno diventare ne cristiana ne ebrea ma autentica musulmana che rispetta tutti i profeti di Allah(swt)..,

    Infine., citare Magdi Cristiano Denoantri Allam e dirmi che potrei seguire il suo esempio deprezza quanto detto sopra di te come musulmano albanese., sei offensivo e meriteresti per questo una bella frustata nel de dre. :))

    ti esorto ad essere meno albanese e piu’ musulmano.

    con rispetto perche sei maschio e sei un gradino sopra di me., con rispetto perche’ sei musulmano e con rispetto perche’ nonostante tutto mi sei leggermente simpatico., ma non togliere il velo del rispetto e frena la tua lingua., ed apri un poco di piu’ il Sacro Corano. :)

    salam aleykum.

    Fatma.

  37. utente anonimo says:

    Ehm Ritvan… glielo dici tu che sei un miscredente o posso dirglielo io? :-)

    Z.

    PS: Io non penso che i musulmani residenti in Italia siano dei “cagasotto”. Penso piuttosto che farebbero bene ad utilizzare appieno gli istituti dello stato liberale per difendere i diritti che la costituzione italiana riconosce loro. Perché in Occidente – piaccia o meno – le tensioni e le contese che sorgono ogni giorno si discutono e si risolvono per lo più in quei brutti postacci malfrequentati chiamati “tribunali”. Se posso azzardare un’esegesi non richiesta, credo che il pensiero di Ritvan non si discosti di molto dal mio ;-)

  38. RitvanShehi says:

    >Ehm Ritvan… glielo dici tu che sei un miscredente o posso dirglielo io? :-) Z.< Ma miscredente sarai tu!:-)
    Io sono nato da genitori musulmani (e già questo, mi è stato detto da molti devoti di Allah, fa di me automaticamente un musulmano: io non la penso esattamente così, ma chi sono io per contraddire i devoti di Allah?:-) ), e – come già detto -credo in Dio/Allah, nell’aldilà, nel ruolo dei Profeti. Però, non sono circonciso (mio padre, medico e musulmano liberale disse:”Io non marchio e mutilo per sempre mio figlio: quando avrà l’età della ragione, se lo vorrà, sarà sempre in tempo a farselo fare”: mai fatto:-) ), non ho recitato lo shahada, non faccio le 5 preghiere, non vado in moschea, mangio prosciutto e salame porcino, bevo (moderatamente, un bicchiere di birra, sempre al pasto) e così via. Ecco, piuttosto che l’integralista di turno mi dia del “kattivo musulmano” preferisco non considerarmi musulmano tout court. Ma ciò non toglie che io sia sempre dalla parte di quelli che professano PACIFICAMENTE e NEL RISPETTO DELLE LEGGI la religione dei miei bravi ed onesti antenati.

    >PS: Io non penso che i musulmani residenti in Italia siano dei “cagasotto”. Penso piuttosto che farebbero bene ad utilizzare appieno gli istituti dello stato liberale per difendere i diritti che la costituzione italiana riconosce loro. Perché in Occidente – piaccia o meno – le tensioni e le contese che sorgono ogni giorno si discutono e si risolvono per lo più in quei brutti postacci malfrequentati chiamati “tribunali”. Se posso azzardare un’esegesi non richiesta, credo che il pensiero di Ritvan non si discosti di molto dal mio ;-)< Anzi, ricalca ESATTAMENTE il tuo !

  39. RitvanShehi says:

    >RitvanShehi Mi hai strappato un sorriso esattamente nelle ultime due righe del tuo alquanto articolato commento., un misto tra laicismo e fede proverbiale in Allah(swt). Fatma< Laicità, cara, non “laicismo”: il laicismo è una brutta bestia, quasi come il fondamentalismo islamico (dico “quasi” perché i laicisti – almeno fino adesso – non si fanno esplodere in mezzo a una moschea gremita di fedeli), pertanto non offendiamo!:-) >non conosco albenasi ma se sono tutti come te., non ne potrei fare a meno.< Grazie del complimento! Sì quelli perbene, musulmani, cattolici o ortodossi che siano sono più o meno – sotto quest’aspetto – come me. Di quelli non perbene, è meglio non parlarne, ne parlano già troppo le cronache giudiziarie italiche:-(. >partiamo allora da questo 6by9add6add9., cosa ti porta a pensare al nr. 18? il risultato e’ 69., che se letto in chiave matematica fa molto piu’ arrapare che nel senso puramente carnale del termine., almeno per me., :) < Errore di calcolo da parte mia fu: chiedo venia. Però, sorella, le tue fantasie sessual-matematiche non credo si addicano a una credente come Allah (swt, aggiungo) comanda. Stai attenta, oppure probabilmente ti ritroverai nell’aldilà ad avere – come l’equivalente delle hurì di nosotros maschietti – tanti cloni di Ignazio La Russa:-) >ma qua dovrei spiegarti la mia mente contorta e di quanto la matematica sia per me fonte di grande fede in Dio(swt)., e se tanto mi da tanto :)< Insegnante di matematica, scommetto:-). >sono pienamente convinta che Allah(swt) abbia quel senso ironico che contraddistingue le menti eccelse., ma attento., l’ironia bisogna anche saperla usare e dosare altrimenti si rischia di cadere nel trappolone della sfacciataggine., dell’arroganza e finisce che.. l’asino vuol fare il cavallo di razza ma sempre asino rimane.< Non credo proprio di essere stato arrogante. E poi, l’asino non era sinonimo di umiltà e che, pertanto, il Profeta Isa (la benedizione di Allah su di Lui) lo scelse come cavalcatura al suo ingresso in Gerusalemme, al posto di un “cavallo di razza”?:-) >Paragoni i musulmani modermi converiti ai dei cagasotto.,< Mai fatto. E, comunque, quello che ha firmato l’ignobile e umiliante “patto di convivenza” col sindaco leghista non era mica un italiano convertito.
    Ma lo sai che – fra l’altro – in quel patto der c..zo si imponeva alla comunità musulmana del posto di non aderire mai alla UCOII??!! Ma chi si crede di essere, il Duce, quel sindaco der piffero, a intimare in modo similmafioso a una comunità religiosa di non aderire a un’organizzazione LEGALMENTE RICONOSCIUTA DALLO STATO ITALIANO? Ma siamo pazzi? E quello che firma supinamente condizioni tanto umilianti quanto ILLEGITTIME come vogliamo definirlo, visto che “cagasotto” non ti sta bene?

    Un’altra condizione impone il diritto degli sgherri del Comune di irrompere nella moschea in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. Immagino anche nel bel mezzo della preghiera e anche senza togliersi le scarpe, visto che un’altra condizione firmata impone alla comunità musulmana di rispettare gli usi e costumi locali, ma non impone anche l’inverso, e siccome i sullodati sgherri del Comune IN CHIESA mica se le tolgono le scarpe….

    >Il Profeta Mohamed(swt) ebbe il compito di portare all’umanita’ intera il Sacro Corano., con la lotta armata., con la parola., ma sopratutto con la pazienza., parola che Allah(swt) esorta nel Corano cosi’ tante volte quante volte afferma che solo chi ha intelletto puo’ capire e comprendere., oggi siamo i testimoni di questa fede., il Corano c’e’ gia’.. e la maniera piu’ consona per oggi giorno e’ dimostrare che l’Islam non e’ guerra ma pace., che la parola vale piu’ della guerra.,< Appunto, “la parola”, e non mi risulta che nei tribunali, alla difesa dei propri diritti, si usi il kalashnikov:-) >che la fede vale piu’ delle manifestazioni.,< Beh, si può sempre trovare un onesto compromesso, facendo “manifestazioni di Fede”. O no? >Dio(swt) da il permesso alla guerra per i musulmani solo in caso di attacco nel proprio territorio., ma non mi sembra questo che stiamo discutendo il caso proposto.,< Appunto! E chi ha parlato di guerra? >quindi .. pazienta.., e questo pazientare non vuol dire stare seduti ma muoversi con la giusta misura di chi sa cosa vuole e quando e come ottenerlo.< Firmare quell’infame “patto” leghista non mi sembra proprio una “giusta misura”. A meno che non si sia voluto mettere in atto la famigerata “taqiya”:-) di cui gli islamofobi accusano da sempre i musulmani. E sarebbe in questo caso – a mio immodesto:-) avviso – un rimedio peggiore del male. >Parli ancora del profeta Gesu'(su di lui la pace) con poca riverenza< Sicura di aver letto proprio il mio commento e non “Il Codice Da Vinci”, sorella?:-). Ho detto solo che nell’islam Cristo non va messo davanti a Muhammad, Ultimo e Sigillo dei Profeti. Ti pare tanto blasfemo? mah….. >ma ti ricordo che e’ un grande profeta anche lui., e alcune sue parole vanno ricordate come esempio di grande saggezza.,< Sì, ma solo se non sono in contraddizione col Sacro Corano, sorella. Come tu saprai meglio di me, poi, il Corano ci dice che gli uomini spesso e volentieri hanno trascritto male gli insegnamenti di Mosé, Gesù, ecc. ed era questa la ragione per cui l’Arcangelo Gabriele fece leggere “in diretta” al Profeta Muhammad la “copia conforme” del Libro Celeste. E’ così, oppure la traduzione albanese del Sacro Corano non è stata molto accurata?:-) >Mohamed(swt) e’ l’ultimo profeta e portatore della definitiva parola di Allah(swt).., ma porta il dovuto rispetto per tutti gli altri., lo citare anche altri profeti non mi fanno diventare ne cristiana ne ebrea ma autentica musulmana che rispetta tutti i profeti di Allah(swt)..,< Sì, li puoi citare, ma non quando le citazioni sono in contrasto col Sacro Corano. E mi pare che il Sacro Corano non abbia mai esortato a subire passivamente ingiuste umiliazioni. >Infine., citare Magdi Cristiano Denoantri Allam e dirmi che potrei seguire il suo esempio deprezza quanto detto sopra di te come musulmano albanese., sei offensivo e meriteresti per questo una bella frustata nel de dre. :))< Ma no, era detto in senso scherzoso..e poi guarda, a me risulta che Allah (sempre swt) non ami nemmeno i troppo permalosi, specie quando sono di sesso femminile:-) >ti esorto ad essere meno albanese e piu’ musulmano.< Come già detto, non mi considero un musulmano, ma sono albanese indipendentemente dalla mia volontà:-). >con rispetto perche sei maschio e sei un gradino sopra di me.,< No, io – sempre da non musulmano – mi considero esattamente sul tuo stesso “gradino”. E ti tratto da pari a pari, senza “sconti” ma anche senza “salamelecchi”:-). >con rispetto perche’ sei musulmano< No, vedi sopra. >e con rispetto perche’ nonostante tutto mi sei leggermente simpatico.,< Ecco, questo è vero:-) >ma non togliere il velo del rispetto e frena la tua lingua.,< E che ho detto di grave??!! >ed apri un poco di piu’ il Sacro Corano. :)< Mmmm…mi sa che la tua edizione sia diversa da quella in mio possesso:-) >salam aleykum< Aleykum salam.

  40. utente anonimo says:

    Ritvan,

    – Ma miscredente sarai tu!:-) —

    Oddio, io mi basavo sul fatto che dopo la firma, quando scrivevi ai giornali, precisavi “non musulmano”. Che tu abbia rispetto per chi pratica onestamente l’Islam non ho dubbi…

    Che io sia un miscredente, poi, è notorio :-)

    Z.

  41. RitvanShehi says:

    >Oddio, io mi basavo sul fatto che dopo la firma, quando scrivevi ai giornali, precisavi “non musulmano”. Z.< Ecco, e hai fatto la figura di quelli che dicono che nosotros albanesi siamo slavi:-)
    “Non musulmano” non significa “miscredente”. Uno può essere p.es. cristiano, ebreo, zoroastriano oppure ritenersi “credente aconfessionale”, come il sottoscritto. E nessun musulmano che si rispetti darebbe del “miscredente” ai summenzionati.

    E leggiti il Sacro Corano, miscredente!:-)

  42. 6by9add6add9 says:

    Sig. RitvanShehi

    Ho letto con molto interesse quanto da lei scritto., credo sia per me opportuno chiuedere qua questa interessante conversazione., previa precisazione di alcuni punti.

    Vorrei anzitutto correggere una parola da me scritta: “cagasotto”., piu’ idenea nel contesto di tutto il discorso trovo confacente: “paraculo” :) e questo ad indicare tutto cio’ che ha scritto di se stesso e di altri che non hanno avuto voce in capitolo.

    Trovo altresi che come da lei stesso citato la versione del nostro Corano sia decisamente diversa., la mia e’ in italiano (traduttore Alessandro Bausani veda nota sul net alla parola Alessandro Bausani)., la sua copia credo sia taroccata., oserei dire Made in China., li il maiale va alla grande e come sappiamo da fatti odierni pur di vendere venderebbero l’anima al suddetto animale. :)

    Altro punto che vorrei toccare e’ il mio ID., piuttosto interessante come le ho detto se letto in pura chiave matematica (non insegno matematica ma la matematica fa parte del mio lavoro)., il fatto di leggerla sotto l’aspetto puramente fisico sessuale del termine la pone tra le tante persone maliziose di cui abbonda la Tv commerciale.

    Cerchi di allargare le sue vedute oltre i confini di veline. :)

    Non credo di aver citato frasi diverse del Profeta Gesu'(su di lui la pace) ma una sola., puo’ mai la stessa essere falsa?

    Sicuramente non diro’ piu’ che lei e’ musulmano in quanto lei stesso ne nega la veridicita’., gli integralisti che si fanno saltare in aria nelle moschee possono essere chiamati musulmani al pari della fede che proclamano di professare? E si che lei legge il Corano., almeno mi pare di capire., che si sia occidentalizzato troppo?

    Sicuramente ha il diritto di essere cio’ che vuole essere e di credere e professare cio’ che crede sia giusto professare., anche niente..

    ma diamo almeno un minimo si spazio all’intelletto., :)

    Volevo toccare anche il paragrafo della circoncisione ma poi mi manderebbe all’inferno vita natural durante.. meglio evitare. :)

    Concludendo chiedo scusa a Miguel per la prolungata mia presenza e lo ringrazio della pazienza., Invito lei cortesemente se vorra’ ampliare il nostro discorso nel mio blog dopo la festa dell’Aid., pur sapendo di essere un gradino inferiore nella vita ma non al cospetto di Allah(swt)., e qua ci sarebbe da intendere molto sull’Islam per comprendere bene cosa vuol dire questo gradino sotto., e leggere attentamente il Sacro Corano e non le copie tarocche. :)

    con stima da un lato., perplessita’ dall’altro., con rabbia di sotto e con speranza di sopra.

    Lei non sara’ un musulmano ma io sono decisamente terribile., le chiedo venia., daltronde non sono integralista. :P

    Salam aleykum wu ramatullah wu baraketu.

    Fatma.

  43. RitvanShehi says:

    >Sig. RitvanShehi. Ho letto con molto interesse quanto da lei scritto., credo sia per me opportuno chiuedere qua questa interessante conversazione., previa precisazione di alcuni punti. Fatma.6by9add6add9< E no, eh, si chiude quando avrò avuto io l’ultima parola: non perché io sia maschio e tu fimmena, ma perché così impone il CPK (Codice Penale Kelebek) che qui vale come il Sacro Corano:-). >Vorrei anzitutto correggere una parola da me scritta: “cagasotto”., piu’ idenea nel contesto di tutto il discorso trovo confacente: “paraculo” :) e questo ad indicare tutto cio’ che ha scritto di se stesso e di altri che non hanno avuto voce in capitolo.< Io non ho scritto né “cagasotto” e né “paraculo”: delirio etilico?:-) Guarda sorella che l’alcool è haram!:-) >Trovo altresi che come da lei stesso citato la versione del nostro Corano sia decisamente diversa., la mia e’ in italiano (traduttore Alessandro Bausani veda nota sul net alla parola Alessandro Bausani)., la sua copia credo sia taroccata., oserei dire Made in China., li il maiale va alla grande e come sappiamo da fatti odierni pur di vendere venderebbero l’anima al suddetto animale. :)< Mi sa che hai difficoltà a cogliere l’ironia: comunque, la “mia” è quella di Piccardo, non una versione albanese taroccata dai cinesi maialofili:-). E in entrambe si dice – ripeto – che gli uomini hanno “travisato” in diverse occasioni gli insegnamenti “originari” dei Profeti Musa, Isa, ecc., pertanto Allah ha ritenuto opportuno inviare al Profeta Muhammad una “copia conforme” del Libro Celeste, tramite l’Arcangelo Gabriele. >Altro punto che vorrei toccare e’ il mio ID., piuttosto interessante come le ho detto se letto in pura chiave matematica (non insegno matematica ma la matematica fa parte del mio lavoro)., il fatto di leggerla sotto l’aspetto puramente fisico sessuale del termine la pone tra le tante persone maliziose di cui abbonda la Tv commerciale.

    Cerchi di allargare le sue vedute oltre i confini di veline. :)< Veramente la prima a parlare di lettura in chiave sessuale/maliziosa di quelle cifre sei stata tu. Tiriamo il sasso e nascondiamo la mano?:-)
    >Non credo di aver citato frasi diverse del Profeta Gesu'(su di lui la pace) ma una sola., puo’ mai la stessa essere falsa?< Sì, se – come dice il Sacro Corano – certe persone ci hanno messo le mani. Guarda sorella che il Profeta Gesù non ci ha lasciato nulla scritto di suo pugno e le narrazioni della Sua vita e delle Sue parole sono ben quattro (i Vangeli detti “canonici”), senza contare un sacco di altri vangeli, bollati dalla Santa Romana Chiesa come “apocrifi”. Io ci andrei piano, insomma, con le citazioni di Gesù:-). >Sicuramente non diro’ piu’ che lei e’ musulmano in quanto lei stesso ne nega la veridicita’.< Ecco, brava…. >gli integralisti che si fanno saltare in aria nelle moschee possono essere chiamati musulmani al pari della fede che proclamano di professare?< Credo proprio di no.
    >E si che lei legge il Corano., almeno mi pare di capire., che si sia occidentalizzato troppo?< Io sono nato “occidentale”, cara. >Sicuramente ha il diritto di essere cio’ che vuole essere e di credere e professare cio’ che crede sia giusto professare., anche niente..

    ma diamo almeno un minimo si spazio all’intelletto., :)< Ecco, brava, comincia tu!:-) >Volevo toccare anche il paragrafo della circoncisione ma poi mi manderebbe all’inferno vita natural durante.. meglio evitare. :)< Ma no, per così poco…casomai mi augurerei che in Paradiso ti diano come “hurì maschile” addirittura Paolo Villaggio in versione Fantozzi al posto di La Russa:-). >Concludendo chiedo scusa a Miguel per la prolungata mia presenza e lo ringrazio della pazienza.< Guarda che mica ti sta portando sulle spalle Miguel, eh!:-) >Invito lei cortesemente se vorra’ ampliare il nostro discorso nel mio blog dopo la festa dell’Aid.,< E no, eh, non cominciamo con “la pesca” per aumentare i contatti del proprio blog:-). Hic Rhodus, hic salta (se mi permetti una citazione biekamente pagana:-) ). >pur sapendo di essere un gradino inferiore nella vita ma non al cospetto di Allah(swt)., e qua ci sarebbe da intendere molto sull’Islam per comprendere bene cosa vuol dire questo gradino sotto., e leggere attentamente il Sacro Corano e non le copie tarocche. :)< Mi fa piacere che Allah (swt, naturalmente) abbia eliminato i gradini al Proprio Cospetto. Però, anche quaggiù sarebbe opportuno eliminarli, sai…… >con stima da un lato., perplessita’ dall’altro., con rabbia di sotto e con speranza di sopra.< Eh, la vita è tutta una sommatoria di contraddizioni, sorella….. >Lei non sara’ un musulmano ma io sono decisamente terribile.,< Me ne sono accorto:-). >le chiedo venia., daltronde non sono integralista. :P< Non ho mai detto (né pensato) che tu lo fossi: altrimenti ti avrei ignorata del tutto. >Salam aleykum wu ramatullah wu baraketu.< Idem come sopra, anche da parte mia:-)

  44. RitvanShehi says:

    >pur sapendo di essere un gradino inferiore nella vita ma non al cospetto di Allah(swt)., e qua ci sarebbe da intendere molto sull’Islam per comprendere bene cosa vuol dire questo gradino sotto., e leggere attentamente il Sacro Corano e non le copie tarocche. :) Fatma< Ecco, a proposito di “copie tarocche”, pare che in Pakistan (magari data la vicinanza con la Cina?:-) ) abbondino. Sicuramente ne deve avere una il dotto teologo pakistano che proprio in questi giorni ha lanciato una fatwa contro il Presidente del proprio paese, “reo” di aver salutato con una banale stretta di mano un leader politico straniero…donna.

  45. 6by9add6add9 says:

    Mi ero ripromessa di non scrivere ancora non tanto perche’ manchi di dialogo ma in quanto il nostro colloquiare esce dall’ oggetto del post., pero’ mi permetto di rifarlo e chiedo scusa nuovamente a Miguel (il blog e’ suo ed io mi ritengo una persona corretta ed educata) sperando mi dia la possibilita’ di difendermi dal tuo calunniare :)

    Ti invitai nel blog unicamente per cortesia e perche’ volevo essere gentile., di persone viscide e’ pieno il mondo e lo giocare con paroline compiacenti per attirare nella trappola del chi ne ha piu’ ne cerca non fa a caso mio., quindi ti pregherei invece di ricercare continuamente risposte a quanto ti contesto ( a volte con una piccola parvenza di ragione ma il piu’ delle volte a torto marcio) di essere piu’ cortese che ironico., quando si cerca a tutti i costi l’ironia per portare a casa la bloggherata e’ meglio prendere in considerazione tutti gli eventi del discorso compiuto tanto per non fare la figura del .. .. ., dal primo commento sino all’ultimo., da quanto leggo continuo a sostenere che: l’asino che vuol fare il cavallo di razza sempre asino rimane., ( a te l’ultima parola? E sia! :) )

    lasciamo ai posteri che verranno quanto intercorso fra di noi., tanto non cambia molto l’essenza della tua vita e della mia.,

    Io non bevo a differenza tua. :))

    la fatwa emessa e’ a rischio e pericolo di chi la emette al cospetto di Allah(swt)., l’Islam ha ben altri intendimenti., l’intelletto sta nel cogliere le sfumature tra il velato ed il palese., c’e’ chi ci arriva e chi no.

    Sai qual’e’ la differenza? che l’Islam e’ perfetto., il musulmano molto meno., me compresa naturalmente.

    Ps: ho rimesso in linea il blog., viscidamente te lo dico. :))

    Ps#2: Io saro’ terribile ma tu lo sei altrettanto., oserei dire di piu’… animula vagula blandula..

    Ciao ciao.

  46. RitvanShehi says:

    >quindi ti pregherei invece di ricercare continuamente risposte a quanto ti contesto ( a volte con una piccola parvenza di ragione ma il piu’ delle volte a torto marcio) di essere piu’ cortese che ironico….6by9add6add9< Come disse il prete (o rabbino/imam, fa l’istess): “Figliuoli, fate come dico io e non come faccio io!”:-).
    E non mi aspetto mai da una donna che mi dia più di “una piccola parvenza di ragione”: donne e ragione non vanno (quasi) mai d’accordo.

    >da quanto leggo continuo a sostenere che: l’asino che vuol fare il cavallo di razza sempre asino rimane.< E smettila di evocare metafore contenenti animali “superdotati”: qualcuno potrebbe freudianamente pensar male!:-) >la fatwa emessa e’ a rischio e pericolo di chi la emette al cospetto di Allah(swt)., l’Islam ha ben altri intendimenti., l’intelletto sta nel cogliere le sfumature tra il velato ed il palese., c’e’ chi ci arriva e chi no.< E chi ci arriva imbottito di tritolo:-), pensando che sia una scorciatoia per avere a disposizione un sacco di bellissime hurì:-). E non ho sentito nessuno emettere una fatwa che sostenga il contrario. >Io saro’ terribile ma tu lo sei altrettanto< Lo puoi ben dire! Ciao

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>