Il lupo è arrivato davvero

Lo so, la mia sorellina Dacia Valent è una persona fuori dall’ordinario.

Persone così creative e imprevedibili sono rare, e il coraggio e l’ironia con cui prende di petto la cattiveria di questo mondo può spesso sconcertare.

Per questo, se un giorno, lei dovesse gridare al lupo, molti la prenderebbero per una sua provocazione.

Io sono un messicano più anglosassone nei modi di lei. Per cui credetemi se ve lo dico io.

Stavolta il lupo è arrivato davvero.

Ed è il lupo più pazzesco che mi sia mai capitato di incrociare.

2_pigs1_2

 

Print Friendly
This entry was posted in Uncategorized and tagged . Bookmark the permalink.

42 Responses to Il lupo è arrivato davvero

  1. falecius says:

    ???? Cos’è successo?

  2. …Davvero; a leggere il blog della Valent non è che si capisca tutto questo gran che!

  3. kelebek says:

    Lo so che non si capisce un granché.

    Dacia spiegherà meglio nei prossimi giorni, nei limiti in cui certe cose possano essere spiegabili.

    Comunque i fatti sono quelli: casa sequestrata, tutti cacciati senza il tempo nemmeno di portare via qualcosa, sigilli sulle porte.

    E anche i motivi sono quelli.

    Ho scoperto un aspetto del diritto italiano che non conoscevo.

    Miguel Martinez

  4. kelebek says:

    Per il presunto giurista i cui commenti cancello di tanto in tanto, preciso che qui non c’entrano niente i soldi.

    Nessun sequestro per ottenere pagamento di alcunché.

    Prima di parlare di ciò che non si sa, attendere le informazioni.

    Miguel Martinez

  5. utente anonimo says:

    Il sequestro attiene all’esecuzione di una condanna penale

    vuoi il provvedimento per intero?

  6. I giuristi? Ma per favore. Gente capace di credere che nessuno gli romperà il manico della granata sul groppone perché sul codice penale c’è scritto che è vietato…!

  7. kelebek says:

    Per n. 5

    Assolutamente no. Il sequestro non attiene all’esecuzione di una condanna penale.

    Si vede che non conosci i provvedimenti.

    Miguel Martinez

  8. Prima di parlare di ciò che non si sa, attendere le informazioni.

    beh, datele.

  9. kelebek says:

    Per Brullonulla n. 8

    Vedi il mio commento n. 1.

    Chiaramente, io ne so di più di quello che ho scritto qui.

    Però, essendoci di mezzo avvocati e magistrati, preferisco aspettare sempre che sia Dacia a decidere cosa dire.

    Il post sul blog di Dacia è numerato, numero 1.

    Seguiranno altre puntate.

    Per il resto, ripeto soltanto che:

    1) non ci sono di mezzo soldi

    2) non c’è di mezzo alcuna condanna penale o eventuali altri processi

    per cui i commenti in tal senso, continuerò a cancellarli per manifesta inutilità.

    Miguel Martinez

  10. utente anonimo says:

    se è una cosa “politica” perchè è stata sequestrata casa e non la sede?

    Quale Magistrato ha disposto il sequestro? civile? penale? amministrativo?

    Si tratta di fase di indagine o di esecuzione? è un provvedimento antiriciclaggio o antimafia?

    Il popolo ha il diritto di sapere

    il popolo

  11. kelebek says:

    N. 10

    Vedo che il Popolo che sapeva tutto dieci minuti fa, adesso pone un sacco di domande, ammettendo così di non sapere niente.

    E’ bello vedere il Popolo che si socratizza.

    Anche perché adesso può mettersi lì pazientemente ad aspettare che Dacia spieghi tutto, con i suoi tempi.

    Miguel Martinez

  12. Coccoenne says:

    X Miguel

    Fossi in te, in questo post o meglio relativamente a questa faccenda, cancellerei tutti i commenti dei non registrati.

    Non so di che si tratti ma capisco che la questione è seria, se non altro perché Dacia non ha una casa in cui abitare.

    Dunque, se qualcuno ha voglia di alzare polveroni, “vedere il sangue che scorre” o sbizzarrire la fantasia si assuma la responsabilità di ciò che scrive.

    Ovviamente è solo un consiglio.

    Cocco

  13. kelebek says:

    Per Cocco n. 12

    Ottima idea!

    Miguel Martinez

  14. kelebek says:

    Avviso importante

    Visto che si tratta di una situazione abbastanza seria, saranno cancellati tutti i commenti di utenti non registrati, a prescindere dal contenuto.

    Se non siete registrati, e volete commentare lo stesso:

    1) registratevi oppure

    2) scrivetemi in privato muqawama@gmail.com

    Miguel Martinez

  15. RitvanShehi says:

    >Ho scoperto un aspetto del diritto italiano che non conoscevo. Miguel Martinez< Quale, Miguel, quello firmato Giovanni Giolitti “La legge si interpreta per gli amici e semplicemente si applica agli altri”?
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Mi dispiace per Dacia. Come mi dispiacerebbe per ogni altro essere umano cacciato di casa e messo in mezzo a una strada, insieme alla propria famiglia. Comunque stiano le cose e qualunque sia il papiro leguleio che renderebbe legale tale comportamento. Mi accodo anch’io, però, alla fila che chiede maggiori informazioni sul caso.

    Ciao

  16. RitvanShehi says:

    >Visto che si tratta di una situazione abbastanza seria, saranno cancellati tutti i commenti di utenti non registrati, a prescindere dal contenuto. kelebek< Benvenuto nel mondo reale, amigo!:-)
    Ciao

  17. utente anonimo says:

    favoreggiamento?

    Cell

  18. utente anonimo says:

    L’ indulto condona ANCHE le pene pecuniare fino a 10,000 euro, non solo le pene detentive ( fino a tre anni, e salvo eccezioni).

    Aurora,

  19. utente anonimo says:

    Ora che leggo meglio i quindicimila euro sarebbero dovuti a titolo di risarcimento del danno, quindi come non detto.

    Aurora.

  20. controlL says:

    L’ochizzazione e puttanizzazione della società, se coglie un aspetto della realtà, quanto ha invece di voluto, di forzato direi, come rappresentazione che la società dà di se stessa? Vorrei provare ad abbozzare una risposta esaminando l’azzeccata immagine a corredo del post.

    Chi conosce un minimo la produzione pornografica riconosce subito lo stile: i quarti di carne umana su cui insiste ogni opera di questo genere. In retorica questo rappresentazione è una figura di exaggeratio e nel genere l’intento è chiarissimo: ci si concentra su un punto tralasciando il resto perché lì è concentrato l’eccitamento che si vuole stimolare. Il sesso è naturale indubbiamente, non la sua rappresentazione però.

    Prendetelo come volete questo paragone, ma fuori della letteratura (in senso lato) questa è la tecnica manipolatoria delle sostanze stupefacenti: si prendono prodotti naturali che hanno un certo principio attivo e si trasformano in modo tale da concentrarlo in misura molto superiore. Nell’immagine è dunque rappresentato, spacciandosi per naturale un “paradiso artificiale”, come le droghe sono anche definite.

    Il jeans che è accoppiato a questo “scorcio di paradiso”, invece è intero, perfetto: calza come un guanto. Il messaggio è chiaro: in questo paese dei balocchi“esagerato” (nel senso esclamativo che può assumere nel registro “colloquiale”) la nostra roba è di casa: non c’è l’uno senza l’altra e viceversa. Ma c’è un’altra figura retorica che struttura la rappresentazione del jeans, meno facile da cogliere perché si esprime con l’essere assente: infatti è la reticenza.

    Se il culo è comunque naturale, mica è naturale il jeans che lo riveste. Ma da dove venga è sottaciuto, come sempre in queste immagini di scorci “paradisiaci”. Infatti la sua costruzione appartiene all’ambito “infero” dove domina la dea economia, la “dismale science”, la scienza triste o meglio tetra, che qui rende meglio l’aggettivo inglese. Non si può fare mica che la sua presenza turbi e demistifichi la “naturalezza” di questo scorcio di paradiso.

    La “superficie liscia delle cose” se in parte è vera, in parte è opera di decoratori.p

    Ti cerco perché sei la disfunzione,

    La macchia sporca, la mia distrazione,

    La superficie liscia delle cose,

    La pace armata, la mia insurrezione.

    NUOVA OSSESSIONE che brucia ogni silenzio,

    Dammi solo anestetici sorrisi e ancora

    NUOVA OSSESSIONE (subsonica)

    http://www.youtube.com/watch?v=x96qEeTHFRQ

  21. controlL says:

    Spiace per dacia, altro non si può dire, se non l’enormità del provvedimento, non sapendo nulla della faccenda. IL commento precedente per errore non è stato messo nel post “il volto” a cui vuole appartenere.p

  22. utente anonimo says:

    Kel, cancella pure i miei commenti, dato che non sono registrata.

    Aurora.

  23. Flavio12 says:

    Qualsiasi cosa sia: gli sta bene a quella negra!!! Ahahahahahahah!!

    A12

  24. RitvanShehi says:

    >IL commento precedente per errore non è stato messo nel post “il volto” a cui vuole appartenere.p< Niente di grave, sei solo un “kompagno che sbaglia” (raramente, ma capita):-) Ma non solo in quello. >Prendetelo come volete questo paragone, ma fuori della letteratura (in senso lato) questa è la tecnica manipolatoria delle sostanze stupefacenti: si prendono prodotti naturali che hanno un certo principio attivo e si trasformano in modo tale da concentrarlo in misura molto superiore. Nell’immagine è dunque rappresentato, spacciandosi per naturale un “paradiso artificiale”, come le droghe sono anche definite.< Perché, secondo te, se uno si mastica e rimastica come un ruminante un bel mazzo di foglie di coca ottiene forse un paradiso meno “artificiale” di quello che si sniffa una scia di coca purissima??? Ciao

  25. RitvanShehi says:

    >Kel, cancella pure i miei commenti, dato che non sono registrata. Aurora.

    Io, invece, preferirei che cancellasse quello di A12, anche se registrato. A meno che tu non abbia un altro motivo alternativo:-) per chiedere la cancellazione dei tuoi commenti.

  26. kelebek says:

    Per Ritvan n. 25

    A12 gode della mia protezione speciale.

    E’ la mascotte di questo blog.

    Miguel Martinez

  27. kelebek says:

    Ho detto che, solo in questo thread, avrei cancellato i commenti degli utenti non registrati.

    Ho fatto un’eccezione per Aurora, visto che è da tanto tempo che scrive qui.

    Ho cancellato invece un commento di Martin Mystere, peraltro inappuntabile.

    Ne ho salvato una copia (in caso non lo avesse fatto lo stesso Martin Mystere), appena lui si registra gliela posso far avere sul suo account di Splinder, in modo che lo possa postare di nuovo, se vuole.

    Miguel Martinez

  28. utente anonimo says:

    Concordo con Martin Mystere ( non è loggato !) sulla stranezza del provvedimento.

    Gli immobili possono essere sequestrati sia in base a norme civili che penali, ma nel primo caso, si tratta sempre di tutelare un proprietario o un creditore. E Kel esclude che si tratti di un problema di debiti o, più genericamente, di “soldi”.

    Nel secondo caso, il Giudice può convalidare il sequestro disposto dal P.M ( ad esempio di un immobile utilizzato per l’esercizio della prostituzione ) , ma Kel esclude che si tratti di provvedimenti conseguenti a indagini penali o a procedimenti penali.

    Resterebbe l ‘ipotesi di un provvedimento amministrativo, ma cosa c’entrano gli ospiti ? ( Sarà mica inabitabile la casa ? )

    Mah, quanti mysteres.

    Aurora.

  29. kelebek says:

    Per Aurora n. 28

    Garantisco il tuo meritatissimo stato di eccezione, ma forse sarebbe meglio se tu andassi su Splinder e ti registrassi.

    Sei inconfondibile, però non vorrei che qualche troll approfittasse del fatto che in questo thread esiste un nome esente da registrazione.

    Miguel Martinez

  30. utente anonimo says:

    Kel, vedo che non mi cancelli, ma davvero, non ti fare scrupoli : non mi offendo.

    Tanto Dacia chiarirà tutto, e i miei vani commenti sono solo un sollecito a farlo presto , informandoci anche di avere già presentato istanza di dissequestro.

    Aurora.

  31. kelebek says:

    Per Aurora n. 28

    No, non ho escluso che si tratti di “indagini penali o procedimenti penali”.

    Nel mio rozzo linguaggio giuridico, intendevo dire che non era per “fatti vecchi” di qualche tipo, come insinuava un saccente commentatore debitamente cancellato.

    Miguel Martinez

  32. Non sarà che qualcuno che ce l’ha con lei l’ha denunciata?

  33. RitvanShehi says:

    Miguel, sei crudele come un azteco:-)

    Questo mi pare peggio dei miei sondaggi.

    O che per caso ci deve passare il RIS di Parma con il luminol, ma con molto comodo, dopo aver (finalmente) finito a Garlasco?

    Ciao

    Ritvan

  34. brullonulla says:

    Il post sul blog di Dacia è numerato, numero 1.

    ovviamente questa è casa vostra e fate come volete voi, ma in my humble opinion questa cosa dei post numerati, del costante “alla prossima puntata” mi fa francamente impazzire.

    specie su posti bene o male frequentati e ricchi di claque e fischi polarizzati come questo. mi pare che ci sia un po’ la tendenza, in questo come in altri casi, a voler creare una sorta di consenso interno a prescindere, ancora prima che ci siano tutte le informazioni necessarie.

    io non so cos’è successo a dacia valent, e quindi non posso prendere una posizione. invece vedo che ritvan e compagnia sono già ben intruppati, a sostegno.

    sono certo, senza ironia, che lo fanno in buona fede e che probabilmente hanno pure ragione, ma non mi fa una bella impressione.

    my 0.02 €

  35. RitvanShehi says:

    >io non so cos’è successo a dacia valent, e quindi non posso prendere una posizione. invece vedo che ritvan e compagnia sono già ben intruppati, a sostegno. brullonulla< Beh, amico, per ristabilire la par condicio “violata” da “ritvan e compagnia intruppata” che ne dici di adottare anche tu lo slogan di A12 che suona così: “Qualsiasi cosa sia: gli sta bene a quella negra!!! Ahahahahahahah!!” >sono certo, senza ironia, che lo fanno in buona fede e che probabilmente hanno pure ragione, ma non mi fa una bella impressione.<
    Beh, si vede che dalle parti tue veder buttare in mezzo a ‘na strada una donna con bambini fa, invece, ottima impressione.

    Ritvan

    P.S. Personalmente avrei detto la stessa identica cosa se avessero buttato in mezzo a ‘na strada la famiglia Borghezio, donne e bambini compresi. L’opinione della mia fedelissima truppa in proposito, invece, per il momento non la dispongo. Casomai ti farò sapere.

  36. ComProlRes says:

    A parte il commento tristissimo di A12, cosa dire se non “massima solidarietà per Dacia”?!

    Faremo di tutto per far girare la notizia ovunque!

  37. kelebek says:

    Ho chiesto a chi commenta – solo su questo thread – di registrarsi.

    Martin Mystere non lo ha fatto, evidentemente ritenendo di poter godere di particolari privilegi.

    Allo stesso tempo, ha fatto un intervento di indubbio interesse.

    E quindi faccio una cosa un po’ insolita.

    Cancello i suoi interventi, ma li copio e li incollo qui di seguito.

    Mi auguro che dopo avermi costretto a questa fatica, si voglia registrare.

    Miguel Martinez

    C’avevo preso, purtroppo.

    Nel blog la valent scrive

    di aver preso una casa in affitto ma di essere stata fregata dall’agenzia: il contratto lo avrebbe sottoscritto persona diversa dal proprietario.

    La valent forse e suo malgrado ignora che il contratto di affitto può legittimamnte essere sottoscritto anche da terzi e che se da un lato è vero che è necessaria la forma scritta (una volta per contratti superiori a lire 200.000) è altrettanto vero che tale forma è una tutela per l’inquilino e non per il locatore. Tuttavia, se si paga ogni mese, al proprietario o alternativamente a chi ha sottoscritto, detenendone il possesso, si è in regola.

    Delle due l’una o il reale proprietario lamenta (non avendo un contratto firmato) un possesso senza titolo la cui procedura giuridica è lunghissima o la persona che ha stipulato l contratto lamenta una morosità. tertium non datur.

    Altre procedure, come lo spoglio forzoso non sono esperibili visto che è trascorso oltre un anno solare e non vi sono segni nè di spoglio nè di clandestinità.

    la valent si contraddice: prima parla di pagamento a mezzo assegni e poi di contanti. Assegni o contanti?

    (i pagamenti li ho fatti tutti con assegni del mio conto corrente

    …..dell’affitto, che le mostro (chiuso in una busta e in contanti – come da sua espressa richiesta)

    Se la valent si fosse consultata con un avvocato oggi…

    “La copia dei telegrammi viene intercettata dalla portinaia dello stabile che non solo non me li recapita (come dovrebbe, che diamine), ma li consegna invece alla simpatica cialtrona che ha firmato”

    denuncia entrambi per furto di corrispondenza. E’ ancora un reato grave. Anzi denuncia la prima per furto e la seconda per ricettazione!!!!

    Arriva la perquisizione

    vengono rinvenuti “strani reperti”

    Ricordiamo che la valent sarà anche attivista ma NON E’ AVVOCATO.

    “La perquisizione è stata disposta per accertare la presenza in casa mia di stranieri clandestini”

    Già perchè la valent dmentica di ricordarci che a Brindisi pende un processo per la medesima accusa.

    Sequestro della casa (cui si potrà ricorrere nelle forma del 309, con buone possibilità anche perchè la valen li risiede e non sembra disporre di altri alloggi. Pochi giorni e riavrà la sua casa, sono pronto a scommetterci l culo. Salvo errori clamorosi dei suoi avvocati.

    Il vero proprietario dell’appartamento (il figlio, quindi, e non la madre) mi ha denunciata per “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”,

    e stiamo a due o tre?

    “Le chiavi di casa mia vengono consegnate al più sorprendente dei custodi giudiziari: la tizia che ha firmato il contratto d’affitto,”

    è prassi in casi del genere. nulla di nuovo sotto il sole.

    “e cioé la madre del vero padrone di casa, che adesso potrebbe essere intenta a disseminare casa mia di dosi di stupefacenti,”

    occhio che potrebbe denunciarti per calunnia o diffamazione: fra l’altro la casa ha i sigilli e nessuno può entrarvi.

    • Non hanno mai trovato “clandestini” che vivessero a casa mia. Né durante le perquisizioni né durante il sequestro.

    Non serve: si integra il reato anche favorendone (in altri luoghi) la permanenza sul territorio nazionale che è molto più ampio di casa tua.

    • Nessuno è tenuto per legge a denunciare clandestini

    FALSO: chiunque è tenuto ed obbligato da una serie i leggi a dennciare le persone che ospita in casa o in locali a sua disposizione. il Tulps prevede(va) una sanzione da 600 euro a 6000 per clandesino

    la 286 invece pene detentive :-)

    • I miei avvocati, Imposimato e Barletta, non hanno mai potuto accedere al fascicolo processuale.

    E’ logico. segreto di inagine fino alla loro chiusura ex art.615 bis. forse non te lo hanno detto. Ma non disperare: in fase di 309 (tribunale riesame/libertà) il Pm è obbligato a depositare gli atti

    • Sono cambiati due PM nel giro di una settimana.

    non è una novità. cambierà anche il gip

    Il primo pm, qullo della convalida, è quello di turno, poi si passa il tutto al titolare delle indagini. canmbierà anche il Gip perchè l gip che applica miusure cautelari personali o reali deve essere cambiato

    regala un codice di procedura nuovo ai tuoi legali e lo capiranno anche loro.

    • Il GIP ha sempre avallato la richiesta di sequestro preventivo, che ha messo in mezzo ad una strada la mia famiglia.

    non sempre, solo in quella occasione.

    • A casa mia non sono mai stati trovati clandestini, ma solo documenti di persone – inseriti ordinatamente nei loro fascicoli, messi ordinatamente in bella mostra sul mio piano di lavoro –

    la lettera scarlatta docet!

    vds comunque ut sopra

    • Il PM sostiene che esistano gravi indizi di colpevolezza per continuare a tenere sulla strada una famiglia intera, tanto da rifiutare la revoca del provvedimento di sequestro. Questi gravi indizi di colpevolezza consistono in quelle fotocopie di documenti sequestrati, sulla denuncia del proprietario dell’appartamento e le testimonianze della persona che ha firmato – senza averne il diritto – il contratto d’affitto

    no, gli indizi ci sono e potrebbero bastare per un processo o per una condanna, ma la casa te la ridaranno.

    • Se un domani io decidessi di non pagare più l’affitto, avrebbero qualche difficoltà a sfrattarmi legalmente, visto che il contratto è stato firmato da persona non avente diritto, il che è chiaro costringe queste persone ad inventarsi uno sfratto mascherato.

    non è vero: chi ha firmato il contrato, se registrato, potrà comunqu agire per morosità. E’ il proprietario a non poter agire potendo solo e soltanto utilizzare la formula sopra descritta: occupazione senza titolo. in tal caso soccomberebbe perchè il titolo lo hai.

    • Enfin, l’udienza del Tribunale del Riesame sarà il 18 ottobre.

    18/10?

    azzo allora ci hai informato con parecchi giorni di ritardo

    ah dmenticavo

    udienza il 18/10? significa che l fascicolo è depositato almeno dal 15/10: il pm trasmette entro 5 giorni dalla proposizione del riesame il fascicolo che è visionabile dai difensori

    Per autora: come ti dicevo: riesame e non istanza di dissequstro

  38. mariak says:

    brullo,

    scusa, tu fai come vuoi, ma io credo che portando solidarietà a dacia non significa credere che non si sia mossa con poca perizia o che abbia ragione a prescindere, ma perchè non piace pensarla senza casa e alle prese con una montagna di guai vista , soprattutto, la materia che è stata messa in campo per una normale querelle riguardante case in affitto.

    Non avevo mai sentito prima che per tali questioni si dovesse indagare sull’attività politica e sociale delle persone. Questo è il punto.

    maria

  39. brullonulla says:

    Beh, amico, per ristabilire la par condicio “violata” da “ritvan e compagnia intruppata” che ne dici di adottare anche tu lo slogan di A12 che suona così: “Qualsiasi cosa sia: gli sta bene a quella negra!!! Ahahahahahahah!!”

    no, perchè neanche A12 parlava (ma almeno ne è consapevole, nella sua bruta rozzezza) a ragion veduta: egli infatti esplicita qualsiasi cosa sia.

    ora, dire che “se lo meritava” o “non se lo meritava” prima che si sapesse di cosa si trattava, è egualmente senza senso.

    per dire, l’intervento di martin mystere ripreso da Martinez mostra chiaramente che la storia della Valent non è necessariamente limpidissima come da lei postata.

    buttare le persone fuori di casa può essere giustificato, in alcuni (rari) casi. io non grido allo scandalo se non vedo di che scandalo si parla.

    ma come sempre, qui come altrove, voi non potete che ragionare per tifoserie opposte e non per razionalità e dati oggettivi, nevvero?

  40. utente anonimo says:

    ” per autora, come ti dicevo istanza di riesame e non di dissequestro…”.

    Martin Mystere.

    Se “autora” sono io, faccio presente che quando ho parlato di istanza di dissequestro (ieri) non sapevo nulla di preciso, mi sono mantenuta quindi nel generico.

    Leggendo – il post- DI OGGI- di Dacia, vengo a sapere, a conferma di quanto da me ipotizzato, che lei, tramite i suoi difensori, aveva GIA’ presentato l’ istanza di dissequestro ma che l’ istanza è stata rigettata .

    Di conseguenza , come la stessa Dacia ci informa, si è decisa a rivolgersi al Tribunale del Riesame.

    Aurora.

    p.s. : ma sei Castruccio ?

    Aurora.

  41. RitvanShehi says:

    >p.s. : ma sei Castruccio ? Aurora.< Ahò, che fai, t’intruppi nella mia truppa?!:-)
    Ciao

    Ritvan

  42. RitvanShehi says:

    >ora, dire che “se lo meritava” o “non se lo meritava” prima che si sapesse di cosa si trattava, è egualmente senza senso. per dire, l’intervento di martin mystere ripreso da Martinez mostra chiaramente che la storia della Valent non è necessariamente limpidissima come da lei postata.

    buttare le persone fuori di casa può essere giustificato, in alcuni (rari) casi. io non grido allo scandalo se non vedo di che scandalo si parla.

    ma come sempre, qui come altrove, voi non potete che ragionare per tifoserie opposte e non per razionalità e dati oggettivi, nevvero?brullonulla< ‘O brullo, “razionalità” e “dati oggettivi” c’entrano ‘na cippa. In queste cose o si ha fiuto o non si ha. E io, modestamente:-), ce l’ho. Come logica elementare voleva e anche come successivamente MM (non kelebek, l’altro, che certo non è tenero nei confronti della Valent) ha affermato, porre sotto sequestro L’INTERA CASA è un atto estremo che si può fare al limite a Cogne o a Garlasco, in attesa del RIS, ma che diventa un’esagerazione nel caso – tutto da dimostrare – che Dacia abbia ospitato dei clandestini e senza minimamente interrogarsi se la famiglia che vi abita ha un altro tetto di riserva sotto cui ripararsi. O che ti son concetti tanto ostici questi? E che vivi in Svezia, perché non ti passi nemmeno per l’anticamera del cervello l’idea che trattasi con tutta probabilità di una squallida macchinazione orchestrata da quel galantuomo figlio di quella gentildonna che affitta senza chiedergli il permesso, per poter “liberare” abitazione? E che nella migliore delle ipotesi (non oso scrivere la peggiore, per non dover fare una conoscenza troppo ravvicinata col Codice Penale) i magistrati si son parati il didietro – in presenza di un effluvio di testimonianze presentate dall’intrapredente giovanotto, descriventi brutti ceffi neri che entravano e uscivano da quell’appartamento – nel caso che magari uno di quei brutti ceffi si facesse esplodere un giorno nella metropolitana di Roma.
    E tutto ciò mi sembra talmente squallido….

    Ciao

    Ritvan

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>