Intervallo ludico

Ogni tanto, per rilassarmi, vado a leggermi le ultime avventure del Supermartinez.

Quando mi va bene, ne parla il Corriere della Sera; in mancanza di meglio mi devo accontentare della Maga Lisistrata o di  blogger ancora più piccoli.

Questa volta, vengo a scoprire, da un blog che sfiora l’invisibilità, che il Supermartinez ha finalmente risolto il nostro principale problema: quello di mettere d’accordo sunniti e sciiti.

Perché finché quelli continueranno a litigare,  non c’è speranza di poter conquistare il mondo e  imburqare, una volta per tutte, la signora Letizia Brichetto Arnaboldi in Moratti.

Sarei, infatti, l’unica persona al mondo a essere contemporaneamente "quinta colonna di Al Qaeda in Italia" e "stipendiato dal regime omicida iraniano", e pure pagato dalla "setta wahhabita".

Il blog che fa questa straordinaria rivelazione non dice però nulla sul ruolo decisivo che ho avuto nell’assassinio di Re Umberto I, e un po’ mi dispiace.

La fonte è un certo “Audace12”, che a smentire il proprio nick, si nasconde appunto dietro un nick.[1]

Però anche Audace è riuscito a conciliare gli opposti, visto che si dichiara “cattolico” e "crociato" ed è allo stesso tempo il referente per Bologna della religione Ásatrú che cerca di reinventare i riti degli antichi Germani – una via di mezzo, almeno nella sua versione emiliana, tra Himmler e il telefilm Streghe.

Audace12 poi si dichiaradi Destra, ma di Destra davvero estrema”  e sostiene fiero che "saranno sempre necessarie misure consone a dei nazisti : Dresda , Hiroshima , Qana , Falluja , ecc." (si noti l’uso libero degli spazi e delle virgole, che fa schizzare verso l’alto la lancetta del cialtrometro).

Però lo stesso Audace invita la Lega di Difesa Ebraica (organizzazione considerata terrorista negli Stati Uniti e fuorilegge in Israele) e addirittura i “Collettivi Antifa” (frange manesche dell’estrema sinistra) a farmi fuori: il vero audace, infatti, conta sempre sugli altri.

Per aiutarli, fornisce la mia foto.

Roba che se fossi Magdi Allam, avrei chiesto la scorta di corsa.

Non sono Magdi Allam, e quindi mi viene solo un po’ da ridere.

Infatti, Audace12 ha semplicemente ripreso una foto che avevo messo io stesso sul mio sito, dove si vede il sottoscritto assieme a una signora Rom.

Ora, come ho raccontato altrove (qui e pagine successive) io avevo sottratto la suddetta signora a suo marito, un magnaccia di Zagabria con una lunga sfilza di precedenti penali per atti di violenza.

E il marito non ha affatto apprezzato.

Quindi può essere di conforto per i miei nemici sapere che c’è lì fuori un musulmano extracomunitario delinquente e pure zingaro, grande e grosso che, a proposito di me, la pensa proprio come Audace12.

Nota:

[1] Il microblog tira in ballo pure la buonanima di Augusto Ugarte Pinochet.

Non ho capito proprio cosa c’entri con me; comunque appena il vecchio General ha varcato la soglia dell’aldilà, l’hanno condannato a sposarsi con Oriana Fallaci per tutta l’eternità.

Poi dicono che Dio è buono.

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana, destre and tagged , , . Bookmark the permalink.

264 Responses to Intervallo ludico

  1. utente anonimo says:

    Non ho parole. lo hai fatto nero :-)

    Barbara

  2. utente anonimo says:

    Miguel, i neonazifascisti hanno i nervi a fior di pelle, gran parte di loro ha già tirato i remi in barca , ma qualcuno altro, specialmente se può nascondersi in rete dietro ad una sigla,esattamente come audace12, oltre che dimostrare il delirio, altro non potrà mai fare.

    Tra te e Barbara mi state costringendo di sprecare tempo e parole ed scrivere di questo imbecille ma, in realtà, si tratta solo di un imbecille nascosto dietro ad un audace12 che , analizzando bene le parole che riesce a mettere insieme, non ha speranza ; coglione è, e tale rimane.

    Cazzo però, prendi i soldi sia dagli ayatollah che dai wahabiti contemporaneamente ? dai, non negare, per i buoni uffici del dittatore cileno(da vivo) devi avere anche qualche legame con la CIA e, sono sicuro che per gli stessi motivi (ma da morto) ora sei capace anche di sapere ciò che sta dietro le quinte(una ad una e in tutto il mondo) e saprai anche dirci del futuro ! ;-))))))))))))))))))))

    Intanto si chiama Flavio e da stamattina si è chiuso nel bagno per problemi intestinali perché pensava di rimanere sempre nascosto mentre scopre che non è cosi :-I .

    reza

  3. falecius says:

    Ahahah.. sei esilarante, quando racconti queste storielle… Ho avuto a che fare con Audace12 (non escludo che il numero si riferisca alla sua età mentale… :)) sul blog di Khadi.

    Devo confessare che è tutt’altro che stupido, ma i suoi voli pindarici sono sicuramente degni di nota.

    (P.S. pare che l’Iran abbia deciso indipendentemente da te di fregarsene della divisione sunna-shi’a appoggiando Hamas… una gran novità, non trovi?)

  4. falecius says:

    Miguel, ma toglimi una curiosità (OT):

    quando eri a cà Foscari chi erano i prof di arabo?

  5. utente anonimo says:

    bellissimo contrappasso. Fossi in lui, mi rifugierei nelle braccia di satana.p

  6. utente anonimo says:

    >

    Troppo forte :-)))

    C.

  7. kelebek says:

    Tra l’altro, mi incuriosisce l’intervento di una signora sul suo blog, che si firma Shaula 19 e dice che ho “una faccia da agente segreto”.

    Le uniche due facce da agente segreto che mi vengano in mente sono quelle di James Bond e di Nicolò Pollari.

    Certo, mi piacerebbe somigliare a James Bond, ma temo che la signora intendesse che somiglio a Pollari.

    Miguel Martinez

  8. kelebek says:

    Per Falecius n. 4

    C’era Baldisserra e un altro di cui mi sfugge sempre il nome (e pensare che era il relatore della mia tesi assieme al grande Mario Nordio), con la barbetta, cattolico, abbastanza simpatico.

    Miguel Martinez

  9. falecius says:

    Canova? ma dai, che io ho fatto la tesi di triennio con Nordio! :) Un grande, davvero (devo dare un esame con lui martedì…)

  10. kelebek says:

    Per Falecius n. 9

    No, Canova faceva islamistica… Ecco, adesso mi sovviene: Scarabel.

    Miguel Martinez

  11. kelebek says:

    Sempre per Falecius n. 9

    Mi saluti Nordio quando lo vedi?

    Miguel Martinez

  12. audace12 says:

    X NaziMartìnez :

    ma chi cazzo la vuole la pubblicità dai terroristi antisemiti nazistoidi come te!!! E poi che fai? Da brava spia nazista di merda subito vai a cliccare Audace12 sui motori di ricerca?? che farai adesso? Forse con l’alias Francesca Russo ti inventerai un sito per screditarmi come hai fatto con Sheik Mawlana Palazzi, che dal grande giurista islamico di fama internazionale e mistico sufi che è, lo hai fatto passare per un imbroglione solo perchè rifiuta il terrorismo attraverso la stessa parola del Corano??? toglimi una curiosità: quanto ti hanno pagato gli eretici wahhabiti criminali e antisemiti per quel lavoro, uh??

    infame delinquente messicano!!! Il bello è che ti credi pure simpatico…… Ma non lo vedi che merda d’uomo sei??? uno che appoggia i boia infantici di HAMAS, un degno compare di Bin Laden e di Saddam Hussein! Ma perchè non te ne torni ad addestrare stragisti e miliziani a casa tua?!?! ….non hai più l’età, eh? ;-)

    e quel povero mentecatto di reza la finisca una buona volta con i suoi sproloqui sgrammaticati e lunatici, tutti sanno che l’Iran è il Quarto Reicht, una dittatura nazikhomeinista che si mantiene grazie all’opera criminale degli squadristi sanguinari basiji, tutti sanno che il suo nazi-presidente è uno psicopatico che vuole abolire la Shoah e cancellare Israele dalla terra, che ti credi? che la gente normale e sana di mente da retta alle cazzate dei “mercenari della penna” al servizio delle tirannie come Martìnez?

    Io cmq “per la cronaca” sono un ex-pagano che ha trovato la Fede in Cristo, oggi più che mai bisogna ergersi a banditori di Cristo N.S. che ha dato la vita per tutti gli uomini, solo questo, per respingere via i pazzi islamici terroristi antiebraici e anticristiani wahhabiti e nazikhomeinisti che ci hanno dichiarato guerra e voglio sottomettere l’Europa al Totalitarismo di quello stragista di ebrei medinesi che si faceva chiamare Mohammad ibn Abdallah!

    CRISTUS REX!

    A MORTE GLI APOSTATI TRADITORI DELL’OCCIDENTE E AMICI DELLE TIRANNIE!

    W ISRAELE, W L’AMERICA FORTE E CRISTIANA, VIVA PUTIN E LA MADRE RUSSIA AMMAZZACECENI, VIVA LA SANTA CHIESA DI GESU’ CRISTO, ROMA EBRAICO-CRISTIANA, MAI MAOMETTANA!!!!!!!!!!

    10-100-1000 GUANTANAMO, PURE PER MARTINEZ!

    BY AUDACE12

  13. falecius says:

    ah, ho un esame anche con lui, sempre la prox settimana… ;) vedo che è cambiato poco.

  14. paniscus says:

    Io cmq “per la cronaca” sono un ex-pagano che ha trovato la Fede in Cristo,

    (…)

    A MORTE GLI APOSTATI

    senza altre parole :)

    Lisa

  15. falecius says:

    Audace, così oltraggi il Cristianesimo e la civiltà occidentale nella tua pretesa di rappresentarla.

    Oggi i tuoi “amichetti” sionisti che difenderebbero “la libertà” minacciando la gente hanno già fatto una cosa che mi ha fatto girare le scatole, più che abbastanza, quindi, quantomeno, comportati da persona civile e cristiana e non fracassare i cabasisi al prossimo tuo.

  16. audace12 says:

    Hey Lisa, capisco che forse sei la scimmia nell’avatar ma ti spiego lo stesso che apostati era seguito da traditori dell’occidente! ;)

    se poi non capisci il significato delle frasi non è colpa mia.

    Da i lettori di Martìnez c’era da apettarselo…

    by udace12

  17. kelebek says:

    Per Audace12 n. 12

    Martínez, con accento acuto, non grave.

    Miguel Martínez

  18. utente anonimo says:

    Una precisazione: l’Ásatrú non cerca di reinventare i miti germanici, ma, semmai, semplicemente di ravvivare in piccoli circoli (che, per inciso, non hanno nulla di magico o di esoterico) la cultura ed i valori comunitari che esprimevano. E’, in sostanza, una forma di nostalgia del mondo preindustriale e dei suoi valori, e nemmeno la più ingenua che si possa trovare in giro. In sè non ha nulla a che vedere nè con Himmler, nè con Streghe (nonostante quello che si potrebbe pensare leggendo elementi come quello presentato nel suo “intervallo ludico”). E oggi scopro con piacere che non ha nulla a che vedere nemmeno con tale Audace12.

    Saluti, con apprezzamento per il suo lavoro d’informazione.

    V.

  19. falecius says:

    Miguel 17: questa ad audace passagliela, le nostre tastiere scioviniste italiane:) non hanno l’accento acuto sulla i… a proposito, tu per tradurre che tastiere usi-?

  20. utente anonimo says:

    Finalmente la belva è uscita dalla gabbia!!! deve essere andato a fuoco lo zoo.

    Abbiamo capito chi è Audace. Dopo una travagliata vicenda mistico-esistenzale ha finalmente trovato la sua strada e il suo Io. Peccato che non sia il suo.

    Perdonalo perché non sa quello che fa.

    Barbara

  21. paniscus says:

    Hey Lisa, capisco che forse sei la scimmia nell’avatar ma ti spiego lo stesso che apostati era seguito da traditori dell’occidente! ;)

    Appunto: uno che seguiva una religione pagana di origine nordeuropea, e che l’ha abbandonata per adottarne una nata in Palestina, ha una bella faccia a sbraitare contro gli “apostati traditori dell’occidente”.

    Se poi è pure il solito antievoluzionista che non si fa scrupolo di rinnegare completamente le proprie radici ed è convinto che “scimmia” sia un insulto, tutto quadra. Apostata fino in fondo, contento lui…

    Lisa

  22. falecius says:

    Per Audace #16: te lo ripeto, solo un’altra volta. NON offendere le mie amiche.

  23. audace12 says:

    X Lisa : Cristo è il Sovrano Universale, anche se è nato come uomo e ha vissuto in Israele (che per altro oggi è un pezzo di civiltà europea e occidentale) il Suo messaggio è stato istituzionalizzato e storicizzato a Roma, in Europa. Il Cattolicesimo è anche un’unione armoniosa di elementi ebraici ed ellenico-latini.

    by Audace12

  24. paniscus says:

    Il Cattolicesimo è anche un’unione armoniosa di elementi ebraici ed ellenico-latini.

    Se i risultati finali di tale armonia sono quelli che risaltano nella personalità di Audace, sconsiglio di convertirsi al suo credo.

    Lisa

  25. audace12 says:

    Solamente la Croce di Nostro Signore può Salvare l’Europa e la Civiltà dal cancro materialista e dall’eresia maomettana…..PENTITEVI RIBALDI!

    by Audace12

  26. utente anonimo says:

    visto che ci sono faccio ammenda d’una i di troppo. Ma non è che confondi il tirannosauro rex con cristo rex? Secondo me ti piace scherzare.p

  27. utente anonimo says:

    Audace, smettila di bestemmiare. Altrimenti dovremo chiamare l’esorcista.

    Barbara

  28. falecius says:

    Audace, IO sono cattolico. Ho opinioni che a volte contrastano con quelle della gerarchia ecclesiastica, ma di grazia, mi spieghi cosa accidenti c’entra la roba che sbraiti con Gesù Cristo?

  29. falecius says:

    Anzi, Audace, lascia perdere. Non sono sicuro che sopporterei la spiegazione.

  30. utente anonimo says:

    Finalmente. Friggevo d’impazienza che arrivasse. Mi mancava il “cancro materialista”. Grazie d’aver colmato la lacuna.p

  31. kelebek says:

    Per V n. 18

    In realtà il mio non è tanto un giudizio sull”Ásatrú in generale, che in realtà non conosco, quanto sul suo circolo bolognese.

    I tortelli, evidentemente, vanno con il Lambrusco e non con l’idromele.

    Miguel Martinez

  32. paniscus says:

    Friggevo d’impazienza che arrivasse. Mi mancava il “cancro materialista”. Grazie d’aver colmato la lacuna

    Occhio che questo è capace di confonderlo col capricorno laicista e con la vergine gay .

    Lisa

  33. audace12 says:

    No falecius, tu non sei cattolico, cattolico è credere in Gesù Cristo e nella Sua Chiesa quale Unica Verità.

    Quelli come te si chiamano relativisti culturali, nemici della vera Fede, apostati della loro Civiltà, futuri Dhimmi imbecilli!

    Audace12

  34. paniscus says:

    Quelli come te si chiamano relativisti culturali,

    Ah, ecco, è per quello che non li sopporti. Mica per il relativismo.

    Lisa

  35. audace12 says:

    Lisa, dai sei solo una povera stolta comunista atea, quelli come te ci porteranno dritti dritti ad essere schiavi di Maometto, e lo sai quale è il bello? Che i cristiani saranno umiliati, sottomessi e tassati, gli atei come te pur da collaborazionisti verranno shariaticamente decapitati al grido “ALLAH-AL-BAR!”…

    Ma come puoi esserti illusa che i maomettani siano gente che rispetta le cazzate che tu ritieni i tuoi valori???

    Non dare retta a Martìnez che solo un criminale messicano.

    Audace12

  36. utente anonimo says:

    allah al bar? A farsi una coca? Ma tu sei uno che scherza. Scommetto che davanti allo specchio ti stai facendo un mucchio di risate.p

  37. audace12 says:

    Da buon cristiano esprimo il mio disprezzo per il quel culto di morte arabico come posso, se fosse per me altro che “vignette”…

    A12

  38. falecius says:

    Audace 33:Io credo in Gesù Cristo e nella sua Chiesa (dal greco ekklesìa, assemblea dei credenti). Che diavolo c’entrano l’Europa e la “civiltà occidentale”?

    P.S. Quale congregazione vaticana ti ha autorizzato a distribuire patenti di cattolicità a gente battezzata e cresimata?

  39. falecius says:

    Audace, sono paziente: ma la prossima volta che darai della “stolta” (o simili) a Lisa, la mia pazienza si esaurirà.

  40. falecius says:

    N.B. un certo numero di cattolici, nella storia, ha vissuto da Dhimmi senza farsi troppi patemi in merito, pagando normalmente Jizya e Kharaj. Anzi, il loro clero prosperava.

    Dove sta scritto che i cattolici devono governare la terra? (N.B.B. adesso la governano prevalentemente dei protestanti.)

  41. kelebek says:

    Caro Audace,

    Non ci siamo capiti.

    A me va benissimo Martinez senza accento, anzi in genere firmo così.

    Apprezzo Martínez con l’accento acuto, quando mi capita di vederlo.

    Ma se ci pensi bene, Martìnez con uno sgangherato accento grave è veramente sgradevole e offende, non me, ma qualunque senso estetico.

    Per questo, ti invito a scrivere Martinez tranquillamente senza accento.

    E’ vero che tu hai scoperto che esiste un accento su quel cognome, e vuoi anche farlo vedere, e questo dimostra un ammirevole interesse per la cultura.

    E’ vero anche che esiste il problema delle tastiere, come ha sottolineato Falecius.

    Cerco quindi di darti una mano.

    Ogni volta che devi scrivere il mio cognome, basta che tu faccia copia e incolla su questo:

    Martínez

    Miguel Martinez (senza accento)

  42. kelebek says:

    Per V n. 18

    ho preso atto della tua precisazione e ho introdotto una piccola modifica nel mio post.

    Miguel Martinez

  43. audace12 says:

    Come dove sta scritto che i cattolici devono governare il mondo?????? Ma lo sai che la Chiesa Cattolica ha lanciato le Santissime Crociate – che il Signore le abbia in Gloria – contro l’eresia maomettana anti-cristiana inventata da un pedofilo che ha violentato una bambina di soli nove anni, per salvare la nostra Civiltà dalla schiavitù?

    Dubito che i VERI cristiani vogliano diventare dhimmi(=SCHIAVI) come te. I maomettisti sono dei corruttori della fede, l’emanazione luciferina di quel culto assatanato è assolutamente dimostrata. Quei bastardi nel corano negano la divinità di Cristo, dicono che Maria era un sgualdrina, bestemmiano contro Iddio stesso (vedere la maledizione sulla Trinità) MA SCHERZI!?!?

    MA TACI COMUNISTAAAAAA!! ;-)

  44. paniscus says:

    Ma come puoi esserti illusa che i maomettani siano gente che rispetta le cazzate che tu ritieni i tuoi valori???

    Ma quando mai IO ho parlato di maomettani, in questo surrealissimo thread? QUANDO??????

    Rileggiti con calma tutto quello che ho scritto: ho nominato religioni nordiche (roba tua),cattolicesimo (roba tua), scimmie (che hai tirato di mezzo tu), e dubbi sulla presunta armonia che TU dimostri.

    Dove stanno i musulmani? Te li sei sognati alla grande…

    Si vede proprio che non puoi farne a meno!

    Non dare retta a Martìnez che solo un criminale messicano.

    O q*zz! E me lo dici soltanto ora, dopo sette anni che non me n’ero accorta?!…

    Lisa

  45. utente anonimo says:

    NON PRAEVALEBUNT NEC….PRAE-VALENT ;-) ;-) ;-)

    Niente paura, guardando dentro i nostri Inpavidi Cuori vedremo loro e tutta la Umma già trema se uno solo di noi sussurra la melodiosa parola che alle Termopili gli abbiamo gridato in faccia in ben 300:

    Ieri, Oggi, Domani, Sempre:

    Eleutheriààààààààà !!!!!!!!!

    by RitvanARIUM

  46. utente anonimo says:

    Anche tutte le i (e le u) italiane sono vocali chiuse. È che una nazi-islamocomunista riforma ortografica ha normalizzato di forza l’uso dell’accento grave anche a queste vocali. Ecco una causa giusta per cui combattere e ristabilire le vere radici italiane.p

  47. utente anonimo says:

    “IMPAVIDI”

    BY RITVANARIUM

  48. utente anonimo says:

    Davide, le spartachiadi era roba dell’altra sponda. Da quando sei (ri)diventano comu? Gratulor tibi, come disse cicerone a un cesaricida.p

  49. audace12 says:

    E’ evidente che qua siete tutti plagiati dalla propaganda del Voltaire dei giorni nostri: Martìnez, non è che un piccolo Anticristo!

    Che DIO ci Salvi dal Male…

    AMEN

    A12

  50. audace12 says:

    VAI DAVIDE!!! :D

    LA FALANGE NON SI FERMERA’ DI FRONTE A NIENTE E NESSUNO!!!

    LIBERTA’A’A’A’A’A’A’A’A’A’A’A’!!!!!!!!!

    BY AUDACE12

  51. utente anonimo says:

    HABE ODIUM AETERNUM ERGA TYRANNOS

    BY

    RITVANARIUN

  52. utente anonimo says:

    Più di 50! Che bello far ricreazione. Mi ricorda gli anni di collegio.p

  53. utente anonimo says:

    …Compreso Hoxha !!!

    Ritvanarium

  54. utente anonimo says:

    Ma è spartaco quello? Dimmi di sì, ti prego.p

  55. utente anonimo says:

    Certo, nell’ interpretazione di Kirk Douglas … regia di Stanley Kubrick

    by

    Ritvanarium

  56. falecius says:

    Audace 43: so sicuramente più sulle crociate di quanto ne sappia la Casalinga di Voghera.

    So anche che “fate le Crociate e sterminate i Musulmani (ché, si chiamano Musulmani, non maomettani, nè islamici. Quanto a maomettisti, dev’essere un tuo neologismo)” non è scritto in nessun punto dell’Antico Testamento e eanche del Nuovo. Si parla di “beati voi quando sarete perseguitati”. La Dhimma non è affatto male, rispetto ai leoni del Colosseo (i Romani fanno parte del tuo “Occidente”?)

  57. utente anonimo says:

    Hai anche le foto dei fratelli gracchi? Facci sognare, come disse il comune compagno d’alema!p

  58. utente anonimo says:

    Audace, non ho mica capito – martinez è voltaire o è l’anticristo o è tutti e due?

    marco

  59. utente anonimo says:

    Senti Miguel non è che ci siano in rete foto tue più recenti? Sai mi servirebbero per il calendario 2008.

    Ma come mai, periodicamente, compaiono su questo blog questi squinternati (l’altra volta era un certo Pietro che ce l’aveva con Ritvan), che in nome di diopatriafamiglia insultano tutti? Miguel ce l’hai ancora la paletta per le mosche?

    Tra l’altro mi ricordo che alle lezioni di catechismo che ho frequentato, per un periodo inteminabile visto che ho fatto la cresima in prima superiore, ci dicevano che i cristiani e i maomettani (proprio così ed io, all’epoca, non ho mai sentito parlare di Islam) erano di due religioni molto vicine perchè monoteiste, credenti in Gesù Cristo: insomma si mettevano in evidenza i punti di incontro. Quindi non so da dove questo signore attinga per sotenere quello che dice.

    Sardina

  60. falecius says:

    Ah, Audace.

    Non so se si è capito, ma qualche sionista esaltato che tu probabilmente apprezzeresti ha minacciato una mia amica (ebrea e cittadina d’Israele) per aver criticato Fiamma Nirenstein.

    Quindi sono, come dire, meno tollerante del solito.

    Comunque sia, NON sono comunista, sono anarchico. Non è uguale. Ti piacerebbe se dicessero che sei nestoriano? Ecco, nemmeno a me. (ammesso che tu sappia cosa sono i nestoriani).

  61. paniscus says:

    Audace, non ho mica capito – martinez è voltaire o è l’anticristo o è tutti e due?

    E’ tutti e due. E in più è anche Hitler, Stalin, Giuliano l’Apostata, Sirvano er Pagano e Arvaro er Carozziere.

    Ah, dimenticavo Miguel el Merendero, che è ancora una hit che non tramonta mai.

    Lisa

  62. utente anonimo says:

    ciao miguel,

    è da qualche mese che leggo assiduamente il tuo blog, senza aver mai lasciato commenti. ci ero entrato per caso, facendo ricerche sullo strano psicostorico iakov levi. complimenti, è un blog davvero splendido, ed è diventato per me un punto di riferimento. continua così, e grazie!!!

    florestan

  63. audace12 says:

    >La Dhimma non è affatto male<
    by falecius

    Ma chi te l’ha detta una simile qazzata??? Martìnez scommetto!!

    Non è certo la verità, i sani di mente che ci stanno leggendo ora si renderanno contro che Oriana, pace all’anima sua, AVEVA RAGIONE…

    >, NON sono comunista, sono anarchico.<
    by falecius

    Sic!!! SI-SALVI-CHI-PO’-!

    PS.

    Allora che dici che sei cattolico?!

    Mica “cattolico” è un fatto di razza eh…

    A12

  64. kelebek says:

    Per Audace n. 63

    Ti faccio presente che posso anche cancellare i tuoi commenti.

    Quindi, se vuoi continuare a scrivere, ti invito a risolvere il problema della scrittura del nome Martinez in tempi ragionevoli.

    Grazie

    Miguel Martinez

  65. utente anonimo says:

    Presto Mel Gibson farà un film su di lui:

    Cristianitààààààààààààààà !!!!!!!!!!

    ;-)

    by Ritvanarium

  66. falecius says:

    sì “… i sani di mente si renderanno CONTRO che Oriana…” (l’hai scritto tu, non io).

    Allora. Dicevo che la Dhimma non era male, ad esempio, rispetto al Colosseo. O ad Auschwitz, come qualche cattolicissimo polacco potrebbe confermare.

    Non ho bisogno di Miguel per conoscere la storia ottomana, anche se lui sa meglio di me. Ci ho preso due trenta, su quegli esami.

    Cattolico non è un fatto di razza. Infatti ho preso il sacramento della Confermazione quando mi sono sentito pronto a farlo. E per qualche anno mi sono definito “non credente”.

    Tutto ciò non ti autorizza ad oltraggiare la mia religione attribuendole certe arcaiche cazzate.

    Spiegami dove mai Cristo definisce la sua Chiesa come legata ad uno Stato, figurarsi uno stato confessionale.

  67. utente anonimo says:

    x Falecius:

    Hai letto “Perché non sono Musulmano” di Ibn Warraq ?

    …Anzi, voi filislamici tutti _Kelebek incluso_ l’ avete letto mai ?

    SE sì … che ne dite ?

    Ritvanarium

  68. utente anonimo says:

    “filo-islamici”

  69. falecius says:

    Ritvanarium: No, mai. Non ho letto neanche quello di Ayaan Hirsi Ali, e nemmeno il libro di Odifreddi con un titolo simile.

    Quindi non ho pareri da darti. E comunque non sono musulmano. E non sono nemmeno strettamente parlando filo-islamico. Semplicemente, credo che i musulmani non abbiano nulla di intrinsecamente malvagio e dovrebbero essere liberi di praticare la loro religione. Normale umanità.

  70. falecius says:

    Nota: Ayaan Hirsi Ali la rispetto molto più di Odifreddi.

  71. utente anonimo says:

    Oh, ma questo thread è bellissimo!

    Anche se tutti quei Martínez mi hanno stranito, ché uno legge una parola troppe volte e la mente ti recide il nesso col significato e te la destruttura visivamente e dici, “Martínez in che senso?”.

    Comunque voglio offrire il mio contributo per quanto non richiesto e il mio contributo è, 0237.

    Erika

  72. falecius says:

    Erika, amore, sii più chiara.

    A dirla come te, la soluzione ce l’ho anche io. 42 :)

  73. utente anonimo says:

    x Audace 12

    credevo che i tipi come te fossero estinti da millenni – sinceramente, sia per il pensiero che per gli atteggiamenti mi sembri un puro Neanderthal, però forse ariano, se ti solleva un po’_

    comunque anch’io sto con Miguel, e credo che siamo tantini nel mondo – se avessi intenzione di abbatterci a colpi di clava uno per uno, buon lavoro_

    io, per dimostrarti che non mi nascondo, vivo a Puente Alto, Santiago de Chile, calle Bolivia 0283 – attento, perché a due isolati da qui inizia la “terra di nessuno”, e non so se dei fighetti come te e i tuoi amici ne possano uscire interi_

    quando tornerò a Firenze, mi potrai trovare in Via dei Querci 2/D_

    la mia faccia la puoi vedere a questo indirizzo, che ho creato proprio per darti una mano_

    http://www.cassandro.splinder.com/

    Leonardo Migliarini

  74. falecius says:

    (se non capite, vi mancano le basi. Correte a leggere Adams).

  75. utente anonimo says:

    Fal tesoro,

    ma non so se posso dirlo,

    insomma lo dico,

    è il codice ASCII per la i-accento-acuto.

    Douglas Adams, invece, l’ho letto pur’io. :D

    Erika

  76. utente anonimo says:

    Qui mi fate della cabala, i soliti taquyeggiatori, o come diavolo si scrive. La mia formazione antisemita non mi permette di starvi dietro.p

  77. falecius says:

    Erika… nn avevo dubbi. Ma nn so nulla di codici :(

  78. utente anonimo says:

    Hai visto Miguel che quando dai importanza alla merda (audace12 e il suo seguito neonazifascista) che succede ?

    Calcola pure che ora le botte che ha preso l’israel dal Hezbollah, a questi stronzi li arriva direttamente al culo, culo che li rode da morire e si vede.

    Poveri cristi i cirstiani di cui la religione è ora strumento di questi bastardi, da retta ame che li conosco da vicino, parlano tanto di Gesù solo per fregare la gente ma in realtà sono dei pagani(XFrancesco)e sono tutti la personificazione del personaggio (la ragazzina) del film esorcista.

    Sono dei servi , piccoli e miserabili servi del diavolo che un un HOO spariscono.

    Per conto mio, calci in bocca è l’unica cosa che li darei ma non a loro che non contano, al loro idolo Bush e a quello made in Italy berlusca.

    Sul piano politico però (questo è sempre X Francesco che ora tace) l’esistenza di questi esserini dovrà essere valutata , cercando l’esistenza del loro contrario; noi che abbiamo manifestato l’altro sabato.

    Possono loro andare in piazze e gridare le parole del audace 12 ?

    E’ strano anche che Ritvan lo sdottorà della situazione non commenta questi commenti.

    Ebbene una cosa è chiaro cari amici; In mancanza di una voce contrario a questi, una voce che parli però a nome dell’occidente e dei valori occidentali, ma in difesa dei musulmani che vengono assassinati ogni giorno, NESSUNO PUO’ PARLARE NE’ DEL CRISTIANESIMO, NE’ DELL’OCCIDENTE COME “DIFENSORI” DI VALORI DIVINI E/O UMANI CHE ABBIANO VALORE UNIVERSALE PERCHE’ LA BESTIALITA’ DELL’ESISTENZA DI QUESTI (dal più grande che è Bush al sorcio che è l’audace12)E’ VERIFICABILE DALLE LORO PAROLE.

    reza

  79. utente anonimo says:

    A proposito di comuni radici cristiane e di accenti che qui vanno per la maggiore:

    felicità-tà-tà l’accento sulla a

    raffaella carrà (e scusate se è poco

    p

  80. utente anonimo says:

    Fal,

    io di codici so che se premi alt+0237 viene la í, e poi so la ñ (0241) e la ç (0231) e le altre non me le ricordo.

    Son cose, eh? :D

    Erika

  81. utente anonimo says:

    a chi ha problemi di accenti e caratteri vari – consiglio di comprare tastiere in “spagnolo” – si possono fare gli accenti acuti e gravi, circonflessi, dieresi, e le cedilles maiuscola Ç e minuscola ç, e ovviamente la “egne” Ñ, ñ – sono una vera goduria !!!

    L.M.

  82. quando c’era Pinochet gli Stati uniti non hanno mosso un dito…li chissà perchè non andava esportata la democrazia…loro non sono per la democrazia…sono semplicemente contro i dittatori che gli sono scomodi e favorevoli ai dittatori che gli sono comodi….quando c’era il dittatore Batista a Cuba andava tutto bene…poi invece con Fidel…no…

  83. utente anonimo says:

    Audace, tutto sei tranne che cattolico. I cattolici sono profondamente offesi dalle tue pestilenziali bestemmie contro Gesù e la Madonna (di cui i musulmani hanno unn profondo rispetto e venerazione, qua a roma partecipano anche ai pellegrinaggi). Per non parlare degli insulti alla vita e alle opere di san Francesco.

    Sappi che nel Medioevo – che a te sembra piacere tanto – quelli come te finivano sul rogo in men che non si dica. Visto che ti piacciono tanto le crociate ricorda che ce ne fu una anche contro gli albigesi, eretici come te!

    Spero che almeno l’inferno saprà accoglierti come ti meriti.

    Barbara

  84. utente anonimo says:

    Al fine di formulare un equo giudizio sulla responsabilità morale dei soggetti e per orientare l’azione pastorale, si terrà conto dell’immaturità affettiva, della forza delle abitudini contratte, dello stato d’angoscia o degli altri fattori psichici o sociali che possono attenuare, se non addirittura ridurre al minimo, la colpevolezza morale.

    Dal Catechismo della Chiesa Cattolica – Compendio – articolo 2352 dedicato alla masturbazione e agli audaci

    marco

  85. utente anonimo says:

    Dissertazione metrica d’una poesia moderna

    w israele w l’america forte e

    verso prosastico, piucchendecasillabo e classica chiusa su particella atona. È la musica discontinua della poesia moderna, così raffinatamente trattata da alcuni poeti

    cristiana, w putin e la madre

    bellissimo endecasillabo in enjambement

    russia ammazzaceceni, viva la

    un bellissimo novenario, squisitamente sporcato dalla “coda” atona, che ne fa una sorta di dissonante endecasillabo tronco. Che finezza. Notevole anche la variatio grafica “viva” dopo tre “w”.

    santa chiesa di gesù cristo, roma

    Armonicamente endecasillabo, nuovamente alternato a un verso più “sordo”. L’abilissima struttura metrica inizia a rivelarsi. Sempre in enjambement, in tensione continua.

    Ebraico-cristiana, mai

    Che bel novenario in enjambement! Si va verso la fine e in “decalage” i versi si accorciano, il ritmo si allenta.

    Maomettana.

    Verso (quinario in dieresi) d’una sola parola, che campeggia per questo sul foglio come nessun’altra. L’effetto è rilevato anche dai punti esclamativi. Il ritmo si placa sul punto dove sin dall’inizio tendeva.

    E forza cagliari.

    Dove pensavamo fosse finita, il poeta aggiunge di straforo una strofa d’un solo verso, ironicamente senario (breve sì, ma più lungo del quinario precedente). Qui c’è la pointe (il punto culminante) ironica di tutta la poesia, che ribalta quanto fin’allora avevamo letto. Che meraviglia.

    Un p quasi strutturalista

  86. utente anonimo says:

    EVVIVA GIGI RIVA!

    Sardina

  87. utente anonimo says:

    Per REZA

    Una curiosità: quello che qui scrivi in italiano lo pensi anche in farsi?

    Senza offesa eh!

    Ciao Sardina

  88. daciavalent says:

    ma uffa. e mo’ dove lo trovo uno che superi in idiozia questo audace12?

    sono molto ma molto delusa dalla maga lisistrata. io su di lei ci avevo fatto affidamento.

    dacia

  89. falecius says:

    Tranquilla, Dacia, al peggio non c’è MAI limite :)

  90. eh eh…incredibile!

    va beh, devo dire che grazie “all’audacia” ho visto una foto di miguel…c’è del positivo in tutto ciò…

    a presto

    orso

  91. audace12 says:

    >Per Audace n. 63

    Ti faccio presente che posso anche cancellare i tuoi commenti.

    Quindi, se vuoi continuare a scrivere, ti invito a risolvere il problema della scrittura del nome Martinez in tempi ragionevoli.

    Grazie

    Miguel Martinez<
    by kelebek

    ah, quel tono assumilo pure con i tuoi ex-camerati del Sud America, a me le mezze cartucce messicane stipendiate dagli arabi non mi fanno nè caldo nè freddo.

    >ma uffa. e mo’ dove lo trovo uno che superi in idiozia questo audace12?

    sono molto ma molto delusa dalla maga lisistrata. io su di lei ci avevo fatto affidamento.

    dacia<
    by daciavalent

    X Dacia Valent la pazza razzista : ma con che coraggio stai a parlare??? ormai i post tuoi fanno schifo pure ai mussulmani!!! :(

    BY AUDACE12

  92. utente anonimo says:

    Rif. 94

    Ma la Sacra Bibbia che si vede nel logo di Audace 12 (che nome da cacciatorpediniere!) è quella che dava Famiglia Cristiana?

    Sardina

  93. utente anonimo says:

    Quel Flavio li’ insegna qui http://www.power-gym.com/cgi-bin/powergym/lista.pl?modello=notizie.htm&counter=10&view=list

    Vaglielo a dire in faccia quello che pensi se hai il coraggio

  94. daciavalent says:

    > X Dacia Valent la pazza razzista : ma con che coraggio stai a parlare??? ormai i post tuoi fanno schifo pure ai mussulmani!!! :(

    accidenti, mi sa che dovrò riparlarne con il mio curatore all’immagine, o ricominciare a distribuire perline e specchietti ai beduini… grazie per la dritta audace12!

    dacia valent

  95. utente anonimo says:

    x # 96:

    Non credo proprio che sia lui il thai boxer. anche se gli piacerebbe….

  96. utente anonimo says:

    Nooo …

    Davvero Audace12 è Flavio Monti, il famoso Khruu di Muay Thai ?!?!

    … Ocio che quello con un solo pugno è capace di abbattere un minareto !!!

    by

    Ritvanarium

  97. hafiz says:

    Nel Nome di Dio

    Flavio Monti non c’entra nulla , questo Flavio che fa il commerciante non è sposato ed è disabile da almeno 11 anni ed è di Molinella un paesino fuori Bologna che non è grandissimo , salterà fuori..

  98. ROTFL. post stupendo.

    alla somiglianza con pollari sono caduto dalla sedia :)

    Fabio

  99. utente anonimo says:

    Che bel ” pointe”.

    E’ il punto cruciale , come la centrale di via Nazionale.

    Allah non è là, per oggi ha deviato la puntata, ché se non c’è deviazione il servizio non è completo. Tono dolce e tono brusco, si serve idromiele con lambrusco.

    Kel è un agente segreto così segreto che non sa neppure di esserlo.

    La prova del nove è che non sa chi sia il mandante della sua ultima azione : il cellulare modello zerozerootto ha sventato l’accusa di complotto : per non essere intercettato non ha memorizzato.

    Aurora.

  100. audace12 says:

    ‘sti sunniti iniziano a starmi simpatici:

    http://www.youtube.com/watch?v=Xg09QSSkhBw

    A12

  101. kelebek says:

    Sono contento che abbiamo chiarito la faccenda della scrittura del cognome Martinez con Audace.

    Da una breve occhiata al sito di Flavio Monti, mi sembra che quel signore sappia scrivere correttamente in italiano, per cui non può trattarsi del nostro amico Audace.

    Non per sottovalutare Audace: il suo italiano, ad esempio, è anche migliore di quello della signora ritratta nella foto con me.

    Miguel Martinez

  102. kelebek says:

    Precisazione per gli spettatori, che forse avranno difficoltà a seguire gli ultimi sviluppi.

    Il signor Audace ha dedicato praticamente tutto il proprio blog a un altro signore della sua stessa regione, appunto quello che si firma Hafiz.

    Potremmo parlare di un Hafiz Fan Club.

    Miguel Martinez

  103. utente anonimo says:

    X Audace:

    6 paranoico. Sei stato tu a minacciare, spacciandoti pure per un lottatore in modo da farci paura. Qua siamo testimoni tutti.

    Barbara

    PS: x Hafiz: Visto che io e te non siamo la stessa persona, ricorda che è solo un povero handicappato. Come vedi si altera subito e se si insiste si potrebbe essere accusati di circonvenzione di incapace.

  104. Ecco… io, come sempre in casi come questi, avevo pensato a un fake e invece pare che il personaggio sia vero.

    Il che rende il tutto molto piu’ triste.

    uppe

    p.s.: bellissima la dissertazione metrica di p #88

  105. qui si sta consumando un intera foresta.

    VI PREGO NON INTERROMPETE QUESTO AUDACIDIO

    fabio

  106. utente anonimo says:

    c’è gente curiosa in giro…

    roberto

  107. utente anonimo says:

    Visto che questo signore non è altro che un debole di spirito bisognerebbe piuttosto capire chi l’ha messo su e gli ha fatto il lavaggio del cervello per poi scagliarlo come un missile contro la gente.

    Barbara

  108. utente anonimo says:

    intervallo ludico????

    gg

  109. ciao a tutti leggo da tempo questo blog ma questo è il mio primo messaggio volevo ringraziare tutti e specialmente miguel per le tante cose interessanti che scrive.

    a presto

  110. kelebek says:

    Probabilmente il brano cui fa riferimento Audace è il seguente:

    “Se uomo o donna, in mezzo a voi, eserciteranno la negromanzia o la divinazione, dovranno essere messi a morte; saranno lapidati e il loro sangue ricadrà su di essi”.

    Levitico 20:27 (lo so, non è il Corano, ma indubbiamente vi somiglia)

    La recente conversione di Audace alla monolatria dovrebbe comunque averlo posto al riparo da questa pratica.

    Miguel Martinez

  111. daciavalent says:

    Rumi,

    fammi capire. Audace12 mi da della pazza e non mi citi tra le persone diffamate?

    Ma porca paletta, mi sa che davvero devo rifarmi una verginità.

    Dacia Valent

  112. utente anonimo says:

    x Miguel

    la versione attuale è quella barbuta – romitica, pessimista e vagamente allieva di Socrate_

    ovviamente non ti ho risposto là perché non mi interessa mettere su un blog, mi piace di più stare qui, se non ti dispiace – è un posto bellissimo_

    + + + + + + + + + + + + +

    x p. (88)

    davvero vitale !!!

    però, esimio, mi permetterei un appunto sul verso

    russia ammazzaceceni, viva la

    nel quale, dato l’evidente richiamo della struttura strofica alle origini della chanson trobadorica, potremmo anche, sempre volendo, vedere un’eco francoprovenzale, omaggio, che lo riavvicinerebbe nettamente ai canoni dell’endecasillabo_

    n’est-ce pas??

    L.M.

  113. utente anonimo says:

    INterpretazione sociologico-religiosa:

    Questi padano-sionisti in fondo in fondo sono tutti pagani, anche quando tentano di spacciarsi per cattolici. UNo dei motivi che spinge Flavio a compotrarsi così sembra essere la difesa del paganesimo, in quanto potenziale vittima della jihad, almeno secondo lui.

    Barbara

  114. daciavalent says:

    Miguel,

    dillo tu che io non sono pazza. che mi viene da urlare, masticare una cintura di cuoio grezzo, telefonare ansimando a Cicchitto, scrivere un post su qualche blogger più femmina di me e staccare la testa a morsi alle galline.

    Ristabilisci il mio onore, o mio eroe.

    Dacia Valent, che pazza non è, corbezzoli!

  115. utente anonimo says:

    X Dacia:

    Se un pazzo ti da della pazza non è da prendere sul serio. :-)

    Però è vero che ha tentato di diffamarti, anche se non ha messo la tua foto sul suo blog come ha fatto con gli altri.

    Barbara

  116. kelebek says:

    Per Dacia n. 140

    Nei limiti in cui il curatore di questo blog possa essere ritenuto attendibile in materia, certifico che Dacia Valent non è pazza.

    Miguel Martinez

  117. Shaula19 says:

    Hafiz scrive: «mah io mi chiedo chi ti “usa” cosi mandandoti avanti e lasciandoti solo poi alla fine.»

    -Sarà stato il Mossad no ? Che hai pure dei dubbi ?

    Scherzi a parte, ma non puoi proprio fare a meno di autodenigrarti in continuazione ?!

    @ Miguel Martínez: il mio commento alla sua foto sul Blog di Audace era assolutamente ironico ;)

    Cordialmente

  118. kelebek says:

    Per Shaula 19

    Ringrazio dell’accento acuto :-)

    Miguel Martinez

  119. kelebek says:

    Sempre per la prossima interpellanza dell’on. Malan, preoccupato per le sorti dei pagani italiani, segnalo un brano reperibile su molti siti dell’organizzazione denominata Chiesa Cattolica:



    “Qualora si trovi in mezzo a te, in una delle città che il Signore tuo Dio sta per darti, un uomo o una donna che faccia ciò che è male agli occhi del Signore tuo Dio, trasgredendo la sua alleanza, e che vada e serva altri dèi e si prostri davanti a loro, davanti al sole o alla luna o a tutto l’esercito del cielo, contro il mio comando, quando ciò ti sia riferito o tu ne abbia sentito parlare, informatene diligentemente; se la cosa è vera, se il fatto sussiste, se un tale abominio è stato commesso in Israele, farai condurre alle porte della tua città quell’uomo o quella donna che avrà commesso quell’azione cattiva e lapiderai quell’uomo o quella donna, così che muoia.

    Colui che dovrà morire sarà messo a morte sulla deposizione di due o di tre testimoni; non potrà essere messo a morte sulla deposizione di un solo testimonio. La mano dei testimoni sarà la prima contro di lui per farlo morire; poi la mano di tutto il popolo; così estirperai il male in mezzo a te.”

    (Deuteronomio 17, 2-7)

    Miguel Martinez

  120. hafiz says:

    Nel Nome di Dio

    Shaula pure qui sei arrivata? io non mi autodenigro affatto , può essere che audace ha fatto tutto da solo anche se un suo amico di nome Ariel gli ha passato un pò di informazioni e sappiamo da tempo che a Bologna opera lo Shin Bet , comunque sia non mi interessa. Quanto a te ho già chiarito il punto sei giovane e ancora non sei smaliziata sul discorso di Israele che per te è da difendere sempre e comunque ben sapendo o facendo finta di sapere , che Israele non rappresenta l’Ebraismo ma il Sionismo nella sua più becera manifestazione.

    Tu stessa hai detto che bisogna smantellare l’OLP e altre amenità sei solo una sionista e dichiarata pure da qui la mia antipatia per te non certo per il tuo essere ebrea , ci mancherebbe.

  121. Audace e Davide sono divertentissimi! L’importante è rispondergli a tono :)

    Davide è convinto che abu Nuwas sia un cantante grind… cioè, forse se nascesse oggi farebbe il cantante grind, chi lo sa.

  122. kelebek says:

    Per Eugenio n. 148

    Riesci a procurarmi il testo in cui Abu Nuwas chiede di essere sepolto vicino a dove cresce la vite?

    L’avevo (in arabo) quando frequentavo l’università, poi è andato perso e non sono più riuscito a trovarlo.

    Miguel Martinez

  123. utente anonimo says:

    ragazzi

    siamo turchi !!!!

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche

    /altrenotizie/visualizza_new.html_158350451.html

    modestamente a parte, io me lo sentivo_

    e sono orgoglioso di discendere da una civiltà così grande e antica_

    non potevamo essere selvaggi come quei Visigoti dei Milanesi – o come i Sassoni_

    L.M.

  124. falecius says:

    Siamo EtsUrCHI :)

    Questo però dimostrerebbe anche che la turchizzazione dell’Anatolia non ha alterato in modo importante il patrimonio genetico negli ultimi, tipo, 3000 anni.

  125. utente anonimo says:

    Il personaggio al #66 è Marco D’ Aviano … senza di lui oggi pure Paris Hilton porterebbe il Burqa !!!

    by

    Ritvanarium

  126. kelebek says:

    Per Ritvanarium n. 152

    Ah, ho capito, è quello che ha impedito ai pashtun di conquistare l’Iran e poi l’impero ottomano.

    Miguel Martinez

  127. utente anonimo says:

    Caro davide (#152), forse nell’episodio che citi tu una piccola parte l’ha fatta anche Jan Sobiesky.

    Ste65

  128. CRISTUS REX!

    A MORTE GLI APOSTATI TRADITORI DELL’OCCIDENTE E AMICI DELLE TIRANNIE!

    W ISRAELE, W L’AMERICA FORTE E CRISTIANA, VIVA PUTIN E LA MADRE RUSSIA AMMAZZACECENI, VIVA LA SANTA CHIESA DI GESU’ CRISTO, ROMA EBRAICO-CRISTIANA, MAI MAOMETTANA!!!!!!!!!!

    10-100-1000 GUANTANAMO, PURE PER MARTINEZ!

    minkia un altro scemo sionista persecutorio delirante?

    hehehehehehehehehehehehehe

    cazzo ma tutti da te vengono, o Miguel.

    con PENTITEVI RIBALDI e ALLAH AL BAR (hehehehehehehehehehehehehe)

    ha superato se stesso, meritando la palma d’oro per il sionista piu minkione dell’anno.

    Cloro

  129. utente anonimo says:

    Che passo di stile davidesco l ‘ ” ALLAH AL BAR ” e che spasso il finale ” PENTITEVI RIBALDI !”

    La penso come p: ridono alla grande, gli italici goliardi.

    Aurora.

  130. utente anonimo says:

    Davide, sei tanto amante degli impavidi, che a tratti mi sembri persino Audace.

    Aurora.

  131. utente anonimo says:

    rif 156

    Ah, cmq ho linkato sia Dacia sia Martìnez, credo che vi disturberò più spesso a tutt’e due,

    Che bella notizia!

    Sardina

  132. utente anonimo says:

    per LM

    Be’ il mio era una solo un dilettantesco assaggio di quel capolavoro d’arte. Chissà quante altre cose si potrebbero trovare, se, mettiamo, l’analisi fosse condotta da un d’arco silvio avalle. Ma vedo che anche tu hai orecchio fino nel valutare la metrica.

    x uppe

    contento che il piccolo divertissement ti sia piaciuto.

    Aurora aurora è proprio vero. Non ci resta che ridere.p

  133. GEOPARDY says:

    Comincio a dubitare anch’io dell’evoluzionismo, preso atto che dall’estinzione dei dinosauri la specie “dominante” che ne è uscita non pare dotata di un superiore senso di intelligenza collettiva.

    Una parte è carnivora e l’altra è erbivora.

    Homo homini lupus.

    Ciò che più mi desta meraviglia e mi spinge quasi a credere al “miracolo” è il fatto che, visto il livello della nostra specie, “ancora” non ci siamo estiniti.

    Ciao

  134. utente anonimo says:

    p,

    la tua variatio è la mia ricreatio.

    Interessante la struttura, del collegio.

    Aurora.

  135. utente anonimo says:

    … Khomeini è vivo o morto ?

    http://www.aref-adib.com/archives/000262.html

    Un link sbalorditivo !!!

    Ritvanarium

  136. kelebek says:

    Avviso gli alunni che la ricreazione sta per scadere, e quindi commenti inutili, del tutto fuori tema o infantilmente provocatori potranno essere cancellati a mio insindacabile capriccio.

    Saranno lasciati solo i commenti mediamente intelligenti e quelli abissalmente idioti.

    Miguel Martinez

  137. utente anonimo says:

    Una cosa davvero strana: Ritvan e Francesco sono spariti !?!

    Il silenzio è tradotto spesso come consenso, a parte che io trovo il loro posto accanto all’audace12 come, NATURALE collocazione poitica di chi ha finora parlato come loro in questo blog.

    Allora, due cosette due:

    Erano tempi della I° repubblica, tutti “amici” e tutti “nemici”, ma senza troppo chiasso, poi arrivò il tempo dell apparizione della lega nord sulla scena politica italiana e di seguito arrivò anche il risciaquo dei fascisti a Fiugi che formarono l’AN e quindi, arrivò il tempo del grande apparizione: IL MAESTRO BERLUSCA.

    E’ andato più o meno cosi che l’Italia inizio a cambiare; i sionisti iniziarono a capire che potevano impadronirsi dell’Italia, hanno preso il possesso della FIAT con tanta facilità mentre gli Agnelli morivano a destra e a sinistra, ma hanno potuo entrare nella reggia perché quella cretaina di Margherita si era innamorata dell’uccello dell’Elkan che poi la mollò, ma intanto i sionisti hanno preso la FIAT con la morte degli Agnelli uno dopo l’altro per RAFFREDORE!!!!

    Rimaneva la politica quindi si sono chiesti che fare ? di questa sinistra italina non si può fidare perché la base non è formato dalle pecore come a destra quindi CHE FARE ? Ecco, iniziarono ad arrivare i soldi dei sionisti nelle tasche del centro destra : vi ricordo che Fini, quando era ministro degli esteri per due soli anni, fece ben 4 viaggi in israel, praticamente andava a prendere gli ordini ogni 6 mesi.

    Ora, a livello sociale che cosa è successo ?

    E’ successo che un ambiente di amici che frequentavo, persone che conosco da anni, per effetto di questo massiccio attacco sionista alle istituzioni politiche /economiche italiane, sono diventati come audace 12, piano piano sono arrivati che in faccia mi negavano anche ogni evidente crimine degli israelinai mentre prima , qualche volta parlavano di pace per passare, dopo un’pò di tempo, a sostenere direttamente tutti i crimini delgi israeloangloamericani, come fa esattamente l’audace12.

    Non che ciò abbia potuto farmi paura o altro ma li frequento di meno mentre loro mi cercano sempre , alla fine del mese vado al matrimonio della figlia di uno di questi e poi, ora che il berlusca non sta al governo, si sono calmati, almeno in apparenza e quindi, probabilmente anche loro, come audace12, si nascondo (come un virus) in rete senza però usare i propri nomi.

    Racconto tutto questo per dire che, se c’é un’organizzazione dietro a queste merde, sarà una comunella di amici come quello dei miei ex amici che sono comunque apparteneti ala partito di berlusca o ad an o alla lega nord , alcuni (come shaula19) sono ebrei sionisti quindi, se capita tradiranno anche la madre per i soldi ma, l’audace12 deve essere come uno di quei miei ex amici neonazifascisti che, per colmare le proprie frustrazioni si è venduto l’anima al neonazifascismo.

    In pratica, messe insieme tutte le loro parole , vedrete che sono dei disgraziati come sono esattemente i leader del neonazifascismo, ragazzi ! simao andati in piazza nel giorno in cui il LEADER massimo del neonazifascismo era a Roma , impedendo che si impadronisse lui della piazza e ora dimao cosi tanto spazio a queste merdose di 4° 0 5° categoria !?!

    Miguel CANCELLALI che con loro non si parla e stai attento ai vari Ritvan e Francesco, ora stranamente “spariti” perché pur non vedendo i loro nomi ora, le loro parole li vedo lo stesso tra tutte le righe dei vari commenti di questi merdosi.

    reza

    PS- sardina, non ho capito la tua domanda.

  138. kelebek says:

    Per Reza n. 165

    Premetto che c’è differenza tra persone magari un po’ sferzanti, ma comunque civili, e persone audaci ma anonime.

    Comunque finché non hanno la mia password e non sanno dove nascondo le armi, più che rubare un po’ di tempo a te che rispondi loro, non è che possano fare grande danno al nostro Progetto per l’Imburqamento della Letizia Brichetto.

    Miguel Martinez

  139. per sardina n.59

    io ne ho una fatta sabato scorso, vorrei metterla in una sezione “grandi personaggi fotografati da me” assieme a una di fidel castro(un po’ da lontano) e una del subcomandante marcos.

    Però 3 personaggi sono ancora troppo pochi.

    conte oliver

  140. utente anonimo says:

    X MM 164

    come hai fatto a prevedere il commento 165 di Reza?

    A questo punto mi fai paura davvero. :)

    Ciao

    Francesco

  141. utente anonimo says:

    Miguel….stai attento ai vari Ritvan e Francesco, ora stranamente “spariti” perché pur non vedendo i loro nomi ora, le loro parole li vedo lo stesso tra tutte le righe dei vari commenti di questi merdosi. reza<
    Reza, un consiglio da amico nazifasciosinistacristianorinato: fatti curare!

    Ciao

    Ritvan

  142. utente anonimo says:

    Beh, dare del Grande Personaggio Storico a Marcos mi sembra almeno prematuro.

    Ad oggi io lo metto nella stessa casella di Biscardi e Casella (Giucas) :)

    Francesco

  143. utente anonimo says:

    >Solamente la Croce di Nostro Signore può Salvare l’Europa e la Civiltà dal cancro materialista e dall’eresia maomettana…..PENTITEVI RIBALDI!

    by Audace12< Ehm..non sarebbe meglio “Penitenziagite!”?:-)
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Si potrebbe gentilmente sapere privacy a parte – a quale corrente di seguaci di Cristo V.S. appartieni?

  144. utente anonimo says:

    ………beh, vedo che siete usciti fuori dalla tana.

    Ed ecco a voi (due) il sangue del vostro sangue (anche se sono sicuro che non si tratta di sangue)che è audace 12, c’é anche l’amichetta shaula19; ma che ! sono dei taxi !?!

    reza

  145. utente anonimo says:

    Si tratta di una corrente druidico-odinista, (di quelli che confondono i cenlti coi germani, le rune con i caratteri di stampa della Padania) questo è venuto fuori piano piano, spuntato fuori da dietro le croci e i crociati che l’audace continuava a sventolare.

    Barbara

  146. utente anonimo says:

    >E’ strano anche che Ritvan lo sdottorà della situazione non commenta questi commenti. reza< Ti sembrerà strano, ma ogni tanto Ritvan nel finesettimana si dedica ad altro, sai, tiene anche famiglia.
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Vedo con piacere che, batti e ribatti, alla fine qualche nozione d’italiano corretto siamo riusciti ad inculcartela: sai, dal reza degli inizzi mi sarei aspettato un “il sdottorà”:-)

  147. utente anonimo says:

    opppsss! Vedi cosa succede a frequentare reza:-), ho scritto “inizzi”! Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa!

    Ritvan

  148. paniscus says:

    Comincio a dubitare anch’io dell’evoluzionismo, preso atto che dall’estinzione dei dinosauri la specie “dominante” che ne è uscita non pare dotata di un superiore senso di intelligenza collettiva.

    Infatti, è quello l’equivoco principale: “evoluzione” non significa affatto progresso o miglioramento. Significa solo che ha prevalso chi ha avuto la botta di q*lo di trovarsi con le caratteristiche opportune al momento opportuno… dopo di che, quelle caratteristiche, si è divertito a svilupparle il più possibile.

    saluti

    Lisa

  149. paniscus says:

    Avviso gli alunni che la ricreazione sta per scadere,

    Miguel, come si vede che non hai mai messo piede da adulto in una scuola vera… :))))))))))

    Lisa

  150. utente anonimo says:

    >a chi ha problemi di accenti e caratteri vari – consiglio di comprare tastiere in “spagnolo” – si possono fare gli accenti acuti e gravi, circonflessi, dieresi, e le cedilles maiuscola Ç e minuscola ç, e ovviamente la “egne” Ñ, ñ – sono una vera goduria !!! L.M.< Sei un bieko agente della Camera di Commercio spagnola!:-)
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Io apro un foglio Word (biekamente billgatesiano), vado a “Inserisci”, “Simbolo” e ti ritrovi tutte le strane lettere che vuoi. Poi fai copiaincolla e il gioco è fatto.

  151. utente anonimo says:

    >ragazzi siamo turchi !!!!

    http….

    modestamente a parte, io me lo sentivo_

    e sono orgoglioso di discendere da una civiltà così grande e antica_ non potevamo essere selvaggi come quei Visigoti dei Milanesi – o come i Sassoni_ L.M.< Caro LM, dovresti sapere che 3000 anni fa l’Anatolia non era abitata da “turchi”.
    E poi, se separi con spazi gli URL, come hai fatto, col piffero che uno riesce ad andarci, pertanto metto qui sotto l’URL corretto che si può copincollare.

    Ciao

    Ritvan

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/altrenotizie/visualizza_new.html_158350451.html

  152. utente anonimo says:

    >Il personaggio al #66 è Marco D’ Aviano … senza di lui oggi pure Paris Hilton porterebbe il Burqa !!! by Ritvanarium< Sì, ma in compenso sarebbe astemia e, in ogni caso, non avrebbe il permesso di guidare. Con gran dispiacere dei guardoni segaioli, ma con gran gioia dei pedoni.
    Ciao

    Ritvan (che vede anche la parte piena del bicchiere)

  153. utente anonimo says:

    >Ah, cmq ho linkato sia Dacia sia Martìnez, credo che vi disturberò più spesso a tutt’e due, d’altronde siete voi che mi avete provocato. A12<
    Già, come disse il tuo illustre predecessore Carlo Martello di ritorno da Poitiers: “Maccarone, mi hai provocato e mo’ me te magno!”:-)

    E’ ben noto, infatti, che Martinez ha descritto qui nei minimi dettagli e con corredo di foto come e qualmente Audace12 addestrava i paramilitari di Pinochet:-)

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Il mio sogno nel cassetto: vedere te e reza rinchiusi dall’esterno in una stanza blindata.

  154. utente anonimo says:

    >PS- sardina, non ho capito la tua domanda.reza< Non mi pare fosse una domanda, mi è sembrata piuttosto una garbata presa per il culo retorica – e strameritata – visti i tuoi deliri che sono esattamente speculari a quelli di A12.
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Beh, che ne dici, ho smaltito l’arretrato? Cuntent?:-)

  155. utente anonimo says:

    A proposito di cialtroni,

    ecco un simpatico link da cui emerge il peggio del peggio della sinistra alla romana:

    http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/cronaca/priebke-lavoro/priebke-lavoro/priebke-lavoro.html

    Ancor più notevole il Pavoncello, secondo cui l’avvocato di Priebke va indagato in quanto “difende dei criminali”.

    Propongo di indagare il Maroncello in quanto “esaltato e imbecille”…

    Z.

    p.s.: Com’era la storia? non si diceva che non si dovevano commentare i provvedimenti della magistratura? O il principio vale solo per le sentenze di condanna a carico di Berlusconi? :-)

  156. utente anonimo says:

    Per Audace12.

    Fra i tuoi proclami c’e’ un “VIVA PUTIN E LA MADRE RUSSIA AMMAZZACECENI”, beh non che il judoka russo ispiri per me particolari simpatie … ma un minimo di conoscenza di geopolitica dovrebbe impedirti di metterlo nello stesso schieramento … ma tu lo hai fatto. Pazienza. Di strafalcioni ce ne sono molti altri, questo e’ vero, ma questo, non so perche’, mi ha colpito particolarmente e del resto hai anche detto che giochi a calcetto, beh allora coraggio, continua …

    FrankIlVandalo

  157. utente anonimo says:

    x Reza 172

    in italiano è scorretto dire “usciti fuori”, perchè il concetto di fuori è già implicito nel verbo uscire.

    quindi, voto 5 per la grammatica. sul contenuto, stendo un velo pietoso :)

    Francesco

  158. utente anonimo says:

    Ritvan e Francesco,

    magari se spendevate 1% delle vostre parole contro audace12, potevo ricredermi ma, ahimé, state li ad insegnare a me l’italiano e basta.

    Rimane il fatto che io non sono italiano quindi, posso permettermi degli errori, ma che questo diventi il vostro passtempo preferito, anche quando c’é in giro uno come questo tizio, lo dice lunga sul vostro conto.

    reza

    Mah!?!

  159. utente anonimo says:

    >x Reza 172 in italiano è scorretto dire “usciti fuori”, perchè il concetto di fuori è già implicito nel verbo uscire. quindi, voto 5 per la grammatica. sul contenuto, stendo un velo pietoso :) Francesco< Kanun alla mano ti rendo la pariglia e mi metto io, stavolta, a fare il difensore di reza!:-)
    “Uscire fuori” sarà anche – stilisticamente parlando – pleonastico e ridondante, ma non grammaticamente scorretto.

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Forse mi sto intenerendo nei confronti di reza: sarà perché ha perso il primato dei deliri a favore di Audace:-).

    P.S.2 Magari è vera l’intuizione scherzosa di Sardina e in farsi “uscire fuori” è la norma lessicale. In albanese p.es. si dice comunemente “fle gjumë” (letteralmente “dormo sonno”), ma anche in linguaggio italico si trova l’espressione “dormire sonni tranquilli”.

  160. utente anonimo says:

    >Ritvan e Francesco, magari se spendevate 1% delle vostre parole contro audace12, potevo ricredermi ma, ahimé, state li ad insegnare a me l’italiano e basta.reza< In attesa di una tua visita urgente da uno specialista in oculistica, ti faccio una piccola antologia: # 171 >PENTITEVI RIBALDI!

    by Audace12< “Ehm..non sarebbe meglio “Penitenziagite!”?:-)” #181: “Il mio sogno nel cassetto: vedere te (A12-ndr) e reza rinchiusi dall’esterno in una stanza blindata.” Ciao
    Ritvan

    P.S. Reza mio, ognuno ha il suo stile e non puoi pretendere da me che mi rivolga a A12 più o meno in questi termini:”Maledetto agente nazifasciosionistacristianorinato, ti hanno sciaquato (sic) il cervello e hai fette di salame sugli occhi!”. Abbi pazienza, eh! Magari, se il sullodato avrà il coraggio di esibirsi anche in sperticate lodi al Campione di Cristo in Salsa Ortodossa Milosevic per aver costui eroicamente combattuto l’aggresione all’Europa da parte de muSSulmani (sic) kosovaroalbanesi (i quali stanno sulle palle anche a te e agli amichetti tuoi, ma per altre ragioni), vedrai le mie scintille.

  161. kelebek says:

    Per Reza, Francesco, Ritvan…

    non è che mi regalereste una breve tregua?

    Miguel Martinez

  162. audace12 says:

    X FrankIlVandalo :

    Appoggio incondizionato alla Russia nell’opera di deislamizzazione della Cecenia e in prospettiva di tutta la Santa Russia ;

    non sia mai che per qualche ex spia che si sente male dopo aver bevuto il the noi possiamo allearci con paesi 1.000 volte peggio della Russia (la Cecenia islamizzante) , o comunque assecondare in qualsiasi modo il terrorismo islamico antirusso .

    Fronte comune contro l’islam di tutte le civiltà umane : cristiani , ebrei , hindù , bahai , animisti….tutti .

    La Cecenia indipendente diventerebbe in 24 ore un feudo di Bin Laden.

    A12

  163. utente anonimo says:

    Si può uscire anche stando dentro, per esempio, uscire da una stanza, quindi uscire fuori non è sbagliato.

    maria

  164. utente anonimo says:

    XMiguel

    Vabbene ma ricordati che la mia posizione politica, come anche il mio modo di pensare e gli errori che posso fare con l’Italiano, esprimono tutti l’ORRORE che trovo in questi momenti per ciò che accade, e per ciò che potrebbe ancora accadere, perché (pur non essendo di religione muslmano) a q

  165. utente anonimo says:

    …uei popoli appartengo sempre, ovunque e comunque e quindi, è il mio dovere difenderli.

    ciao e a presto,

    reza

    ps- scusate ma mi è partito il dito per sbaglio e quindi il commento si è spezzato.

  166. utente anonimo says:

    x Ritvan

    eeee.. ma con la tastiera messicana tutti quei caratteri li puoi digitare a velocità da Speedy González_

    e poi, me lo potevo immaginare che in Anatolia 3000 anni fa non ci fossero i Turchi, magari c’erano i Filippini, ma visto che la notizia mi era saltata fuori proprio mentre qui infestava un suprematista, mi era piaciuto girarla così_

    infine, non per difendere Reza, che a volte non lo merita e quando lo merita ci riesce da solo, e va bene il rispetto della sintassi, dell’ortografia, della praxis linguistica – ma troppa grammatica a volte uccide la retorica, lo stile, la comunicazione – come la Scuola di Atene e la Poetica Aristotelica uccisero lo spirito tragico dell’Arte greca_

    L.M.

  167. falecius says:

    Audace, ti raccomando allora di andare di persona a proporre quest’alleanza a Kim Jong Il, dittatore della Corea del Nord. Sicuramente apprezzerà. :)

  168. utente anonimo says:

    >Per Reza, Francesco, Ritvan… non è che mi regalereste una breve tregua? Miguel Martinez< Con sommo piacere, amigo. A patto che tu mi prometta che la prima volta che l’Energumeno Criptozoroastriano esigerà in modo petulante miei interventi contro chicchessia tu gli darai una tale botta (metaforica, eh, s’intende) in testa da fargli vedere in pieno giorno una dozzina di mezzalune e stelle che gli girano vorticosamente intorno alla testa:-).
    Ciao

    Ritvan

  169. utente anonimo says:

    Per Audace12:

    vabbeh, come non detto. Gioca a calcetto e’ sicuramente piu’ salutare …

    FrankILVandalo

  170. utente anonimo says:

    Reza,

    siamo seri: perchè bisognerebbe rispondere, o badare, ad ogni cretino che si incontra per strada o per internet?

    Lasciaci il privilegio di scegliere i nostri interlocutori.

    Per gli altri: uscire fuori è sbagliato, in caso di necessità si utilizzi “uscire all’aperto”.

    Miguel, manco scrivessimo dei lunghissimi papiri criptici. Confessa che ti secca come i nostri scontri rompano la sottilissima lastra di ghiaccio che da l’illusione di solidità ai tuoi gradevoli post …

    Ciao

    Francesco

  171. kelebek says:

    Per Francesco n. 198

    Mi rendo conto di essermi spiegato male.

    Non mi riferivo ai vostri commenti, che vanno benissimo, ma ai conflitti tra di voi.

    Insomma, se riduceste le volte che vi rispondete a vicenda (il consiglio vale tanto per gli amici quanto per i “nemici”)…

    Miguel Martinez

  172. utente anonimo says:

    Non essere così categorico, francesco, nella lingua. Esci fuori (come entra dentro e scendi giù ecc) si può dire e si dice. tradizione antica come due esempi tratti al volo da plauto dimostrano:

    exi foras, sceleste

    exi e culina sis foras, mastigia

    Per altro esiste persino il verbo fuoruscire.p

  173. utente anonimo says:

    x audace 12

    chi si oppone al ‘grande sion’ deve essere ‘biblicamente’ messo a tacere… AMEN

    cioè? te l’inchiappetti?

  174. utente anonimo says:

    Posso cialtroneggiare un altro po’ o la ricreazione è finita? Comunque, ehem, per mettere a tacere è molto più efficace un altro tipo di rapporto “biblico”.p

  175. audace12 says:

    Falecius e il Vandalo, ma che diavolo vi siete messi in testa su Putin?! :( Kim Jong Il?? E che c’azzecca di grazia? :(

    Putin è un democratico, non date retta alla propaganda del narcocriminale Soros, che si è già dimostrato un bastardo antisemita e un malato psichico fiancheggiatore dei piani di Bin Laden per il Caucaso e l’Asia centrale! Come ha detto Del Valle, bisogna che l’Occidente si allei con Putin contro il Totalitarismo Verde.

    Libermann è stato chiaro : ‘operiamo a Gaza come Mosca opera in Cecenia’, Putin è un grande amico di Israele e del mondo libero, entrato già da tempo in ‘grande amicizia’ con il rabbino capo lubavitch di Mosca la Russia è volente o nolente entrata nell’orbita dello scontro di Civiltà.

    Putin è la democrazia e la cristianità, la Cecenia è Bin Laden l’assolutismo e la barbarie,

    scegliete. ;-)

  176. utente anonimo says:

    >Audace, ti raccomando allora di andare di persona a proporre quest’alleanza a Kim Jong Il, dittatore della Corea del Nord. Sicuramente apprezzerà. :) falecius< No, eh, alleanza coi comunisti giammai! Loro sono alleati dei bieki islamici, insieme ai nazisti (non si dice forse nazislamocomunismo?). E poi ci costerebbe troppo: in cambio del suo “salto della quaglia”, il “Caro Leader” probabilmente chiederebbe che tutte le risaie d’Italia lavorassero solo per rifornire aggratise i suoi denutriti sudditi di un paio di ciotole di riso al dì, tanto per non morire di fame.
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Io, invece farei un pensierino agli zoroastriani…dobbiamo distoglierli dalla nefasta alleanza coi bieki maomettani e farli confluire nel FIA (Fronte Interreligioso Antiislamico)…già che ci siamo si potrebbe cominiciare con Reza!:-)

  177. utente anonimo says:

    >Putin è un democratico,..A12<
    Beh, sì, in effetti il KGB è noto per essere stato una fucina di democratici a 24 carati.

    >non date retta alla propaganda del narcocriminale Soros, che si è già dimostrato un bastardo antisemita e un malato psichico fiancheggiatore dei piani di Bin Laden per il Caucaso e l’Asia centrale!<
    Fratello, dovresti sapere che il troppo stroppia e ti fa perdere credibilità, pertanto deciditi: Soros agisce così o perché è un narcocriminale, o perché è pazzo oppure perché è antisemita, ma non per tutte e tre le ragioni. Anche se con quest’ultima ipotesi io ci andrei piano, visto che Soros è ebreo.

    >Come ha detto Del Valle, bisogna che l’Occidente si allei con Putin contro il Totalitarismo Verde.<
    Ah, ‘mbè, se lo ha detto Del Valle, allora c’è poco da discutere: bisogna rispondere con una parola sola “Obbedisco!”

    Ciao

    Ritvan

  178. utente anonimo says:

    Ma che paura hai del “totalitarismo verde”? Che emettano la terribile legge che ogni casa abbia almeno un vaso alle finestre?p

  179. utente anonimo says:

    “Connessioni neuronali di Ditteri ed Ortotteri”

    c’è un moscone che gira qui da ieri l’altro perché non riesce a ritrovare la strada verso lo sterco da dove veniva – e ronza frasi tipo “deislamizzare la cecenia” !!!!!

    che sarebbe come dire debuddizzare il Nepal – non si capisce che significa_

    ora, se qualcuno di voi ha avuto il piacere di frequentare degli Evangelici, avrà capito che non c’è nessun movimento al mondo più anticattolico_

    gli Evangelici vedono i Cattolici come i vecchi Cattolici Tradizionalisti Antisemiti vedevano gli Ebrei_

    io, se sa leggere i caratteri umani, gli direi: “aspetta che gli Evangelici ti decattolicizzino l’America, poi te ne accorgerai”_

    però l’insetto dimostra una certa reattività attitudinale non indotta – visto che anche a lui sembrava una frase forse un po’ eccessiva senza dei motivi a sostenerla, ed è lì che, in extremis, solleva gli organi sensori, annusa un resto di formaggio, vira di scatto, esce dal labirinto della propria nullità e premia i nostri giorni di sfinita osservazione con la chiosa:

    “La Cecenia indipendente diventerebbe in 24 ore un feudo di Bin Laden.”_

    che ci potrebbe, come équipe di entomologi nella casa della farfalla, far guadagnare una pubblicazione su Science_

    e per tale regalo simerita un premio, che gli dedico_

    assolutamente in linea col mio stile, in tutto e per tutto_

    Pedicabo ego vos et inrumabo

    Aureli pathice et cinaede Furi

    qui me ex versiculis meis putastis

    quod sunt molliculi parunt pudicum

    Nam castum esse decet pium poetam

    ipsum versiculos nihil necesse est

    qui tum denique habent salem ac leporem

    si sunt molliculi parum at pudici

    et quod pruriat incitare possunt

    non dico pueris sed his pilosis

    qui duros nequeunt movere lumbos

    Vos qui milia multa basiorum

    legistis male me marem putatis?

    Pedicabo ego vos et inrumabo

    (Catullo – carmen XVI)

    L.M.

  180. utente anonimo says:

    e visto che sono un logorroico, e generoso, gli aggiungo pure questa_

    più consona e diretta al suo caso_

    Quid dicam Gelli quare rosea ista labella

    hiberna fiant candidiora nive

    mane domo cum exis et cum te octava quiete

    e molli longo suscitat hora die?

    Nescio quid certe est: an vere fama susurrat

    grandia te medii tenta vorare viri?

    Sic certe est: clamant Victoris rupta miselli

    ilia et emulso labra notata sero

    (Catullo – carmen LXXX)

    L.M.

  181. audace12 says:

    X L.M. : a me i Protestanti non vanno molto giù, tutto inizia con quel Martin Lucifer che si è staccato dalla Chiesa di Gesù Cristo, con loro è comunque necessaria una tregua sociale per fare fronte al maremagnum nazislamocomunista. Purtroppo chi parla con prorietà e conoscenza del problema islam e di Israele oggigiorno sono persone come i telepredicatori evangelici usa perchè nel mondo cattolico per ora c’è il deserto .

    X Ritvan : ok, hai ragione, Putin è uno scarto comunista e i russi sono un popolo di puttanieri, allora che dovremmo fare? Appoggiare i tagliagole wahhabiti boia stragisti antisemiti infanticidi di Beslan cultori di Osama Bin Laden?!

    Guerra totale all’islam!!!! :(

    A12

  182. utente anonimo says:

    Per Reza.

    In effetti ti volevo chiedere se fai sempre delle traduzioni letterali dal farsi, perchè certe volte non riesco a seguirti, ma sicuramente è un limite mio.

    Personalmente credo che i deliri li faccia chi vuole avere una sola chiave di lettura e, comunque, non considero tali i tuoi scritti.

    Sardina

  183. utente anonimo says:

    Ecumenico come non mai, spezzerò una lancia a favore di Reza e una a favore di Rumi ((((((((-; purtroppo non nella schiena :-)))))))))))))))

    REZA: Prima di criticare il suo Italiano pensiamo al nostro livello di Pharsi ;-) ;-) … Ovviamente cià non si può applicare a Ritvan, che parte da una Madre Lingua non meno diversa rispetto a Reza….

    RUMI…. Già: NON potrò mai condividere una sola virgola, ma almeno gli riconosco l’ Onore della Coerenza Islamica … Altrettanto NON si può certo dire invece di El Sebaie e la Valent … che con l’ “IslamoComunismo” o “Comunislam” cosiddetto si macchiano irrimediabilmente di SHIRK … il più grave degli Haram !!!!

    By

    Ritvanarium

  184. utente anonimo says:

    Audace è un fake: si osservino, a tal proposito, le faccine piazzate strategicamente dopo i punti esclamativi (e la quantità dei suddetti) e gli epiteti stile “bestemmia a catena”. Non possono sussistere dubbi.

  185. utente anonimo says:

    Audace,forse ti è sfuggito che Putin è diventato la bestia nera degli psicotici neocon e ultraliberisti per la sua opposizione allo scudo missilistico e per la ristatalizzazione delle risorse russe.

    E che,con quest’ultima mossa si è inimicato anche gli ambienti finanziari israeliti,mica solo Soros,anche perchè i principali oligarchi(6 dei 7 grandi e molte centinaia di più piccoli) che si impossessarono sotto Eltsin delle ricchezze russe pagandole un centesimo del loro valore erano giudei.

    E ricorda che in Cecenia i russi poterono contare fin dall’inizio della guerra sull’appoggio di una certa parte della popolazione guidata dal clan filorusso dei Kadirov.

    E infine,se ti stan tanto sulle balle gli islamici,perchè non segui l’esempio di Quattrocchi.

    Diventa anche tu un “combattente per la libertà”(neologismo per mercenario) stermina più “totalitaristi verdi” che puoi e,se proprio ti va male,facci almeno vedere come muore un italiano.

    Franz

  186. falecius says:

    Audace 203, tu hai parlato di una grande alleanza contro l’Islam o qualche bizzarria del genere…

    Allora, essendo la Corea del Nord notoriamente NON musulmana, cosa le impedirebbe di entrare in questa Grosse Koalition contro il “Totalitarismo Verde” (marziano, immagino:)). Questo intendevo. Comunque, se vuoi saperlo, ci sarebbero un sacco di piccoli satrapi sanguinari ed illiberali ansiosi di usare “democrazia e cattolicesimo uniti contro Maometto” per giustificare le loro porcate in nome della “libertà e dei Valori dell’Occidente”.

  187. utente anonimo says:

    >Ma che paura hai del “totalitarismo verde”? Che emettano la terribile legge che ogni casa abbia almeno un vaso alle finestre?p< Dai, su, p., non ti abbassare a questo livello di gioco di parole! Per la verità anch’io in un primo momento ho avuto la tentazione di coinvolgere nella cruenta mischia Alfonso Pecoraro Scanio, ma poi mi sono vergognato e ho lasciato perdere.
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Il verde è anche il colore della bandiera del Profeta Maometto.

  188. utente anonimo says:

    >E infine,se ti stan tanto sulle balle gli islamici,perchè non segui l’esempio di Quattrocchi.

    Diventa anche tu un “combattente per la libertà”(neologismo per mercenario) stermina più “totalitaristi verdi” che puoi e,se proprio ti va male,facci almeno vedere come muore un italiano. Franz<
    Franz, Quattrocchi era un bodyguard professionista che aveva accettato un lavoro in un paese a rischio e non un esaltato che andava in giro a sterminare chicchessia. Tant’è vero che né lui, né i suoi colleghi hanno opposto resistenza quando sono stati fermati dai tagliagole, evidentemente pensando – sbagliando – di non avere nulla da temere, poiché non avevano fatto del male a nessuno. Ed è morto da eroe. Pertanto, un po’ di rispetto, please!

    Ciao

    Ritvan

  189. utente anonimo says:

    >Altrettanto NON si può certo dire invece di El Sebaie e la Valent … che con l’ “IslamoComunismo” o “Comunislam” cosiddetto si macchiano irrimediabilmente di SHIRK … il più grave degli Haram !!!! By Ritvanarium< Sulla “comunistitudine” di Sherif avrei parecchi dubbi. Scrive su “Il Manifesto”, è vero, ma non dimentichiamoci che anche Allam ha cominciato scrivendo su “Il Manifesto” (ed è comprensibile, visto che altri giornali cor cazzo darebbero spazio ad un “diversamente comunitario” senza appoggi di amici degli amici). A naso direi che Sherif è un musulmano laico e socialdemocratico.
    Ciao

    Ritvan

  190. utente anonimo says:

    >Per Reza. In effetti ti volevo chiedere se fai sempre delle traduzioni letterali dal farsi, perchè certe volte non riesco a seguirti, ma sicuramente è un limite mio…Sardina< Tipico atteggiamento di “sudditanza psicologica”:-) nei confronti del “diversamente comunitario”. L’estremo opposto della xenofobia. E come disse Vladimir Ilic Ulianov, in arte Lenin, l’estremismo è la malattia infantile del comunismo:-).
    Ciao

    Ritvan

  191. utente anonimo says:

    p senza puntino, ma sei il p. che conoscevamo?

    Francesco

  192. utente anonimo says:

    x Hafiz (#218)

    Non sparare cazzate. Soprattutto in nome di Dio. I quattro italiani non hanno avuto alcun conflitto a fuoco, anzi, non hanno prestato nemmeno un giorno di servizio, perché quando sono arrivati hanno saputo che il loro contratto era stato annullato: quando sono stati catturati se ne stavano andando via.

    Ciao

    Ritvan

  193. utente anonimo says:

    Rif. 219

    No Ritvan sono i dettami del Galeteo che, sicuramente, tu devi aver saltato a piè pari.

    Sardina

  194. utente anonimo says:

    >X Ritvan : ok, hai ragione, Putin è uno scarto comunista e i russi sono un popolo di puttanieri, allora che dovremmo fare? Appoggiare i tagliagole wahhabiti boia stragisti antisemiti infanticidi di Beslan cultori di Osama Bin Laden?!

    Guerra totale all’islam!!!! :( A12< I ceceni non mi risulta siano wahabiti o fondamentalisti islamici. Hanno dovuto accettare l’aiuto di questi ultimi perché nessun altro li ha aiutati nelle loro giuste rivendicazioni d’indipendenza. In pratica siamo noi (Occidente) che abbiamo consegnato i ceceni su un vassoio d’argento a Bin Laden & co.
    Comunque, quel che è stato è stato, ma mi sembra altamente immorale appoggiare Putin e i suoi massacri indiscriminati del popolo ceceno, solo perché di tanto in tanto fa fuori anche qualche seguace di Bin Laden. Insomma, se proprio non si può bombardare Mosca come fu fatto – e giustamente – per Belgrado, almeno complici no!

    Ciao

    Ritvan

  195. utente anonimo says:

    >Rif. 219 No Ritvan sono i dettami del Galeteo che, sicuramente, tu devi aver saltato a piè pari. Sardina< Urka, non sapevo che la ben tristemente nota ipocrisia semantica italica avesse contagiato anche lo schietto popolo sardo:-).
    Ciao

    Ritvan

  196. utente anonimo says:

    Ritvan

    quel giuste rivendicazioni è un pò troppo semplicistico, a mio modesto avviso.

    Francesco

  197. utente anonimo says:

    >Ritvan quel giuste rivendicazioni (d’indipendenza dei ceceni-ndr)è un pò troppo semplicistico, a mio modesto avviso. Francesco< Che fai, esci fuori dalla tana?:-)
    Ciao

    Ritvan

    P.S. Avrei voluto vederti fare simili contorsionismi verbali se i ceceni fossero stati cattolici:-)

  198. utente anonimo says:

    Urka, non sapevo che la ben tristemente nota ipocrisia semantica italica avesse contagiato anche lo schietto popolo sardo:-).

    Ritvan

    Esagerato! Guarda che non ho avuto (ancora) il mandato per rappresentare i sardi…

    Senti ma non sarai una di quelle persone che scambiano la gentilezza per debolezza? Anzi parafrasando quello che tu hai scritto dovrei dire: Non sapevo che la gentilezza in Albania fosse scambiata per debolezza!

    Se poi io volessi intavolare una discussione con Reza in termini civili e rispettosi a te che te ne cale?

    Ciao Sardina

  199. utente anonimo says:

    questo è un buon esempio, in piccola scala, di quello che vuol dire propaganda informativa_

    chi sarà più vicino alla realtà fra Hafiz (218) e Ritvan (221) ??

    ci vorrebbe un duello fordiano da linkeros più veloci del West – e ci porterebbe a fonti ognuna delle quali con la propria verità religiosa da difendere, quindi non sappiamo quanto affidabili_

    se questo esempio in piccola scala lo amplificate per milioni, voilà, les jeux son faits_

    L.M.

  200. utente anonimo says:

    Beh, Ritvan, la teoria sui microstati naturalmente destinati al fallimento non mi pare del tutto peregrina (e non mi citare il Vaticano e Montecarlo, che sono fuori dalle condizioni previste dalla teoria).

    Poi magari non ci azzecca lo stesso, quella idea, ma a priori non mi senti di scartarla. Idem per l’effetto domino del riconoscimento dell’indipendenza cecena: poi gli osseti? e i mille altri popoli del Caucaso? si andava a finire male, temo.

    Francesco

    PS lo ammetto, forse lo stesso discorso può valere per Timor Est, vedremo.

  201. utente anonimo says:

    Sono in ricreazione, ritvan, e non ho mai preso sul serio, impossibile, le cose di audace. Magari un po’ di più la propaganda che li fabbrica, ma è un’altra cosa.

    Non ho ben capito cosa intendi, francesco.p

  202. utente anonimo says:

    Audace,

    sei un grand’uomo!

    Cosa stai qui a discutere con ‘sti barbuti kefiacomunisti?

    Vieni da noi:

    http://www.paologuzzanti.it/

    anonimo guzzantista

  203. utente anonimo says:

    x 231

    a me non hanno mai dato nè del barbuto nè del comunista, sanguino ancora per un fascista ricevuto da Montanelli (ma ormai vecchio e rincoglionito).

    Quindi fai il bravo. Sennò vengo lì e ti strangolo con la mia kefia!

    Francesco

    PS la battuta è dedicata a Miguel, che ha qualche idea di cosa pensi della questione palestinese e della probabilità di vedermi inkefiato …

  204. falecius says:

    per Francesco e Ritvan: effetto domino nel Caucaso (ed in tatarstan) più che possibile, ma:

    A) non solo in Russia, anche in Georgia e Karabach

    B) gli osseti sono l’esempio sbagliato. Sono l’unico popolo a maggioranza ortodossa dela Caucaso del Nord e non ne vogliono sapere mezza di staccarsi da Madre Russia. (anzi, gli osseti del sud, teoricamente in georgia, non vedono l’ora di entrare nella federazione russa).

    In compenso le etnie del Daghestan, i kabardini, i cerkessi, i karachay ed i balkari sarebbero relativamente pronti, casomai ci fosse l’opportunità. Però il controesempio sono gli Ingusci, che pur avendocela a morte con gli Osseti ed essendo musulmani, quando Dudaev proclamò l’indipendenza della Cecenia se ne staccarono (all’epoca c’era una sola repubblica, la Ceceno-inguscezia. In effetti gli Ingusci parlano un dialetto ceceno e hanno circa le stesse tradizioni) per rimanere fedeli a Mosca.

    C) Timor Est non aveva MAI fatto parte dell’Indonesia finchè gli indonesiani non la invasero nel 1976. I Timoresi dell’Est non avevamo MAI riconosciuto l’occupazione indonesiana e nel 1979 un terzo della popolazione locale fu sterminato dall’esercito indonesiano e milizie loro alleate; la situazione è più simile a quella del Sahara occidentale o della Cigiordania occupata che alla Cecenia.

  205. falecius says:

    Scusate, “avevano” e non “avevamo”. Io non sono timorese dell’Est. :))

  206. utente anonimo says:

    Vorrei concordare al 100%, per quanto può contare la mia parola di “mezzo profano”, con la precisazione di Falecius su Timor Est (233 – C) – e ricordare solo un secondo la situazione preoccupante degli abitanti di Papua_

    E vorrei aggiungere un piccolo pensiero, visto che parlavate della regione del Caucaso – che mi era venuto in mente quando citaste i Calmucchi, come unico popolo buddista d’Europa_

    Sono sempre stato amante della montagna_ Finché è esistita la cortina di ferro in casa mia, nonostante i miei fossero viaggiatori, non c’era l’abitudine di pensare a viaggiare nell’Europa dell’Est_ Negli anni ’90, cominciando a viaggiare senza genitori, quando potevamo, con gli amici ci buttavamo in Francia, Spagna, Svizzera, Germania, Austria – all’avventura_ E dato un mio particolare amore incontrollabile per Parigi, ho speso anche molti soldi e vacanze per possederla_

    Durante la guerra in Yugoslavia però ricordo di aver sognato delle notti il Ponte di Mostar, o di aver sognato come potevano essere Srebrenica e Sarajevo_ Quando la guerra finì e l’URSS era già bella smembrata, sarà per la passione per la poesia di Holan e per la letteratura russa, o per la bellezza immaginata di città come Budapest e Sofia, o per il piacere musicale che trovo nelle lingue slave, per la vicinanza, curiosità e grandezza delle loro culture, o per il fascino dei luoghi, o infine per la scoperta della musica armena, mi rimase una voglia ferina di viaggiare ad Est_ Ma avevo meno soldi e soprattutto i miei amici fraterni, d’infanzia, non ne erano attratti_

    Oggi morirei per vedere la Slovenia, la Croazia, la Bosnia, per camminare sui Carpazi, per conoscere il Caucaso, gli Azeri, l’Armenia, la Cecenia_

    Se dovesso tornare in Italia, proverò a chiedere qui su Kelebek se ci sia qualcuno che verrebbe con me_

    L.M.

  207. utente anonimo says:

    Rif. 235

    Lenardo sicuramente verrebbe mio marito.

    Ciao Sardina

  208. falecius says:

    @ L.M.: Se tutto va bene, tra qualche mese io andrò in Armenia a trovare un’amica. :)

    Nota:

    La Calmucchia o Kalmykia non fa, strettamente parlando, parte del Caucaso, ma della regione stepposa a nord di questo. In teoria lo stesso varrebbe per il distretto dei Nogaj e per l’Adygezia, ma:

    il territorio Nogaj, a sud della Kalmykia, fa politicamente parte del Dagestan, che è Caucaso.

    Gli Adigei, pur vivendo in una regione di colline e pianure (dove del resto sono una minoranza nella loro stessa Repubblica, a maggioranza cosacca) parlano una lingua caucasica del gruppo circasso, e quindi sono da annoverare tra i popoli del Caucaso (si tratta in effetti solo di un ramo della grande “nazione” circassa, di cui parla Miguel nel suo sito).

    Quanto ai Papua, purtroppo per loro fanno tecnicamente parte dell’Indonesia in base al principio di non ridiscutere le frontiere coloniali.

    In realtà l’Olanda voleva tenersi l’Irian Jaya, ma dopo quella che minacciava di trasformarsi in un vera e propria guerra lasciò stare.

    In seguito la Nuova Guinea indonesiana deve aver avuto un conflitto tra governo e sparatisti, di cui so poco ma che credo Suharto abbia stroncato coi suoi ben noti metodi.

  209. utente anonimo says:

    >Franz, Quattrocchi era un bodyguard professionista che aveva accettato un lavoro in un paese a rischio e non un esaltato che andava in giro a sterminare chicchessia. Tant’è vero che né lui, né i suoi colleghi hanno opposto resistenza quando sono stati fermati dai tagliagole, evidentemente pensando – sbagliando – di non avere nulla da temere, poiché non avevano fatto del male a nessuno. Ed è morto da eroe. Pertanto, un po’ di rispetto, please! Ritvan<
    Quattrocchi ha dimostrato una certa dignità in punto di morte ma non è certo morto da eroe.

    E poi non si va in un paese occupato con le armi in pugno.Vorrei proprio sapere cosa hanno fatto davvero lui e i suoi compagni,considerando che le compagnie militari americane assumono mercenari anche per gli interrogatori(leggi torture)e che per problemi di definizione di status giuridico questi personaggi se la cavano sempre,come quei mercenari americani che,ai tempi della guerra in Bosnia,organizzarono un traffico di donne,cosa particolarmente odiosa perchè erano prigioniere di guerra e certamente i gentiluomini cetnici non le avevano trattate con i guanti,e non si son fatti neanche un giorno di galera proprio per l’impossibilità di definire la loro posizione.

    E già che ci sono mi piacerebbe sapere qualcosa sul comportamento nei confronti dei civili palestinesi degli ebrei italiani che svolgono il servizio militare in Israele.

    Ma qui si va su un campo minato.

    Franz

  210. utente anonimo says:

    >Beh, Ritvan, la teoria sui microstati naturalmente destinati al fallimento non mi pare del tutto peregrina (e non mi citare il Vaticano e Montecarlo, che sono fuori dalle condizioni previste dalla teoria).Francesco<
    Non ci penso proprio. Ma ti posso citare Andorra, Liechtenstein, Lussemburgo, Lituania, Lettonia, Estonia ecc. Lo stesso Israele è – tecnicamente parlando – un “microstato”, avendo più o meno l’estensione dell’Albania.

    Dalle mie parti a chi fa ‘sti discorsi gli dicono:”Non compiangere il cavaliere perchè gli pendono le gambe!” (“mos i qaj hallin kalorsit se i varen këmbët”):-).

    >Poi magari non ci azzecca lo stesso, quella idea, ma a priori non mi senti di scartarla.<
    Vedi sopra. Ogni popolo dovrebbe essere libero – a maggioranza – di commettere anche i propri errori.

    >Idem per l’effetto domino del riconoscimento dell’indipendenza cecena: poi gli osseti? e i mille altri popoli del Caucaso?<
    Su quelli ti ha risposto falecius.

    >si andava a finire male, temo.<
    Non credo che l’Italia ne avrebbe sofferto troppo:-). Da uno che si auspica caldamente l’indipendenza della Sardegna e vorrebbe regalare la Puglia all’Albania:-) non mi aspettavo un tale atteggiamento. Allora è vero quello che dice reza:-) e che ce l’hai solo con gli indipendentisti solo se musulmani?

    >PS lo ammetto, forse lo stesso discorso può valere per Timor Est, vedremo.<
    Appunto. E anche per i cattolici nordirlandesi.

    Ciao

    Ritvan

  211. falecius says:

    Franz, quello è diverso, credo: si tratta di persone inquadrate in un esercito e soggette alle relative leggi militari (come poi israele le applichi, ce lo possiamo immaginare, ma non è questione degli ebrei italiani ma di tutto Tsahal). Tra l’altro sulla carta dopo la strage di Kfar Kassem israele adottò una legislazione particolarmente severa riguardo le atrocità commesse dai suoi soldati e il divieto di obbedire ad ordini inumani. Sulla carta, appunto.

  212. utente anonimo says:

    Sardina 236

    non ti preoccupare – non sarà di certo a breve termine – ma se vuoi ti possiamo cercare di agevolare un paio di settimane a Cancún, mentre mi presti il maritino per andare in Caucaso_

    vedete voi_

    L.M.

  213. utente anonimo says:

    >anonimo guzzantista<
    Sono compresi nel “pacchetto” anche Corrado, Sabina e Caterina o solo Paolo? Bella la famigliola eh, in puro stile italico “Franza e/o Spagna basta che se magna”: chiunque vinca uno o più Guzzanti nelle grazie del potere c’è sempre!

    Ciao

    Ritvan (barbuto, intabarrato, col tovagliolo in testa e il faccione del Che stampato sulla maglietta:-) ).

  214. utente anonimo says:

    >questo è un buon esempio, in piccola scala, di quello che vuol dire propaganda informativa_

    chi sarà più vicino alla realtà fra Hafiz (218) e Ritvan (221) ??

    ci vorrebbe un duello fordiano da linkeros più veloci del West – e ci porterebbe a fonti ognuna delle quali con la propria verità religiosa da difendere, quindi non sappiamo quanto affidabili_

    se questo esempio in piccola scala lo amplificate per milioni, voilà, les jeux son faits_ L.M.< LM, per favore non mi fare – dalemianamente parlando – l’equivivino alle vongole! Qando tu correvi dietro i kondor:-) qui a suo tempo s’è discusso lungamente di Quattrocchi e nessuno dei kefiahkomunisti di qui ha avanzato l’ipotesi di un precedente scontro a fuoco dei quattro italiani (o del solo Quattrocchi) con i cosiddetti “resistenti”. Né i tagliagole che lo hanno assassinato hanno mai accennato alla cosa.
    Pertanto, io non devo provare nulla: semmai dev’essere hafiz a provare i suoi deliri a scoppio ritardato. E già che c’è ci potrebbe provare anche come e qualmente furono avvisati gli ebrei che lavoravano al WTC, quanti scontri a fuoco ebbe coi “resistenti” il sequestrato e poi sgozzato Enzo Baldoni e magari ci mette pure una foto del gigantesco coccodrillo albino che si aggira per le fogne di New York:-).

    Ciao

    Ritvan

  215. utente anonimo says:

    Nel mio #243 “equivicino” e non “equivivino”.

    Ritvan

  216. falecius says:

    @ Ritvan: la teoria dei microstati non la conosco, ma: per me una cosa delle dimensioni della Lituania (o di israele, o dell’albania, o dell’armenia) è un piccolo stato, non un microstato.

    Ecché per fare uno stato ci vogliono, che so 10.000 kmq e 5 milioni di abitanti minimo? (anzi di più, israele ne ha sei senza contare i Territori).

    Noto che: microstati propriamente detti, a parte qualche angolino d’Europa (Andorra, Liechtenstein e Lussemburgo) sono quasi sempre isole: Malta, Bahrein,Singapore, Timor Est, e tutti quei posti pittoreschi in Caraibi-Pacifico-Oceano Indiano (secodno la tua definizione “ampia” anche Islanda?).

    Eccezioni, gli emiratucci del Golfo ed il brunei, che sopravvivono perché galleggiano sul petrolio, Buthan Gibuti e Gambia, che non se la passano proprio ‘sta meraviglia.

  217. utente anonimo says:

    >Quattrocchi ha dimostrato una certa dignità in punto di morte ma non è certo morto da eroe.Franz <
    Beh, se ti aspettavi che spezzasse i legami e ingaggiasse una collutazione a colpi di kung-fu coi tagliagole, non so che dirti.

    >E poi non si va in un paese occupato con le armi in pugno.<
    A no? E come si va, coi mazzi di fiori? Eppure non mi risulta p.es. che il povero Baldoni, sgozzato dalla stessa risma di “resistenti” fosse armato. E nemmeno i collaboratori afghani di Mastrogiacomo (fra cui un medico) sgozzati dal macellaio dadullah e dai suoi sgherri.

    >Vorrei proprio sapere cosa hanno fatto davvero lui e i suoi compagni,considerando che le compagnie militari americane assumono mercenari anche per gli interrogatori(leggi torture)<
    Sì, sicuramente Baldoni avrà torturato un sacco di “resistenti” ad Abu Ghraib:-)

    >E già che ci sono mi piacerebbe sapere qualcosa sul comportamento nei confronti dei civili palestinesi degli ebrei italiani che svolgono il servizio militare in Israele.<
    Non sono “ebrei italiani”, sono israeliani di origine italiana: la differenza non mi pare di lana caprina.

    Ciao

    Ritvan

  218. utente anonimo says:

    Ritvan

    il problema non è tanto di religione quanto di soldi, anzi di pane: di cosa possono campare questi microstaterelli del menga?

    Quanto tempo prima che divengano prorpietà privata del Victor Van Doom o della Banda della Magliana del caso?

    E visto quello che successe in Afganistan, micro no ma failed alla grande, il rischio che quel ruolo riesca a giocarlo un OBL non è trascurabile.

    Oppure sto diventando un vecchio paranoico?

    Francesco

  219. utente anonimo says:

    Francesco,

    è dagli inizi del blog, quindi oltre due anni, che Pietro si firma “p” senza puntino ( p e non p. ), ma pare che siano stati in pochi a notarlo.

    Invece Sardina, che non è arrivata da molto nel blog, se n’ è accorta quasi subito.

    F. to : Aurora,

    la spia che non è figlia di Maria.

  220. utente anonimo says:

    >@ Ritvan: la teoria dei microstati non la conosco, ma: per me una cosa delle dimensioni della Lituania (o di israele, o dell’albania, o dell’armenia) è un piccolo stato, non un microstato.<
    In greco “micros” vuol dire “piccolo”:-).

    Ciao

    Ritvan

    P.S. La distinzione mi pare proprio di lana caprina. E la teoria dei “microstati destinati al fallimento” qualsiasi cosa sia è una castroneria che cozza contro il buonsenso comune.

  221. falecius says:

    Francesco: vOn Doom

    Falecio filologo dei Fantastici Quattro :).

    P.S. A proposito del Dottor Destino, ma secondo voi, quando Stan Lee si inventò la Latveria, aveva previsto con trent’anni d’anticipo la Transnistria col sul suo “bieko” satrapo (di cui mi sfugge il nome)?

    :))))))))

  222. falecius says:

    @ Ritvan: d’accordo. Però di solito con “microstato” in italiano si intende qualcosa come San Marino o Nauru, non la Slovenia :). la differenza è di qualche ordine di grandezza. ;)))

  223. utente anonimo says:

    >Ritvan il problema non è tanto di religione quanto di soldi, anzi di pane: di cosa possono campare questi microstaterelli del menga?<
    Perché, tu pensi che adesso li nutra amorevolmente il sig. Putin? Suvvia, allora credi pure anche a Babbo Natale!:-)

    >Quanto tempo prima che divengano prorpietà privata del Victor Van Doom o della Banda della Magliana del caso?<
    Cazzi loro. Come ti dicevo, ogni popolo dev’essere libero di fare le proprie scelte. Poi, se diventa “proprietà privata” e si fa gli affari suoi, chissenefrega. Se non si fa gli affari suoi, prima lo si ammonisce. Poi lo si bombarda, finché non impara a farsi gli affari propri. La “tutela preventiva” neozarista per proteggerlo dalla Banda Bassotti non mi piace.

    >E visto quello che successe in Afganistan, micro no ma failed alla grande,<
    Appunto, non sono le dimensioni quelle che contano. E se non fosse stato per lo sfrenato appetito dell’orso russo di ficcare il suo fottuto muso nell’Afghanistan,(con conseguente ingerenza dei bieki usani, sì, lo so, cari equi &solidali, lo so:-) ) molto probabilmente l’Afghanistan avrebbe preso un’altra strada.

    >il rischio che quel ruolo riesca a giocarlo un OBL non è trascurabile.<
    Come ho già detto, OBL si può intrufolare verosimilmente in modo più facile in paesi che lottano per l’indipendenza e che nessuno aiuta, piuttosto che in quelli che sono già indipendenti. La classe politica di tali paesi dovrebbe essere totalmente decerebrata per mettersi nelle mani di OBL.

    Non è un segreto per nosotros albanesi che OBL tentò di offritre i propri servigi sia all’Albania che al Kosovo e in entrambi i casi fu rimandato con le pive nel sacco. Acca’ nisciuno è fesso!

    >Oppure sto diventando un vecchio paranoico? Francesco<
    No, ma la propaganda nazifasciosionistoputinista:-) ti sta sciacquando il cervello e ti sta mettendo fette di salame sugli occhi:-)

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Costato con piacere che il nostro fratel Reza non prende posizione in merito ai “fratelli musulmani” ceceni massacrati dagli sgherri di Putin. Evidentemente se uno rifornisce di centrifughe atomiche gli ayatollah, uno zoroastriano non può fare lo schifiltoso per qualche centinaio di migliaia di sporki ceceni (per di più sunniti) massacrati dal generoso donatore:-)

  224. utente anonimo says:

    >Beh, se ti aspettavi che spezzasse i legami e ingaggiasse una collutazione a colpi di kung-fu coi tagliagole, non so che dirti.Ritvan<
    No guarda,non mi aspettavo niente del genere.

    Ma per morire da eroe non basta fare i coraggiosi di fronte al plotone d’esecuzione,bisogna anche aver vissuto da eroe.

    E uno che va a fare il mercenario al di sopra di ogni legge in un paese occupato eroe non è.

    >Non sono “ebrei italiani”, sono israeliani di origine italiana: la differenza non mi pare di lana caprina.Ritvan<
    Non mi riferivo agli ebrei italiani che si trasferiscono in Israele prendendone la cittadinanza,ma a quelli che vanno a svolgere il servizio militare da volontari in quel paese, espletato il quale tornano in Italia.

    Essendo questi cittadini italiani penso di avere il diritto di sapere qualcosa sul loro comportamento.

    Franz

  225. utente anonimo says:

    >Esagerato! Guarda che non ho avuto (ancora) il mandato per rappresentare i sardi… Sardina<
    No, ma ti ritieni un esemplare abbastanza rappresentativo di tale popolo, se non ho capito male i tuoi precedenti interventi. O no?

    >Senti ma non sarai una di quelle persone che scambiano la gentilezza per debolezza? Anzi parafrasando quello che tu hai scritto dovrei dire: Non sapevo che la gentilezza in Albania fosse scambiata per debolezza!<
    La gentilezza no, l’ipocrisia e l’eufemismo usato ad minchiam sì.

    >Se poi io volessi intavolare una discussione con Reza in termini civili e rispettosi a te che te ne cale?<
    Nulla. Tranne il fatto che quando tu scrivi a Reza (#210):” Personalmente credo che i deliri li faccia chi vuole avere una sola chiave di lettura e, comunque, non considero tali i tuoi scritti.” allora, non considerando puro delirio il 99,9% della prosa reziana tu consideri ipso facto me un bieko agente nazifasciosionistacristianorinato:-) dal cervello sciaquato (sic) e dalle fette di salame sugli occhi, nonché acerrimo nemico dei “veri” musulmani e chi più ne ha più ne metta.

    In virtù di quanto sopra, permetti che mi senta coinvolto dalle tue civilissime, rispettosissime, gentilissime et affabilissime considerazioni?

    Ciao

    Ritvan

  226. utente anonimo says:

    Franz , tu pretenderesti che Quattrocchi avesse vissuto tutta la vita da eroe, ma ognuno è eroe quando gli capita l’occasione di esserlo. Poiché Quattrocchi è morto ( eroicamente) , dopo gli è mancata un’altra occasione per essere nuovamente eroe, e quindi di confermarti , con ulteriorire morte eroica, che è di indole eroica.

    Non so se sono stata chiara.

    Del resto quali eroi conosci tu , ancora in vita, che siano stati eroici TUTTA la vita ?

    Aurora.

  227. utente anonimo says:

    >Ma per morire da eroe non basta fare i coraggiosi di fronte al plotone d’esecuzione,bisogna anche aver vissuto da eroe. Franz<
    Scusa, dove starebbe scritto? Io ho detto “è morto da eroe”, non ho detto “è vissuto da eroe”. Abbi pazienza, ma in italiano sono due cose distinte. Per fare un altro esempio, anche Saddam – e spero che non mi accuserai di simpatie per lui – ha affrontato la morte eroicamente, anche se nella vita è stato un fior di mascalzone. Il suo fratellastro, invece, farabutto in vita al pari di lui, è morto piagnucolando, da vigliacco. Spero di averti chiarito il concetto.

    >E uno che va a fare il mercenario al di sopra di ogni legge in un paese occupato eroe non è.<
    Io invece dico che chiunque vada a fare la guardia del corpo in un paese infestato da tagliagole e bombaroli assassini a tradimento, la stoffa dell’eroe ce l’ha di sicuro. Magari temerario, ma sempre eroe.

    E ricordiamoci che l’archetipo dell’eroe, ovvero Ercole, fu un “mercenario” al servizio di un certo Euristeo. Che tra l’altro lo mandò ad ammazzare quel povero “resistente” di Anteo che si faceva i cazzi propri nella propria terra, come i cari baathisti saddamiti:-), nonchè a rubare le risorse ortofrutticole al fiero popolo “resistente” delle Esperidi, rubare la cintura della regina delle Amazzoni (bieko maschilista fallocrate!), altro “popolo resistente”, rubare le risorse equine al povero Diomede (una specie di Saddam dell’antichità), rubare le risorse bovine al povero Gerione e – dulcis in fundo – andare a rompere i cabassisi anche al povero Cerbero che faceva il suo lavoro e non dava fastidio a nessuno. Insomma, che volemo fa’, derubrichiamo Ercole dalla lista degli eroi?

    >Non mi riferivo agli ebrei italiani che si trasferiscono in Israele prendendone la cittadinanza,ma a quelli che vanno a svolgere il servizio militare da volontari in quel paese, espletato il quale tornano in Italia. Essendo questi cittadini italiani penso di avere il diritto di sapere qualcosa sul loro comportamento.<
    Eh, sì, in questo caso penso proprio di sì.

    Ciao

    Ritvan

  228. utente anonimo says:

    Ritvan (243)

    magari Hafiz le sue fonti ce l’aveva – scusami se persevero un attimo nell’equivicinanza – io non sapevo della discussione che faceste qui tempo fa – e mi volevo rendere conto del grado di credibilità di Hafiz_

    Comunque io non considero né Quattrocchi né Baldoni né i ragazzi di Nassirya degli eroi, ma qualcosa di più simile a dei caduti sul lavoro – personalmente sento più come eroi Falcone e Borsellino_

    Invece credo che Calipari, al limite, sia morto da eroe, perché da quanto ho capito ha protetto la Sgrena col proprio corpo_

    Su Baldoni ho molti ricordi e gli ero affezionato perché sono stato abbonato a Linus dal liceo fino quasi ai 30 anni, ed era uno degli autori che amavo di più_ Che tristezza!!

    L.M.

  229. utente anonimo says:

    rif. 254

    Nulla. Tranne il fatto che quando tu scrivi a Reza (#210):” Personalmente credo che i deliri li faccia chi vuole avere una sola chiave di lettura e, comunque, non considero tali i tuoi scritti.” allora, non considerando puro delirio il 99,9% della prosa reziana tu consideri ipso facto me un bieko agente nazifasciosionistacristianorinato:-) dal cervello sciaquato (sic) e dalle fette di salame sugli occhi, nonché acerrimo nemico dei “veri” musulmani e chi più ne ha più ne metta.

    In virtù di quanto sopra, permetti che mi senta coinvolto dalle tue civilissime, rispettosissime, gentilissime et affabilissime considerazioni? Ritvan

    Ritvan mancano le faccine, nell’ultima parte, perchè stai scherzando vero?… S c h e r z i?

    Perchè a parte il fatto che non ti considero quello scioglilingua che hai scritto tu, non ti permetto di tacciarmi di ipocrisia, di associarmi ai tuoi commenti nei confronti di Reza e di sentirti coinvolto nelle mie considerazioni fatte rivolgendomi a lui. Certo che sei uno che ha la maestà sempre lesa, eh!

    Sardina.

    PS Guarda che non essere ipocriti non significa che uno debba dire tutto ciò che gli passa per la testa, seppure espresso in ottimo italiano, con intercalare, persino, di parlate regionali…

    PS E ad essere sincera non credo che ti importi poi tanto di come ti considero io.

  230. utente anonimo says:

    Comunque io non considero né Quattrocchi né Baldoni né i ragazzi di Nassirya degli eroi, ma qualcosa di più simile a dei caduti sul lavoro – personalmente sento più come eroi Falcone e Borsellino_

    maria

    eroi no di certo, la definizione è pura retorica funzionale all’intervento; sono lavoratori che hanno scelto volontariamente di operare in un pericoloso teatro di guerra e che ci hanno lasciato la pelle come succede in tutti i conflitti e a volte in modo ben più tragico, penso per esempio ai soldati e civili delle due guerre mondiali, al di là dei vincitori e vinti…

    Non gioisco, quindi, mai quando qualcuno muore, ma nemmeno intendo paragonare questi lavoratori a quelli che ogni giorno cascano dalle impalcature, o rimangono schiacciati in cantieri improvvisati, magari clandestini cioè in subappalto e per uno stipendio di fame, quel ragazzo albanese diciannovenne morto il primo giorno di lavoro, prima ancora di essere registrato, ha poco a che vedere con quelli del gruppo di prato

    Tale valutazione la allargo anche agli operatori delle ONG che salvo eccezioni di alto livello specialistico, come medici senza frontiere o emergency, sono lì per compiti risibili, tipo le due simone che non ho mai capito cosa fossero andate a fare in iraq…

  231. utente anonimo says:

    >Ritvan (243) magari Hafiz le sue fonti ce l’aveva – scusami se persevero un attimo nell’equivicinanza – io non sapevo della discussione che faceste qui tempo fa – e mi volevo rendere conto del grado di credibilità di Hafiz_ LM<
    Sì, magari le fonti ce l’ha: peccato, però, che siano sicuramente dello stesso genere e livello di quella degli ebrei del WTC che erano stati avvisati al telefono di non andare al lavoro l’11/9 del 2001:-).

    Ma caro LM, tu sei senza dubbio una persona intelligente, ma non pensi che se fosse emerso qualcosa di serio sul conto di Quattrocchi Miguel avrebbe rinunciato a 15 puntate extra sull’argomento?:-)

    >Comunque io non considero né Quattrocchi né Baldoni né i ragazzi di Nassirya degli eroi, ma qualcosa di più simile a dei caduti sul lavoro – personalmente sento più come eroi Falcone e Borsellino_<
    Beh, se dobbiamo adottare lo stesso metro di giudizio, anche questi ultimi sono caduti sul lavoro. Mica lavoravano aggratise, eh! I caduti di Nassirya sicuramente sono caduti in missione internazionale: la loro morte non poteva avere – per comprensibili ragioni – nulla di eroico, Baldoni pure è un caduto sul lavoro, ma quest’ultimo l’ho menzionato per dimostrare che i farabutti tagliagole di laggiù (che Allah li stramaledica) sgozzano qualsiasi occidentale capiti loro a tiro e non solo gli okkupatori.

    >Invece credo che Calipari, al limite, sia morto da eroe, perché da quanto ho capito ha protetto la Sgrena col proprio corpo_<
    Sicuramente. Anche se continuo a pensare che avrebbe fatto meglio ad essere meno eroico e più prudente, ordinando all’autista di inchiodare alla vista del posto di blocco ameregano.

    >Su Baldoni ho molti ricordi e gli ero affezionato perché sono stato abbonato a Linus dal liceo fino quasi ai 30 anni, ed era uno degli autori che amavo di più_ Che tristezza!!<
    Che schifezza, vorrai dire, mica è stato ammazzato da una mina o da un proiettile vagante, eh! E poi ci stanno tanti altri, non italiani ma sempre civili di altri paesi, sgozzati senza ragione e senza pietà. Ma quelli non sono nemmeno terroristi, sono bestie e basta (senza offesa per i miei cari pazienti:-) ).

    Ciao

    Ritvan

    P.S. A proposito di caduti in missioni internazionali, sai chi era il tuo connazionale Enrico Tellini, come è morto e perché?

  232. utente anonimo says:

    Volevo precisare che dal mio discorso era escluso baldoni che viaggiava a suo rischio e pericolo , non protetto da sigle di sorta o guadagni facili…

    maria

  233. utente anonimo says:

    ritvan 242

    In un certo senso si, i guzzantini ci sono nello spirito magno del papà, che li comprende tutti quanti.

    Che vi credete, da chi l’hanno avuto il sangue i ragazzi?

    Audace, noi siamo fatti per te.

    http://www.paologuzzanti.it/archives/452#comments

    Anonimo Guzzantista

  234. utente anonimo says:

    >Volevo precisare che dal mio discorso era escluso baldoni che viaggiava a suo rischio e pericolo , non protetto da sigle di sorta o guadagni facili… maria<
    E si potrebbe sapere a che scopo “viaggiase” in quel paese?

    Ciao

    Ritvan

  235. utente anonimo says:

    x Ritvan

    >>Ma caro LM, tu sei senza dubbio una persona intelligente, ma non pensi che se fosse emerso qualcosa di serio sul conto di Quattrocchi Miguel avrebbe rinunciato a 15 puntate extra sull’argomento?

  236. utente anonimo says:

    Scusate – “problemi tecnici” – ricopio_

    x Ritvan

    >>Ma caro LM, tu sei senza dubbio una persona intelligente, ma non pensi che se fosse emerso qualcosa di serio sul conto di Quattrocchi Miguel avrebbe rinunciato a 15 puntate extra sull’argomento?

  237. utente anonimo says:

    AH AH – ho scoperto l’origine dei “problemi tecnici” – maledetti computers e chi l’ha scoperti, sarò davvero antiamericanista??

    riricopio

    x Ritvan

    >Ma caro LM, tu sei senza dubbio una persona intelligente, ma non pensi che se fosse emerso qualcosa di serio sul conto di Quattrocchi Miguel avrebbe rinunciato a 15 puntate extra sull’argomento?< sì, guarda, di Quattrocchi so solo laparte annedotica e quel poco che si lesse il primo giorno – e le 15 puntate di Miguel non le conosco perché a quel tempo sicuramente non leggevo con frequenza Kelebek_ Falcone e Borsellino li considero eroi, anche nella vita, perché considero eroico e vitale il loro servizio al paese, anche se poi disprezzato, lasciato abbastanza a sé stesso e scaduto verso l’inutilità_ Purtroppo_ Le espressioni su Baldoni invece, daparte mia sono di puro affetto, niente di oggettivo e niente di più_ Piuttosto – mi interessa farti una domanda – ma non per ciurlare nel manico o per fare le solite reductiones_ Te la metto in tre modi diversi ma convergenti_
    Semplicistiche, ma seriamente, perché mi interessa capire la radice del tuo modo di vedere la cosa_

    a) – Se ho capito, vivi a Roma_ Supponiamo che tu viva in un paesino più piccolo, tipo Cerveteri_ E supponiamo che le truppe Russe, o cinesi, o pakistane, occupino l’Italia, e il tuo pesino per intero_ Se queste truppe ammazzano i tuoi vicini, alcuni tuoi parenti, fanno casino, non ti verrebbe voglia di unirti ai ribelli?? E se ti unissi, non ammazzeresti nessun occupante??

    b) – Senza dubbio ci sono anche delle bestie fra gli umani, più bestie di quelle che curi te_ Che qualunque Dio li stramaledica e gli regali una meningite fulminante_

    Ma nel momento in cui uno si infila nella gabbia della bestia, non è un po’ riduttivo dare solo della bestia alla bestia e non dell’incosciente al suo pranzo?? In questo senso si potrebbe accusare di incoscienti, per stuzzicare la bestia, i politici che prendono la decisione – mentre Quattrocchi e Baldoni vittime sfortunate dell’eccitazione scaturita_

    Se ti ricordi bene, più o meno un secolo fa le città si espandevano, in periferia, per esempio nel Montana, magari uno veniva ucciso da un orso, e i giornali titolavano sempre “Orso assassino!!” – gli squali e le orche si sono beccati di assassini fino a ieri_

    Ora uno può dire: “siccome uomini che si comportano come bestie non sono compatibili con i loro simili, decidiamo chi sono le bestie nel mondo e sterminiamole” – però anche lì è difficile pensare che si facciano ammazzare da soli come tonni_

    c) – Una sera, festa di una amica incinta di mia moglie – a metà fra Baby shower di moda vip e compleanno_ Fra gli amici del suo compagno c’era un ragazzo che faceva il pilota di caccia della FACH (aviazione)_ A un certo punto, quando siamo riuniti solo alcuni maschi, ci fa vedere sul cellulare il video di un gringo sgozzato da un musulmano – cosa che avrei preferito non vedere mai in vita mia, solo che il demente non ci avvisò – e tra parentesi sembrava finto_ Seguì immancabile chiacchierata sul tema, dove, incredibile a dirsi, stetti zitto, perché non avevo sufficiente confidenza e soprattutto le immagini mi avevano depresso di brutto_

    Però pensavo: se lì ormai c’è una guerra, cosa c’entra come si ammazza? Anche lui, se venisse mandato in Afghanistan, probabilmente dovrebbe bombardare senza sapere se ucciderà civili, bambini o chissà cosa_

    Quest’ultima può sembrare una reductio ad bestiam_ Ma in realtà, quando si innesca una guerra, un po’ diventa davvero una reductio ad bestiam_ No??

    L.M.

  238. utente anonimo says:

    PS:

    non ho idea di chi sia Tellini_

    L.M.

  239. utente anonimo says:

    >ritvan 242 In un certo senso si, i guzzantini ci sono nello spirito magno del papà, che li comprende tutti quanti. Che vi credete, da chi l’hanno avuto il sangue i ragazzi?

    Anonimo Guzzantista<
    Beh, oddio, a meno di un improbabile fenomeno di partenogenesi da parte del senatore, anche la sig.ra Guzzanti qualcosa di suo ci avrà messo per creare i tre discoli figlioletti sinistrorsi…

    Scherzi a parte, il senatore Guzzanti mi è umanamente – ancorché politicamente – simpatico. A seguito di un piccolo episodio: gli segnalai un errore in un suo pezzo su “Il Giornale” (bboni, sì lo so che mi direte “Ritvan, ma hai rotto gli zebedei con la tua pignoleria anche a Paolo Guzzanti?!” Me lo dico da solo, grazie!:-)) e mi rispose in modo molto cortese. Cosa assai insolita per gli uomini dei Palazzi del Potere.

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Caro Guzzantista, mi sa che qui sprechi il tuo tempo pubblicizzando il tuo idolo politico. Io che lo apprezzo, non sono cittadino italiano, dunque non voto. Ci sarebbe solo Francesco, ma prima bisogna vedere se il Senatore è in buoni rapporti col Vaticano:-).

  240. utente anonimo says:

    A proposito dei natali di Corrado Guzzanti_

    Mater semper certa_

    Io comunque sarei più d’accordo che si votasse per residenza, visto che le decisioni politiche hanno ripercussioni sul quotidiano dei residenti, non dei cittadini_

    O al limite, residenti + cittadini_

    L.M.

  241. utente anonimo says:

    >Ritvan mancano le faccine, nell’ultima parte, perchè stai scherzando vero?… S c h e r z i?Sardina.<
    Affatto. Stavo solo facendo il mio solito esercizio dialettico del giorno:-).

    >Perchè a parte il fatto che non ti considero quello scioglilingua che hai scritto tu, non ti permetto di tacciarmi di ipocrisia, di associarmi ai tuoi commenti nei confronti di Reza e di sentirti coinvolto nelle mie considerazioni fatte rivolgendomi a lui. <
    Sì, sì, e io no so chi sia Lei:-). Cara mia, ipocrisia, devozione a monsignor Della Casa, cerchiobottismo, vezzo tutto femminile di essere in buoni rapporti con tutti, mettila come vuoi, ma dal dilemma logico non si scappa: o io sono agente nazifascioqualcosa e mi mangio regolarmente un musulmano allo spiedo a pasto, oppure Reza delira. A volte bisogna scegliere. lo so che è doloroso, ma si deve.

    >Certo che sei uno che ha la maestà sempre lesa, eh!<
    Ma no, semplice voglia di chiarezza.

    >PS Guarda che non essere ipocriti non significa che uno debba dire tutto ciò che gli passa per la testa, seppure espresso in ottimo italiano, con intercalare, persino, di parlate regionali…< Assolutamente no. Però, una volta che ha detto una cosa e gli è stato fatto presente la logica conseguenza della cosa detta, dovrebbe scioglere il dilemma, non fare la Piccola Principessa Ferita nell’Onore.
    E poi, se tu sapessi quante cose mi passano per la testa e non le riverso sulla tastiera:-).

    >PS E ad essere sincera non credo che ti importi poi tanto di come ti considero io.<
    Sì, sì, lo so, io sono “autoilluminato”:-), il concetto è vecchio. Posso darti torto? No che non posso, perchè come diceva Achille Campanile:”L’unico modo per andare d’accordo con una donna è di avere sempre torto”:-).

    Ciao

    Ritvan

  242. utente anonimo says:

    >non ho idea di chi sia Tellini_ L.M.<
    Nemmeno sgoooooglando?

    Ciao

    Ritvan

    Vabbè, ti risparmio la fatica: il generale Enrico Tellini fu il primo (per quel che ne so) caduto (nel 1923) in missione internazionale per conto della Società delle Nazioni. La qual cosa provocò l’ira del Dux e causò il cosiddetto “Incidente di Corfù”.

    In Albania a Tellini il governo albanese dell’epoca eresse due monumenti, uno alla frontiera a causa della quale morì e uno alla capitale Tirana. I comunisti, una volta al potere li rasero al suolo entrambi, poiché rappresentavano “un generale fascista”. Cretini e mascalzoni!

    E’ una bellissima e tragica storia la sua e di cui gli italiani avrebbero dovuto andar fieri, se non vivessero in un regime che considera Tellini più o meno come lo consideravano i comunisti albanesi: una volta o l’altra la racconto.

  243. utente anonimo says:

    >Te la metto in tre modi diversi ma convergenti_ Semplicistiche, ma seriamente, perché mi interessa capire la radice del tuo modo di vedere la cosa_ LM<
    Anche questo esercizio retorico l’abbiamo già fatto qui quando tu scorrazzavi in Patagonia alla ricerca dei figli del capitano Grant:-). Comunque, repetita iuvant.

    >a) – Se ho capito, vivi a Roma_ Supponiamo che tu viva in un paesino più piccolo, tipo Cerveteri_ E supponiamo che le truppe Russe, o cinesi, o pakistane, occupino l’Italia, e il tuo pesino per intero_ Se queste truppe ammazzano i tuoi vicini, alcuni tuoi parenti, fanno casino, non ti verrebbe voglia di unirti ai ribelli?? E se ti unissi, non ammazzeresti nessun occupante??<
    Abbi pazienza, ma prima che io pensi di unirmi o non unirmi a loro, forse sarebbe il caso di chiedersi: ma “loro”, tutti col kalashnikov per vendicare il parente ucciso o cosa?

    >b) – Senza dubbio ci sono anche delle bestie fra gli umani, più bestie di quelle che curi te_ Che qualunque Dio li stramaledica e gli regali una meningite fulminante_

    Ma nel momento in cui uno si infila nella gabbia della bestia, non è un po’ riduttivo dare solo della bestia alla bestia e non dell’incosciente al suo pranzo??<
    Sì, ma p.es. Baldoni e Mastrogiacomo mica lo sapevano che quelli eran bestie. Pensavano fosse la solta propaganda dizinformativa degli yanqui.

    >In questo senso si potrebbe accusare di incoscienti, per stuzzicare la bestia, i politici che prendono la decisione – mentre Quattrocchi e Baldoni vittime sfortunate dell’eccitazione scaturita_<
    Già. Se si lasciava quell’anima pia di Saddam al suo posto, tutto sarebbe filato liscio come l’olio:-).

    >Se ti ricordi bene, più o meno un secolo fa le città si espandevano, in periferia, per esempio nel Montana, magari uno veniva ucciso da un orso, e i giornali titolavano sempre “Orso assassino!!” – gli squali e le orche si sono beccati di assassini fino a ieri_ <
    Le bestie “ragionano” da bestie, è inutile prendersela con l’orso o con lo squalo, mica puoi dire allo squalo:”senti caro, non sono qui per farti male ma per portarti la democrazia”:-). Gli uomini, invece, dovrebbero ragionare da uomini e non da bestie feroci.

    >Ora uno può dire: “siccome uomini che si comportano come bestie non sono compatibili con i loro simili, decidiamo chi sono le bestie nel mondo e sterminiamole” – però anche lì è difficile pensare che si facciano ammazzare da soli come tonni_<
    Beh, ci vorrà tempo e pazienza, ma alla fine saranno sterminati o convinti a mettere il kalashnikov in soffitta.

    >c) – Una sera, festa di una amica incinta di mia moglie – a metà fra Baby shower di moda vip e compleanno_ Fra gli amici del suo compagno c’era un ragazzo che faceva il pilota di caccia della FACH (aviazione)_ A un certo punto, quando siamo riuniti solo alcuni maschi, ci fa vedere sul cellulare il video di un gringo sgozzato da un musulmano – cosa che avrei preferito non vedere mai in vita mia, solo che il demente non ci avvisò – e tra parentesi sembrava finto_ Seguì immancabile chiacchierata sul tema, dove, incredibile a dirsi, stetti zitto, perché non avevo sufficiente confidenza e soprattutto le immagini mi avevano depresso di brutto_

    Però pensavo: se lì ormai c’è una guerra, cosa c’entra come si ammazza? Anche lui, se venisse mandato in Afghanistan, probabilmente dovrebbe bombardare senza sapere se ucciderà civili, bambini o chissà cosa_

    Quest’ultima può sembrare una reductio ad bestiam_ Ma in realtà, quando si innesca una guerra, un po’ diventa davvero una reductio ad bestiam_ No??<
    Già, il tema preferito da Miguel: la tecnologizzazione della guerra, ammazzare a distanza versus sgozzare spruzzandoti col sangue della tua vittima, ecc., ecc.Guarda che non è così. Se i bieki gringos decidessero di usare i metodi infami dei loro avversari, la guerra finirebbe in un lampo. Basta sequestrare i loro familiari e minacciare di seviziarli e ucciderli e si consegnerebbero come agnellini.

    Ciao

    Ritvan

  244. utente anonimo says:

    OK, Ritvan – grazie delle risposte_

    L’ultima non mi ha proprio convinto, ma la lascio galleggiare nel cranio e ci penso_

    Su tellini, ti esorto a raccontare la storia, comunque ora me la cerco e me la copio nella mia cartella “articoli”_

    Noches_

    L.M.

  245. utente anonimo says:

    Baldoni viaggiava per amore dei viaggi, della cultura, forse per spirito di avventura, non era al serivizio di nessuno, era semisconosciuto, e per questo la sua morte è stata particolarmente crudele, anche se per lui vale ,ma soltanto in parte il ragionamento che facevo, quando si va in un teatro di guerra, si può morire, quando si va a lavorare dovrebbe essere più difficile, ecco perchè ho tirato in ballo le morti bianche a proposito dell’analogia che ha fatto leonardo…

    maria…

  246. utente anonimo says:

    Ritvan

    sarò troppo economista ma questo mi pare un caso in cui prevenire è meno costoso che curare.

    E i vantaggi economici di far parte di un grosso stato invece che di un micragnoso casino sono notevolissimi, anche quando lo stato si chiami Russia di Putin.

    Guarda gli indipendentisti dell’Ulster, che sono la maggioranza protestante, che vagheggia un suo stato per “risolvere” il problema cattolico ….

    Francesco

  247. utente anonimo says:

    Rif. 270

    Ritvan vorrei chiarire. (commento di Ritvan: “E te pareva!)

    1) Perchè non dovrei essere in buoni rapporti con persone che non mi hanno fatto o detto assolutamente nulla? Lo chiamerei un vezzo tipicamente civile o questo blog è la “Sagra dei pesci in culo”?

    2) Ti faccio notare che tu hai scritto “… permetti che io…” e io di rimando ti ho risposto “non ti permetto…” .

    Quando ho detto:”Guarda che non essere ipocriti non significa che uno debba dire tutto ciò che gli passa per la testa, seppure espresso in ottimo italiano, con intercalare, persino, di parlate regionali…” mi stavo riferendo a te! E casomai non sarei una principessa ma una regina (della casa) e poi ma quale onor ferito? Ma dai!

    3) Quando mi parli ho la netta sensazione che tu ti rivolga non a me ma all’idea preconcetta che tu hai di me. Certe cose le interpreti in senso contrario es. non ti permetto… . Perchè non ti sforzi un po’ di capire chi sono? (senza andare a mettere i lucchetti a Ponte Milvio!). Se la cosa fosse poco interessante, per te, almeno non appiopparmi delle etichette.

    Ciao Sardina

    PS Non vedo l’ora di finire la ricreazione e rientrare in classe!…

  248. utente anonimo says:

    >questo è un buon esempio, in piccola scala, di quello che vuol dire propaganda informativa_

    chi sarà più vicino alla realtà fra Hafiz (218) e Ritvan (221) ?? LM< La risposta ce l’hai nel #274 di Hafiz.
    Ciao

    Ritvan

  249. utente anonimo says:

    Sardina,

    ritvan è una persona molto particolare, è diretto, non le manda a dir dietro e quindi a volte risulta un po’ “grossolano”, però a me pare una persona molto leale, nel senso che sa anche riconoscere ,quando serve, cose che da lui non ti aspetteresti e questo è un grande pregio.

    Eppoi è misogino, ce l’ha con le donne, gli piace immaginare che siano tutte contraddittorie e un po deboli in materia di logica:-), compreso quella politica…

    Riguardo a cosa tu volessi dire ,io ho capito, ascoltare e interloquire con reza non significa affatto concordare con lui ma non c’è bisogno di dirlo tutte le volte.

    Ma si sa noi donne siamo molto più duttili dei maschi:-)

    maria ( che ogni tanto mette bocca)

  250. falecius says:

    @Francesco, in base al tuo ragionamento, Daniele Manin era un idiota e William Wallace un pericolo pubblico per la Scozia :). E se lo stato si chiamasse Impero Ottomano?

  251. utente anonimo says:

    x Sardina

    Toh, trovo abbastanza verosimigliante il mio “profilo psicologico” tracciato da maria (#279). Tranne che per un piccolo particolare. Proverbiale “duttilità” femminile permettendo, io alla frase “ascoltare e interloquire con reza non significa affatto concordare con lui ma non c’è bisogno di dirlo tutte le volte.” aggiungerei:”però, se devo proprio dire – obtorto collo e facendo violenza alla verità – a reza che lui non delira, farei almeno un accenno al fatto che vedere un bieko agente nazifascioqualcosa in chiunque non la pensi come te ti fa somigliare a Nash (quello del film “A beautiful mind”), senza però darti il suo genio matematico”:-).

    Ciao

    Ritvan In Servizio Permanente Effettivo Nei Ranghi Del Mossad

  252. utente anonimo says:

    >Ritvan vorrei chiarire. (commento di Ritvan: “E te pareva!) Sardina<
    Mai contraddire una donna. E allora dico “E te pareva!”:-)

    >1) Perchè non dovrei essere in buoni rapporti con persone che non mi hanno fatto o detto assolutamente nulla?<
    Se per questo nemmeno Bush credo abbia fatto o detto qualcosa di spiacevole a te personalmente:-).

    >Lo chiamerei un vezzo tipicamente civile o questo blog è la “Sagra dei pesci in culo”?<
    Per carità, altrimenti tu che ti chiami “sardina” faresti una brutta fine:-)

    >2) Ti faccio notare che tu hai scritto “… permetti che io…” e io di rimando ti ho risposto “non ti permetto…” .<
    Ehm..in italiano “permetti che” è un’espressione retorico-metaforica, mentre il “non ti permetto” ha tutt’altra natura.

    >Quando ho detto:”Guarda che non essere ipocriti non significa che uno debba dire tutto ciò che gli passa per la testa, seppure espresso in ottimo italiano, con intercalare, persino, di parlate regionali…” mi stavo riferendo a te!<
    Toh, e io sbadatello che non mi ero proprio accorto!:-)

    >E casomai non sarei una principessa ma una regina (della casa) e poi ma quale onor ferito? Ma dai!<
    Vedi qui sotto.

    >3) Quando mi parli ho la netta sensazione che tu ti rivolga non a me ma all’idea preconcetta che tu hai di me.<
    Vedi sopra all’ “onor ferito”:-)

    >Certe cose le interpreti in senso contrario es. non ti permetto….<
    Quant’è vero il detto che quando una donna dice “No” il reale significato, invece, va dal “sì” al “chissà, forse un giorno, se non ho di meglio da fare”:-).

    >Perchè non ti sforzi un po’ di capire chi sono?<
    Sei una gentile signora. E temo che capire le gentili signore sia un’impresa al disopra delle mie modeste capacità cerebrali: il CPU potrebbe andarmi in tilt per lo sforzo:-)

    >(senza andare a mettere i lucchetti a Ponte Milvio!).<
    Decisamente no: tuo marito e mia moglie non credo la prenderebbero bene.

    >Se la cosa fosse poco interessante, per te, almeno non appiopparmi delle etichette.<
    Quali “etichette”?! Ho forse aggiunto dietro il tuo nick l’etichetta “sott’olio DOP”?:-)

    >PS Non vedo l’ora di finire la ricreazione e rientrare in classe!…<
    ?????

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Dai, su che si scherza, sarda permalosetta (oddio, ho forse aggiunto un etichetta?!:-)) che non sei altro.

  253. utente anonimo says:

    Falecius

    il mito dell’indipendenza nazionale deve, prima o poi, incontrare la realtà.

    La capacità di sopravvivenza economica dovrebbe essere uno dei presupposti per divenire uno stato, sennò nisba.

    Quindi, ad un certo punto della storia, Venezia non ne aveva più. Mentre oggi la Scozia potrebbe essere un Kuwait meno astemio.

    Io ho espresso dei dubbi sulla sostenitibilità economica della Cecenia.

    Francesco

    PS dubbi non è certezze

  254. utente anonimo says:

    >Io ho espresso dei dubbi sulla sostenitibilità economica della Cecenia. Francesco PS dubbi non è certezze<
    Probabilmente anche Putin ha gli stessi tuoi dubbi:-)

    Ciao

    Ritvan

  255. utente anonimo says:

    >Su tellini, ti esorto a raccontare la storia, comunque ora me la cerco e me la copio nella mia cartella “articoli”_ Noches_ L.M.< Dubito fortemente che tu possa trovare in italiano l’intera storia della missione e della morte di Tellini. Troverai sicuramente e con ricchezza di dettagli la descrizione della rappresaglia del Dux nei confronti della Grecia, il bieko bombardamento di Corfù ecc.
    Dunque, dopo l’indipendenza dell’Albania nel 1913 era rimasta in sospeso – fra l’altro – la sorte di una ventina di villaggi del sud, abitati da gente di religione cristiano-ortodossa, che non si sapeva se assegnare all’Albania o alla Grecia. Per questo, finita la I GM, la Società delle Nazioni, che era succeduta alle cosiddette Grandi Potenze e avrebbe preceduto l’odierna ONU, inviò sul posto una comissione internazionale che doveva fare da “arbitro” e decidere in merito, comissione capeggiata appunto dal generale italiano Enrico Tellini.

    La comissione avrebbe giudicato basandosi sul criterio etnico di maggioranza, ovvero i villaggi a maggioranza greca alla Grecia e viceversa.

    Durante le visite della Comissione nei villaggi, ovunque furono accolti da delegazioni con a capo il pope ortodosso (gli ortodossi albanesi facevano capo alla Chiesa di Atene), i cui membri parlavano greco. Idem per i bambini che andavano incontro festosi alla comissione consegnando fiori e recitando versi del tipo “Oh quant’è bello essere elleno”:-).

    La Commissione stava per dichiarare all’unanimità tutti i villaggi greci e assegnarli, di conseguenza, alla Grecia. Però, l’italiano ebbe un dubbio (gli albanesi sostengono che fu il rappresentate albanese presso la commissione a suggerirglielo, ricordandogli un episodio analogo accaduto del distretto di Korça, nella parte orientale del paese, ma non è questo il punto) e chiese di ritornare all’ultimo villaggio che avevano visitato.

    Stessa accoglienza, con pope regolamentare e bambini festosi e felici di essere elleni. Ad un certo punto, il generale tirò fuori dalla tasca un pugno di monete e le gettò ai bambini. Fra i pupi si accesse una furibonda collutazione per impossessarsi del malloppo, con spinte, gomitate, qualche schiaffo e tanti improperi. Questi ultimi…in puro albanese!

    A quel punto, Tellini si rivolse ai colleghi, dicendo:”Nei villaggi di frontiera è inevitabile che la popolazione sia ambiglotta. Ma quando s’incavola e insulta, lo fa nella propria lingua madre. Pertanto, qualcuno ha tentato di infinocchiarci”.

    Dopo approfondite indagini la verità venne fuori: il patriarcato greco-ortodosso aveva minacciato di scomunica – a quei tempi e in quei luoghi una vera e propria “morte civile” – chiunque avesse parlato albanese durante la visita della comissione. Tutte le farse ad uso della Commissione erano state accuratamente preparate dai pope dei villaggi. I quali villaggi, ovviamente, furono assegnati tutti all’Albania, con comprensibile inkazzatura dei greci.

    A quel punto, il generale, l’autista, l’aiutante e il medico (tutti italiani) furono uccisi in un’imboscata, mentre viaggiavano in territorio greco. Il governo greco negò ogni suo coinvolgimento, anzi, gettò la colpa – con grande sprezzo del ridicolo – su non meglio precisati “banditi albanesi”. Dopo il bombardamento di Corfù da parte di Mussolini i greci si piegarono a risarcire i familiari degli uccisi, ma – com’è nel loro stile – continuarono ad addossare la colpa agli albanesi e il governo italiano non ebbe mai la soddisfazione di vedersi consegnare i colpevoli.

    Le autorità locali e il popolo albanese piansero il generale, definito “amico degli albanesi” (io credo a torto, credo che fosse solo “amico della verità”, come dovrebbe essere ogni galantuomo) e decisero – kanun alla mano, anche se con un’interpretazione un po’ elastica – di vendicare all’albanese “mikun e prerë në besë” (“l’ospite-amico ucciso sotto il loro tetto e la loro protezione” la traduzione del significato, piché la parola “besë” è intraducibile in italiano). Dopo accurate indagini scoprirono che l’assassino era il capo di una banda di briganti greci che operava indisturbata in terra ellenica. Non si ebbero mai prove di un coinvolgimento diretto dei servizi ellenici, ma quel che è certo è che il brigante fosse furioso con la Commissione (e con Tellini in particolare) perché la su’ ganza abitava proprio in uno di quei villaggi rimasti fuori dalla sua “giurisdizione” brigantesca.

    E proprio la ganza servì da esca. I miliziani albanesi mandarono al brigante un falso messaggio in cui la donna gli chiedeva di raggiungerla al più presto possibile per ragioni urgenti e importanti. L’imprudente brigante obbedì e cadde nella trappola tesagli dagli albanesi. Trascinato davanti all’assemblea del villaggio negò tutto, ma addosso gli trovarono l’orologio d’oro di Tellini. Fu impiccato coram populo e poi il cadavere gettato al di là del confine. L’ “amico” fu così vendicato e l’orologio consegnato all’Ambasciata italiana di Tirana. Poi a Tellini furono eretti i due monumenti.

    That’s all.

    Ciao

    Ritvan

  256. kelebek says:

    Commento n. 285

    Sempre stupendi i racconti di Ritvan.

    Forse capite perché, nonostante qualche piccola divergenza di vedute, è sempre il benvenuto qui.

    Miguel Martinez

  257. utente anonimo says:

    Ho riso, all’ultima battuta sulle nozze Pinochet-Fallaci: meriterebbe di diventare una barzelletta da salotto, appena qualcuno tira fuori uno dei due…

    Rita.

  258. utente anonimo says:

    Grazie dell’apprezzamento, Miguel. E anche del pudibondo eufemismo “piccola”:-).

    Ciao

    Ritvan

  259. falecius says:

    Francesco: io in realtà penso che lo smembramento in Stati Nazionali dell’Impero austro-ungarico sia stata una tragedia storica :).

  260. utente anonimo says:

    Molto bello il racconto di Ritvan su Tellini_ Sono molte di più le storie che meriterebbero essere raccontate, ma rimangono sconosciute, di quelle che si raccontano_

    Mentre fra quello che si racconta, o si mostra, c’è sempre una certa percentuale di spazzatura e di aria fritta_

    L.M.

  261. utente anonimo says:

    A proposito delle “piccole” differenze, Ritvan_

    Premetto che quando faceva solo il giornalista, e ancora Corrado era un pischello nel primo programma della Dandini, Paolo Guzzanti lo trovavo interessante – non mi ricordo, mi pare che a quel tempo fosse ne La Stampa, ma mi potrei sbagliare_

    Però, da quando è diventato politico e bodyguard della verginità del caudillo, mi sembra sia scaduto ai livelli di un Calderoli o Speroni di FI, una maschera di carnevale, insieme a Ferrara, Fede, Bondi, Vito, Miccichè, le varie soubrettes, etc..

    A paragone ti metto alcuni nomi di politici di destra che mi sembrano molto più seri_ Sul caudillo non mi esprimo, perché Lui è un vero grandissimo artista, non ci sono giudizi possibili_ Il suo talento di Commesso Viaggiatore è pari a quello di Totò come comico_ Ma per esempio: Alemanno, Martino, Siniscalco, Matteoli, Adornato, lo stesso Maroni, e come intellettuali Veneziani, Giordano Bruno Guerri, perfino Sergio Romano, nonostante faccia un po’ troppo il “furbo” e il rigiratore di frittate a volte, o perfino Brunetta, al limite, riconosco che è uno con cui ci si può confrontare_ Se addirittura mi proponeste Sgarbi come sindaco di Firenze, dopo aver capito bene il programma che ha può darsi che lo voterei, almeno gli dà un paio di calci in (biiiip) a Isozaki e lo esilia permanentemente dal centro della città_ A voler fare atto di fede, perfino Feltri mi sembra più credibile_

    Insomma, non vedi una triste caduta nell’avanspettacolo di Paolo Guzzanti??

    Sui top models del centro-sinistra invece ho un giudizio diverso e più complesso_ Lo sintetizzo un attimo per far capire tutto il discorso nella sua completezza_ I principali veri mascheroni che vedo a sinistra sono Rutelli, in parte Veltroni, ma non so come sia andato come sindaco, Luxuria, perché dubito della sua competenza, è come la Carlucci della sinistra, Giovanni Berlinguer, se ha ancora un ruolo, Fassino, il mascherone “che piace al popolo delle case del popolo” per eccellenza, e forse qualcun altro che dimentico_

    Però in generale a sinistra si riuniscono altre tipologie, più subdole e ugualmente pericolose per il nostro benessere_ Ci sono i marpioni che si prostituiscono e riciclano come Mastella, Amato, ci sono i “tecnici” legati con rapporti ai limiti del mafioso a certi ambienti di potere economico come Padoa Schioppa, com’erano Dini e Ciampi, come Prodi, e c’è una base davvero “sinistra” di politici che hanno una strana “scuola” alle spalle, quella dell’ex PCI e PSI, che gli ha insegnato di più come fare la parte del volpone che politica, D’Alema, Spini, Bassolino, Salvi, Chiamparino, quel tiranno di Domenici_ Ammetto che D’Alema sta scivolando rapido verso la Commedia dell’Arte, mi ricordo ancora quando Angese lo chiamava Minimo d’Alema_

    Ora devo andare, leggo un’eventuale risposta domani_

    L.M.

  262. utente anonimo says:

    Falecius

    troppo facile. Il problema è immaginare, da bravi guardacaccia, un sistema di convivenza civile tra quei popoli, stante l’odio ormai diffuso contro l’Impero Austriaco.

    Conosci il buon soldato Schveik? popolare figura ceca che esprime quell’odio? mi ha impressionato quando la scoprii, cresciuto come sono a rimpianti di Maria Teresa …

    Aspettansi suggerimenti, anche se io un pensierino ad una Unione Europea più leggera ce la farei. E come lingua comune quella dei soldi, così i nazional-linguisti restano soli.

    Francesco

  263. falecius says:

    Francesco:

    se avessi una macchina del tempo andrei da Maria Teresa e le direi di stroncare per tempo il particolarismo ungherese, di abolire la corvée dei contadini ed un paio di altre cose (maria teresa e Giuseppe erano giardinieri. I loro successori diventarono guardacaccia).

    Se dovessimo parlare di restaurare l’Austria Felix ADESSO, naturalmente, sarebbe una follia.

  264. utente anonimo says:

    Io le suggerirei di farsi incoronare regina di tutti i popoli dell’Impero (o dogessa o califfa o quello che usava in loco) e magari di comporre una bella Dieta consultiva, talmente frammentata da essere innocua.

    Insomma, l’Unione Europea senza le fesserie sulla coesione sociale, che sono una magna magna da far invidia al bilancio del Pentagono.

    Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>