Poi dicono che Babbo Natale non esiste

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano

RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO

visti gli atti del procedimento penale indicato in epigrafe, nei confronti di:

- ALLAM Magdi, nato a Il Cairo (Egitto), il 22.4.1952 […]

- FOLLI Stefano, nato a Roma il 18.6.1949 […]

evidenziata la persona offesa in:

- MARTINEZ BALL Miguel Guillermo […]

IMPUTATI

ALLAM Magdi

Delitto previsto dagli artt. 595 commi 1 e 3 c.p., art. 13 L. 47/48 […]

FOLLI Stefano

del reato previsto e punito dagli artt. 57 c.p. 595 comma 1 e 3 c.p., art. 13 L. 47/48 […]

CHIEDE

L’emissione del decreto che dispone il giudizio nei confronti di ALLAM Magdi e FOLLI Stefano come sopra generalizzati e per i reati sopraindicati.

Print Friendly
This entry was posted in giornalisti cialtroni, Magdi Allam. Bookmark the permalink.

20 Responses to Poi dicono che Babbo Natale non esiste

  1. Ucalcabari says:

    in bocca al lupo… faccio il tifo per te.

  2. se4i grande miguel buone feste e…auguri da RUDY

  3. utente anonimo says:

    Mi par giusto che Allam possa toccare con mano la superiore civiltà giuridica dell’Occidente :-)

    Zeta

    (che augura buone feste a tutti, Magdi Allam incluso)

  4. MUiBlack says:

    Però, che soddisfazione che dev’essere… ;)

    In bocca all’imperialista ;)

    (tutti in coro: creeepiiii)

  5. utente anonimo says:

    Complimentissimi.

    Mi fa molto piacere.

    Auguri

    Cocco

  6. utente anonimo says:

    Scusate, cari ragazzi, non per raffreddare il vostro entusiasmo, ma forse è meglio non vendere la pelle dell’ors…oppss..gli animalisti mi squarteranno:-)…volevo dire non vendere l’insalata prima di averla raccolta:-). Voi non lo sapete, ma la “superiore civiltà giuridica dell’Occidente” (come la chiama Z.) può riservare brutte sorprese. Anzi, bruttissime. Ne è testimone una gentile donzella a cui fu detto tempo fa in Cassazione che aveva trombato con un tizio per soddisfare le proprie sane e robuste voglie di c..zo, altro che stupro, visto che al momento della copula indossava i jeans!:-)

    Ciao

    Ritvan

  7. AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI !!!!

  8. kelebek says:

    Ciao Rudy (n. 2)

    Miguel Martinez

  9. kelebek says:

    Colgo l’occasione di ricordare a tutti di visitare spesso il blog di MUIBlack.

    Provocherà reazioni analoghe a quelle che provoca questo blog, nel bene e nel male.

    Miguel Martinez

  10. utente anonimo says:

    Folli? In quanto direttore del giornale. immagino.

    Ce l’hai un post sulle elezioni iraniane? Io me le godo in tutte e due le dimensioni (da “sinistra” visto che non c’è un regime? da “destra” visto che i popoli non stanno con i nazional-fascisti?).

    Ciao

    Buon Natale

    Francesco

  11. utente anonimo says:

    Io invece gradirei un commento del nostro Reza sulle recenti elezioni iraniane. Anzi, sai che faccio, vado sul suo blog e se c’è qualcosa sul tema te lo incollo qui.

    Ciao

    Ritvan

  12. utente anonimo says:

    Fatto. Purtroppo il blog del nostro amico è fermo al 15 dicembre e quello “Iran” (reclamizzato qui) al 19 dicembre. Che abbiano iniziato i festeggiamenti natalizi in anticipo?:-).

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Comunque, siccome io ho notoriamente la sfera di cristallo:-) ti posso anticipare, caro Francesco, – parola più, parola meno -quel che dirà il buon Ahmadinejad a commento delle elezioni e che sarà riportato immediatamente nei suddetti blog:

    “Cari fratelli e sorelle, la botta che abbiamo preso nelle elezioni amministrative è dovuta al fatto che alcuni degli amministratori locali hanno ceduto al Grande Satana e si son fatti corrompere da esso per ostacolare la Gloriosa Rivoluzione Islamica. Il buon popolo islamico ha voluto col suo voto segnalarci questo fenomeno e noi scoveremo le mele marce e le puniremo conformemete alla shariah. E infine, questa è stata la dimostrazione – se ce ne fosse ancora bisogno – che le elezioni in Iran sono libere e democratiche, non come nel Grande e Piccolo Satana”. Fragorosi applausi. Fine.

  13. utente anonimo says:

    Ritvan

    ma io sono molto cattivo e voglio il parere di MM, non dell’ex sindaco di Teheran ;)

    Francesco

  14. utente anonimo says:

    Ritvan ha scritto:

    “Ne è testimone una gentile donzella a cui fu detto tempo fa in Cassazione che aveva trombato con un tizio per soddisfare le proprie sane e robuste voglie di c..zo, altro che stupro, visto che al momento della copula indossava i jeans!:-) ”

    Sarebbe il caso di informarsi quando si parla di qualcosa invece di sparare “battutine ad effetto” su cose che non si conoscono.

    Nella sentenza di cui parli fu detto che era praticamente impossibile toglierle i pantaloni senza che la donna in questione fosse consenziente, senza contare le tante contraddizioni nel racconto della donna stessa.

    Ovviamente questo caso venne subito impugnato IRRAZIONALMENTE E ISTERICAMENTE dalle femministe italiane, dominate dall’ideologia secondo cui ogni “accusa di stupro” va punita, anche quando l’accusa è PALESEMENTE FALSA (ci sono diversi studi che attestano fra il 35% e il 50% le false accuse di stupro. Anche qui in Italia ultimamente ci son stati diversi casi, non ultimo quello del ragazzo musulmano accusato di stupro da una ragazzina).

    Per cui ne varrebbe la pena di informarsi un pò prima di sparare “vaccate” così a caso su cose che non si conoscono.

    Ciao

    ps. un caro saluto a Keleblek di cui seguo sempre il blog ;-)

  15. utente anonimo says:

    Senti mio caro anonimo che ti vuoi dimostrare più misogino del sottoscritto, per tua norma e regola io conosco bene ciò di cui scrivo. Non discuto se quell’accusa di stupro fosse falsa, contraddittoria o meno, non m’interessa se il 50% o più delle accuse di stupro siano false o meno, resta il fatto che scrivere sic et simpliciter nero su bianco su carta intestata dello Stato che “chi indossa i jeans non può essere stuprata” scrive una gran vaccata, anche se ammantata d’ermellino. Perché i jeans possono essere sfilati anche sotto costrizione e/o minaccia e non mi pare che questo sia “consenso” da parte della vittima. E chi afferma il contrario dice una troiata (tanto per scendere un po’ più in basso nella scala gerarchica animale).

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Se segui tanto fedelmente questo blog, dovresti sapere che qui si dovrebbe firmare, anche con un nick qualsiasi. Che ne diresti di “Mike Tyson”?:-)

  16. utente anonimo says:

    Ritvan: Voi non lo sapete, ma la “superiore civiltà giuridica dell’Occidente” (come la chiama Z.) può riservare brutte sorprese. Anzi, bruttissime. Ne è testimone una gentile donzella a cui fu detto tempo fa in Cassazione che aveva trombato con un tizio per soddisfare le proprie sane e robuste voglie di c..zo, altro che stupro, visto che al momento della copula indossava i jeans!:-)

    …’o sappiamo, ‘o sappiamo. Però la Cassazione è tornata sui suoi passi con una sentenza successiva relativa ad un caso analogo. Non che questo cancelli la castroneria, eh, ma piuttosto che gnente è meglio piuttosto :-)

    Z.

    p.s.: Naturalmente quella sulla “civiltà superiore” era una battuta sull’opinione degli occidentalisti che tifano per Allam. Sia chiaro, meglio il processo italiano di quello egiziano, ma quando senti dialoghi del genere tra giudici e avvocati…:

    - G: Bene, gli altri passino ma questo testimone è assente ingiustificato!

    - A.: E perché lui non è giustificato e gli altri sì?

    - G: Perché mi sono rotto!! Va bene?

    - A: Ah, capisco, mi scusi…

  17. utente anonimo says:

    Z., sei sempre mitico! Meno male che ci sei tu, l’unico giurista in carta da bollo a difendermi dalle accuse degli anonimi misogini che se avessi contato su Aurora stavo fresco!:-). Sapevo anche che dopo la Cassazione era ritornata sui propri passi e meno male! E anche che “civiltà superiore” tu l’avevi detto in senso ironico, ci mancherebbe altro, purtroppo mi son dimenticato di scriverlo. (Checché ne dicano, non sono infallibile:-) ).

    Ciao

    Ritvan

  18. utente anonimo says:

    Se uno grande e grosso mi dice “se non ti levi i jeans ti spacco la faccia” probabilmente finirei col levarmeli.

    e no, non sarei affatto consenziente.

    e si, sarebbe stupro.

    non parlate di ciò che non capite.

    la timida donzella

  19. utente anonimo says:

    Ritvan: Z., sei sempre mitico! Meno male che ci sei tu, l’unico giurista in carta da bollo a difendermi dalle accuse degli anonimi misogini che se avessi contato su Aurora stavo fresco!:-)

    In carta da bollo?? in carta oleata, piuttosto e anzichenò… del resto se non ci si dà una mano tra carnivori :-)

    Z.

  20. utente anonimo says:

    >non parlate di ciò che non capite.

    la timida donzella<
    Visto che dei tre interlocutori sia io che Z. abbiamo capito benissimo, tant’è che entrambi abbiamo detto la stessa identica cosa che hai detto tu, non ti sembra il caso di abbandonare il “voi” di mussoliniana memoria:-) quando ti rivolgi esclusivamente all’anonimo del post 14?:-)

    Ciao

    Ritvan (tutt’altro che timido:-) ).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>