I miei amici

Intervallo, poi riprenderemo a parlare di Fatima.

Scrivono, in questi giorni, a Kelebek:

–UNO–

Subject: Apri, sono Gesù non temere

Apri la porta della tua anima sta bussando:

Gesù: il Cristo!

–DUE–

Per Il Cardinal Giacomo Biffi,

Sono un suo alunno Somasco  del Aemilianum di Magenta  da 36 anni in […], che sempre lo  ricordo con simpatía. Dopo tanti anni di essere rettore della nostra scuola tecnica  nella citta di Tunja e próssimo a terminare l anno scolastico, un poco scoraggiato per i risultati, mi sono consolado con la figura di mastro Geppetto e le avventure di pinocchio. Mi sono ricordato quindi di un possibile libro sulla teologia di pinocchio che allora Lei  stava macchinando e che non ho mai avuto la occasione di leggere. Mi sono quinde deciso di vedere per la meraviglia del Web ed ho trovato i titoli di tutte le opere e ho trovato che ben due libri sono ispirati a pinocchio.

–TRE–

1—IN TESTIMONIANZA

A)DELLA CONOSCENZA ETICA . SCIENTIFICA . ESCATOLOGICA RACCHIUSA NEI PRIMI
QUATTRO CAPITOLI DEL BIBLICO LIBRO GENESI […]

TUTTE LE CONFESSIONI RELIGIOSE ED I POLITICI DEVONO RECUPERARE AL PIU’
PRESTO LA CONOSCENZA E LA LEGGE SCRITTE SOPRA AL PUNTO 1 PER POTER
PACIFICARE IL MEDIORIENTE ED ELIMINARE LE CAUSE DEL CORANICO G I H A O
CHIAMATO GUERRA SANTA E TERRORISMO

PIETRO MOLINARI
ITALIANO DELLA TERRA DI MAZZINI E DI MAMELI — CRISTIANO — CATTOLICO —
PAPALINA MUSULMANO PRECORANICO COME ABRAHAMO — ISMAELE — ISACCO — GIACOBBE
— MOSE’ — GESU’

–QUATTRO–

Buongiorno,
io avrei un grande desiderio di scrivere o di parlare con Magdi Allam, in quanto vorrei proporgli di venire a tenere una serata quì in Valpolicella all’interno di un progetto di “Scuola di cultura civica” da realizzarsi da metà febbraio. Come posso fare?
Vi ringrazio di cuore se mi aiuterete e Vi saluto cordialmente.

–CINQUE–

 S.M.T.H.O.

Gran Precettoria d’Italia

 Da: Templari Italia Segreteria

A:   Agenzie Stampa

      Fratelli tutti […]

Assistiamo, come Templari, allo svolgersi della pazzia nei tre Mondi odierni che si raccontano negli atti dei potenti di turno che spesso, sono simili a quelli emanati dal potente signore dell’Austria tedesca ed a quelli emessi dal piccolo padre di rossa memoria.

Alcuni pazzi orientali, imbottiti di droga, si fanno esplodere, soffrendo.

Alcuni pazzi occidentali, senza farci esplodere, vogliono imbottirci di droga al momento del trapasso.

Alcuni  Paesi, a Occidente dell’Occidente,  per fortuna in fase discendente, vogliono decidere per tutti.

Questi tre mondi, a noi Templari, non ci convincono.

Non ci convincono proprio.

Cosicché, nell’odierna era tecnoevoluzionistica, le scimmie dell’Occidente, sono simili alle scimmie dell’Oriente.

L’unico vero vincitore è la droga. Droga di terrore e droga di Stato.

Noi Templari, non abbiamo paura del momento finale.

Print Friendly
This entry was posted in Cialtroni e gente strana, newage, spiritualismo e neospiritualismo and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

35 Responses to I miei amici

  1. utente anonimo says:

    “L’unico vero vincitore è la droga”

    Leggendo quello che ti spediscono, sai che forse hanno proprio ragione? :-))

  2. utente anonimo says:

    l’ultima lettera ha qualcosa di affascinante: “droga di terrore e droga di stato”, il segno che si svinocla dalla simbiosi e diventa indipendente, una sintesi dalla lucidità spietata.

    Però se a dirmelo sono i “templari”…

  3. utente anonimo says:

    Miguel, come fai a ricevere come spam simili perle? A me purtroppo mi arriva solo pubblicità di orologi taroccati e pillole per tener su l’uccello:-).

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Ma al postulante allamita hai dato almeno l’indirizzo giusto di Allam? No, eh? Sabotatore!:-)

  4. utente anonimo says:

    L’ultima è bellissima e potrei persino sottoscriverla, o fondare, che so, un ordine dei templari “rossi”, il cui unico scopo sia prepararsi senza timore al “momento finale”. Peccato che non credo agli ordini, maledetto marxismo.p

  5. utente anonimo says:

    >Peccato che non credo agli ordini, maledetto marxismo.p<
    Deviazionista!:-) Ma cos’era La Prima Internazionale Comunista se non un Ordine dei Proletari Scalzi?:-)

    Ciao

    Ritvan

  6. utente anonimo says:

    Ebbene Kel, hai degli amici occasionali un pochino eccentrici.

    Detto in confidenza, però, e senza che sembri un pettegolezzo ma un semplice commento, loro sono ancora abbastanza normali rispetto a quella tua amica che spaccava a colpi d’ascia la porta del (ex?) fidanzato .

    Insomma, c’ è modo e modo di “bussare”.

    Aurora.

  7. utente anonimo says:

    Colpa del fidanzato. Di questi tempi come si fa a non avere la porta blindata??

    Z.

  8. utente anonimo says:

    In qualsiasi caso si tratta di conoscenze meno imbarazzanti di quelle di un Litvinenko

  9. dantem says:

    Oserei dire escatologgico! Grazie per il link, o anonimo.

  10. kelebek says:

    Per Aurora (n. 6),

    Ma no. Lei ha bussato e pure suonato prima: io frequento solo persone civili.

    Miguel Martinez

  11. utente anonimo says:

    Templari rossi?

    Suona bene, posso fare i templari azzurri con sedi a Gerusalemme, Roma, Bisanzio, Mosca e Washington, poi inizio a parlare di Quarta Roma e scateno una faida con cugini rossi …

    Ciao

    Francesco poco serio

  12. utente anonimo says:

    E perché, solo MM deve avere amici fantasmagorici? Li ho anch’io, se permettete.

    Incuriosito dall’angosciante appello di un certo “belfagor”, incollato qualche post più indietro da un anonimo “benefattore” ho provato a digitare su Gooooogle “Ritvan+Shehi”, giusto per vedere l’effetto che fa:-). Ebbene, oltre a miei interventi in tre dei blog del “Quadrumvirato di Allah” e l’immancabile recente “ritvanarium” a me dedicato dal mio Preziosissimo Discepolo, nel blog da cui MM aveva pescato fuori l’ineffabile Max Loda (http://www.torinoblog.com/2006/05/05/psichiatria-per-le-elezioni-comunali/) c’era un dolce messaggio a me dedicato che suonava così:

    Commento di giovanni | 07/21/06 at 10:46 am

    Ma è possibile che ovunque il guardo io giro, infinito idiota di Ritvan Shehi io trovo? Non so chi si nasconda dietro questo nome esotico, ma questo miserabile imbecille compare dappertutto, su tutti i giornali (soprattutto Metro) come tuttologo, sa tutto, ha visto tutto, ha capito tutto, incidenti aerei, scale mobili, giustizia ordinaria e sportiva, medicinali, musulmani, non musulmani, cani, gatti e canariniù; una volta dichiara di essere medico, un’altra panettiere, una terza meccanico. Di solito scrive con un tono da esaltato, ultimamente si è calmato (o forse non è più lo stesso di prima), ma fa sempre schifo. Lascio questo messaggio sperando che lo legga, visto che ha scritto anche qua sopra e considerato che le centinaia di email che insulti che io e molti altre persone inviano a Metro ogni volta chhe una sua lettera compare (ho un amico nella redazione, me lo ha riferito), rimangono lettere morta.

    Ho segnalato l’ineffabile papiro alla redazione di “Metro”. Vediamo l’effetto che fa:-).

    Ciao

    Ritvan

    P.S. Ah, per i kompagni scettici sul possesso della capacità di vergognarsi da parte dell’ ineffabile suddito di Sua Maestà Britannica Nicholas Farrell.

    Come sospettavo, la redazione di “Libero” gli ha passato la mia letterina ironica e per tutta risposta egli mi scrive (con molto ritardo, ma vabbè):“Riguardo la sua lettera: io ho scritto “uno che potrebbe essere albanese”. La redazione l’ha cambiato dopo in “albanese”.

    Odio i kompagni che hanno ragione!:-). Però, non si può dire che il nostro non si sia ottimamente integrato in Italia: parlando di biechi pregiudizi:-), non è forse vero che dare la colpa ad minchiam agli altri è lo Sport Nazionale del Belpaese?:-)

  13. utente anonimo says:

    In realtò volevo porre in attenzione, questo post “IL SITO CHE HAI LINKATO E’ UNA BUFALA .

    QUEL SITO INFATTI E’ GESTITO DA MIGUEL MARTINEZ, UN EX-TERRORISTA CHE IN SUD AMERICA ADDESTRO’ LE MILIZIE PARAMILITARI DI ESTREMA DESTRA VICINE A PINOCHET E CHE OGGI E’ FINANZIATO DALLA REPUBBLICA ISLAMICA DELL’IRAN PER FARE DISINFORMAZIONE A FAVORE DEL TERRORISMO .

    RICORDO POI CHE COSTUI E’ LEGATO AL FAMIGERATO CAMPO ANTIIMPERIALISTA , MOVIMENTO CHE SOSTIENE APERTAMENTE IL TERRORISMO SUICIDA CONTRO ISRAELE .”

    http://politicaonline.net/forum/showpost.php?p=4923050&postcount=20

  14. utente anonimo says:

    Miguel,

    siccome sto più o meno pensando di cambiare lavoro, pagano bene le milizie paramilitari sudamericane?

    può servire un giurista con panzone e barba acome fidel?

    o meglio l’iran?

    roberto

  15. utente anonimo says:

    A proposito dei singolari amici di Miguel, nella canzone di Marconi il cielo oscurato dai dardi lanciati da mille guerrieri era quello di Grecia :-)

    p.s.:

    roberto, se servono giuristi con quei requisiti fammi sapere…

    giurista nel mio caso è una parola molto grossa, ma di barba e di panza ce ne ho in abbondanza :-)

  16. utente anonimo says:

    eheheh…

    …bèh, volevo registrarmi per autenticare la risata, ma il mio nome è già stato preso da qualche altro utente, che strano…

    Sûrî (si, quello li)

    p.s. ah, Miguel! cmq sto “studiando” chirurgia quassù… a presto!

  17. utente anonimo says:

    Ah, allora Kel, è tutta un’altra storia : quando i fidanzati non aprono con le buone, non si lamentino poi se la pulcherrima puella ricorre all’accetta per incontrare l’amato.

    Quanto a Zeta, vorrei dirgli che oggi come oggi, non ha più senso accanirsi con le porte blindate, si fa prima a far crollare i muri friabili e sottili su cui poggiano.

    Aurora.

  18. utente anonimo says:

    Aurora: Quanto a Zeta, vorrei dirgli che oggi come oggi, non ha più senso accanirsi con le porte blindate, si fa prima a far crollare i muri friabili e sottili su cui poggiano.

    Come nell’antica Atene!! E poi dicono che abbiamo smarrito la tradizione!

    Ritvan: Odio i kompagni che hanno ragione!:-)

    Beh, vedila così…sono sempre meno pericolosi dei compagni che sbagliano :-))

    Zeta

    p.s.:

    a proposito di sbagli, se posso chiedere, a che punto è il procedimento penale contro Belpietro per la calunnia ai danni di Miguel?

  19. utente anonimo says:

    Ritvan: Odio i kompagni che hanno ragione!:-)

    >Beh, vedila così…sono sempre meno pericolosi dei compagni che sbagliano :-)) Zeta< Carina la battuta. Parlando seriamente, nell’ Italia del dopoguerra forse è valida, ma non “sempre” e non dovunque. Da provetto stalinista:-) quale sei, saprai certamente che Vladimir Ilic Ulianov, in arte Lenin, aveva un fratello, Alexandr, che fece parte dei “kompagni che sbagliavano” di quel tempo, chiamati “narodnik”, una specie di BR al borsc:-). Ebbene, Lenin fu un kompagno che “ebbe ragione”, ma lui e i suoi successori causarono alla Russia danni infinitamente maggiori di quelli dei narodnik.
    Ciao

    Ritvan

  20. utente anonimo says:

    >a proposito di sbagli, se posso chiedere, a che punto è il procedimento penale contro Belpietro per la calunnia ai danni di Miguel? Z.< A proposito di sbagli:-), sei sicuro che il processo sia per “calunnia” (art. 368 C.P.) e non per “diffamazione a mezzo stampa” (art.595 C.P.)? Sai, perché non mi risulta che Belpietro abbia denunciato MM presso qualche Autorità.
    Ciao

    Ritvan ‘o Giurista ai Fagioli:-)

    P.S.

    Art. 368 Calunnia

    Chiunque, con denunzia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all’Autorita’ giudiziaria o ad altra Autorita’ che a quella abbia obbligo di riferirne, incolpa di un reato taluno che egli sa innocente, ovvero simula a carico di lui le tracce di un reato, e’ punito con la reclusione da due a sei anni.

  21. utente anonimo says:

    >A proposito dei singolari amici di Miguel, nella canzone di Marconi il cielo oscurato dai dardi lanciati da mille guerrieri era quello di Grecia :-). anonimo<
    Più precisamente il cielo sopra le Termopili. Spero che la risatina finale sia dovuta al ricordo della risposta che – secondo la leggenda – Leonida, comandante dello sparuto drappello degli spartani, diede all’antenato di Ahmadinejad:-) Serse, quando questi minacciò di oscurare il cielo con le frecce scagliate dal suo sterminato esercito:”Bene. All’ombra combattiamo meglio”.

    Ciao

    Ritvan (a cui i greci moderni stanno sulle balle, ma a quelli antichi…chapeau!)

  22. utente anonimo says:

    A dire il vero era stato un semplice soldato a dire ciò

    http://en.wikipedia.org/wiki/Dienekes

    Leonida invece, all’ordine di consegnare le armi, rispose “venitevele a prendere” (=

  23. utente anonimo says:

    Essendo una leggenda, ha diverse versioni. La mia dice che lo ha detto Leonida stesso. Con tutto il rispetto per la Sacra Wikipedia. E che comunque non cambia di una virgola il concetto.

    Ciao

    Ritvan

  24. utente anonimo says:

    Hai ragione da vendere Ritvan. A scrivere di getto (una scusa originale!!) capita di usare termini errati tratti dal lessico volgare.

    Le mie sentite scuse al dottor Belpietro…e così torno ad essere un compagno che sbaglia. Nel senso di pasticcione, mica terrorista, eh :-)

    Zeta il Pasticcio-Strafalcione

  25. kelebek says:

    Per Rumi,

    No, non sarò a Roma, ci saranno altre occasioni comunque.

    Però ci sono rimasto un po’ male perché il tizio che se la prende con me si è dimenticato di aggiungere le altre cose che dicono su di me, e che mi divertono ancora di più: che io sarei un egiziano comunista, un ufologo marxista, un agente dell’Opus Dei e anche quello che negli Anni Settanta fece un attentato alla Maga Lisistrata.

    Miguel Martinez

  26. utente anonimo says:

    Ho sempre sospettato Miguel di essere un ufologo egiziano ed un agento comunista dell’Opus Dei, ma che avesse attentato alla Maga non me lo sarei mai aspettato!

    Francesco

  27. utente anonimo says:

    >UN EX-TERRORISTA CHE IN SUD AMERICA ADDESTRO’ LE MILIZIE PARAMILITARI DI ESTREMA DESTRA VICINE A PINOCHET<
    E certo, a Pinochet non gli bastavano l’esercito, la marina, l’aviazione, la polizia “normale” e quella segreta, ma per sopramercato si teneva vicini-vicini:-) anche delle milizie paramilitari addestrate da Miguel Martinez, non si sa mai.

    Sai ke ti diko kompagno? Ma va a cager!

    Ritvan

  28. utente anonimo says:

    Carissimo Ritvan,

    Credo che con “kompagno” tu ti riferissi a me, ma hai capito male, non sono l’autore del post in maiuscolo dedicato a Miguel.

    L’ho solo ritrovato in un forum di politica su internet, in risposta a un link a uno dei bellissimi articoli di Miguel contenuti in questo blog, mi pareva corretto metterlo a conoscenza di questa bislacca risposta, quanto meno per poter aggiungere qualcuno alla sua “lista di amici”.

    Il Kompagno (?)

  29. kelebek says:

    Per il Kompagno,

    L’avevo capito e ti ringrazio. E’ che Ritvan, quando vede rosso (e ci riesce anche a occhi chiusi e con il naso tappato), diventa tutto strano, non farci caso.

    Per il resto è un’ottima persona.

    Miguel Martinez

  30. utente anonimo says:

    A me piace Ritvan quando vede rosso. E’ quando vede nero (nel senso guareschiano di un prete) che diventa un pò antipatico.

    :)

    Francesco

  31. utente anonimo says:

    >Carissimo Ritvan, Credo che con “kompagno” tu ti riferissi a me,<
    Credi male, amico. Che per caso c’hai la coda di paglia?:-) (sarai mica Cazzidui a cui – ho visto ora il link – rispondeva l’ineffabile antimigueliano?). Visto che io avevo citato esclusivamente la frase riferita ai “vicini di Pinochet”, anche il mio ben noto amico paramecio sbronzo:-) avrebbe capito che il kompagno da me gentilmente invitato a defecare altrove non eri tu, bensì chi aveva scritto quelle parole.

    >ma hai capito male, non sono l’autore del post in maiuscolo dedicato a Miguel.<
    L’ho capito benissimo. E dopo ho visto che l’autore è un tale che si firma “IloveISRAEL”. Ma, insisto, uno che si esprime così sui “vicini di Pinochet” non può che essere un kompagno. Un “kompagno che sbaglia”:-), magari, un “kompagno sionista”, ma sempre kompagno rimane. Tipo la nostra Rosa Luxemburg, per intenderci. Che, per caso vorresti insinuare che una che si fa chiamare Rosa Luxemburg non sia una kompagna?:-)

    >Per il Kompagno, L’avevo capito e ti ringrazio. E’ che Ritvan, quando vede rosso (e ci riesce anche a occhi chiusi e con il naso tappato), diventa tutto strano, non farci caso. MM<
    Ah, sì, se tu leggi citato qualcuno che si esprime in quei termini spregiativi sui “vicini di Pinochet” pensi sicuramente che sia un kamerata, vero?:-)

    >Per il resto è un’ottima persona.<
    Grazie, contraccambio: anche tu, al difuori del discorso “bieco imperialismo USA e suoi fantocci”:-), lo sei.

    Ciao

    Ritvan

  32. utente anonimo says:

    >A me piace Ritvan quando vede rosso. E’ quando vede nero (nel senso guareschiano di un prete) che diventa un pò antipatico. :) Francesco<
    Quando mai ho espresso antipatia per i preti??!! Che per caso mi confondi con un certo “cloroalclero”?:-)

    Ciao

    Ritvan

  33. utente anonimo says:

    x Ritvan

    Qui si parla d’ Albania con pretese da esperti …

    http://www.onemoreblog.org/archives/012608.html

    Il Demiurgo del Ritvanarium

  34. utente anonimo says:

    Si, Demiurgo:-), l’avevo letto. Ti parrà strano ma concordo con quello che scrive il kompagno. Ci sarebbero tante altre cose da dire (p.es. sulla cordiale convivenza fra religioni in quel paese, il mio ben noto cavallo di battaglia:-) ), ma in sostanza quelle poche che lui dice mi sembrano giuste.

    In fondo, c’è un delirante commento di un greco che spara le solite ca..te pseudostoriche degli sciovinisti ellenici. In un primo tempo volevo rispondergli, ma poi ho deciso che non ne valeva la pena, visto anche che nessuno dei commentatori lo ha ca..to.

    Ciao

    Ritvan

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>