Monthly Archives: November 2006

“Camminò senza fermarsi” (V)

Il problema di chi condanna, o peggio, compatisce Fatima, dunque, è la rimozione collettiva della morte, che qui ci colpisce due volte: perché è morte scelta, e perché Fatima è anziana, molto più dei suoi anni. Non tutti gli eroi … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , | 84 Comments

I miei amici

Intervallo, poi riprenderemo a parlare di Fatima. Scrivono, in questi giorni, a Kelebek: –UNO– Subject: Apri, sono Gesù non temere Apri la porta della tua anima sta bussando: Gesù: il Cristo! –DUE– Per Il Cardinal Giacomo Biffi, Sono un suo … Continue reading

Posted in Cialtroni e gente strana, newage, spiritualismo e neospiritualismo | Tagged , , , , , | 35 Comments

“Camminò senza fermarsi” (IV)

Non riusciamo a capire Fatima,perché non osiamo capire noi stessi. E’ una variante della questione del collo del pollo. Io non sono vegetariano, ma i vegetariani hanno ragione nel dire che lo diventerei, se dovessi tirare io il collo al … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , | 24 Comments

“Camminò senza fermarsi” (III)

Scusate, Cocco ha scritto un commento talmente importante al mio ultimo post, che lo inserisco qui per intero, come se fosse uno della serie. Credo che anche fuori dalla Palestina e/o fuori dall’islam esista una reazione simile a quella di … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , | 21 Comments

“Camminò senza fermarsi” (II)

 Le armi servono per uccidere. Anche se Giuliano Ferrara mi ha dato dell’addestratore di bande paramilitari, non ho mai usato un’arma da fuoco. Perché qualcuno che ci capiva, mi aveva detto una frase molto chiara: "nel momento stesso in cui … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , | 55 Comments

“Camminò senza fermarsi” (I)

Ecco che mi trovo a scrivere un’altra serie di post, senza aver ancora concluso la serie sul neofascismo. Ieri, abbiamo raccontato la storia di Fatima, figlia di Omar figlio di Mahmud il Falegname. Che a sessantaquattro anni, durante l’assedio al … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , | 42 Comments

Il coraggio della dignità

Fatima Omar Mahmoud al-Najjar, Fatima, la figlia di Omar, figlio di Mahmoud il Falegname, quel viso solcato da un amore faticoso e saggio che è di tutto il nostro sud, da Oaxaca all’Afghanistan. Lei è del Campo di Jabaliya. Sessantaquattro … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , | 104 Comments

Il melograno

Una melagrana rossa inarrivabile amara densa di sangue sull’ultimo albero della Colchide una melagrana rossa per coloro che sono entrati in questo mondo e per coloro che non vi si sono mai potuti affacciare per la bimba che chiede dove … Continue reading

Posted in mundus imaginalis | Tagged , , , , | 51 Comments