Hasbarini

Qui non sono graditi i hasbarini.

A commentare su questo blog ho invitato gente come John Zorn, conosciuto perché aveva scritto che bisognava buttare l’atomica sull’Iran, e Max Loda, fondatore della lista "Immigrati basta!" alle elezioni comunali di Torino, che sostiene che tutto è genetica e adora Israele.

Anche se i loro pensieri sono più o meno l’opposto di quelli miei, si tratta comunque di pensieri originali.

Quindi i sionisti anche estremi qui possono scrivere. Gli hasbarini anonimi che arrivano con la loro valigetta ventiquattr’ore di link a siti americani o fanno copia e incolla di battute prefabbricate, no.

Li cancello, per lo stesso motivo per cui cancellerei lo spam dei venditori di Viagra.

Non sarà un problema per gli hasbarini, tanto li ritroveremo a fare copia e incolla su tutti gli altri 200.000 blog di Splinder.

Forse c’è un call center che lo fa già.

Print Friendly
This entry was posted in Israele Palestina Canaan and tagged , , , . Bookmark the permalink.

6 Responses to Hasbarini

  1. utente anonimo says:

    miguel,

    cosa significa la parola hasbarini?

    maria:-)

  2. kelebek says:

    Seguire il link sotto la parola “hasbarini” nel testo!

    :-)

    Miguel Martinez

  3. utente anonimo says:

    Si chiama Megaphone, il “call center” che dici tu.

    E’ un software che segnala la comparsa di determinate parole su siti e blogs, e consente all’utente di precipitarvisi per fare il troll, postare i soliti links e creare casino.

    Lo sanno tutti, in Rete, come fanno costoro ad essere così tempestivi con la loro valigina di links!

    :)

    la timida donzella

  4. utente anonimo says:

    a proposito di link sionisti, piuttosto curioso questo su cui sono finito di recente (non chiedete come): http://www.lucasblog.com/index.html

    gdm

  5. daciavalent says:

    ecco, ci mancava giusto il pornoesperto di politica internazionale, da riporre nello stesso sarcofago della maga dello scacchiere mondiale.

    certo che non ci facciamo mancare proprio nulla, eh?

    dacia

  6. utente anonimo says:

    Io penso che se l’Iran fosse una nazione del mondo civile avrebbe tranquillamente tutti i motivi di darsi delle armi nucleari, o cmq delle centrali atomiche.

    Ma l’idea di missili nucleari in mano alle milizie islamiche è preoccupante per la sicurezza della civiltà europea

    Max Loda

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>