Blog per Haj Ali

La "libertà di espressione", a quanto pare, riguarda certe espressioni e i proprietari di certi passaporti.

Comunque, visto che se ne parla tanto in questi giorni, rilanciamo la nostra campagna per la libertà di espressione: il diritto del cittadino iracheno Haj Ali, "l’uomo fantasma" di Abu Ghraib, di venire in Europa.

Non per raccontarci barzellette o vignette, ma per qualcosa di molto più serio: il diritto che abbiamo noi, cittadini di paesi coinvolti in qualche modo nella guerra in Iraq, di sapere cosa sta succedendo laggiù.

Stiamo cercando di fare un censimento dei blog e dei siti che hanno aderito alla campagna, o esponendo il banner, o con un articolo che fa riferimento alla campagna.

Per ora, abbiamo trovato i seguenti, la lista è quasi sicuramente incompleta, infatti alcuni di questi blog o siti li abbiamo trovati per puro caso. Per questo motivo, ripetiamo l’invito a tutti coloro che decidono di esporre il banner. avvisateci con una mail a kelebek@imolanet.com.

Eccoli in ordine più o meno alfabetico:

blog Antiamericanista
blog An-nisa: donne musulmane e società
blog Apekeronza
sito Campo Antimperialista
blog Il Canzioniere dell’Alba
blog Cariddeo
blog Cavoli a merenda
sito Indymedia Euskal Herria
sito Tratti essenziali del marxismo scientifico
blog Fadlallah
blog Georgiamada
sito Antifaschistisches Komitee Duisburg
sito Karmalised
blog Kelebek
sito Kelebek
sito The Peoples Voice
blog Meichenada grattarsi come arte
blog Milleplateaux – Materiali filosofici
blog Mirumir
blog Naufraghi a Galenzana
sito Nuovi Ideali
blog Occhi del Sud
blog Odds and Not Ends
blog Orabasta
blog Palestina News
blog Peace Palestine
blog Paniscus
blog Pilar dei meli
sito Polesine e dintorni
blog Pygryzya
blog Queen in Belgrade
sito Quibla Net
blog Ricchiuti
blog Ripensaremarx
blog Rovinosamente
blog Rubimasco
blog Salamelik
sito Sedunia
blog Segni del Tempo
blog Spirit of Saint Louis
sito La voix des opprimés
blog Talib
blog Tantidati
blog Transit
blog Um Kahlil
sito Islàmiqra’
sito Widerstandsreport

 

Print Friendly
This entry was posted in Medio Oriente and tagged . Bookmark the permalink.

9 Responses to Blog per Haj Ali

  1. Traduzione francese, con banner italiano, in Blog for Haj Ali – Le retour du fantôme.

    Grzie, Miguel e Mauro

    Claude

  2. utente anonimo says:

    A nome e per conto della Digos sentitamente ringrazio per la pregevole antologia dei siti:-) :-).

    Ciao

    Ritvan in Missione Segretissima:-)

  3. kelebek says:

    Allora venderò alla Digos un indirizzo ultrasegreto, dove si possono trovare tutti questi segreti, e altro ancora:

    http://www.google.com/

    :-)

    Miguel Martinez

  4. AndreaRusso says:

    Ho aderito anch’io, Miguel. Ciao!

    Andrea

  5. Ovviamente aderisco pure io. Ciao, Riccardo.

  6. kelebek says:

    Grazie a tutti, siete prenotati per la prossima edizione di questo post!

    Miguel Martinez

  7. Grazie a te Miguel. In “Naufraghi a Galenzana” l’appello è riportato integralmente con rimando a Kelebek. Ci ho aggiunto soltanto una canzone. Si chiama “La tortura”. E’ di Raymond Levesque.

    Saluti, Riccardo.

  8. utente anonimo says:

    dove trovo il codice html del banner?

  9. talib says:

    nel post sotto dello stesso tag!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>